SPA kerry 322 bush OGM NWO

USCENDO DALL'ALTARE DI SATANA, E PULENDOSI LA BOCCA DAL SANGUE UMANO, OBAMA CHIEDE A KERRY DI FARE GLI AUGURI AL PAPA, poi, Salman e Erdogan, hanno detto tra di loro: " FACCIAMO BENE NOI, A FARE GLI IPOCRITI ASSASSINI SHARIA, DENTRO LA NOSTRA GALASSIA JIHADISTA SHARIA! " WASHINGTON, 12 MAR - Il segretario di Stato Usa John Kerry ha espresso, anche a nome del presidente Obama e del popolo degli Stati Uniti, le ''più calde congratulazioni'' a Papa Francesco in occasione del terzo anniversario della sua elezione al soglio pontificio. Lo riferisce una nota del dipartimento di Stato. Dopo aver ricordato la prima visita in Usa di Bergoglio lo scorso autunno, Kerry manifesta la gratitudine degli Usa per il ruolo del Papa nel rinnovare i rapporti diplomatici americani con Cuba e il suo supporto per i negoziati di pace tra il governo colombiano e le Forze armate rivoluzionarie (Farc). ''Io credo - prosegue la nota - che gli americani - cattolici e non - condividano la convinzione di sua Santità che dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere l'ambiente del nostro pianeta, sostenere il bene comune, promuovere la libertà di religione, prendersi cura dei rifugiati e di coloro che sono svantaggiati, e battersi per la giustizia e la pace''.
============
PER FARE UN DISCORSO COSì CONTORTO, che, porta alla SOLA conclusione, di un inciucio nel qualunquismo? QUESTO è L'OPPOSTO DELLA DEMOCRAZIA! è evidente Hillary non ha più argomenti validi! PIUTTOSTO, LEI CONDANNASSE IL NAZISMO DELLA SHARIA, SE è VERO CHE LEI NON è UNA NAZISTA ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRLI FED, GLI USURAI COMMERCIANTI DI SCHIAVI.. 12 MAR - Attacco di Hillary Clinton a Donald Trump su twitter dopo le violente contestazioni di ieri sera al comizio del magnate a Chicago che hanno costretto il frontrunner repubblicano a cancellare il raduno. "La retorica della divisione a cui stiamo assistendo deve essere di grande preoccupazione per tutti noi. Tutti abbiamo le nostre differenze e sappiamo che molte persone nel paese sono arrabbiate. Dobbiamo affrontare questa rabbia insieme. Non importa a quale partito apparteniamo o quale punto di vista abbiamo. E non dovremmo solo limitarci a dire forte e chiaro che la violenza non ha posto nella nostra politica, ma dovremmo usare le nostre parole e le nostre azioni per condurre insieme gli americani".

"AMORE JHWH" è IL SUO NOME, E LUI NON RICUSA DI COMUNICARE LE SUE: INTIMITà, DESIDERI, TENEREZZE, CONFIDENZE E INCLINAZIONI, A TUTTI COLORO CHE LO AMANO: CON AMORE ESCLUSIVO! ] infatti [ l'amore è paziente, è benigno, non si vanta, non si gonfia, non cerca il suo interesse, non gode del male, ma, si compiace della verità, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta, tutto sopporta per amore di te: creatura: infatti, l'AMORE è Dio stesso JHWH, il glorioso e forte, il vivente Re di Israele, stupendo è il mio Dio, chi di voi lo vuole conoscere?
=========
from Mahdì lorenzoAllah ] nella LEGA ARABA? Questo omicidio non sarebbe mai potuto succedere! [ adesione della Chiesa cattolica, associazioni e dirigenti politici. Un vero e proprio successo per l'hashtag #NiUnaMenos che è riuscito a coinvolgere anche associazioni cilene e uruguaiane. #‎ViajoSola‬, diventa virale il caso delle argentine uccise in viaggio da sole. La barbara fine di Marina Menegazzo e Maria Jose' Coni porta allo scoperto i rischi che corrono le giovani turiste nel Paese
==========
Quando Gesù disse: "Dio è il solo Padre, e tra di voi, voi siete tutti fratelli!" L'inferno tremò, e la storia degli uomini cambiò radicalmente! Infatti, il VANGELO di GESù è la più grande rivoluzione culturale della storia del genere umano: perché, ha reso trascendente ed universale immanente: il significato dell'AMORE! Ma, i primi a raccontare il Vangelo, in Realtà, furono gli angeli a Betlemme, quando dissero: "Gloria a Dio JHWH, che è nel regno dei Cieli, e pace sia in terra, a tutti gli uomini di buona volontà!" ... gli angeli dissero così, perché, loro sapevano che tutte le religioni(in quanto potere religioso) erano cattive! quindi, ecco perché dissero: "sia pace a tutti gli uomini di buona volontà!"
ora, da adesso, tutti gli uomini di buona volontà dovranno venire a me: "la fratellanza universale" finché, durerà la storia di questo pianete, perché, è per questo, che, io sono: il Governatore, Procuratore: Unius REI, e anche io sono il Re di ISRAELE, io sono la legge naturale e la legge universale: il vivente decalogo di Mosé, applicato in forma politica, .. ed io non impogo nulla di me stesso agli altri, come, uno mi desidera per lui? così io sarò per lui: come lui vuole, perché, io sono il servo della felicità di tutti gli uomini di questo pianeta, che, Farisei massoni e salafiti: stanno facendo così tanto soffrire, tutti i popoli del mondo: perché è da satana che, è la loro natura!
==============
from Mahdì lorenzoAllah ] tutti sono consapevoli circa il mio ministero politico universale, io non riesco ad odiare, anzi: io omo tutti come amo me stesso, perché, noi siamo un solo organismo vivente, dove JHWH è la fonte della vita! TUTTI QUELLI CHE VERRANNO DA ME SARANNO PERDONATI, RISTORATI E RIGENERATI! Dio ha detto: "soltanto Satana è il colpevole" ECCO PERCHÉ, IO HO DECISO DI FARE DEL MALE SOLTANTO A SATANA!
=====
 [ my holy JHWH ] [ sai cosa mi hanno detto in molti? "dimostra di essere Unius REI, salva il mondo, da solo!" Così, io devo fare tutto il lavoro, e loro non vogliono muovere un dito, nessuno si vuole compromettere: "ti prego uccidili!"
from Mahdì lorenzoAllah ] Lega Araba, #Hezbollah gruppo terroristico [ non c'è dubbio che Hezbollah, sia un gruppo terroristico, inftti tutta la #LEGA #ARABA #sharia è un solo terrorismo islamico nazista omicidio a tutti!
================
NEL CASO IN CUI, QUALCUNO SI SIA PERSO QUALCHE COMMENTO PRECEDENTE? tutti i satana già lo sanno, IO SONO IL RE DI ISRAELE! ] [ #SALMAN #ROTHSCHILD, #BUSH #ERDOGAN, #OBAMA #MERKEL #GENDER #ANALE #SODOMA, all #HORROR #FAMILY, all #PERVERSIONI #SESSUALI, #PEDOFILIA #POLIGAMIA ] quindi, io mi devo mettere in un bombardiere, andare sulla LEGA ARABA e sparare ad una persona, che, io non conosco, e che lui non mi ha fatto niente, e magari lui è un santo musulmano, compassionevole e pacifista, SOLTANTO PERCHÉ LA VOSTRA SCIENZA DI SATANA HA DETTO DI FARE COSÌ? perché non vi sparate tra di voi, li nella piramide occhio di lucifero?
===================
from Mahdì lorenzoAllah ] io posso dirigere i lavori del Concilio islamico: perché io come: Unius REi? io appartengo ad ogni religione! [ è necessario considerare come l'ISLAM sharia Coranico sia un nazismo incompatibile con la sopravvivenza del genere umano! ED È INQUIETANTE CONSIDERARE, COME, NEANCHE I MUSULMANI LAICI OCCIDENTALI, METTANO SOTTO CONDANNA LA LEGGE DELLA SHARIA, E QUESTO È INDICATORE DI: UN COMPLOTTO ISLAMICO, o di una infestazione demoniaca ( ipocrisia menzogna e dissimulazione di tutti i musulmani del mondo! ) contro il pluralismo, la libertà e la identità dei popoli! Quando i farisei anglo-americani avranno fatto sterminare dagli islamici, tutti i cristiani del mondo, poi, metteranno sotto inchiesta l'ISLAM a livello mondiale per sterminare tutti i musulmani, anche. Ecco perché, il mio ministero politico universale si chiama anche lorenzoALLAH perché, io come Mahdì, io posso rinnovare e riformare l'ISLAM in chiave laica! Affinché, l'ISLAM sia ridimensionato come una qualsiasi positiva religione monoteista, e non abbia più una incidenza criminale, nella vita dei popoli, attraverso il delitto della sharia che è il delitto violazione e soppressione di ogni diritto umano. it is essential to do a council Islamic! è indispensabile fare un concilio islamico! I can direct the work of the Islamic Council, because, I like: unius REI? I am of every religion!
















Poi, i FARISEI Talmud SpA FMI, per schiavizzare tutti i popoli del mondo, e per distruggere le benedizioni di Abramo: hanno pagato tutti i cattivi maestri, ed hanno calpestato tutti i sani principiti: attraverso la malefica setta della massoneria! Quindi bestializzazione, relativismo materialismo, edonismo e nichilismo si sono diffusi per il mondo, perché, più gli uomini sono schiavi del peccato: cinismo malvagità e perversioni sessuali, e sempre meno possono rivendicare la loro sovranità monetaria! Quindi, è nel loro antico giuramento di odio contro l'AMORE di Gesù CRISTO, che hanno distrutto tutto quello che la civiltà ebraico cristiana ha costruito, Ed inoltre, hanno pagato i salafiti sauditi per far uccidere tutti gli ebrei e tutti i cristiani per tutto il mondo: quindi i sunniti salafiti cospirano di nascosto contro israele! INFATTI, COME DICE IL PROVERBIO: "CANE (IRAN, COREA DEL NORD) CHE ABBAIA, NON MORDE!" MA, SONO LA NATO E LA LEGA ARABA I VERI ASSASSINI, PERCHé LORO SONO I SACERDOTI DI SATANA
==============
SIETE TUTTI TESTIMONI: "NESSUNO RIESCE A DIRE CHE, LA SHARIA è UN DELITTO CONTRO DIO, E CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, ECCO PERCHé, UNA COLOSSALE MATTANZA DIVENTA INEVITABILE!" SHARIA è INCOMPATIBILE, CON IL DIRITTO INTERNAZIONALE, CIOè, CHE UNA RELIGIONE POSSA DIVENTARE, ANCHE, UN SISTEMA POLITICO E DI GOVERNO: QUESTO DELITTO? NEANCHE IL NAZISMO LO AVEVA COMMESSO! "L'Islam ci odia": parola di Donald Trump che, parlando alla Cnn, si dice infatti convinto che la religione islamica si caratterizzi in parte proprio per "il grandissimo disprezzo" verso il mondo occidentale, rendendo "molto difficile separare" tale religione dall'Islam radicale. "Per questo dobbiamo essere molto vigili e stare molto attenti. E non possiamo permettere alle persone che hanno quest'odio nei confronti degli Usa di venire nel nostro Paese".
=================
STANTE LA SHARIA: IL NAZISMO GENOCIDIO ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI, NESSUNA NAZIONE DELLA LEGA ARABA PUò ESSERE RICONOSCIUTA, E NON C'è UN LIMITE A TUTTO IL MALE, CHE NOI ABBIAMO IL DOVERE DI FARE A TUTTI LORO, PUR DI POTER SOPRAVVIVERE: AL LORO SATANISMO: TUTTA LA LEGA ARABA DEVE ESSERE RASA AL SUOLO, E L'ISLAM DEVE ESSERE CONDANNATO! OBAMA SI SBAGLIA QUANDO DICE: "flop Libia 2011 colpa Gb-Francia" PERCHé LA SHARIA è IN SE STESSA, UN totale PROGETTO DI GENOCIDIO UNIVERSALE! .. è DOLOROSO AMMETTERLO, MA SE NON FAREMO noi il GENOCIDIO a TUTTI GLI ISLAMICI della LEGA ARABA? poi, NOI SAREMO a SUBIRE IL LORO GENOCIDIO CONTRO DI NOI... TEL AVIV, 10 MAR - Il presidente palestinese avrebbe respinto un'iniziativa di pace portata avanti dal vicepresidente Usa Joe Biden nell'incontro a Ramallah, in Cisgiordania. Lo sostiene il giornale palestinese AlQuds, citato anche dai media israeliani, secondo cui la proposta prevede il congelamento della costruzione delle colonie ebraiche in Cisgiordania, Gerusalemme est capitale palestinese in cambio del riconoscimento di Israele come stato ebraico e l'abbandono da diritto al ritorno da parte palestinese. L'iniziativa potrebbe essere collegata al piano - riferito dal Wall Street Journal - del presidente Barack Obama che prima della scadenza del suo mandato vorrebbe riavviare i negoziati di pace anche attraverso il ricorso ad una Risoluzione al Consiglio dell'Onu.
================
è evidente i massoni farisei GLOBALISTI NWO CIA NATO, USA SPA FED, stanno facendo qualcosa di cattivo contro la POLONIA, e contro il suo controllo democratico, per POTER essere in grado di colpire con atomiche tattiche a tradimento la RUSSIA, e così far disintegrare la INTERA EUROPA! 10.03.2016. BISOGNA PRUDENZIALMENTE SOSPEDERE LA POLONIA DALLA PARTECIPAZIONE ALLA NATO! I giudici Costituzionali hanno dichiarato la propria contrarietà alla riforma della giustizia approvata dal governo di destra guidato da Beata Szydło. L'Esecutivo, commettendo un vero e proprio strappo istituzionale, non ha pubblicato la sentenza contraria alla riforma aggravando di fatto la crisi: http://it.sputniknews.com/politica/20160310/2247740/polonia-crisi-istituzionale.html#ixzz42WndKVzX

=================
GLI ISLAMICI SONO GENETICAMENTE DEI CRIMINALI: DEVONO ESSERE STERMINATI TUTTI OGGI STESSO... DOMANI? CERTO, TOCCHERà A NOI TUTTI MORIRE! PURTROPPO, IO HO MESSO NEI GUAI ISRAELE, PERCHé, MENTRE ISRAELE NON FACEVA NIENTE E NON ESEGUIVA I MIEI ORDINI DI DISINTEGRARE ALMENO TURCHIA E ARABIA SAUDITA? POI, LA LEGA ARABA SI è PREPARATA PER BENE, ANCHE CON BOMBE ATOMICHE CONTRO DI LUI: ED ORA, NON AVENDO OTTENUTO LA SIRIA, ORA PREPARA UNA BASE A GIBUTI PER PUGNALARE ISRAELE! LA CONGIURA DI FARISEI E SALAFITI DI STERMINARE TUTTI GLI ISRAELIANI? SOLTANTO LORO NON LA CONOSCONO! Durante l'impero ottomano l'harem era "una scuola per preparare le donne alla vita". Stanno suscitando polemiche le parole della moglie del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, Emine, pronunciate in un discorso pubblico all'indomani dell'8 marzo. Nelle scorse ore molte reazioni avevano provocato anche le dichiarazioni dello stesso Erdogan, che sempre in occasione della festa dell'8 marzo aveva detto di considerare "la donna prima di tutto come madre".
==============
IL MONARCA CALIFFO ERDOGAN NON HA PIù BISOGNO DI UN PARLAMENTO: LUI ORMAI è AL LIVELLO DI CONSIGLIERI DELLA MONARCHIA ASSOLUTA CORONA: E SOLTANTO I POLITICI EUROPEI NON SE NE SONO ACCORTI: DATO CHE, NON è SUCCESSO NIENTE DI MALE, è TUTTO NORMALE, PER LA REALIZZAZIONE DI OGNI GENOCIDIO IN IRAQ E SIRIA! ISTANBUL, 10 MAR - L'ex stella del basket turco e dell'Nba Hidayet 'Hedo' Turkoglu entra nello staff del presidente Recep Tayyip Erdogan. Lo riportano i media locali, secondo cui diventerà il 24esimo membro della cerchia ristretta di consiglieri del capo dello Stato, composta soprattutto da politici, ex militari e giornalisti. In questo gruppo, Turkoglu sarà il secondo ex atleta professionista dopo l'olimpionico di lotta greco-romana Hamza Yerlikaya, già deputato del partito Akp di Erdogan. Primo cestista nato in Turchia a giocare nell'Nba, dove ha concluso la carriera lo scorso anno prima di essere nominato a novembre al vertice della Federazione di basket turca, nel suo Paese 'Hedo' è considerato una star. Secondo il quotidiano di opposizione Cumhuriyet, per il suo nuovo ruolo di consigliere riceverà un indennizzo di 60mila lire turche (quasi 20mila euro), oltre a un'auto blu e una scorta.


QUaNDO SI DICE CHE: "LE FUTURE GENERAZIONI? SONO SEMPRE PIù PRECOCI!" lol. BOLZANO fuga d'amore all'asilo! lol. 10 MAR - Attimi di grande apprensione ieri mattina a Bronzolo, in Alto Adige, dove due bambini si erano allontanati dall'asilo del paesino della Bassa Atesina. Verso le ore 11 - racconta il quotidiano Alto Adige - le maestre si sono accorte che mancavano un bambino e una bimba di 5 anni che con ogni probabilità erano sfuggiti all'attenzione del personale allontanandosi verso le vicine campagne. Sono subito iniziate vaste ricerche e dopo poco più di un'ora un vigile del fuoco volontario ha trovato i due "fuggitivi" sani e salvi. Durante i lunghi minuti di incertezza una delle due mamme ha accusato un lieve malore ma poi tutti si sono potuti riabbracciare.
===========
10.03.2016. NESSUNO è IRRAGIUNGIBILE PER LA GIUSTIZIA DIVINA! usa ue cia nato e LEGA ARABA sharia ONU, PAGHERANNO PER tutti i LORO DELITTI DI SATANISMO, IO LO GIURO! GIUSTIZIA DIVINA TI INCALZA .. OCCIDENTE di proprietà SpA Bildenberg Farisei Massoni Banche Centrali il luciferismo del Talmud è per soffocare a morte ISRAELE e per soffocare la civiltà umanistica la democrazia e i diritti umani! NON ESISTE NESSUN DIRITTO, CHE PUò PORTARE LA UCRAINA A MINACCIARE IL DONBASS, E NESSUN DIRITTO CHE POTEVA PERMETTERE ALLA NATO DI INVADERE LA SIRIA CON I TERRORISTI ISLAMICI! I nazionalisti ucraini hanno bersagliato con bombe molotov l'Ambasciata russa a Kiev. E' successo la notte del 10 marzo. Alcuni estremisti hanno lanciato bombe incendiarie al di sopra della recinzione verso l'ingresso principale. Secondo le informazioni disponibili, gli aggressori sono stati immediatamente arrestati: http://it.sputniknews.com/mondo/20160310/2242078/Kiev-Savchenko.html#ixzz42Uce9FUc
==========
voi dovete abituarvi a fare a meno di me! IO MI STO PREPARANDO AD USCIRE DA INTERNET: perché la metafisica: è la verità della LEGGE Naturale e Universale, quindi SONO pura razionalità! Lasciando internet: IO DEVO DIMOSTRARE LA POTENZA METAFISICA DI QUESTO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE ED ETERNO: il Regno di Dio JHWH e delle 12 Tribù di Israele: attraverso: la comunicazione spirituale: con tutte le persone che Dio JHWH ha creato (terrestri, inferno paradiso e anime sante del puratorio), e, quindi, esercitando: 1.il giudizio, 2. la condanna, e, 3. la sentenza di morte: cioè, uccidendo con più efficacia, perché, non inutilmente il potere politico porta la spada!

[07:20, 10/3/2016] +39 320 570 8054: SE VUOI ESSERE UN RIVOLUZIONARIO SOVVERSIVO, DEVI ESSERE O UN CRISTIANO O UN EBREO: INFATTI, IL NUOVO ORDINE MONDIALE CALIFFATO SHARIA SPA FED BCE FMI: DEI GENDER DARWIN PEDOFILI POLIGAMI IN SODOMIA PERVERSIONI SESSUALI: ANTICRISTO OBAMA ERDOGAN MERKEL SALMAN? EBREI E CRISTIANI LI UCCIDE TUTTI!
[07:21, 10/3/2016] +39 320 570 8054: PERCHé, voi VI MERAVIGLIATE CHE IO HO DETTO: ""Islam non è mai stata una religione di pace!"" non avete mai letto i libri di storia? non accendete mai un telegiornale? ANZI, IO VI DICO: "ISLAM NON è MAI STATA UNA VERA RELIGIONE", INFATTI è UN SISTEMA POLITICO CRIMINALE SHARIA! Ma Islam dichiarandosi religione condanna a distruzione tutte le religioni del mondo, che è quello che i satana farisei massoni hanno deciso di fare nella loro agenda Talmud, perché, sono personalità giuridiche SpA luciferini kabbalah!
============
non si può sradicare la identità storica e sociologica di un popolo, neanche, se si tratta di un popolo di atei! Infatti, nel caso specifico, il crocifisso nei luoghi pubblici è rappresentante dei valori dello STATO laico e pluralista, e non è da identificare, con simbolo di una religione! ] CHI LA PENSA DIVERVAMENTE? LUI DEVE CHIEDERSI, CHE MALE A FATTO A LUI GESù CRISTO? PERCHé LO ODIA A TAL PUNTO? [ CORIANO (RIMINI), 10 MAR - Il sindaco di Coriano, Mimma Spinelli, ha scritto al ministero della Pubblica istruzione, al Vescovo e alla Direzione scolastica regionale e provinciale per comunicare l'esito del referendum sul ripristino delle benedizioni pasquali e l'esposizione del crocifisso nelle aule, che ha avuto il 94-95% di voti favorevoli. Lo riporta il Resto del Carlino. Il Comune ha inviato 1.280 questionari (ne sono stati consegnati e compilati 539, il 41,5%) dopo che una sentenza del Tar dell'Emilia-Romagna, su istanza della Uaar (Unione atei e agnostici razionalisti), aveva dato facoltà ai dirigenti di vietare le benedizioni a Pasqua nelle scuole dell'Istituto comprensivo Coriano e Ospedaletto. Il 95,2% si è detto favorevole al crocifisso in aula, il 94,1% ha detto sì alle cerimonie religiose cattoliche a scuola. "Il voto in mantenimento dei simboli e dei riti religiosi - commenta il sindaco - pare consegnare un dato: la religione supera i confini propri esprimendo la tradizione e la cultura di un popolo".
=============

GMOS Allarme OGM Monsanto in Italia [ ogni Costituzione afferma che il potere è del popolo! Quindi non esistone persone giuridiche! NON SI PUÒ METTERE UN BREVETTO OGM, SU NESSUNA FORMA DI VITA, LA VITA E LE RISORSE DEL PIANETA SARANNO SEMPRE DI PROPRIETÀ INALIENABILE DEGLI UMANI VIVENTI TUTTI, ECCO PERCHÉ CON QUESTA AFFERMAZIONE SONO ABOLITE TUTTE LE PERSONALITÀ GIURIdiCHE! ] https://youtu.be/BHbW1Qpf_uE Pubblicato il 25 giu 2013 C'è un'emergenza OGM in corso. Scrivendo ora al Ministro della Salute Lorenzin puoi aiutarci a scongiurare il rischio di contaminazione transgenica in Italia. La storia è questa: pochi giorni fa in Friuli un esponente del "Movimento Libertario" ha seminato in due campi mais transgenico della Monsanto, il MON810, e ora minaccia di ripetere l'operazione in altre Regioni. Non possiamo permettere che queste piante di mais OGM fioriscano perchè il loro polline contaminerebbe campi vicini e lontani, trasportato dal vento e dagli insetti. La diffusione degli OGM sarebbe una condanna a morte per l'agricoltura italiana. Niente più aziende agricole biologiche e tradizionali, ma monopolio assoluto delle coltivazioni transgeniche. Gli effetti sugli ecosistemi sarebbero irreversibili: gli OGM sono organismi viventi e possono riprodursi e moltiplicarsi, sfuggendo a qualsiasi controllo. Gli OGM fermano il progresso perché orientano la ricerca verso la direzione sbagliata: adattare gli organismi viventi alle esigenze della chimica. Il futuro dell'agricoltura è legato, invece, a una produzione alimentare sostenibile in armonia con l'ambiente e priva di residui chimici. Per proteggere la biodiversità, i campi e la nostra sicurezza alimentare bisogna agire subito e bloccare la contaminazione OGM. Cosa puoi fare tu? Chiedi subito al Ministro della Salute Lorenzin di adottare misure di emergenza in grado di fermare la coltivazione di OGM.
Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale!
http://www.greenpeace.org/italy/Allarme-OGM-in-Italia
Facebook: http://t.co/vPGNjPFS
Daily: http://t.co/Pe345x83
YouTube: http://t.co/fWVRmBUPLa
=================
il sacerdote di satana Bush, impugna la scimitarra sharia: che, ha ucciso ed uccide: su sua disposizione, da 30 anni, ogni giorno, 300 martiri cristiani innocenti e pacifici. ogni giorno, e Bush 322 NWO OGM SPA FED, ride con SALMAN Saudi Arabia, ma, 1. i martiri cristiani vi aspettano all'ingresso del Regno di Dio per prendervi a calci nelle palle, ma, voi dovrete comparire davanti al mio tribunale ed alla mia giustizia, già: oggi!
========
e chi è quel sacerdote di satana, di origine polacche, che nel NWO, ha deciso di attaccare la Russia dalla Polonia, utilizzando missili nucleari tattici? C'è una foto, in cui è lui che da il mitra a Bin LADEN, quando era giovane, all'inizio della sua carriera terroristica! Proprio come John Sidney McCain III, è un politico statunitense, senatore per lo stato dell'Arizona, che incontra il Turchia, brāhīm ʿAwwād Ibrāhīm ʿAlī al-Badrī al-Sāmarrāʾī o semplicemente Ibrāhīm al-Badrī è un terrorista iracheno, noto universalmente come Abū Bakr al-Baghdādī, sedicente califfo dell'autoproclamato Stato Islamico, quello che sarà, che dovrà essere: il Califfo del DAESH ISIS sharia ] [ Gli USA e Sauditi: pinificano e miNAcciano di distruzione nella LEGA ARABA, NATO e CIA, il massacro del genere umano!
===============
IL COMITATO DEI 300 e il Nuovo Ordine Mondiale ] LA POTENZA DI UNA IMMAGINE! [ Quest Comitato dei 300, è citato nelle comunicazioni di Brian Kelly nell’articolo precedente OPPT – Strategie Scenari Mondiali, come uno dei protagonisti sulla scena mondiale. Brian dice, riferendosi ai documenti: “5. In alcuni punti vi è menzione al “Nuovo Ordine Mondiale” e al “Comitato dei 300″. Si riferiscono alla chiusura di questi sistemi e gruppi”. Per capire meglio chi sono e come agiscono eccovi la lista dei 300, tratto da: Dr. John Coleman, ex ufficiale dell’Intelligence britannica. L’Articolo è un pò lungo, ma è molto interessante. Se volete sapere chi sono i 300, basta digitare il loro singolo nome su google.
Buona Lettura – Dedé. http://unicouniverso.altervista.org/oppt-il-comitato-dei-300/
==================
COME POTER DIRE TANTE COSE ATTRAVERSO UNA IMMAGINE!
nel motore di ricerca tu dovresti cercare tra le immagini, "simbolo econometrico di valore indotto"
https://www.google.it/search?q=simbolo+econometrico+di+valore+indotto&client=ubuntu&hs=AYm&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi5x5mDs7TLAhWIXSwKHUoiCzIQ_AUIBygB&biw=1301&bih=671#tbm=isch&q=simbolo+econometrico+di+valore+indotto
=======
HO LETTO CHE GRAZIE AL LAVORO DEGLI IMMIGRATI È POSSIBILE PAGARE 12000 PENSIONI IN ITALIA ] 1. [ ok, chi ha rubato i contributi di quei 12000 lavoratori? ] 2. [ quindi i nostri nipoti pagheranno le pensioni a questi immigrati! ] 3. [ CHE FINE HA FATTO IL POPOLO ITALIANO? CHE COSA GLI AVETE FATTO? ] 4. [ IN BASE A QUALE REFERENDUM MASSONICO D'ALEMA, è STATA FATTA QUESTA CRIMINALE SCELTA POLITICA ERDOGAN?
==================
è interessante notare come gli islamici possono facilmente cambiare bandiera ( la grande famiglia ummah sharia dei nazisti razzisti sgozzatori) e deresponsabilizzare i loro omicidi, mentre tutti gli islamici sharia della LEGA ARABA deveono essere condannati a morte! Un archivio con 22.000 nomi e dati personali di presunti jihadisti dell'Isis originari di 51 Paesi e' stato consegnato a Sky News da un sedicente pentito dell'organizzazione indicato col nome di facciata di Abu Ahmed. Si tratterebbe di formulari compilati da aspiranti adepti al momento dell'adesione. Secondo la tv, i file, memorizzati in una chiave usb, sono stati trafugati da un ex miliziano anti-Assad del cosiddetto Esercito siriano libero passato poi nelle file del Califfato e infine dichiaratosi "deluso" anche dall'Isis.
=================
[ ISLAM è JIHAD ED è SHARIA, NON è MAI STATA UNA RELIGIONE DI PACE! ] FARISEI MASSONI SATANISTI ONU SPA FED NWO, AVVANTAGGIANO ISLAM SHARIA: LA NEGAZIONE DI OGNI DIRITTO UMANO, PER DISTRUGGERELA LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA: CHE È L'UNICO ANTIDOTO ALLA RELIGIONE DI LUCIFERO: LA RELIGIONE DEL NWO TALMUD E KABBALAH! IO HO PROVATO A SPIEGARE AGLI ISLAMICI CHE QUESTA È UNA TRAPPOLA, MA, PER LORO FINCHÉ SI POSSONO UCCIDERE I CRISTIANI INNOCENTI? VA BENE COSÌ! John Kerry è diventato un imam? [ ISLAM è JIHAD ED è SHARIA, NON è MAI STATA UNA RELIGIONE DI PACE! ] febbraio 12, 2016 Leone Grotti. Il segretario di Stato americano è così impegnato a difendere l’islam che ora chiama «apostati» tutti quelli che secondo lui non sono «veri musulmani». Ma così fa il gioco dell’Isis. Leggi di Più: John Kerry è diventato un imam? «Daesh non è altro che un insieme di assassini, rapitori, criminali, banditi, trafficanti, ladri. Ma soprattutto sono degli apostati, individui che hanno sequestrato una grande religione, che mentono sul suo reale significato e sul suo scopo e ingannano le persone». Queste parole non sono state pronunciate da un musulmano, un imam o un esperto di religione islamica ma dal segretario di Stato americano John Kerry. KERRY “SALAFITA”. Il discorso pronunciato a Roma pochi giorni fa, però, ha fatto storcere il naso a molti musulmani. Un popolare attivista, Nasser Weddady, l’ha accusato di takfirismo, una parola usata per descrivere quei musulmani sunniti che accusano gli altri di apostasia, come ad esempio i salafiti, i membri dello Stato islamico o di Al-Qaeda. «Sono confuso», ha scritto ironico l’attivista. Tempi.it
=======================
revenge Yitzhak Kaduri [ my holy JHWH ] [ tra pochi giorni, potrebbe finire il mio lavoro di sistemazione dei blog! POI, MI VADO A CERCARE UN SECONDO LAVORO! ma, se i satana soffriranno per mia assenza, questo non è un mio problema, io li ho attesi ma loro non sono venuti! no, questa storia non può durare in questo modo!
revenge Yitzhak Kaduri [ said ] IN GOOGLE+ non mi parla nessuno, e i MIEI COMMENTI, SONO INVISIBILI A TUTTI, ma questo non è un problema per me, perché io sono quell'UNIUS REI che vi ha già condannato a morte!! LA APPLICAZIONE DELLA MIA SENTENZA, poi, È SOLTANTO UN EVENTO INEVITABILE E TEMPORALE!
revenge Yitzhak Kaduri [ #SALMAN, #ERDOGAN ] Caino, dove è il tuo cittadino, il tuo compatriota cristiano Abele? ORA NON TI RESTA CHE ANDARE ALL'INFERNO, PERCHÉ NON POTREBBE MAI ESISTERE UNA RELIGIONE SALVIFICA. I FARISEI SALAFITI? TI HANNO INGANNATO!
=================
I PRIMI TRE PUNTI dell'accordo di MINSK (clausole di accordi occultati e tenuti segreti)? sono di competenza KIEV! ed È la loro non adempienza CHE, impedisce le nuove elezioni nel Dondass ( il dovere: che il Donbass deve adempiere ), però è la Russia che viene colpita con le sanzioni, ed è la EUROPA che ne paga le conseguenze! .. QUALCUNO MI SA TROVARE LA LOGICA IN TUTTO QUESTO? ecco, perché, IO HO DECISO DI CONDANNARE A MORTE TUTTI I POLITICI EUROPEI PER ALTO TRADIMENTO! Donetsk accusa l'Ucraina: carri armati e blindati verso il confine. 09.03.2016 Le forze di sicurezza ucraine hanno trasferito verso la linea di contatto del Donbass i lanciarazzi multipli "Smerch", carri armati e veicoli blindati, ha dichiarato oggi il vice comandante delle milizie dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Eduard Basurin. "Negli ultimi giorni le nostre unità di ricognizione hanno raccolto informazioni sull'accumulo di mezzi militari e uomini nei pressi della linea di contatto. Per esempio nella zona di Avdeevka è stato segnalato l'arrivo di 4 carri armati e 40 veicoli blindati, nella zona di Ugledar sono giunti 6 lanciarazzi multipli "Smerch", "- ha detto Eduard Basurin, segnala "RIA Novosti". Ha aggiunto che le informazioni sul dispiegamento delle armi pesanti verranno notificate all'OSCE. Nell'aprile 2014 il governo ucraino ha lanciato un'operazione militare contro le autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR), dopo che avevano dichiarato l'indipendenza dopo il colpo di stato in Ucraina di febbraio del 2014. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, le vittime dall'inizio del conflitto sono più di 9mila persone: http://it.sputniknews.com/mondo/20160309/2238120/Donbass-Kiev-OSCE-Basurin-DNR.html#ixzz42Pe67qvH
 revenge Yitzhak Kaduri

Per il Cremlino è inammissibile introdurre le sanzioni contro Putin, 09.03.2016 ] è vero: VOGLIONO OTTENERE A TUTTI I COSTI LA GUERRA MONDIALE, E LA FANNO SPORCA ANCHE [ Al Cremlino ritengono inaccettabile la richiesta di imporre le sanzioni contro il presidente Vladimir Putin ed altri cittadini e funzionari russi, ha affermato il portavoce del capo di Stato Dmitry Peskov, segnala “RIA Novosti”. "Non possiamo che biasimare i tentativi di interferire nei processi giudiziari che si svolgono nel nostro Paese in stretta conformità con la legislazione russa", — ha detto.
Ha osservato che vale anche per il caso Savchenko. Peskov ha aggiunto che "ogni ingerenza è inaccettabile."
In precedenza era stato riferito che alcuni eurodeputati avevano inviato al capo della diplomazia UE Federica Mogherini la "lista Savchenko," che comprende il presidente russo Vladimir Putin, il direttore del Servizio Federale di Sicurezza (FSB, servizi segreti russi) Alexander Bortnikov, il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, così come il direttore del Comitato Investigativo Alexander Bastrykin ed altre 25 persone: http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2237728/UE-Mogherini-Europarlamento-Savchenko-Russia.html#ixzz42PcknVe4
 revenge Yitzhak Kaduri

Peskov: Continuiamo ad avere fiducia nelle indagini e pensiamo che lo sport debba sempre rimanere fuori dalla politica. È PIÙ CHE UN TRAGICO SOSPETTO, QUESTA DONNA È PUNITA PERCHÉ È RUSSA: INFATTI, LA VICENDA (se non viene analizzata, anche, per le sue attenuanti) STA ASSUMENDO UN CARATTERE PERSECUTORIO E NON SOLTANTO MERAMENTE SANZIONATORIO! La Russia continua ad essere contro la politicizzazione dello sport e crede che i tentativi di utilizzare lo sport come strumento politico siano inaccettabili. È quanto ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov riferendosi al recente scandalo doping che ha coinvolto la star del tennis russa Maria Sharapova: http://it.sputniknews.com/mondo/20160309/2237144/doping-sharapova-sport.html#ixzz42PbWW2WZ
 revenge Yitzhak Kaduri

comunità internazionale non ha niente da dire, circa, il sharia nazismo dei Palestinesi, la loro istigazione all'odio e all'omicidio, falso in bilancio, truffa alla comunità internazionale, soffocamento di diritti civili e sindacali. LA OMERTÀ CONTRO I DELITTI DELLA SHARIA, RICADE COME INFAMIA CONTRO ONU, E CONTRO TUTTI I GOVERNI DEL PIANETA! LA SHARIA NEGA TUTTI I VALORI SANCITI IN MODO SOLENNE DALLE NAZIONI UNITE nel 1949, PRIMO FRA TUTTI LA UGUAGLIANZA TRA L'UOMO E LA DONNA! Quel gruppo di storici americani che ha improvvisamente perso la parola
Evidentemente non gliene importava nulla degli studenti palestinesi: semplicemente ce l’hanno a morte con Israele [ Stephen M. Flatow, autore di questo articolo ] Un gruppo di professori universitari americani ha mostrato il proprio vero volto per quanto riguarda Israele. I lettori ricorderanno quei 126 storici che, non molto tempo fa, tentarono (invano) di spingere l’American Historical Association a condannare solennemente Israele perché, coi suoi controlli di sicurezza, “ostacola lo spostamento degli studenti palestinesi”. Ebbene, ora è l’Autorità Palestinese che crea posti di blocco che sbarrano la strada agli insegnanti palestinesi, eppure – l’avreste mai detto? – quegli indignatissimi storici americani hanno improvvisamente perso la parola. Gli impegnatissimi 126 storici avevano presentato la loro proposta di risoluzione al Congresso dell’Associazione Storica Americana dello scorso gennaio ad Atlanta. Sostenevano che a volte i controlli di sicurezza israeliani causano agli studenti palestinesi ritardi “di 15 minuti e anche più”, e che questi ritardi evidentemente “intralciano l’attività didattica negli istituiti palestinesi di istruzione superiore”. Oggi scopriamo che il vero ostacolo all’istruzione palestinese è il comportamento dell’Autorità Palestinese. Più di 20.000 insegnanti della scuola pubblica palestinese sono in sciopero perché l’Autorità Palestinese non ha rispettato un accordo raggiunto nel 2013 con l’Unione Insegnanti palestinesi. Gli aumenti salariali e gli scatti di carriera previsti dall’accordo non sono mai stati applicati. L’Autorità Palestinese sostiene di non avere abbastanza soldi per pagare gli insegnanti. Eppure l’Autorità Palestinese mantiene una delle forze di sicurezza più grandi del mondo in proporzione al numero di abitanti. Basta pensare che più della metà di tutti i dipendenti dell’Autorità Palestinese sono impiegati nelle forze di sicurezza. Ebbene, uno dei compiti per i quali l’Autorità Palestinese ha bisogno di una così imponente forza di sicurezza è quello di arrestare gli insegnanti. Il mese scorso la polizia di Abu Mazen ha arrestato 20 insegnanti e due dirigenti scolastici per il “crimine” d’aver partecipato a una manifestazione a sostegno dei docenti in sciopero. Di certo questa notizia non sorprenderà chi avesse già letto, ad esempio, il rapporto annuale del Dipartimento di Stato americano sui diritti umani in tutto il mondo. L’edizione più recente afferma che sotto l’Autorità Palestinese vigono gravi “restrizioni alla libertà di parola, di stampa e di riunione” e si registrano “limitazioni alla libertà di associazione e di movimento”.
Ora Ha’aretz riferisce che “i servizi di sicurezza dell’Autorità Palestinese hanno creato un anello di posti di blocco per impedire agli insegnanti di partecipare a manifestazioni” a sostegno degli scioperanti. Come come? Posti di blocco? Palestinesi ostacolati? Attività didattiche interrotte? Quei 126 storici americani dovrebbero essere furibondi. E lo sarebbero, infatti, se non fosse per la sconveniente circostanza che responsabile di questo sconquasso è l’Autorità Palestinese, non Israele. Ma sappiamo che gli ipercritici di Israele sono strutturalmente incapaci di criticare la dirigenza palestinese qualunque cosa faccia. Manifestazione per il boicottaggio accademico di Israele in un campus Americano. Sul cartello “Tutto è illegale” Manifestazione per il boicottaggio accademico di Israele in un campus americano. Sul cartello “Tutto ciò che riguarda Israele è illegale” Quei nobili educatori non protestavano perché importasse loro qualcosa degli studenti universitari palestinesi: sono semplicemente contro Israele e il fatto stesso che Israele esista. Ignobili. (Da: Times of Israel, 8.3.16) Scrive Khaled Abu Toameh: «Quello che sta realmente accadendo è che i docenti stanno scoperchiando la corruzione dell’Autorità Palestinese. Accusano il Ministero della pubblica istruzione palestinese di sprecare i fondi dei paesi donatori e di ingannarli gonfiando il numero degli insegnanti: sostengono che l’elenco degli impiegati (circa 56.000) teoricamente alle dipendenze del Ministero contiene molti nomi fittizi e del personale amministrativo del ministero. Gli insegnanti accusano inoltre l’Autorità Palestinese di mentire ai paesi donatori circa i loro stipendi, comunicando stipendi più alti di quelli che gli insegnanti ricevono effettivamente. In altre parole, gli insegnanti stanno rivelando come l’Autorità Palestinese faccia passare per fessi i paesi donatori». Il che spiega «la reazione isterica della dirigenza palestinese per lo sciopero degli insegnanti in corso in Cisgiordania.» «Il Ministero delle finanze dell’Autorità Palestinese – spiega Abu Toameh – deve ancora pubblicare il bilancio generale per gli anni 2015 e 2016. L’ultima volta che il bilancio è apparso sul sito ufficiale del Ministero è stato nel 2014. In realtà, nessuno sa quanti palestinesi sono sul libro paga dell’Autorità Palestinese. I paesi donatori potrebbero non essere a conoscenza, ad esempio, che stanno pagando più di 50.000 dipendenti dalla striscia di Gaza per non lavorare. E’ così perché nel 2007, quando Hamas prese il controllo su Gaza, l’Autorità Palestinese reagì ordinando a tutti i suoi dipendenti di boicottare Hamas e promise di pagare i loro stipendi per intero purché se ne restassero a casa.» (Da: gatestoneinstitute.org, 8.3.16)
 revenge Yitzhak Kaduri

I COMUNISTI: NAPOLITANO D'ALEMA, VELTRONI, IL LORO PADRE BERTINOTTI? NELLA MASSONERIA DEI FARISEI SPA BCE, SPA FMI, SPA FED, HANNO CREATO IL "SISTEMA" CHE OGGI, È DIVENTATA UNA "ENTITÀ VIVENTE": IL NWO! QUESTA È UNA PROLUNGAZIONE ORGANICA DEL CORPO DI LUCIFERO, CHE HA LA RESIDENZA ALL'INFERNO, E CHE, INVECE, COME SATANA BUSH E ROTHSCHILD tutti gli AZIONISTI BANCHE CENTRALI SpA ORA, HAnno IL DOMICIDIO in quasi tutte le ISTITUZIONI E NELLE RELIGIONI DI QUESTO PIANETA: quindi, attraverso un massacro immane, specificato: da questa già iniziata terza guerra mondiale, cercano di esautorare sempre di più, i politici per sostituirli con i tecnici, che sono: sempre alti funzionari della massoneria e delle Banche CENTRALI!
 revenge Yitzhak Kaduri

voi non avete la capacità di ragionare attraverso, la scienza di satana e del suo FMI SPA NWO! GLI USA DELIBERATAMENTE, STANNO DIFFONDENDO BOMBE ATOMICHE, IN TUTTE LE NAZIONI, PERCHÉ IL LORO OBIETTIVO È: "CANCELLARE OGNI FORMA DI VITA, SULLA SUPERFICIE DEL PIANETA!" quindi, SOLTANTO LA FRATELLANZA UNIVERSALE: di: UNIUS REI PUÒ SALVARVI DALLA ESTINZIONE! MA, VOI VOLETE CHE DIO HOLY JHWH, lui SUPPORTAVA IL MIO MINISTERO politico universale UNIUS REI, SE VOI NON STATE PER MORIRE TUTTI? Voi non potete immaginare: la quantità ed il numero, delle città sotterranne e i suoi abitanti di: mutanti ibridi zombies e alieni che la CIA gestisce! QUELLO SI, CHE IL REGNO DI SATANA, COME ALL'INFERNO COSÌ SULLA TERRA! GLI USA SARANNO DISINTEGRATI DA DIO, NON ESISTE UNA POSSIBILITÀ PER POTER SALVARE DAL SATANISMO QUESTA NAZIONE! Iran testa missili balistici. 08.03.2016 I test missilistici si sono svolti sotto lo slogan: «Una dimostrazione di forza, di solida sicurezza all'ombra dell’unità, della comunanza di idee, del consenso e di un linguaggio comune» http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2231243/iran-test-missili.html#ixzz42KT2lKuy
 revenge Yitzhak Kaduri

ok, se si tratta di un equivoco, allora, è una tempesta in un bicchiere! Quindi, facciamoli incontrare per l'ultima volta questi 2 piccioncini! PERÒ A QUESTO INCONTRO, è necessario: CI DEVO ESSERE IO: questa volta, PER DIRE A TUTTI COME SONO ANDATE LE COSE VERAMENTE, anche perché io ho da fare delle domande ad entrambi! ] [ "Siamo stati sorpresi di aver appreso innanzitutto attraverso i media che il primo ministro invece di accettare il nostro invito ha optato per la cancellazione della visita — ha lamentato Ned Price, portavoce del National Security Council — le informazioni secondo cui non siamo stati in grado di venire incontro all'agenda del primo ministro sono false".
 revenge Yitzhak Kaduri

http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2016/3/8/6fb8db6e93a5cb8cd66935495b174267.jpg ] [ Erdogan è un ISLAMICO RAZZISTA SUPREMATISTA: NAZISTA IDEOLOGIA salafita saudita GENOCIDIO, tutto dogmatico teocratico: come da coerente teologia della sostituzione (Islam sostituisce tutte le religioni del mondo: come la Cupola della ROCCIA sostituisce il TEMPIO EBRAICO), Erdogan è ancora un criminale bambino, lui ha soltanto, un MILIONE DI CADAVERI SULLA COSCIENZA, ma, con tutta la LEGA ARABA sharia, dei Salafiti? loro faranno rimpiangere la malvagità di Hitler! questa storia ha del GROTTESCO CHE, IO SONO COSTRETTO A SALVARE L'ISLAM, PROPRIO IO, CHE, IO SONO IL RAPPRESENTANTE POLITICO DEI MARTIRI CRISTIANI, cioè, SE, io VOGLIO SCONFIGGERE I SATANISTI MASSONI Farisei? io ho bisogno di rinnovare, riformare: l'ISLAM! ISTANBUL, 8 MAR - Un tribunale di Erzurum, nella Turchia orientale, ha emesso un nuovo mandato d'arresto nei confronti dell'imam e magnate Fethullah Gulen, ex alleato diventato nemico giurato del presidente Recep Tayyip Erdogan, e del fratello Salih, con l'accusa di "far parte di un'organizzazione terroristica".
 revenge Yitzhak Kaduri

questa è la PROVA PROVATA, di come Turchia e Arabia SAUDITA, loro sovvenzionano le due parti: i due governi, in causa, ma, in realtà è ISIS che loro vogliono favorire! ] [ IL CAIRO, 8 MAR - Per mancanza di numero legale anche oggi, dopo il nulla di fatto di ieri, il Parlamento di Tobruk non ha potuto riunirsi per votare la fiducia al governo di unità nazionale libico del premier designato Fayez al Sarraj.
 Lo riferisce l'emittente Libya's Channel. Già ieri la seduta era stata rinviata per mancanza di quorum "nonostante la presenza del presidente del parlamento, Aqila Saleh", riferisce l'emittente. Un tentativo di votare la fiducia era fallito anche la settimana scorsa e da metà febbraio vi sono stati altri tentativi infruttuosi da parte della presidenza di mettere al voto il varo dell'esecutivo.
 revenge Yitzhak Kaduri

IN POCHE PAROLE: il direttore dell'Unhcr per l'Europa Vincent Cochetel ha detto: "I TURCHI DEVONO ANDARE A SVERGINARE LE BAMBINE DI NOVE ANNI IN ARABIA SAUDITA, È CON IL CAZZO CHE LI FACCIAMO ENTRARE IN EUROPA!" ECCO PERCHÉ, HITLER MAOMETTANO OTTOMANO ERDOGAN lui HA DECISO DI INVADERE MILITARMENTE TUTTA LA EUROPA MERIDIONALE! GINEVRA, 8 MAR - "Un'intesa" sulle espulsioni collettive di stranieri "verso un Paese terzo non è in accordo con il diritto europeo e internazionale. Dovremo vedere quali saranno le garanzie. Non posso credere che l'Unione europea raggiunga un accordo di riammissione verso un Paese terzo con meno garanzie di quelle previste per la riammissione in un Paese dell'Ue". Così il direttore dell'Unhcr per l'Europa Vincent Cochetel sull'intesa tra l'Ue e la Turchia sui migranti.
 revenge Yitzhak Kaduri

è chiaro: 1. i pedofili GENDER ideologia, 2. inzivosi e pornografi: 3, lobby LGBT, tanto sono infestati di demoni nel loro odio contro Gesù Cristo, 4. difendono l'ISLAM, e, 5. condannano a morte i diritti umani: 6. nessuno difende la voce delle donne soffocate nella LEGA ARABA, 7. nessuno condanna la sharia, e, 8. nessuno difende la libertà di Religione... è questa è una congiura massonica: e tecnocratica del Nuovo Ordine Mondiale, di Farisei Banche CENTRALI: che hanno progettato di disintegrare l'ISLAM su tutto il pianeta, dopo avere disintegrato i cristiani (UE e RUSSIA )ovviamente! ] [ Europa: I disastri del “Politicamente Corretto”. 08.03.2016( Le 359 aggressioni sessuali subite dalle donne tedesche nella notte del capodanno del 2015 continuano a suscitare un aspro dibattito in Europa, che trascende le vertenza poliziesca, quella legale o politica e si immerge già nel mondo intellettuale. L'esempio più chiaro è quello di cui si sono resi protagonisti, disgraziatamante per lui, lo scrittore e giornalista algerino Kamel Daoud, il quale ha subito un linciaggio morale da parte di un gruppo di sociologi ed antropologi della scena francese per aver scritto sul tema "la relazione malata" tra la donna ed il mondo arabo mussulmano. Secondo Daoud, i fatti della città di Colonia sono "l'esempio del fatto che in quel mondo (quello mussulmano) la donna viene negata come perona, rifiutata, assassinata e violentata, incarcerata o posseduta". Lo scrittore segnalava con un articolo che gli ha prodotto la condanna di certi intellettuali che "il sesso è la grande miseria del mondo di Allah", e denunciava come esempio di quello "il porno islamismo" predicato da alcuni iman i quali promettono un paradiso che più si avvicina ad un postribolo, dove 70 vergini aspetterebbero gli autori degli attentati (come premio). Riferendosi al problema dell'immigrazione di massa dei mussulmani in Europa, Daoud propone un "accompagnamento culturale" per far comprendere i valori di uno spazio dove le donne si considerano come persone con gli stessi diritti e libertà degli uomini, "al contrario di quello che accade nel mondo mussulmano-arabo". Daoud è, oltre che uno scrittore, un giornalista da più di 20 anni. E' stato redattore capo del giornale algerino "Quotidien d'Oran". I suoi scritti sulla libertà della donna e, in generale, contro l'poscurantismo islamista, gli sono valsi una fatwa, una minaccia di morte che gli pende sul capo da allora. Per fuggire dalla minaccia di eliminazione fisica, Daoud si è rifugiato in Francia, dove per il suo articolo sulla notte nera di Colonia è stato vittima di un altro tipo di fatwa questa volta di certi "ricercatori" sociali francesi, che, lo hanno accusato sul giornale progressista "Le Monde", dell'ultimo delitto in voga fra i"guardiani del pensiero unico," politicamente corretto occidentale: la "islamofobia". In un recente articolo su Le Monde, Daoud aveva detto chiaro e tondo cosa pensa dei fatti di Colonia: «Quello che era stato lo spettacolo sconcertante di terre lontane si trasforma in uno scontro culturale sul suolo stesso dell'Occidente. Il grande pubblico occidentale scopre, nella paura e nell'agitazione, che nel mondo musulmano il sesso è malato e che questa malattia sta arrivando sulle proprie terre». Lo scrittore algerino fustiga i costumi e le usanze culturali dei migranti mussulmani in Europa, in particolare dei nuovi arrivati.
Come reazione alle sue considerazioni, un gruppo di 19 intellettuali francesi gli ha risposto, sempre sulle colonne di Le Monde, accusandolo, anche senza usare la parola, di "islamofobia".
In Francia, concretamente, il termine islamofobia serve per tappare la bocca, la penna o la tastiera di qualsiasi critica verso l'Islam, l'islamismo o la situazine della donna nella società arabo-mussulmana. Altri la enunciano come insulto incluso quando una qualche voce si azzarda a sugerire che i rifugiati di provenienza dai paesi mussulmani dovrebbero adattarsi alla società che li accoglie.
L'inquisizione dei guardiani del politicamente corretto, come del religiosamente o culturalmente corretto, hanno già ottenuto in Francia altri successi, obbligando al silenzio o all'esilio intellettuali che pretendono di essere liberi di dissentire dalla linea ufficiale. Dopo gli attentati del Gennaio del 2015 a Parigi, si è iniziata a liberalizzare la parola e gli scritti circa l'islamismo radicale ed il dibattito, in generale, sull'Islam. Il sangue versato è sembrato poter liberare la repressione mentale di certi settori che, subito, hanno trovato l'antidoto per frenare la critica: la accusa strumentale di islamofobia.
 La nuova censura non scritta frena qualsiasi tentativo di avvicinarsi con chiarezza ai problemi in specie quando le vittime sono le donne, come si è dimostrato dai fatti di Germania da parte della polizia e dei politici locali, e anche, in precedenza, come era accaduto in Svezia ed in altri paesi nordici. Daoud, che dopo la polemica ha deciso di dedicarsi soltanto alla letteratura ed abbandonare il giornalismo, ha sempre condannato l'utilizzo che la destra e l'estrema destra potevano fare di tali questioni.
Adesso certi intellettuali cercano di spegnere un'altra volta le polemiche in difesa della donna nel mondo arabo-mussulmano. La sociologa algerina Marieme Helie Lucas ha scritto sul settimanale Telerama (uno dei media politicamenmte corretti) che la "sinistra francese, convinta delle sue vecchie colpe coloniali, opera una scandalosa gerarchia dei diritti, in cui quelli della donna occupano l'ultimo posto nella classifica, dopo di quelli delle mionoranze, i diritti religiosi e quelli culturali".
Mentre alle foci del Senna una cricca di intellettuali disprezza Daoud, gli scrittori dello spazio arabo-mussulmano gli offrono il loro appoggio. Da ultima, la tunisina Fawzia Zouari: "si è sicuro ci siamo trascinati una mentalità millenaria che definisce la donna come un'esca o una civetta e qualche cosa di vergognoso; è vero che abbiamo una relazione patologica con la sessualità; si è vero che esiste un razzismo che insinua la mentalità di poter violentare una donna non mussulmana senze conseguenze; si avviene che alcuni degli arabi mussulmani che arrivano in Europa devono assuefarsi l'idea dell'uguaglianza dei sessi e del laicismo delle società europee".
 http://it.sputniknews.com/opinioni/20160308/2230632/europa-migranti-violenza.html#ixzz42IvS3y77
 revenge Yitzhak Kaduri

che Hezbollah SIA UNA ASSOCIAZIONE TERRORISTICA? QUESTA NON È UNA AFFERMAZIONE CHE, i Paesi arabi (Stati del Golfo) possono fare, dato che la galassia jihadista, di sgozzatori e genocidio a tutti, è frutto del loro NAZISMO E satanismo, salafita e wahhabita! E POI, LA BIBBIA NON HA MAI DETTO CHE, SAREBBE STATO VALIDO UN ISRAELE DI SATANISTI MASSONI SPA FMI AIPAC FARISEI TALMUD MAGIA NERA KABBALAH, che è per questi delitti, che Israele è già stato distrutto due volte! E SE NON DISTRUGGEREI MAI IO ISRAELE, IN MANIERA VIOLENTA? QUESTO NON VUOL DIRE, CHE NON SIA DIO A CHIEDERLO DI FARE a Hezbollah, anche se, ogni sharia è incompatibile con la sopravvivenza del genere umano! ] [ TEL AVIV, 8 MAR - I partiti arabi Balad e Hadash - parte della coalizione "Lista Araba Unita", terza forza nel parlamento israeliano - hanno condannato la recente decisione degli Stati del Golfo di definire gli Hezbollah libanesi organizzazione terroristica. "Hezbollah lotta contro gli attacchi israeliani al Libano e questa decisione - ha detto un portavoce di Balad, citato dai media - serve esclusivamente gli interessi di Israele e degli Usa". La presa di posizione delle due organizzazioni ha scatenato la reazione del primo ministro Benyamin Netanyahu che ha replicato loro: "Avete perso l'intelletto? Condannate i paesi arabi (Stati del Golfo) e Hezbollah tira razzi sui vostri villaggi" nel nord di Israele.
 revenge Yitzhak Kaduri

ed io non voglio fare una offesa, a tutte le donne del Paradiso ad incominciare, dalla persona più importante, di tutta la storia del genere umano: Maria di Nazareth: la nostra Regina Signora! auguri a tutte le donne 4,5miliardi: di questo pianeta: il mio amore

I COMUNSTI: NAPOLITANO D'ALEMA, VELTRONI, IL LORO PADRE BERTINOTTI? NELLA MASSONERIA DEI FARISEI SPA BCE, SPA FMI, SPA FED, HANNO CREATO IL "SISTEMA" CHE OGGI, È DIVENTATA UNA "ENTITÀ VIVENTE": IL NWO! QUESTA È UNA PROLUNGAZIONE ORGANICA DEL CORPO DI LUCIFERO, CHE HA LA RESIDENZA ALL'INFERNO, E CHE, INVECE, COME SATANA BUSH E ROTHSCHILD tutti gli AZIONISTI BANCHE CENTRALI SpA ORA, HAnno IL DOMICIDIO in quasi tutte le ISTITUZIONI E NELLE RELIGIONI DI QUESTO PIANETA: quindi, attraverso un massacro immane, specificato: da questa già iniziata terza guerra mondiale, cercano di esautorare sempre di più, i politici per sostituirli con i tecnici, che sono: sempre alti funzionari della massoneria e delle Banche CENTRALI!

 dominus UniusRei Dominus

KIEV NON AVEVA INTERESSE AD AVERE GIORNALISTI TRA I PIEDI, CHE DOCUMENTASSERO I SUOI DELITTI, E QUINDI HA UCCISO MOLTI GIORNALISTI, UNO DI QUESTI ERA UN GIORNALISTA ITALIANO, SENZA CONTARE CHE, NON SI POSSONO CONOSCERE I NOMI, DEI CECCHINI CHE A MAIDAN UCCIDENDO CIRCA 100 PERSONE HANNO DATO INIZIO AD UN GOLPE, CHE HA DELEGETTIMATO LA ATTUALE GOVERNANCE DELLA UCRAINA, LA UNIONE EUROPEA E LE SUE ISTITUZIONI SONO SOMMAMENTE CRIMINALI! Deputati dell'Europarlamento chiedono alla Mogherini sanzioni contro Putin. E TUTTO QUESTO È QUALCOSA CHE ESUBERA DALLA MIA PAZIENZA E DALLA MIA TOLLERANZA: I MIEI MINISTRI SONO INVITATI A PROVVEDERE CIRCA UN SODDISFACIMENTO DELLA MIA IRA! 09.03.2016
Alcuni eurodeputati hanno invitato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini ad introdurre sanzioni personali contro il presidente russo Vladimir Putin ed 28 altre persone legate al caso di Nadia Savchenko. In una lettera firmata da 57 europarlamentari si elencano i nomi di coloro che, secondo loro, "sono responsabili della decisione politica del rapimento della Savchenko, di averla portata in Russia, di detenzione illegale e di accuse inventate." Inoltre, secondo i politici, le sanzioni devono essere comminate a coloro che hanno contribuito alla "legittimazione delle azioni russe agli occhi del mondo." Oltre a Putin nella lista figurano il direttore del Servizio di Sicurezza Federale (FSB, servizi segreti russi) Alexander Bortnikov, il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, il direttore del Comitato Investigativo Alexander Bastrykin, il presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Lugansk Igor Plotnitsky, così come diversi investigatori, magistrati e funzionari. La notizia è stata pubblicato su Twitter dall'eurodeputato polacco Jacek Saryusz-Wolski.
Gli investigatori russi accusano la Savchenko di aver corretto il fuoco dell'artiglieria delle truppe ucraine nella regione di Lugansk nell'estate del 2014, provocando così la morte dei giornalisti russi di VGTRK Igor Kornelyuk e Anton Voloshin. http://it.sputniknews.com/politica/20160309/2235111/UE-Ucraina-Savchenko-Donbass-FSB-Russia.html#ixzz42PL9KQaS

tu #Israele tu considera #Giulio #Regeni un cittadino israeliano, io ti ordino: di costituirti: come "parte civile" a tutela di questo omicidio, che, è stato fatto, intenzionalmente contro di te, e in dispezzo dei tuoi valori, e della tua sovranità!

 dominus UniusRei Dominus

QUESTA DELLA LEGA ARABA NEL SUO INSIEME SHARIA: È UNA SOLA ORGANICA SCENETTA CRIMINALE: UN COMPLOTTO CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! IRAN MINACCIA ISRAELE, MA, SONO I SALAFITI AD ACCERCHIARLO! I SALAFITI HANNO PERSO LA CONQUISTA DELLA SIRIA: E NON POSSO PIÙ MINACCIARE ISRAELE DALLA SIRIA, ECCO PERCHÉ, ORA, I SAUDITI MINACCIANO ISRAELE DA GIBUTI E DALL'EGITTO. SE, ISRAELE ATTENDE PASSIVAMENTE GLI EVENTI? NON POTRÀ MAI SOPRAVVIVERE, DATO CHE, IL CASO GIULIO REGENI, COME L'ATTENTATO ALL'AEREO RUSSO: SONO STATI INSABBIATI, PER NON RIVELARE, LE RESPONSABILITÀ, DEI SERVIZI SEGRETI SAUDITI, CHE ORMAI SONO I SAUDITI CHE CONTROLLANO L'EGITTO, COME ANCHE TUTTA LA LEGA ARABA: QUESTI CON LA LORO GALASSIA JIHADISTA SONO DIVENTATI UNA SOLA ENTITÀ DEMONIACA: I POPOLI DEL MONDO NON SONO PREPARATI AD AFFRONTARE TANTA MALVAGITÀ E DISSIMULAZIONEI! [ TEHERAN, 9 MAR - Sui due missili balistici testati dall'Iran c'era la scritta in ebraico "Israeledeve essere cancellato". Lo riporta l'agenzia semiufficiale Fars. La Fars ha diffuso anche delle foto del lancio dei missili, di categoria Qadr H, con una gittata di 1.400 chilometri: "una distanza pensata per affrontare il regime sionista", ha spiegato il capo della divisione aerospaziale delle Guardie Rivoluzionarie, Amir Ali Hajizadeh. "Noi non saremo i primi a cominciare una guerra, ma non saremo nemmeno colti di sorpresa, così abbiamo piazzato le nostre attrezzature in un luogo che il nemico non può distruggere", ha aggiunto.

1. SONO STATI GIUSTIZIATI A SANGUE FREDDO, CON UN COLPO DI PISTOLA ALLA NUCA! 2. non è stato ISIS: questa volta! ED È QUESTA: 3. LA IDEOLOGIA DEI SALAFITI: UCCIDERE TUTTI GLI OCCIDENTALI: e IN QUESTO MODO L'ISLAM SI purifica! in conclusione: [ Però in maniera grottesca questi sauditi turchi, islamici nazisti, violatori diritti umani, siedono in ONU, e sono teologia dogmatica della "sostituzione" strutturale genocidio: costitutivo fondazione LEGA ARABA: razzisti e nazisti, ideologia sterminio: quindi sono tutti gli alleati della NATO! ROMA, 9 MAR - "Non possiamo che iniziare questa informativa con un messaggio comune di cordoglio e vicinanza alle famiglie" dei due italiani uccisi in Libia, Salvatore Failla e Fausto Piano. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni mentre l'Aula del Senato ha tributato un applauso unanime al ricordo dei due connazionali.

la solita sporca minestra riscaldata, con 66 anni di terrorimo, e strage di vittime civili innocenti! SE NON VERRÀ CONDANNATA LA SHARIA A LIVELLO MONDIALE, ISRAELE E TUTTO IL GENERE UMANO SARANNO SOFFOCATI DAL TERRORISMO ISLAMICO! OBAMA È IL LUCIFERISMO CULTO DOGMATICO SPA FMI NWO! Mo: Obama punta riavviare negoziati pace. Wsj: ipotesi risoluzione consiglio sicurezza Onu per compromesso. NON ESISTE UNA DOMANDA SU circa di CHI È LA PALESTINA, la domanda è: "di chi è il mondo?" La Sharia ha detto: "il mondo è tutto mio" i Farisei Spa Banche Centrali hanno detto: "il mondo è già nostro!" COME ONU PENSA DI PORTARE PACE IN PALESTINA, CON QUESTE PRECONDIZIONI?

 dominus UniusRei Dominus http://www.italianiliberi.it/ CONTRO IL NWO

IL PEGGIOR NEMICO DEI SATANA MASSONI FARISEI SALAFITI! ] [ CHI ERA IDA MAGLI? I RICORDI E I PENSIERI DI CHI L'HA CONOSCIUTA. Dover ricordare Ida Magli all’indomani della sua scomparsa, un genio dell'antropologia, non solo di quella italiana, ci dà la misura dell’odio che i governanti le hanno sempre riservato. È riuscita a rivelare i legami fra sacro e potere e, cosa ancora più grave per il potere, lo ha spiegato e insegnato in una forma accessibile a tutti, il cruccio di una vita. Per questo l'hanno sempre attaccata dentro e fuori delle università italiane. L'Italia non ha avuto antropologi degni di superare i confini nazionali, tranne lei; pur citando l’ottimo Ernesto de Martino, tuttavia egli si fermò alle tradizioni popolari. Niente, insomma, avrebbe fatto pensare che l’antropologia mondiale avrebbe fatto passi decisivi grazie a lei. Degli stessi antropologi nel campo internazionale nessuno è paragonabile a lei, pur essendo stati "grandi" grazie alle ricerche nello studiare i neoprimitivi nel loro ambiente naturale, operazione faticosa e rischiosa. I saggi di Durkheim, Devereux, Benedict, Boas, Van der Leeuw, Hall, Morris e tanti altri, pur straordinari arrancano di fronte ai suoi libri. Contribuì enormemente a un approccio diacronico nello studio antropologico delle culture, di contro all’approccio sincronico degli storici, introducendo una nuova comprensione dei popoli, utile nel tracciarne la “direzione di senso”. Contribuì ad affermare l’idea che la storia dei popoli fosse comprensibile solo nella "lunga durata" del tempo e non per "eventi", visto che i significati simbolici e le personalità dei gruppi sono il loro vero focus esistenziale nei secoli. Ecco perché Ida Magli è stata un genio assoluto: ha fatta propria l’antropologia studiandola come nessun altro, e l’ha superata evidenziandone punti deboli, sviste, ingenuità, anzi, pardon, le "ovvietà" alle quali nessuno di noi sfugge e che hanno ingannato studiosi del calibro di Levi Strauss. È stata lei infatti a teorizzare l'"ovvietà culturale", quell'automatismo mentale che in ogni cultura porta a "guardare" il nostro quotidiano in maniera scontata. Superato il muro invisibile dei piccoli gesti quotidiani, Ida Magli aprì le porte alla loro comprensione più profonda. Grazie all’analisi dello scienziato, è stata la prima ad aver posto il legame fondativo fra mani, encefalo e pene in relazione alla postura eretta. Le culture sono state fondate dai maschi, diceva sempre: in relazione al concetto di “potenza”, l'onnipresente valore simbolico del "pene" ne è la prova. Le società matriarcali non sono mai esistite, aggiunse, mandando Bachofen in soffitta: la qual cosa provocò gli strali e l'odio imperituro delle femministe. La sua duttilità in qualsiasi tipo di studi, dalla filosofia alla linguistica, dalla letteratura alla musica, la portarono a una sorta di "antropologia musicale". Intuì per prima il legame fra musica e antropologia, da qui la capacità di leggere qualsiasi cultura come un’opera musicale, quasi fosse un piano concerto da studiare. La Musica, espressione sonora potente dei sentimenti, rivelò d’ora innanzi la personalità dei popoli. Dimostrò che, nello “spiegare” la morte attraverso l’idea del "tempo", l'Uomo dà un senso alla vita, la “fonda”, rivelandoci anche il perché senza le religioni le culture muoiano. Ha difeso la scienza antropologica, ribadendo quanto fosse vitale il concetto tyloriano di “cultura”, che, in quanto a definizione di “insieme organicamente complesso e interrelato”, consente di studiare il tutto insieme dell'Uomo. Denunciò la banalizzazione strisciante del termine "cultura" da parte del potere, il quale - non accettando di essere “studiato” – ne ha fiaccato volutamente il senso con definizioni quali: "cultura dell'accoglienza", "della legalità", "della sicurezza". Troppo scomoda la parola "cultura" in un mondo votato alla distruzione dei popoli e alla globalizzazione plutocratica: Unione europea docet. Ci ha detto così tanto sulle culture primitive, da includerci paradossalmente fra quelle che stanno per scomparire. Per prima applicò il metodo antropologico all’Occidente cristiano, scoprendo una cultura morente di fronte all’avanzare dell’Islam. Tentò di essere come quel medico che diagnostica la malattia del paziente cercando di curarla, solo che “curava” i popoli. A noi Italiani ha tentato disperatamente di evitarci la catastrofe, amandoci come pochi altri. Si, noi, quel popolo che siamo, che ha fondato l’Occidente a dispetto di tutti ma che meno di tutti sa d’essere stato il primo a creare il pensiero laico-scientifico. Per questo ammirò i romani e li difese dall'imperante disprezzo dell'ideologia di sinistra in scuole, università e salotti pseudointellettuali. Altro che baroni, altro che intellighenzia elitaria: il loro era ed è svilimento della nostra storia, patria, identità, intelligenza, della lingua che parliamo. Ci rivelò la sacralità potente della parola, e da qui ne scaturì la denuncia di soprusi e menzogne, anche nelle loro forme meno evidenti o apparentemente “laiche”. Governanti nostrani e Unione europea le hanno giurato vendetta per questo: la damnatio memoriae è stata emessa venti anni fa, quando previde in Contro l’Europa la sovietizzazione europeista e l’invasione islamica. Ciò che ha scritto nel suo Gesù non è separabile da ciò che ha scritto Contro l’Unione europea. Grazie alla complicità della Chiesa nel porre sullo stesso piano Vangelo e Antico Testamento, l’Unione europea vuole cancellare la forza dirompente delle parole di Gesù, così "vere", lontane dalle “parole inutili” delle preghiere rituali e da quelle "marxiste" dei governanti bruxsellesi. Al contrario di Freud, Jung e altri “maestri”, "osservò" i propri "discepoli", così come studiò gli apostoli di Gesù. Dopo di lei sarà possibile solo studiare, fare ricerca, proseguire le strade che lei ha aperto, ma nessuno più potrà dichiararsi suo "discepolo" o di altri. Non ci saranno più "allievi" ma "persone", ognuna con la propria identità e responsabilità, persone più o meno capaci di usare la logica come un "maglio" da abbattere contro il muro dell'incomprensibile: la sua, che fu, adesso è la nostra personale lotta titanica del Pensiero umano contro la Morte. Per comprendere Ida Magli, cosa ardua, non potremo catalogare le sue poliedriche ricerche secondo i periodi della sua vita di studiosa. Ciò che ha scritto agli inizi non si può scindere da ciò che ha scritto negli ultimi anni, essendo il risultato dell’applicazione di un metodo tanto nuovo quanto efficace. Ciò che ha scritto sul popolo americano o russo non è mai stato scritto da nessuno. Nessun americano ha descritto così profondamente il proprio popolo, né alcun russo comprese così distintamente il popolo russo come lei in Dopo l'Occidente. Pagine commoventi, perché rivelano la sua capacità di essere empaticamente vicina ai popoli, così come agli uomini. Mi duole profondamente parlare di lei in questo momento, perché desidero serbare tante cose come un segreto, ma di uno devo parlarne, per far capire, nel piccolo dei rapporti umani, la sua enorme capacità di cogliere l'anima delle persone al pari di quella dei popoli. Le bastava porsi dal punto di vista del bambino, come guardandosi intorno per la prima volta e chiedersi: “perché?”, ma con ostinazione scientifica. È il “segreto” del suo ultimo libro, Figli dell'uomo - Duemila anni di mito dell'infanzia, indissolubilmente legato a uno dei suoi primi, Santa Teresa di Lisieux, figura alla quale era legatissima per via della sensibilità di Teresa, la stessa che fece sua e sublimò in quotidiana sofferenza personale. "Vedere" il mondo da piccola "figlia dell'Uomo" conducendo l'uso della logica fino a estreme conseguenze la fece soffrire: nessuno più di lei. Il suo ultimo lavoro è la summa delle sue sofferenze, monito agli adulti affinché non facciano violenza ai figli. Al telefono mi chiedeva sempre di mia moglie e mia figlia. Desiderava che parlassi di loro per consolarla.
Il suo acume e la sua durezza nell’indagare le forme del mondo non le impedirono di essere una persona dolcissima, coraggiosa, umana. Lo sanno le persone che l’hanno conosciuta, dai suoi primi studenti agli ultimi compagni di battaglia. La conobbi a Milano, a una riunione di ItalianiLiberi, associazione alla quale mi sarei legato negli anni successivi pur vivendo a Bari. Dopo il mio intervento su come la logica fosse "trattata" nelle scuole italiane - io insegno, lo so bene - a fine incontro si avvicinò e mi accarezzò. La sera in cui mangiammo la pizza tutti assieme fui l'unico ad assecondare la sua richiesta di offrire a tutti, cosa che non le fu permessa. Io la osservai e mi accorsi che era dispiaciuta. Ci scambiammo i numeri, la chiamai dopo due mesi. Mi dovetti fare coraggio per farlo. Temevo che una persona così straordinaria non avesse tempo per me. Mi sbagliavo. Mi chiese di darle del "tu”. Quando, cinque anni dopo, persi mio padre, mi spiegò che alla morte del “padre” non esiste parola consolatrice perché è una morte "ovvia", pur essendo la sua figura fondativa della famiglia, che a sua volta è modulo base per la sopravvivenza dei gruppi umani: e mi rammentò dell'episodio in quella pizzeria. In quel momento doloroso per me, mi spiegò il senso di quel mio unico “si” alla sua richiesta di offrire a tutti quella sera a Milano: che ci vuole più coraggio ad accettare l'amore degli altri che a voler amare, perché si corrono più rischi; che questo i cristiani non l'avevano mai capito. Mi confidò che quel mio "gesto" l'aveva commossa, che non lo aveva mai dimenticato e me ne sarebbe stata grata per sempre. Così è stato. Ecco, la sua esistenza è stata un "gesto" durato tutta una vita, anche prima che la conoscessi. Con questa semplicità, questa profondità. Raffaello Volpe

 dominus UniusRei Dominus

chi può garantire che questo gioco degli scacchi non servirà, in realtà, per soffocare a morte ISRAELE? ] TUTTO È IL PREPARAZIONE DI UN GRANDIOSO MASSACRO! [ L'Arabia Saudita costruirà una base militare a Gibuti per contrastare l'avanzata dell'Iran. 08.03.2016 La contromossa di Riad, venuta alla luce attraverso la stampa locale, giunge a pochi giorni di distanza dal giro di colloqui internazionali effettuati da Jens Stoltenberg – segretario generale della Nato –, nella penisola arabica dove il massimo rappresentante dell'Alleanza ha rinforzato i legami con le nazioni guidate dall'Arabia Saudita. : http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2233449/arabia-saudita-base-militare-gibuti.html#ixzz42L9e0rSD

 dominus UniusRei Dominus

quando una Nazione qualsiasi della LEGA ARABA, dice, di voler combattere la Galassia jihadista? non POTREBBE MAI ESSERE credibile! 1. SIA PERCHÉ, NON POTREBBE MAI ESISTERE UNA GALASSIA JIHADISTA, CHE, LA LEGA ARABA NON ABBIA CREATO INTENZIONALMENTE, E, 2. SIA PERCHÉ LA GALASSIA JIHADISTA COMBATTE PER AFFERMARE LA SHARIA: IN MODO PIÙ BRUTALE, CHE. poi, questa sharia È LA SOSTANZA GIURIDICA criminale della LEGA ARABA STESSA! Libia: Sisi,se minacciati ci difenderemo Presidente, ma l'Egitto non farebbe mai un'azione preventiva

 dominus UniusRei Dominus

delitto e alto tradimento: usura e satanismo, ideologia di signoraggio bancario, SpA banche azionisti privati Farisei Rothschild: il NWO! "Quando uno Stato dipende per il denaro dai banchieri, sono questi stessi e non i Capi dello Stato che dirigono le cose. La mano che dà sta sopra a quella che prende. I finanzieri sono senza patriottismo e senza decoro". Napoleone Bonaparte ---- “Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo”

 dominus UniusRei Dominus

ORA adesso, non ha importanza quanto Obama, possa essere un idiota, un vile attore: un coglione totale. ma, i farisei SpA Banche CENTRALI NWO regime i massoni che lo manovrano? loro stanno preparando questa gigantesca minaccia islamica, per disintegrare: ISRAELE, Europa Russia, ED ogni residuo di civiltà ebraico cristiana, OVVIAMENTE, è questo: il VERO OBIETTIVO DEL TAMUD, cioè, È: IL LUCIFERISMO IDEOLOGIA FARISEI, che è RELIGIONE di lucifero, CHE GIÀ SI MANIFESTA NEL SpA FED NWO il Califfato! tutto questo è l'ascesa inarrestabile di lucifero civiltà!

il tasso di natalità che ERDOGAN ha imposto alla Turchia, lui ha detto: "io avrò 20milioni di soldati!" non è sostenibile, se, lui non ha calcolato di far morire almeno il 50% dei suoi soldati nella conquista di tutte le Nazioni che si affacciano sul mediterraneo: ed infatti lui ha anche detto: "8 nazioni appartengono alla TURCHIA!!" MOGHERINI E MERKEL SI DEVONO PREPARARE LE MUTANDE DI FERRO! LA NOSTRA UNICA SPERANZA ADESSO È CHE I RUSSI RIESCANO A STERMINARE I TURCHI PRIMA, CHE, SIA TROPPO TARDI!
non è che io voglio tirare i piedi ad ERDOGAN: a tutti i costi, e non riconoscere i suoi meriti di assassino islamico, a lui i bambini servono come i soldati servivano ad Hitler ( 8 marzo: Erdogan, per me donna è madre, Siamo sempre stati al loro fianco nella ricerca dei diritti').. MA, voi AVETE NOTATO CHE TUTTi i bambini, al momento della nascita, somigliano tutti ai vecchi che muoiono? PURTROPPO PERÒ, le ideologie e le Religioni ottenebrano la mente, e non fanno riflettere su quanto possa essere vana e fragile la esistenza umana, e quando, possa essere cattivo malefico, prepotente: e ridicolo un uomo ambizioso e orgoglioso di una sua qualche forma di primatismo che è razzismo!

QUESTA LEGA ARABA SHARIA, CHE SI È FONDATA, E CHE CONTINUA FONDARSI SUL GENOCIDIO DEI POPOLI PRECEDENTI: gli schiavi dhimmi? È LA SECONDA MINACCIA, PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO, DOPO LE SPA BANCHE CENTRALI, BCE SPA FMI FED, NUOVO ORDINE MONDIALE: tutti gli schiavi goyim! noi SIAMO IN TRAPPOLA COME TOPI, TRA L'INCUDINE E IL MARTELLO: UN SOLO REGNO DI SATANA: l'anticristo! IL MONDO DEGLI ESSEREI UMANI NON SOPRAVVIVERÀ AL MONDO DEI DEMONI QUESTA VOLTA! Egypt: 'suicide' claim for third Christian conscript in nine months: March 8, 2016, Michael Gamal during a trip to Alexandria (left) in Jan 2016, one month before his alleged suicide, and (right) in his military uniform, Another Egyptian Christian conscript has died in suspicious circumstances. Michael Gamal, 22, was due to finish his two-year compulsory military service this May, when his family heard the shock news of his ‘suicide’. Last time his family heard from him was Feb 15. “As often, we talked over the phone. Michael was in good spirits. He was jesting and joking. He had a couple of months to go before his service was over,” said Osama, Gamal’s brother. But the next several hours took an unexpected turn.
“When I called the next day, Michael, unusually, didn’t respond.” Later that night a fellow draftee made a call from Gamal’s phone. “I was told my brother was seriously injured. I couldn’t believe it!” added Osama. Hurriedly making their way to Shebeen el-Kom (76 km north of Cairo), where Gamal was posted, members of the family were informed by the military police that their son “had committed suicide”. At the hospital, an initial coroner report stated the cause of death as a “gunshot to the upper chest from close range”. The body bore trauma marks to the forehead and right temple, they said
Perhaps more suspicious was, according to the family, repeated attempts by army officials to discourage an autopsy. “Three members from the military police asked us who last called Gamal. They claimed we argued with him on the phone. This is flat out false! They said that he shot himself after he finished his call with us!” said Alaa Gamal, a second brother.
“The military wanted to bury the body before the rest of the family made their way from Asyut, 6 hours drive north to Shebeen. They tried to persuade me not to bring the family,” said Osama Gamal.
“There were no hospital admission papers, despite the claim that Michael had still been alive when brought to the hospital. Later, a lieutenant from Michael’s unit, Lt. Mohamed Medhat, tried to persuade us to immediately bury the body. He even said he’d fly the body on a military chopper and speed up all the necessary paper work” added Gamal.
In absence of an investigation, and before the body had left the hospital (Feb. 17), the military authorities were ready with a written report stating Michael “had shot himself dead”.
Yet the family has strong grounds to discredit this claim. “Michael told us that in his last post, over the past few months, he was “support personnel”, so he neither carried on-duty nor was he issued any firearms. He couldn’t have had access to a weapon to allegedly shoot himself with,” said the older brother.
“How can he pull the trigger of a long rifle on himself?”
Gamal’s mysterious death mirrors the case of Bishoy Kamel, another Copt conscript whose suspicious death last November was also reported as ‘suicide’.
This takes the tally of Christian conscript deaths in either the Egyptian army or police to four since June 2015, and seven known cases over a decade. The cases were predominantly attributed to suicide.
Much to the families’ anguish, claims of religious bullying were never properly investigated by the authorities.
“While in his last unit, Michael complained of ill-treatment by fellow soldiers and some officers” said Fr. Hydra Garas, who had been in close touch with him.
The family tellingly recall how Michael told them two months ago that an officer beat his back with a stick, leaving marks imprinted on the back of his under vest.
Yet during his last time off (29 Jan- 6 Feb) he seemed to have put the incident behind him.
“Last time I saw him, he was happy. He said ‘Father, it’s almost over!’ ” said Fr. Garas, referring to the near conclusion of Gamal’s draft service, due on May 25.

ovviamente, noi non possiamo pretendere che: in modalità simultanea: si realizzi un preventivo attacco nucleare di: 1. ISRAELE che si suicidi, con il disintegrare tutta la LEGA ARABA, e che, 2. la Russia si suicidi, con il disintegrare gli USA, ma, è l'unica cosa, che, andrebbe fatta, in modalità contestuale, per salvare la sopravvivenza del restante genere umano! COSÌ I MIGLIORI, cioè, RUSSIA E ISRAELE MUOIONO e si immollano al posto nostro, E i pezzi di merda (cioè noi) noi sopravviviamo!

voi non avete la capacità di ragionare attraverso, la scienza di satana e del suo FMI SPA NWO! GLI USA DELIBERATAMENTE, STANNO DIFFONDENDO BOMBE ATOMICHE, IN TUTTE LE NAZIONI, PERCHÉ IL LORO OBIETTIVO È: "CANCELLARE OGNI FORMA DI VITA, SULLA SUPERFICIE DEL PIANETA!" quindi, SOLTANTO LA FRATELLANZA UNIVERSALE: di: UNIUS REI PUÒ SALVARVI DALLA ESTINZIONE! MA, VOI VOLETE CHE DIO HOLY JHWH, lui SUPPORTAVA IL MIO MINISTERO politico universale UNIUS REI, SE VOI NON STATE PER MORIRE TUTTI? Voi non potete immaginare: la quantità ed il numero, delle città sotterranne e i suoi abitanti di: mutanti ibridi zombies e alieni che la CIA gestisce! QUELLO SI, CHE IL REGNO DI SATANA, COME ALL'INFERNO COSÌ SULLA TERRA! GLI USA SARANNO DISINTEGRATI DA DIO, NON ESISTE UNA POSSIBILITÀ PER POTER SALVARE DAL SATANISMO QUESTA NAZIONE! Iran testa missili balistici. 08.03.2016 I test missilistici si sono svolti sotto lo slogan: «Una dimostrazione di forza, di solida sicurezza all'ombra dell’unità, della comunanza di idee, del consenso e di un linguaggio comune» http://it.sputniknews.com/mondo/20160308/2231243/iran-test-missili.html#ixzz42KT2lKuy

VATICANO – YEMEN
Papa: Il massacro delle suore di Madre Teresa, un atto diabolico e insensato
http://www.asianews.it/
In un messaggio a firma del Segretario di Stato, Francesco esprime “shock” e “profondo dolore” per la morte di quattro Missionarie della Carità e altre 12 persone, uccise in una casa per anziani di Aden. “In nome di Dio, chiedo a tutte le parti di rinunciare alla violenza e rinnovare l’impegno per il popolo dello Yemen”.

INDIA – YEMEN
Card. Gracias: Testimoni dell’amore di Cristo le suore di Madre Teresa uccise in Yemen
http://www.asianews.it/
Il commosso ricordo dell’arcivescovo di Mumbai per le quattro religiose uccise oggi insieme a 10 civili in un raid compiuto “per motivi religiosi” da uomini armati ad Aden. Esse hanno svolto fino alla fine il compito delle Missionarie della Carità: spegnere la sete di Cristo attraverso il servizio agli ultimi. In serata, adorazione eucaristica e preghiera per p. Tom Uzhunnalil, sacerdote salesiano rapito nell’attacco.
04/03/2016 YEMEN
Vicario dell'Arabia: Uccise per motivi religiosi le suore di Madre Teresa in Yemen
 ==============
Ho letto che, Silvio BERLUSCONI ha votato nel Governo RENZI per reintrodurre: IMU, ecc.., quindi, poi, sarà eletto lui, per rimuovere le tasse sulla casa (un altra volta), e così fare questa giostra criminale all'infinito! IO CREDO CHE, UN COTANTO MASSONE: BRUCERà LA CREDIBILITà E LA CARRIERA POLITICA DI MELONI E SALVINI! se, il PD non riceveva finanziamenti dagli Enlightened Rothschild? la azienda ITALIA avrebbe fatto bancarotta peggio della GRECIA già da molto tempo! .. è più intelligente, per noi stare alla opposizione, ancora un poco, che non mettere un piede in fallo! Quindi fare un asse politico con MELONI SALVINI, e fagogitare l'elettorato di Destra, altrimenti, noi avremo lo schifo di ritrovarci tutti all'inciucio dalla POLIBORTONE!

India è UN GOVERNO PENOSO PIENO DI MONSANTO: GMOS governo CRIMINALE OGM, CHE FA MORIRE SUICIDATI DALLA DISPERAZiONE I SUOI CONTADINI! E TUTTE LE NAZIONE FANNO SUICIDARE GLI IMPRENDITORI PER I MUTUI ROTHSCHILD TRUFFA SPA FED FMI SIGNORAGGIO BANCARIO! .. è perché, la finanza non può controllare la contabilità delle Banche CENTRALI? Perché non esiste una matematica che può essere mostrata nella Banche Spa Centrali: è evidente!
=============
come fa ONU: e i suoi satanisti massoni farisei SpA FED BILDENBER, a sopravvivere a questa infamia? è EVIDENTE LORO HANNO UNA COSCIENZA DI SATANA COME MAOMETTO! Blasphemy cases in Egypt: CERTO QUANDO VERRà L'ORA DELLA VOSTRA DISPERAZIONE? NESSUNO ASCOLTERà LA VOSTRA VOCE! Feb. 12, 2016. A "crime" that was added to the Egyptian legal code in 1982 as a means to combat terrorism, "defamation of religions" soon became a tool in the wrong hands - to persecute minorities and liberals, says lawyer Hamdi al-Assyouti, the author of the recently published 'Blasphemy in Egypt’. “It’s been a weapon in the hands of Islamists, Salafists, and hardliners. Mostly victims are Copts, but also thinkers, writers, and artists. Even children [referring to the Minya students] haven’t been spared,” Assyouti says.
Assyouti lists a catalogue of victims of the law, including: June 2014: Nineteen-year-old Kyrellos Shawqi Attalla, sentenced to six years for “a Facebook ‘like’ deemed offensive to Islam”. June 2013: Damiana Abden-Nur, a teacher,condemned for offending Islam and Muhammad during a primary school class and fined EGP100,000 (equiv. 50 months’ salary). September 2012: Bishoy Garas, sentenced to six years for offending Islam through a social media account whose ownership remains contested. While 90% of charges are filed against Christians, a minority of liberal Muslims also fell foul of the law: January 2016: Researcher Islam el-Behery, sentenced to one year for stressing canonical texts of Islam were conducive to terror.
 January 2016: Writer/poet Fatima Naaout, sentenced to three years for saying she was aghast at the mass slaughter of animals during Eid-ul-Adha (the Muslim feast of ‘Sacrifice’).
Draconian justice. Assyouti also points out legal discrepancies.
According to the current law, the maximum penalty for defamation is five years in jail. “Still we hear of six-year sentences,” he says. “Instead of imposing the longest sentence as the maximum limit ,even if there are other offences, [judges] pile on sentences for a variety of offences, e.g. the maximum five years for defamation, plus using the Internet as a ‘nuisance’. Thus sentences run above the five years mark.”
Another legal ambiguity allows for any lawyer, “goaded by their religious zeal”, to file a case “in defence of Islam”, says Assyouti - instead of the Public Prosecutor being the only entity entitled to take up such matters.
=================
ESSERE UNO SCIENZIATO, questo NON SIGNIFICA, che, tu NON ESSERE UN CORROTTO, un venduto, un IGNORANTE IN ALTRE DISCIPLICE FONDAMENTALI, UN MASSONE, UN SATANISTA O UN COGLIONE totale, da ABORTIRE subito per il BENE DELLA SOCIETà! ecco perché, DARE LE CONOSCENZE SCIENTIFIChE ALL'ANTICRISTO UE della Bildenberg Merkel, ecc.. NWO SPA FED? è CONTROPRODUCENTE! POI, ti spruzzeranno con le SCIE CHIMICHE, TI RIEMPIONO DI METALLI PESANTI, e POI, SOLTANTO I SEMI MOSTRI ogm ZOMBIES DELLA MONSANTO POtranno ATTECCHIRE: quindi c'è una scienza di satana, con cui i satanisti farisei te lo mettono sempre nel culo! ] [ Stephen Hawking, insieme a 150 altri illustri scienziati britannici della Royal Society, lancia un appello in favore dell'Ue. In una lettera aperta al Times si afferma infatti che la Brexit "sarebbe un disastro per la scienza". In particolare preoccupa il rischio che, in caso di uscita della Gran Bretagna dall'Ue, la comunità scientifica del Regno Unito non possa più godere del principio di libera circolazione che facilità le collaborazioni con le università del continente. E nel documento viene fatto l'esempio della Svizzera, che secondo gli scienziati britannici avrà sempre più difficoltà nell'attirare giovani talenti dopo aver introdotto restrizioni ai lavoratori stranieri.
========================
QUESTO ARTICOLO HA UNA SEMPLICE CONSTATAZIONE, ISLAMICI TUTTI: SAUDITI, EGIZIANI, ecc.. RITENGONO CHE ISLAM DI ISIS SHARIA, SIA IL VERO LORO ISLAM, la loro vera religione: IL LORO VERO GOVERNO! ECCO PERCHé, QUANDO AL-SISSI MANDò IN EGITTO LE SUE TRUPPE SPECIALI A VENDICARE I SUOI COPTI SGOZZATI? TUTTA LA LEGA ARABA LO RIMPROVERò E DISSERO: "NOI SIAMO PERSONE SERIE!" COSì ANCHE- AL-SISSI HA IMPARATO AD ESSERE un uomo SERIO ED HA ABBATTUTO L'AEREO RUSSO, ED HA TORTURATO A MORTE GIULIO REGENI! gli islamici ascolteranno solTANTO LA VOCE DELLE BOMBE! Egypt: Coptic teens tried for video 'mimicking jihadists' Feb. 12, 2016. Four Christian boys expect sentence for ‘mocking Islam’. The Church of The Virgin Mary in Al-Nasriyah, Egypt, where the teacher and boys hail from. World Watch Monitor. A year since members of the so-called Islamic State killed 20 Egyptian Copts and one Ghanaian in Libya, Egypt is set to judge four young Copts for alleged blasphemy. The four teenagers, aged 15 to 17, appeared in a 30-second video clip, mocking the militants’ show of Islamic piety in beheading the 21. The video was apparently recorded by their Coptic teacher, Gad Younan. He has already been sentenced for "insulting Islam". The teenagers’ case is pending a verdict on 25 Feb. Younan’s first hearing took place in Minya (223km south of Cairo) on 29 Oct., 2015. The hearing had been postponed twice before. On 31 Dec., the teacher was sentenced to three years, though released on bail pending appeal.
The case against Muller Atef Edward, Bassem Amgad Hanna, Albert Ashraf Hanna and Clinton Maged Youssef has, likewise, been postponed twice before. The video, taken while on a church trip, shows the boys mimicking Islamic rituals, with one of them signing, with his hand, a beheading of a supposed victim of jihadists.
In what appears to be a swipe at the Islamic State’s Libya atrocity, one boy is seen kneeling and crying out, "Oh Allah have mercy on us against wrongdoers! Oh Allah, protect us from Hellfire!", while another, standing, motions to behead his kneeling colleague in front. It’s somewhat ironic that the anticipated verdict against the Coptic teenagers might come a few days after today’s first anniversary of IS’s actual beheading of the 21 predominantly Coptic Christians in Libya.
In IS’s original footage, released 12 Feb., 2015, 21 Christians were shown being beheaded by the Islamists on a beach in Libya. Videos produced by Islamic jihadists often contain long diatribes against Christianity and Christians, while citing verses of the Quran. 'Misplaced judgement'. “This is a harsh and misplaced judgement,” said lawyer Maher Naguib, who is acting for both the boys and Younan, describing the not-yet-appealed three-year sentence against the Coptic teacher.
A still image taken from the video that landed the four students in trouble. World Watch Monitor
“I was not given enough room by the court to defend my client,” he added, noting that his request for the "mocking" clip to be shown in court was turned down. “I asked the judge to show the video in my presence. But he said the case was ‘already settled’ based on the boys’ confession and the Egyptian official broadcaster’s transcript report,” said Naguib, who said that the broadcaster's report was "opinionated". “The [Egyptian Radio & Television Union’s] report said the boys were ‘deriding’ Muslim prayers. It failed to mention the ‘beheading’ mock gesture, when it was supposed to give a verbatim transcript. It said the boys were ‘misrepresenting’ Islamic prayer. That’s an opinion,” said Naguib.
Fearing the court was set to hand down a harsh sentence, he said, “I’m not optimistic about the outcome of the next hearing”. A decision on appealing against Younan’s sentence will be taken based on the verdict in the boys’ case, Naguib added. Both cases are set against a slew of blasphemy cases in Egypt, which have recently increased to the tune of more than one case per month. Read more: Blasphemy cases in Egypt
“This is an issue of fair justice. When you have a general climate where the public, prosecution, defence lawyers, plaintiffs and even judges all share a particular culture, it’s a very bad situation indeed,” says lawyer Hamdi al-Assyouti, the author of the book 'Blasphemy in Egypt’. And it’s not only a legal penalty that those accused of blasphemy have to endure.
“Gad has been suspended from his work since April 2015 when the case started,” said Khamis Younan, his brother.
“He’s been without salary. Forced to relocate from his town together with his wife and children, every time he tries to find work a criminal record and the nature of his accusation stand in the way of him earning a living,” he said.
A series of riots and death threats have dogged the boys and their families, as well as other Christians, in their native Al-Nasriyah village in Minya, Upper Egypt.
The boys had to be delivered by their parents to the police station in April 2015, following violent protests by angry Muslims, in which homes were attacked and demands were made that Christians be banished from the area, after word of the video became public.
======================
NON CI PUò ESSERE DIALOGO, CON LA PISTOLA SHARIA PUNTATA IN TESTA! Rubio a Trump, su Islam serve dialogo
=======================
contenere la Russia ] abbiamo visto un illegale: SPOSTAMENTO DELLA NATO A EST, ED ABBIAMO VISTO: GOLPE IN UCRAINA, ELEZIONI A SUFFRAGGIO UNIVERSALE IN DONBASS E CRIMEA.. L'ATTEGGIAMENTO DELLA NATO è CRIMINALE, INQUIETANTE, E MERITA UNA RISPOSTA CERTA DA PARTE DELLA POLITICA! SE QUESTA RISPOSTA I POLITICI MASSONI LA FANNO MANCARE, CHI POTRà FERMARE QUESTA GUERRA MONDIALE FONDATA SULLE CALUNNIE? [ 10.03.2016 Mosca considera inaccettabili le dichiarazioni del capo del Pentagono Ashton Carter sulla necessità di esercitare pressioni e contenere la Russia, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. "Queste uscite nell'ambito delle critiche ingiustificate antirusse e i perenni tentativi infondati di rappresentarci come nemici sono del tutto inaccettabili," — si legge nei commenti della Zakharova pubblicati sul sito ufficiale del ministero degli Esteri russo. "Riteniamo intollerabile che usi questi toni il capo delle autorità militari statunitensi, con i cui rappresentanti in questo momento stiamo portando avanti un lavoro delicato per il rispetto del cessate il fuoco in Siria", — ha sottolineato la rappresentante del ministero degli Esteri: http://it.sputniknews.com/politica/20160310/2248469/Siria-Zakharova-USA-geopolitica.html#ixzz42ZOGk1gh

IO SONO IL REGNO DI DIO in Israele: in forma politica, E NON VEDO NESSUNA MINACCIA NELLA RUSSIA, MA, OGNI MINACCIA è nella LEGA ARABA ] quindi, tutti gli altri, che, hanno una visione diversa dalla mia: è perché, sono diventati il Regno di Satana.
===================
uno dei tre Paesi Baltici, ha reso un crimine punibile con LA RECLUSIONE, il SEMPLICE dissentire contro la politica del GOVERNO, mentre, la violazione delle procedure democratiche in POLONIA sono denunciate anche dalla sua Corte COSTITUZIONALE! è la CIA, il sistema massonico SpA FED: la piramide satanica con l'occhio di lucifero, CHE STA PORTANDO QUESTE NAZIONI DI CONFINE, con la Russia: le sta portando tutte al NAZISMO, SE, LA UE NON VIGILERà, sulle strutture democratiche di questi Paesi? Se, secondo gli accordi non farà arretrare la NATO, PRESTO CI TROVEREMO IN GUERRA MONDIALE NUCLEARE! e NESSUNO PUò DIRE CHE RUSSIA RAPPRESENTI UNA MINACCIA MILITARE PER LA EUROPA!
18.02.2016 Lettonia propone sanzioni contro Sputnik. La Lettonia può introdurre sanzioni contro l'agenzia d'informazione Sputnik che ha cominciato a pubblicare notizie su sputniknews.lv.
16.02.2016 La Russia ha attaccato la Lettonia. Il portale internet Sputnik è l’arma della Russia e l’apertura di un simile media in Lettonia bisogna interpretarlo come un attacco allo spazio mediatico del nostro paese. Questa opinione è stata espressa dal deputato della Lettonia all’Europarlamento Robert Sile durante un’intervista al canale televisivo LNT: http://it.sputniknews.com/search/#ixzz42ZRSDsJL
=================
INFINITAMENTE, PIù IMPORTANTE DELLA INTEGRITà, è LA SOVRANITà DELLA UCRAINA! QUALE GOLPE HA PROTETTO LA SOVRANITà DELLA UCRAINA? VOI SIETE SCIZOFRENICI E FARETE TUTTI UNA BRUTTA MORTE! AMMESSO CHE SI POSSA DIRE, anche, CHE, UNA QUALSIASI FALSA DEMOCRAZIA MASSONICA SENZA SOVRANITà MONETARIA, essa ABBIA UNA SUA SOVRANITà legittima! MA, TUTTI SANNO CHE LA SOVRANITà APPARTIENE AL POPOLO, QUINDI, IL POPOLO SOVRANO DEL DONBASS E CRIMEA, HANNO RISPOSTO AL GOLPE DI MAIDAN, FATTO DAI CECCHINI DELLA CIA! VOI SIETE DA PUNIRE, NON I RUSSI! La UE ha esteso le sanzioni individuali contro la Russia. 10.03.2016(La UE ha deciso definitivamente di prolungare fino al prossimo 15 settembre le sanzioni individuali contro i cittadini e le imprese russe, così come ucraine, che Bruxelles considera responsabili di "minacciare l'integrità territoriale" dell'Ucraina.
Il documento normativo è stato approvato dai ministri degli Interni dei Paesi della UE senza alcuna discussione, ha riferito una fonte a RIA Novosti.
"Il documento è stato adottato", — ha detto la fonte, che ha chiesto l'anonimato. Secondo l'interlocutore dell'agenzia, la decisione sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea sabato. In precedenza le fonti a Bruxelles avevano rivelato a "RIA Novosti" che le sanzioni sarebbero state estese fino al 15 settembre a 146 persone e 37 imprese. Dalla blacklist sono stati tolti i nomi di 3 persone in quanto decedute.
I rapporti tra la Russia e l'Occidente sono peggiorati per la situazione in Ucraina. L'Unione Europea e gli Stati Uniti, dopo aver introdotto inizialmente sanzioni individuali, sono passati a misure afflittive contro interi settori dell'economia russa. In risposta la Russia ha limitato le importazioni di prodotti alimentari provenienti dai Paesi che le hanno imposto le sanzioni: http://it.sputniknews.com/politica/20160310/2247125/Ucraina-Donbass-Crimea.html#ixzz42ZVl4ZD6
HO UNA BRUTTA NOTIZIA... DIO JHWH HOLY, NON VUOLE IMPEGNARSI IN UNA STRAGE CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE: per ora, E QUINDI NON VUOLE FAR TERMINARE IL MIO MINISTERO POLITICO IN YOUTUBE.. e poiché, questa è soltanto una mia intuizione? poi, io spero di essermi sbagliato!
==========================
i nostri politici sono stati esautorati dai tecnocrati delle Banche Centrali il sistema regime nazista BILDENBERG ] [ Ex direttore di “Freedom House” invita a chiudere alcuni media russi, anche Sputnik, ] tutto quello che segue è un disastro a cui nessuno può più porre un rimedio! VEDREMO MORIRE MILIARDI DI PERSONE, NOI STESSI I NOSTRI FIGLI MORIRANNO SE, I POPOLI (I GOVERNI ) NON PRETENDERANNO LA RISTORAZIONE DELLA LORO SOVRANITà MONETARIA! [ 14:42 28.01.2016(L'ex direttore dell'americana “Freedom House” ha la propria idea di come rispondere alle azioni della “macchina della propaganda russa”. Propone di schedare gli asset dei media russi che ricevono contributi pubblici da Mosca o semplicemente chiuderli. David Kramer, direttore dell'Istituto "McCain" ed ex direttore dell'organizzazione americana "Freedom House", ha proposto di chiudere il canale RT (Russia Today) e "Sputnik". Lo ha affermato in un'intervista al quotidiano lituano "Veidas". Rispondendo alla domanda di un giornalista su come affrontare la macchina della propaganda russa, Kramer ha illustrato 2 modi. Nel primo propone di tenere traccia degli asset di media come RT, "Sputnik" ed altri che ricevono contributi da Mosca, o semplicemente chiuderli. "Non per quello che pubblicano, ma per dove prendono i soldi". Questa misura la chiama "attacco aggressivo". Il secondo metodo proposto da Kramer è quello di fornire un sostegno finanziario a dei media destinati per il pubblico russo e l'intera regione dell'Europa orientale. Secondo Kramer, filtrare la "propaganda russa" è facile perchè le azioni della Russia "parlano da sole". In particolare ritiene un "fatto indiscutibile" "l'invasione" dell'Ucraina orientale. Kramer ha inoltre accusato la Russia di dispiegare truppe di terra in Siria e di combattere contro i gruppi dell'opposizione che lottano contro Bashar Assad, non contro il Daesh (ISIS). Le accuse di ingerenza negli affari interni dell'Ucraina non si sentono per la prima volta, ma le autorità russe hanno sempre smentito. Inoltre, dopo che la Russia su richiesta delle autorità siriane ha lanciato un'operazione aerea per distruggere i terroristi del Daesh, sulla stampa sono iniziate a circolare notizie e informazioni secondo cui gli aerei russi non colpiscono i jihadisti, ma gli insorti "moderati" e i civili.
Il ministero della Difesa russo ha più volte presentato le prove dell'infondatezza idi queste accuse: l'Aviazione russa effettua raid di precisione, dopo una accurata verifica delle informazioni, ed esclusivamente colpisce obiettivi terroristici. L'ufficio stampa di "Sputnik" ha commentato le dichiarazioni di David Kramer: "la proposta del signor Kramer è in contrasto con l'essenza stessa dei principi europei di libertà di espressione e di stampa. Di fatto in questo caso si tratta di pura censura. La situazione è aggravata dal fatto che queste strane proposte siano state espresse in Lituania dall'ex presidente di "Freedom House", un ente pubblico a difesa dei principi di libertà e democrazia nel mondo. "Sputnik" è un'agenzia di stampa internazionale e una radio che trasmette in più di 30 lingue. La redazione di "Sputnik" lavora in conformità con le leggi che regolano l'attività dei media."
 Correlati:
“Le autorità della Lettonia continuano a dimostrare fobie e censura contro la Russia”
Ucraina, dilaga la censura russofoba: dopo film e fiction creata blacklist di libri russi
Mosca indignata per il divieto d'ingresso ai giornalisti russi in Moldavia: “censura come in Ucraina”
“Occidente infanga i raid della Russia in Siria vs ISIS senza prove, è solo propaganda”
Non USA, ma Russia ha messo in fuga Daesh in Siria: distorta propaganda Occidente
Team della “propaganda UE” contro la Russia è un progetto molto modesto
“Negli USA non esistono media liberi e la propaganda americana contro la Russia fallirà”: http://it.sputniknews.com/mondo/20160128/1983457/Kramer-Censura-Stampa-Democrazia-Occidente.html#ixzz42ZdQJBOD

Harry Louis ] CREDI A ME LOUIS, è UN VERO PECCATO CHE DIO NON TI HA DATO LA VAGINA! [ I'm a simple and honest man, I love bringing peace it's my topmost priority.
Ha frequentato the United States Military Academy (USMA) Ha vissuto qui: United States https://plus.google.com/u/0/110102833254689193616/posts Harry non ha condiviso niente con te. Le persone sono più propense a condividere contenuti con te se le aggiungi alle tue cerchie. amico amico!
================
PTV news 10 marzo 2016 - Lituania: espulsi giornalisti non graditi 10 mar 2016. questo è il regime tecnocratico SpA BANCHE CENTRALI, regime massonico Bildenberg, ormai, i sodoma GENDER satana Scimmie DARWIN anticristo ci hanno messo in una situazione di pre-guerra mondiale contro la Russia!
- Lituania: espulsi giornalisti non graditi
- Francia: 500 mila contro Hollande
- Gentiloni il cauto https://youtu.be/y2b08oLDPi4 albano817 ore fa
I valori dell'occidente... libertà di stampa. MrChanakkale, Nel baltico l'informazione rimane congelata
=============
la LITUANIA ha espulso i giornalisti RUSSI, perché, i governi tecnocratici europei hanno paura della libertà di parola, e, i giornalisti non graditi, rappresentano un pericolo mortale per la sicurezza nazionale LITUANA massonica! Quindi, c'è una ASSOCIAZIONE nazista usurocratica: "RUSSIA LIBERA" che ha paura dei giornalisti, quì in Lituania, c'è, il centro di eccellenza della comunicazione strategica della NATO (un vecchio strumento della guerra fredda ) un ufficio di calunnie di guerra di informazione contro la RUSSIA https://youtu.be/y2b08oLDPi4

noi le pecore Europee siamo alleati dei lupi USA LEGA ARABA, e dovremo morire contro il nostro stesso sangue la RUSSIA! QUESTO è ALTO TRADIMENTO! La Notizia di Manlio Dinucci - Siamo in guerra: avanzata Usa/Nato a Est e Sud ] PER la NATO è una cattiva notizia: la COALIZIONE ISLAMICA SAUDITA TURCA ISIS, che è il sharia TERRORISMO, ARRETRA IN SIRIA E IRAQ, E QUESTA, ovviamente, è UNA BRUTTA NOTIZIA PER LA NATO! [ https://youtu.be/T8OiHJR2-Z4 John il Rosso3 settimane fa. la gente non ha la minima idea di come stanno veramente le cose. Il vero problema è questo. I media corrotti. La gente non sa, è questo il vero problema, troppo occupata a guardare TV
================
https://www.youtube.com/user/UniusKingREI/discussion A QUESTO MIO CANALE YOUTUBE NON MI CONSENTE DI: 1. AGGIUNGERE I CANALI PREFERITI, 2. E DI MOSTRARE LA PAGINA DEI COMMENTI!
===================
L'Unione Europea ha deciso di prorogare le sanzioni contro i cittadini russi. i tecnocrati massoni farisei USA Bildenberg regime: SpA Banche CENTRALI, dichiarano che, la sovranità non appartiene più al popolo, e che, anzi loro devono essere felici quando la CIA fa un golpe cecchini a Maidan Kiev: per insediare la NATO! ] I NUOVI VALORI DI SATANA PEDOFILIA POLIGAMIA GENDER GAY LOBBY, E TUTTE LE PERVERSIONI SESSUALI DI MAOMETTO: UN SOLO HAREM [ 12.03.2016. La lista degli individui colpiti dalle sanzioni è stata ridotta di tre persone poiché decedute. La proroga delle sanzioni entrerà in vigore il 13 marzo. La decisione dell'UE di prorogare fino al 15 settembre le sanzioni individuali contro le persone fisiche e giuridiche della Federazione Russa e dell'Ucraina, considerate da Bruxelles responsabili di «minare l'integrità territoriale» ucraina, è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea. Formalmente la proroga delle sanzioni contro 146 cittadini e 37 persone giuridiche è stata fissata con la decisione del Consiglio dell'Unione Europea del 10 marzo, ed è stata approvata senza sottoporla ai ministri dell'Interno e ai ministri della Giustizia degli stati membri dell'UE. «La decisione entrerà in vigore il giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale» specifica la pubblicazione. Dalla lista degli individui colpiti dalle sanzioni sono state rimosse tre persone che non sono più in vita. Come conferma la pubblicazione, si tratta dell'ex capo del GRU Igor Sergun, di un membro della Camera Civica della Crimea Yury Zherebtsov e il comandante del reggimento cosacco della auto proclamata Repubblica Popolare di Luhansk Pavel Dremov. Secondo fonti Pavel Dremov è morto il 11 dicembre 2015 quando la sua auto è stata fatta saltare in aria mentre era in viaggio il giorno dopo il suo matrimonio. Inoltre, l'UE ha apportato cambiamenti nella lista riguardanti 46 persone fisiche e 11 giuridiche: http://it.sputniknews.com/mondo/20160312/2260002/ue-sanzioni-persone.html#ixzz42gIGFyfV
===============
LA LEGA ARABA SHARIA, SI NASCONE DIETRO LE SPALLE di suoi servizi segreti, DAESH ISIS SHARIA, PER POTER COMMETTERE TUTTI I CRIMINI IMPUNEMENTE! ] io propongo di sterminare tutti in ARABIA SAUDITA! [ Daesh ha usato armi chimiche a Taza nel sud dell'Iraq 10:37 12.03.2016(Fonti delle milizie sciite riferiscono di due missili armati con le sostanze tossiche lanciati dall'insediamento di Kasbah al-Bashir. L'ISIS [Daesh] ha usato armi chimiche nell'attacco alla città settentrionale irachena di Taza. Lo ha riferito al-Hashd ash-Shaabi, portavoce delle milizie sciite. Il mese scorso il direttore della CIA John Brennan, aveva spiegato come fossero state impiegate armi chimiche sia in Siria che in Iraq, come il Daesh aveva la capacità di usarlo, come di esportarlo facilmente nei Paesi occidentali.
"Il territorio a sud di Taza è diventato è stato oggetto di un attacco pesante condotto da militanti del Daesh. Durante l'attacco, i terroristi hanno lanciato due missili armati con le sostanze tossiche dal [l'insediamento di] Kasbah al-Bashir". lo ha dichiarato Ali Huseini all'emittente televisiva al Sumaria. Huseini ha aggiunto che le autorità irachene dovrebbero adottare le misure necessarie a fornire la regione con la sicurezza necessaria, e liberare la regione controllato dallo Stato Islamico: http://it.sputniknews.com/mondo/20160312/2260311/daesh-attacco-taza-iraq-armi-chimiche.html#ixzz42gKhMb5f
========
from Mahdì lorenzoAllah ] #SALMAN, #ERDOGAN, #SHARIA ] affronta sfide globali FMI NWO FED SPA OGM 666 SHARIA GENDER [ MA, COME VOI VI PERMETTETE, di mettere a morte, così tanti cristiani innocenti, in tutto il mondo, che, loro non hanno un solo rappresentante politico (tranne me) che li possa proteggere e rappresentare? VATICANO – YEMEN, Papa: Il massacro delle suore di Madre Teresa, un atto diabolico e insensato. In un messaggio a firma del Segretario di Stato, Francesco esprime “shock” e “profondo dolore” per la morte di quattro Missionarie della Carità e altre 12 persone, uccise in una casa per anziani di Aden. “In nome di Dio, chiedo a tutte le parti di rinunciare alla violenza e rinnovare l’impegno per il popolo dello Yemen”.
===================
#Mario #Draghi, SpA BCE ] se, NOI vogliamo parlare di giustizia, 1. NOI DOVREMMO RIVALUTARE IL COSTO DELL'EURO PER L'ITALIA, CONSIDERANDO ANCHE, LA SUA ECONOMIA SOMMERSA, CHE UNA CRIMINALE TASSAZIONE HA GENERATO! QUINDI DOBBIAMO RISARCIRE LA ITALIA PERCHé HA PAGATO, L'EURO IN TUTTI QUESTI ANNI IL 40% IN più. DEL SUO VALORE! 2. MA, adesso, in modo strutturale, tu devi mettere mano alla sistemazione complessiva, di tutti i mutui ipotecari, possibilmente: azzerando, eliminando e ristorando per gli stessi, tutti i tassi di interesse: ed imponendo agli istituti di credito una rettificazione d'ufficio: DI TUTTI I MUTUI IPOTECARI! ] conclusione [ OPPURE, TU VUOI VEDERE SUICIDARSI, ANCORA, MIGLIAIA DI PERSONE?
==================
1/2 ] LO RIAFFERMO, io sono la amnistia universale, io non ucciderò nessuno, circa i delitti che sono stati commessi fuori del mio regno! OGNI PECCATORE DOVRÀ AFFRONTARE IL TRIBUNALE DI DIO, E DA QUESTO PUNTO DI VISTA, È MEGLIO AFFRONTARE IL GIUDIZIO DEGLI UOMINI, CHE NON IL GIUDIZIO DI DIO! ed io non voglio passare il mio tempo a fare il macellaio, anche perché, il sistema SpA massonico ed islamico usurocratico ha corrotto le coscienze degli uomini, facendo commettere loro delitti che loro mai avrebbero voluto commettere.
2/2 ] LO RIAFFERMO, io non ho uno scopo ideologico religioso o personale da perseguire, ecco perché, per me l'esercizio del potere è una sofferenza, un castigo! Già, affinché il genere umano possa ritornare a vivere e a sperare, io pago per delitti istituzionali che altri hanno commesso
==================
COME SALMAN ED ERDOGAN SHARIA POSSONO DIRE: "SE, DEI CANNIBALI FARISEI SACERDOTI DI SATANA, TRUFFA SPA ALTO TRADIMENTO: LUCIFERISMO, LORO POSSONO PARLARE AL PAPA IN QUESTO MODO, PERCHÉ NON DOBBIAMO FARE GLI IPOCRITI ASSASSINI SHARIA CALIFFATO, ANCHE NOI? " WASHINGTON, 12 MAR - Il segretario di Stato Usa John Kerry ha espresso, anche a nome del presidente Obama e del popolo degli Stati Uniti, le ''più calde congratulazioni'' a Papa Francesco in occasione del terzo anniversario della sua elezione al soglio pontificio. Lo riferisce una nota del dipartimento di Stato. Dopo aver ricordato la prima visita in Usa di Bergoglio lo scorso autunno, Kerry manifesta la gratitudine degli Usa per il ruolo del Papa nel rinnovare i rapporti diplomatici americani con Cuba e il suo supporto per i negoziati di pace tra il governo colombiano e le Forze armate rivoluzionarie (Farc). ''Io credo - prosegue la nota - che gli americani - cattolici e non - condividano la convinzione di sua Santità che dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere l'ambiente del nostro pianeta, sostenere il bene comune, promuovere la libertà di religione, prendersi cura dei rifugiati e di coloro che sono svantaggiati, e battersi per la giustizia e la pace''.
======================
il Regno di Dio in ISRAELE, subisce violenza, ed è pronto a reagire! ] [ Isaia 14:22. 22. Io mi leverò contro di loro, dice l’Eterno degli eserciti, sterminerò di Babilonia SPA NWO OGM NWO, il nome, ed i superstiti, la razza e la progenie, dice l’Eterno.
2 Maccabei 2:22. 22. a riconquistare il tempio famoso in tutto il mondo, a liberare la città e a ristabilire le leggi che stavano per essere soppresse, quando il Signore si rese loro propizio con ogni benevolenza:
LO SANNO TUTTI JHWH è UN RAGAZZO DI PAROLA, CERTO DOBBIAMO AMMETTERLO, A VOLTE SI PRENDE DEL TEMPO, MA, NESSUNO LO PUò DUBITARE LUI MANTIENE SEMPRE LA SUA PAROLA! .. infatti è scritto: "se tarda a venire? tu attendilo perché di certo lui verrà!"
IO SO CHE TU SARAI MOLTO FELICE QUANDO TI TROVERAI DI FRONTE A LUI.. RALLEGRATI lui è vicino!
==============
LE PAROLE del troione di OBAMA dette contro i Democratici, dopo essersi pulito le labbra dal sangue, sono di una perversione assoluta, DATO CHE È LUI CHE È IL SISTEMA USUROCRATICO, TECNOCRATICO, SPA FINANZIARIO, E MASSONICO CHE HA CORROTTO E DEFORMATO TUTTE LE COSE! Poco prima, ad un comizio a St. Louis, nel Missouri, la polizia aveva arrestato 31 persone. Intanto, Barack Obama definisce la campagna presidenziale dei candidati repubblicani "una fantasia, scherni da cortile scolastico, un network di home shopping'', e ha citato Trump come ''il tizio che è sicuro che sono nato in Kenya''. A suo avviso, il magnate è ''la distillazione di ciò che è successo nel loro partito in oltre un decennio...Questo e' il messaggio che è stato alimentato: che tu neghi l'evidenza della scienza, che il compromesso è un tradimento".
=================
QUESTA STORIA CRIMINALE SpA Rothschild Banca d'Inghilterra ( azionisti proprietà privata 1600 d.C. ) in realtà, È INIZIATA con lo spregevole assassino ENRICO VIII, tutto è in chiave anti-cristiana ( se qualcuno può ammettere, che, in realtà, lui, Enrico VIII era un vero cristiano) da allora, ad oggi i Paesi Europei mediterranei, dai farisei Enlightened ( anglo-americani ) proprietari di tutte le SpA Banche Centrali, hanno sempre visto, tutto il resto del mondo: e sono sempre stati considerati, da loro, come gli schiavi da sfruttare! Quì è anche, nata la Massoneria, quì è nato il luciferismo! LA MONARCHIa INGLESE è custore delle Chiavi dell'INFERNO! ] [ Usa ribadiscono 'relazione speciale' Gb, Dopo critiche di Obama a Cameron su gestione guerra in Libia, 11 marzo 2016
====
la NATO È DIVENTATA, IL RICETTACOLO DI TUTTE LE BESTIE: SATANISTI FARISEI MASSONI SALAFITI E NAZISTI, TERRORISTI ISLAMICI... ecc.. Pronunciandosi a favore della scarcerazione dei giornalisti di Cumhuriyet sotto processo per lo scoop sulle armi in Siria, Can Dundar ed Erdem Gul, la Corte costituzionale turca ha deciso "contro il Paese e la nazione". Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan, tornando ad attaccare la Suprema corte più di due settimane dopo il rilascio dei reporter.
===============
patriota Ida Magli, Omaggio agli Italiani ] CONTRO I MASSONI BELUSCONI TRADITORI D'ALEMA, UNA SOLA SATANICA FAMIGLIA GENDER! [ "Cancellare l'appartenenza a un determinato territorio, e all'identità di gruppo che questo comporta, significa cancellare il senso. Operazione di una violenza inaudita che nessuno scopo può giustificare" http://www.italianiliberi.it/ PRESENTAZIONE E OBIETTIVI:  Il Movimento politico e culturale “Italiani Liberi” si propone di difendere e rafforzare l’identità nazionale, storica e culturale degli Italiani e di ristabilire l’indipendenza dell’Italia uscendo dall’Unione europea. Vorrei tornare a essere italiano, in tutto e per tutto, con difetti e pregi, ricco o povero ma ITALIANO, un Italiano, 13/11/2011 “l’intelligenza sa di essere libera, quali che siano le coercizioni esteriori. Sa che la grandezza dell’Uomo è nel pensiero, e sa che c’è sempre almeno un altro uomo che lo afferra e lo trasmette.” Ida Magli, Omaggio agli Italiani
==================
Addio a Ida Magli. Roma, martedì 23 febbraio 2016. Nella notte di sabato scorso 20 febbraio si è spenta, serenamente, Ida Magli, confortata dall’affetto del figlio. Noi, suoi allievi e amici, ci ripromettiamo nei prossimi giorni di dedicare spazio al suo ricordo. Oggi ci è difficile, e ce ne scusiamo con i lettori che in ItalianiLiberi hanno sempre riposto fiducia. Il messaggio che Ida Magli ha lasciato a tutti noi è stato quello di difendere gli Italiani dalle menzogne e dall'odio contro la bellezza e l'intelligenza che nei secoli abbiamo creato. Il nostro popolo - ci ricordava - ha sempre sofferto moltissimo per colpa dei governanti. Ida Magli ha dedicato tutte le sue forze a darci speranza e a combattere per l’Italia e la sua cultura, e ci ha lasciati col disappunto di non avere più tempo per “fare ancora qualcosa” per salvarci…
Questo sito continuerà a raccogliere la sua opera e i suoi articoli scritti negli ultimi venti anni, sia pubblicati, che inediti, perché considerati troppo “scomodi”. Speriamo che possano continuare a fornire un sicuro punto di riferimento e uno stimolo per continuare l’opera della grande antropologa.
Farewell to Ida Magli
Rome, february 23rd, 2016 http://www.italianiliberi.it/
Saturday night, february 20th, Ida Magli passed away peacefully, comforted by the love of her son.
In the next days we – her students and friends – will give more space to her memory. Right now it is tough to do so, and we apologize to readers who always trusted ItalianiLiberi. The message that Ida Magli has left to all of us is to defend the Italians from the lies and the hatred against all the beauty and intelligence that we have created over the centuries. Our people - she used to said - has always suffered enormously because of its rulers. Ida Magli has devoted all her strength to give us hope and to prompt us to fight to defend Italy and its culture; she left us with the disappointment of not having had more time to "do something else" to save us ...
This website will continue to gather and collect her works and articles written in the last twenty years, both published and unpublished (when they were considered too "uncomfortable" or controversial). We hope that her writings will always be a reference point and an encouragement to continue the work of the great anthropologist.
===================
Donald Trump È IL MIO CANDIDATO! L'ex candidato alla nomination repubblicana Ben Carson ha ufficializzato il suo appoggio a Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca. "Molte persone combattono per cambiare Washington, ma Donald Trump - afferma Carson - e' un leader con una prospettiva da outsider, con una visione, con gli attributi e l'energia necessarie per fare il presidente". "E' l'ora di unire il partito dietro il candidato che batterà Hillary Clinton e riconsegnerà il governo alle persone": con queste parole Carson ha espresso il suo endorsement a Donald Trump, lanciando un appello all'unita' del partito. L'intervento in un resort di Palm Beach, in Florida, accanto al tycoon newyorchese.
=======================
io sono nell'osservatorio sul maritirio dei cristiani, da 30 anni circa, e posso garantire che gli islamici usano questa tecnica di terrorismo contro i non islamici: in modo sistemico! ] QUINDI LA SHARIA È L'ELEMENTO DISCRIMINANTE DEL RAZZISMO CONTRO I NON MUSULMANI! [ GINEVRA, 11 MAR - Lo stupro di donne come paga per i combattenti nel Sud-Sudan: è l'accusa contenuta in un rapporto dell'Onu sulla situazione dei diritti umani nel giovane stato africano. "Fonti attendibili indicano che gruppi alleati al governo sono autorizzati a stuprare donne in sostituzione dei salari", afferma l'Onu. Anche gruppi di opposizione e bande criminali attaccano donne e ragazze. La scala della violenza sessuale è "scioccante" nel Sud-Sudan, afferma l'Onu: in soli cinque mesi l'anno scorso, da aprile a settembre, l'Onu ha registrato più di 1.300 segnalazioni di stupri in un solo dei dieci stati del Sud Sudan, lo Stato d'Unità, ricco di petrolio. "La portata ed i tipi di violenza sessuale - in primo luogo da parte del governo delle forze SPLA e le milizie affiliate - sono descritti con dettagli devastanti e spaventosi, cosi' come l'atteggiamento quasi disinvolto, ma calcolato, di coloro che hanno massacrato civili, distrutto beni e mezzi di sussistenza", ha detto l'Alto commissario Onu, Zeid Ra'ad
===============
La Lega Araba ha dichiarato il gruppo sciita libanese Hezbollah un'organizzazione terroristica. SARANNO ANCHE TERRORISTI PER ISRAELE, OK! MA, HA DEL GROTTESCO CHE I PATROCINATORI DEL TERRORISMO MONDIALE DICHIARINO PROPRIO LORO TERRORISTA QUALCUNO! TUTTO QUESTO È TANTO PIÙ TRAGICO PERCHÉ È FATTO NEL MOMENTO IN CUI Hezbollah VINCE PER ASSAD CONTRO ISIS DAESH, Lo riferiscono i media egiziani. La decisione è stata presa dai ministri degli Esteri di quasi tutti i membri dell'organizzazione panaraba basata al Cairo, ha riferito l'agenzia di stampa egiziana Mena. Libano e Iraq invece si sono astenuti, esprimendo "riserve". Dieci giorni fa Hezbollah - che in Siria combatte al fianco del presidente Assad - era finito nella lista nera dei gruppi terroristi anche del Consiglio di Cooperazione del Golfo. In precedenza, l'Arabia Saudita, aveva tagliato 4 miliardi di dollari di aiuti al Libano per le sue forze di sicurezza.

Mosca accusa la NATO: distorce deliberatamente i risultati dei raid russi in Siria. 11.03.2016( segretario generale della NATO Jens Stoltenberg distorce deliberatamente gli obiettivi dei raid russi in Siria, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova, riporta “Russia Today”. Ha riportato le dichiarazioni del segretario generale dell'Alleanza Atlantica, che ha sostenuto che la Russia con le sue azioni tenta di "dividere la NATO." "Vorrei ricordare che abbiamo ripetutamente affermato che in Siria operiamo alla luce del sole, in modo trasparente e sulla base di informazioni verificate per distruggere gli obiettivi dei terroristi del Daesh (ISIS), così come altri gruppi terroristici che minacciano la Siria e l'intera regione del Medio Oriente, ma Stoltenberg, a quanto pare, non è pronto ad abbandonare i tentativi di distorcere deliberatamente i risultati e gli obiettivi dei raid russi in Siria. Agisce al 100% di proposito,"- ha dichiarato la Zakharova oggi in una conferenza stampa. Quando gli Stati Uniti dettano l’agenda ai media italiani. [ QUESTO REGIME MASSONICO BILBENDERG E USUCRATICO SATANICO, SPA BANCHE CENTRALI NWO, STA DIVENTANDO ASFISSIANTE! 0.03.2016( La Russia è il nemico, almeno secondo la maggior parte dei media italiani. Vista la famosa minaccia russa, è strano che in Italia circolino però così poche informazioni sulla Russia. Bisognerebbe stare in guardia e tenere gli occhi aperti! Le informazioni su Mosca e la sua politica estera sembrano a volte dettate per filo e per segno dall'ambasciata americana. La storica amicizia fra l'Italia e la Russia ovviamente non è mai andata a genio agli Stati Uniti e questo si rispecchia nella maggior parte dei media italiani. Tutto viene letto in un'ottica americana. Perché?
================
HILLARY NON HA LA SPINA DORSALE, per fare il Presidente! LO SAPPIAMO TUTTI CHE: sia: HIV, che, CANCRO AL COLON COLPISCONO Anche più: del 80% tutti i SODOMITI! NEW YORK, 12 MAR - Hillary Clinton è stata costretta a scusarsi dopo che gli elogi fatti all'operato di Nancy Reagan nella lotta all'Aids negli anni '80 avevano suscitato le reazioni degli attivisti per i diritti gay e delle associazioni per i malati di l'AIDS. "Mi sono espressa male", ha scritto sul suo account twitter. In un intervista alla MSNBC durante il funerale della ex first lady, Hillary aveva detto che Nancy aveva contribuito nel 1980 ad avviare una "conversazione nazionale" sul tema della lotta all'Aids, quando gli attivisti stavano lottando per ottenere più aiuti federali per contrastare la malattia.
=================
quella degli abusi sessuali delle truppe, è una storia vecchia, che deve trovare una sua più razionale, istituzionale organica soluzione! Onu contro abusi sessuali peacekeeper, Risoluzione Cds dopo scandali in Rep. centroafricana e Congo
 ================
Zbigniew Brzezinski, Ex Consigliere per la sicurezza nazionale è il progettista di aggredire la Russia con armi nucleari tattiche dalla Polonia, quindi, io pretendo che la NATO arretri come da accordi con Michail Gorbačëv, Ex Segretario generale del PCUS, dietro la ex-cortina di ferro! i sacerdoti di satana: 1. Zbigniew Brzezinski, ha dato il mandato terroristico a Osama Bin Laden (c'è la foto in internet) https://www.flickr.com/photos/wilsnod/68772733 , mentre John McCain Senatore degli Stati Uniti ha dato il mandato terroristico al terrorista iracheno, noto universalmente come Abū Bakr al-Baghdādī (c'è la foto in internet), http://www.veja.it/2014/10/12/i-corsari-terza-guerra-mondiale/ , sedicente califfo dell'autoproclamato Stato Islamico (ISIS)
===================
L’apparente tregua in Siria non ferma i piani di balcanizzazione di Washington e Tel Aviv.
12.03.2016. ISRAELE è CHIAMATO A DIFENDESI DA QUESTA ACCUSA GRAVISSIMA! ANCHE PERCHé SE ISRAELE NON FACEVA IL DOPPIO GIOCO? I RUSSI DI ASSAD NON AVREBBERO TROVATO NEANCHE LE OSSA!  L’apparente tregua in Siria non ferma i piani di balcanizzazione di Washington e Tel Aviv. Mentre si regge faticosamente una tregua parziale delle armi in Siria, nelle zone già controllate dai gruppi terroristi di Al Nusra e dell'ISIS si registra la rotta di molte formazioni di miliziani, decimate dalle numerose perdite di queste ultime settimane (si parla di alcune migliaia di morti) e dalle frequenti diserzioni di miliziani che sono in fuga verso la Turchia, prima che vengano definitivamente chiusi i passaggi del confine turco-siriano. Nonostante i ripetuti tentativi della Turchia di inviare altre forze ed altri rifornimenti di armi e munizioni ai miliziani jihadisti, la situazione sul campo è nettamente a favore dell'Esercito siriano e delle formazioni diHezbollah, appoggiate anche da consiglieri iraniani e con il sostegno determinante dell'aviazione russa. Oggi si può affermare, a cinque mesi di distanza dall'intervento russo in Siria, che Il successo delle forze russo-siriane si è compiuto sulla base di tre obiettivi principali raggiunti: 1) la protezione della zona costiera alawita (Latakia- Tartous), 2) il consolidamento della spina dorsale del paese, costituita da Aleppo-Hama-Homs-Damasco, 3) l'interruzione del flusso dei rifornimenti dalla Turchia. A questi elementi si aggiunge il controllo totale dello spazio aereo da parte delle forze aereo spaziali russe e siriane, grazie ai sistemi di dissuasione delle rampe di missili russi, SS300 ed SS400 che hanno escluso la possibilità di interferenze da parte della Turchia e della NATO, salvo le missioni autorizzate dal controllo congiunto Russia-USA. Questo è ormai riconosciuto ormai dagli analisti militari di vari paesi. In sostanza l'intervento russo ha consentito di bloccare la fase avanzata del piano di balcanizzazione del paese previsto dalla strategia congiunta di USA ed Israele, mediante l'utilizzo delle formazioni di miliziani jihadisti, non a caso armate ed addestrate dai servizi di intelligence di USA e Gran Bretagna negli appositi campi in Turchia e Giordania. Il piano di smembramento della Siria faceva parte di quel progetto generale per il Medio Oriente elaborato dagli strateghi di Washington (Brzezinski/Rice/Peters/Clark/Wright) alcuni anni prima e che vedeva nella Siria e nell'Iraq il fulcro centrale dei paesi da suddividere sulla base della composizione confessionale ed etnica delle popolazioni. Un medio Oriente balcanizzato più facile da controllare e sottoposto ad una egemonia anglo USA. Vedi: "The map of the Middle East could be redrawn". An analysis by Robin Wright. http://www.nytimes.com/interactive/2013/09/29/sunday-review/how-5-countries-could-become-14.html?_r=0
Il piano era stato più volte enunciato e manifestato pubblicamente dai vari esponenti dell'establisment USA ed ultimamente anche dal ministro della Difesa Israeliano Yaalon, oltre a risultare scritto nel rapporto dellaDIA http://www.byoblu.com/post/2015/11/16/i-documenti-desecretati-usa-che-raccontano-la-nascita-dellisis.aspx (Defence Intelligence Service) del 2012 desecretato e reso accessibile dal quale si evince che Washington ha considerato la creazione di uno stato sunnita (definito "principato salafita") nella Siria settentrionale come obiettivo strategico. Al momento non si può escludere che, vista la situazione di stallo, Turchia ed Arabia Saudita, non rassegnate alla sconfitta dei gruppi terroristi da loro sovvenzionati e sostenuti, potrebbero decidere di giocarsi la carta di una controffensiva che potrebbe essere lanciata aprendo un nuovo fronte dal Libano, utilizzando la zona sunnita del paese, la provincia di Tripoli (da non confondere con la Tripoli di Libia) da cui potrebbe partire unattacco alle spalle contro Hezbollah e successivamente cercare una via d'entrata in Siria da Ovest. Ci sono già le prime avvisaglie con la qualifica di "organizzazione terroristica" attribuita ad Hezbollah da parte del CCG (l'organizzazione degli stati del Golfo filo sauditi) e con il sequestro di una nave turca nell'Egeo diretta a Tripoli che trasportava armi e munizioni. Vedi: La Grecia intercetta una nave turca carica di armi e munizioni per Daesh in Libano. http://it.sputniknews.com/mondo/20160306/2219835/grecia-intercetta-nave-turca-carica--armi-munizioni-per-daesh-in-libano.html
Fondamentale in questo disegno il ruolo esercitato dalla Turchia che può attuare i collegamenti via mare con il Libano e trasportare armi e miliziani dalla Siria al Libano (come attualmente sta facendo con la Libia). http://it.sputniknews.com/mondo/20160306/2219835/grecia-intercetta-nave-turca-carica--armi-munizioni-per-daesh-in-libano.html Di sicuro la Turchia viene sospinta dagli ambienti di Washington nella sua azione di sostegno (ormai palese) dei gruppi terroristi in Siria, incluso l'ISIS. Occorre verificare se il programma della creazione di un nuovo fronte possa avere il benestare di Washington dove in questo momento si fronteggiano almeno due visioni differenti di azione, rispettivamente quella più accomodante di Obama che sembra non volere un coinvolgimento diretto di forze USA e quella più aggressiva dei senatori "neocons" repubblicani (il partito della guerra) che vorrebbero una azione immediata degli USAe della NATO per contrastare la presenza russa in Siria. Importante l'azione di Israele che in questo momento è fortemente interessata ad una azione in Libano per neutralizzare il pericolo costituito da Hezbollah, vista come una diramazione iraniana ai suoi confini.
L'analista israeliano statunitense Stephen Cohen considera che ci sono settori dell'Amministrazione Obama che operano per silurare la tregua raggiunta in Siria che si trova già adesso sotto violenti attacchi su vari fronti mentre la Turchia e l'Arabia Saudita minacciano di ignorare gli impegni e lanciare la loro guerra contro la Siria. Vedi: Russia-insider. http://russia-insider.com/en/politics/stephen-f-cohen-parts-obama-administration-are-working-torpedo-syria-ceasefire-audio
Lo stesso Ashton Carter, il "falco" segretario alla Difesa USA, ha dichiarato al Congresso ed alla Casa Bianca che l'accordo tra John Kerry e Lavorv per la tregua è di fatto una "trappola" e che la Russia continua ad essere la prima minaccia esitenziale per la supremazia degli Stati Uniti. Carter è di sicuro l'ispiratore del "piano B" per la Siria, http://sputniknews.com/politics/20160223/1035230377/kerry-plan-b-syria.html nel caso in cui la tregua non regga, che prevede un intervento diretto di forze USA nel paese arabo per creare una zona sicura anti Assad ed anti russa che di fatto dividerebbe il paese, con il forte rischio di un conflitto allargato alla Russia ed all'Iran.
Di sicuro è ormai caduta la irrisoria mascheratura adotta dagli USA della "lotta all'ISIS", visto che i veri fini dell'azione svolta dalla coalizione alleata, diretta da Washington in Siria, sono stati smascherati dal successo militare ottenuto dalla Russia che, con minori forze impiegate è riuscita in pochi mesi a sbaragliare e far arretrare i gruppi terroristi dalle posizioni conquistate interrompendo i flussi di rifornimento e contrabbando dalla frontiera turca.
L'azione russo-siriana ha dimostrato al mondo quanto fosse fittizia e pretestuosa la sbandierata lotta al terrorismo proclamata da Washington che perseguiva il vero fine di rovesciare il Governo di Damasco e permettere lo smembramento del paese con l'interessata collaborazione di turchi e sauditi, i veri avvoltoi calati sul paese arabo.
Le prossime settimane saranno decisive per verificare la tenuta della tregua sul campo ed anche per Obama ed i "falchi" di Washington sembra arrivare l'ora delle "decisioni rirrevocabili", quella che che suona soltanto una volta e determina gli avvenimenti della Storia. Originariamente pubblicato sul sito controinformazione.info
 Correlati:
Siria, inviato russo a Ginevra: Opposizioni armate pronte a lottare contro terrorismo
Mosca accusa la NATO: distorce deliberatamente i risultati dei raid russi in Siria
Siria, moderatore russo sarà ai colloqui intra-siriani del 14 marzo
Siria, assalto forze speciali di Assad vs Daesh: passo in avanti su fronte di Palmira: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160312/2260832/siria-tregua-usa-turchia.html#ixzz42gk88D6Q
======================
#UE #ISRAELE ] [ quindi, noi dobbiamo fare una #guerra #mondiale #nucleare, per assicure ad USA la conquista del mondo? questo è il vostro obiettivo: la supremazia USA? ] OK DITELO A ME SE AVETE CORAGGIO! [ Lo stesso Ashton Carter, il "falco" segretario alla Difesa USA, ha dichiarato al Congresso ed alla Casa Bianca che l'accordo tra John Kerry e Lavorv per la tregua è di fatto una "trappola" e che la Russia continua ad essere la prima minaccia esitenziale per la supremazia degli Stati Uniti. Carter è di sicuro l'ispiratore del "piano B" per la Siria, nel caso in cui la tregua non regga, che prevede un intervento diretto di forze USA nel paese arabo per creare una zona sicura anti Assad ed anti russa che di fatto dividerebbe il paese, con il forte rischio di un conflitto allargato alla Russia ed all'Iran.
===============
#UE 666 #ISRAELE nwo ] [ e IO NON CI VOLEVO CREDERE, CHE ANCHE VOI ERAVATE GAY GENDER come Obama ideologia Sodoma scimmia Darwin, A CUI PIACEVA sempre, il LATO B 666 FED SPA GMOS agenda ] [ Carter è di sicuro l'ispiratore del "piano B" per la Siria, http://sputniknews.com/politics/20160223/1035230377/kerry-plan-b-syria.html nel caso in cui la tregua non regga, che prevede un intervento diretto di forze USA nel paese arabo per creare una zona sicura anti Assad ed anti russa che di fatto dividerebbe il paese, con il forte rischio di un conflitto allargato alla Russia ed all'Iran.
==================
#Brzezinski #Rice #Peters #Clark #Wright #666, #PUTTANE ] ok fate i bravi sacerdoti di satana: COLLABORATE! [ La Russia non ha ancora ricevuto dagli USA i dati completi sul caso Lesin. 12.03.2016( Mosca tratta da tempo con Washington per ottenere tutte le informazioni sulle circostanze della morte dell'ex ministro della Stampa, ma gli USA non hanno ancora fornito queste informazioni. La Russia non ha ancora ricevuto dagli USA le informazioni dettagliate sulle circostanze della morte dell'ex ministro della Stampa Mikhail Lesin. Lo ha dichiarato a RIA Novosti l'ambasciatore russo a Washington Sergei Kislyak.
«Già da troppo tempo e costantemente trattiamo con le autorità USA per ottenere tutte le informazioni dettagliate. Ma finora non le abbiamo ricevute», ha spiegato l'ambasciatore.
Lesin è morto il 5 Novembre 2015 in un hotel nel centro di Washington. La polizia ha trovato il corpo di Lesin sul pavimento della sua camera. I paramedici intervenuti ne hanno constatato il decesso. Giovedì il portavoce ufficiale dell'ufficio di medicina legale di Washington, Lashon Beamon, ha informato RIA Novosti che a causare la morte di Lesin è stato un trauma cranico da corpo contundente. Allo stesso tempo, in una dichiarazione congiunta, l'ufficio medico legale e la polizia di Washington hanno affermato che la natura della morte di Lesin non è stata stabilita e la polizia « sta continuando a indagare sull'incidente». Il portavoce del Dipartimento di Stato John Kirby ha dichiarato che gli USA avrebbero fornirono alla Russia le informazioni sulle indagini: http://it.sputniknews.com/mondo/20160312/2260173/usa-russia-caso-lesin.html#ixzz42grIkOrr
11.03.2016. Gli esperti di medicina legale statunitensi sono giunti alla conclusione che l'ex ministro della Stampa della Russia sia morto a seguito di lesioni alla testa. Nel caso di conferma di queste informazioni, la Russia invierà alla parte americana la richiesta per ottenere l'assistenza giudiziaria internazionale, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. Mosca è in attesa di chiarimenti da Washington nell'inchiesta sulla morte dell'ex ministro russo della Stampa Mikhail Lesin, ha scritto la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova sulla sua pagina Facebook.
Referto medico dell'autopsia di Mikhail Lesin: http://it.sputniknews.com/mondo/20160311/2249891/Giustizia-usa-morte-mikhail-lesin.html#ixzz42grb2IAw

SPA FED NWO è TALMUD 666 AGENDA evoluzione OGM GENDER SODOMA MAOMETTO PEDOFILO POLIGAMO, una sola famliglia di porci Obama Rothschild!
SPA FED GENDER SODOMA NWO XXX? è ONU OGM dittatura SHARIA. [ MAOMETTO SALMAN SHARIA ALLAH AKBAR ] tu sei un TAKFIRO SODOMITA pezzo di merda, sotto l'altare di satana dei Bush 666 CIA, Rothschild, tu interpreti il Corano attraverSo il Talmud: TU SEI LA ABOMINAZIONE!
===============
SHARIA NWO SPA GMOS FED TALMUD AGENDA ISIS: TAKFIRO Salmān bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd ] è [ lui Abdullah bin Abdulaziz, il re dell'Arabia Saudita, lui faceva il finto morto per non rispondere alle mie domande: poi, quando lui è morto: "al lupo al lupo?" POI: io non ci credevo!" CHE ORA Abdulaziz lui fa IL CALIFFO 666 gay'S Satana all'INFERNO:  che è uno spettacolo così infamante, che non si può guardare! ] 1. Mohammad bin Salman Al Sa'ud, 2. Muhammad bin Nayef Al Sa'ud, 3. Muhammad bin Nayef Al Sa'ud, 4. Abd al-Aziz dell'Arabia Saudita, 5. Abd al‑Aziz dell'Arabia Saudita, 6. Fahd dell'Arabia Saudita, 7. Fahd dell'Arabia Saudita, 8. 'Abd al-Rahman ibn 'Abd al-'Aziz Al Sa'ud, 8. 'Abd al‑Rahman ibn 'Abd a... ecc.. ecc. ecc.. ALLORA VOLETE RISPONDERE VOI ALLE MIE DOMANDE SI O NO?


kerry 322 bush NWO -- come non sentite il vostro amato satana, che, piange e dice a voi: " cosa aspettate ad ubbidire al Unius REI? "

I FALSI NAZIONALISTI UCRAINI, MARIONETTE DELLA NATO, SI TROVERANNO AD AFFRONTARE LA STESSA SORTE DELLA FALSA OPPOSIZIONE SIRIANA, ENTRAMBE PUPAZZI SIONISTI. Mosca vede che la pacifica riunione della Crimea con la madrepatria Russia abbia evidenziato come il presidente russo Vladimir Putin sia un vero leader a livello internazionale, che ha fatto tornare la Russia all'apice della mappa mondiale. Questa è quanto risulta dalla dichiarazione di un diplomatico russo, fatta per rispondere a quella che viene definita come la "rifrazione russa nella crisi Ucraina".
Il diplomatico russo ha detto: "Quello che ci ha soprattutto preoccupato è la Crimea, non l'Ucraina, quindi abbiamo permesso il suo ricongiungimento alla Russia, per impedire che l'Ucraina attuasse una forzata alleanza della Crimea con la NATO, e possiamo dire che siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo". Il diplomatico russo ha detto che, per quanto riguarda il sostegno occidentale ai finti-nazionalisti ucraini (vere marionette della NATO), essi dovranno affrontare lo stesso tragico destino che attente e sta vivendo l'opposizione siriana, un altro raggruppamento di burattini manovrati dalla NATO nonché spietati aguzzini del popolo siriano e mercenari assassini, i quali pure sono ampiamente, documentatamente e platealmente supportati da USA, NATO e da alcuni paesi europei. Ma, grazie a Dio, la Crimea e la Russia hanno una lunga storia di fratellanza e di amicizia ... e ... la Federazione Russa e Putin non sono schiavi masochisti e servili come i politicanti della Comunitá Europea, che per rendere un servizio a USA, Israele e ai tiranni della famiglia Saud, stanno dissanguando e rovinando i propri popoli e nazioni. Ancora non tutti i governanti al mondo si sono bevuti il cervello, perdendo la dignitá ed il senso etico universale, e sia Putin che al-Assad sono un chiaro esempio di veri statisti al servizio delle proprie nazioni e del bene comune internazionale. Ed é proprio per questa ragione, e non solo per mere questioni di interessi economici ed energetiche, che essi sono odiati e le proprie nazioni e popoli sono sotto attacco da parte della Lobby Usuraia globale: perché sono un ostacolo alla sua sconfinata brama di potere (per il NWO) e perché sono un cattivo esempio per il resto del mondo. Lunga vita a Putin e al-Assad: Dio li protegga e dia sempre forza a loro e agli eroici ragazzi delle Forze Armate Siriane e Russe, baluardo e simbolo di libertá per tutti i popoli. SFP – 6 April 2014 http://wp.me/p1P9ia-8aO
 NEW SAUDI ARABIA

666 FMI NWO USA, ECCO COME AGISCE LA STRATEGIA DEL CAOS. la follia dei farisei Bildenberg per riempire di terroristi la Europa! ] [ Intervista a Paolo Sensini, studioso e saggista, che spiega quello che molti non vogliono vedere, di Paolo Sensini - Francesca Morandi - 06/04/2014. Un fondamentalismo islamico folle e terrorista alle porte di casa nostra, centinaia di milioni di euro spesi per missioni militari che non portano la pace, Stati disintegrati sotto le bombe, masse di civili in fuga, disperati e spesso sfruttati. E poi: il business delle armi costruite da multinazionali occidentali che finiscono nelle mani di sanguinari guerriglieri in Africa e Medio Oriente, dove le masse sono fanatizzate da regimi cosiddetti “alleati” e partner economici di Usa e Europa che, a parole, condannano le guerre etnico-religiose, ma, intanto contribuiscono a fomentarle. E’ il mondo prodotto dalla “geopolitica del caos”, spiegato nel suo ultimo libro “Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino e Medio Oriente” (edizioni Mimesis), da Paolo Sensini, studioso e saggista, che sgombra subito il campo da possibili accuse di “complottismo” o “dietrologia”: «Quello che ho registrato nel mio libro è la realtà dei fatti, per chi la vuole vedere. Le mie fonti sono tutte verificabili: analisi di studiosi del settore della Difesa, documenti del ministero degli Esteri di Israele e del Pentagono, saggi di autorevoli think tank statunitensi, dichiarazioni di consiglieri dell’amministrazione americana…».
Cosa intende per strategia del “divide et impera”?
«Documenti ed eventi confermano che, sulla base di una precisa strategia esterna, alcune aree del globo, ritenute strategiche, sono rese simili a zone “sismiche” che, se opportunamente sollecitate, esplodono, innescando un focolaio di conflitto, che viene fomentato al punto da rendere necessario un intervento militare da parte di forze straniere. Si scatenano così guerre che mirano a disintegrare interi Stati, per controllarli meglio. Lo abbiamo visto in Afghanistan, Iraq, Libia e oggi lo vediamo in Siria, dove i ribelli islamisti anti-Assad sono stati armati anche dall’Occidente».
Chi oggi mette in atto questa azione?
«Gli Stati Uniti, Israele, i Paesi del Golfo, la Turchia concertano azioni per stabilire un’influenza su Stati ritenuti strategici per l’approvvigionamento energetico e delle materie prime».
L’imperialismo americano, il peso di Israele negli Usa, le pressioni di grandi lobby internazionali di armi e energia, sono teorie già diffuse, non crede?
«Non si tratta di “teorie” ma di “fatti” e non credo affatto che la gente sappia queste cose se non attraverso i film. Il mio intento è quello di fornire strumenti di informazione veritieri e verificabili, per far conoscere situazioni reali. Nel mio libro riferisco fatti che sono alla luce del sole, non teorie più o meno astruse. Non c’è nulla di occulto nell’azione delle lobby: negli Usa è noto a tutti quanto la lobby di Israele, che opera all’interno del Congresso, sia in grado di orientare la politica estera. E si conoscono bene le teorie “militariste” dei neoconservatori e i nomi delle multinazionali del petrolio, con investimenti di centinaia di miliardi di dollari in Medio Oriente, o di quelle di armamenti…».
Che ne pensa della Lockheed Martin con la quale il nostro Paese si è impegnato ad acquistare cacciabombardieri F-35?
«Risulta incomprensibile perché dobbiamo spendere montagne di soldi pubblici per la permanenza dei nostri soldati in Afghanistan, un Paese con il quale l’Italia non ha mai avuto alcun contenzioso diretto. Per non parlare poi di tutti gli altri Stati in cui sono stanziati contingenti militari italiani».
E’ in atto quella che lei chiama l’ “Info-war”, la “guerra dell’informazione”? Che significa?
«Si tratta di campagne mediatiche, montate a tavolino per convincere l’opinione pubblica ad avallare una guerra presentata come necessaria per mantenere la stabilità o garantire i “diritti umani”, mentre l’obiettivo è esercitare un dominio»
Per esempio?
«L’Iraq e la Libia sono paradigmatici. Entrambi ricchissimi di idrocarburi, sono stati attaccati militarmente sulla base di prove false. Nel 2003, l’allora segretario di Stato americano Colin Powell tenne un discorso all’Onu e in mondovisione mostrò una provetta: la conferma dell’esistenza delle armi chimiche del regime di Saddam Hussein, che ebbe come conseguenza l’intervento armato in Iraq. Lo stesso Powell rivelò poi che quelle prove erano fasulle. Oggi l’Iraq è uno Stato distrutto; stessa carneficina e medesime menzogne in Libia e in Siria»
In Libia e in Siria lei ha raccolto ulteriori testimonianze di quanto afferma…
«A Tripoli ho preso parte ai lavori della “Fact Finding Commission on the Current Events in Libya” nei giorni successivi all'inizio dei bombardamenti Nato e posso dire che sulle “fosse comuni” e sui “10.000 morti” raccontati dai media sono state narrate bugie strumentali. Stesse mistificazioni sono state fatte sui “ribelli di Bengasi”, non certo aspiranti democratici anti-Gheddafi, ma fomentati dal fondamentalismo islamico, che sono stati organizzati, armati e finanziati da potenze occidentali e dalle petromonarchie feudali del Golfo. Tutte pedine mosse per ottenere la Risoluzione Onu 1973 che, a dispetto della richiesta di una “no-fly zone”, ha dato il via all'intervento militare in Libia».
Ma tutto ciò è un folle “boomerang” per l’Occidente?
«Zbigniew Brzezinski, politologo naturalizzato statunitense, ha ammesso che nel 1980, dopo l’invasione sovietica dell’Afghanistan, la Cia iniziò ad appoggiare i mujaheddin in funzione anti-sovietica. Questa strategia è continuata. Paradossale? Gli alleati di Washington in Medio Oriente sono l’Arabia Saudita, il Qatar, gli Emirati Arabi, teocrazie islamiche che sono la negazione in radice della democrazia. Eppure proprio questi Stati, padroni di emittenti come Al Jazeera (qatariota) e Al Arabiya (saudita) hanno guidato campagne di disinformazione mediatica che hanno contribuito all’intervento della Nato in Libia. Questi sono anche gli Stati dove l’integralismo islamico è fomentato, come accade per il salafismo, il wahhabismo o la Fratellanza musulmana, dove le masse vengono fanatizzate con una versione dell’Islam che può essere definita senza mezzi termini come “pazzoide”. Questi stessi Stati finanziano le moschee in Italia e in Europa e finanziano i ribelli islamisti che in Siria torturano e ammazzano i cristiani. Io sono uno storico, non parteggio per alcun partito, ma mi chiedo: dov’è finita la sinistra pacifista? Io dico: basta basta scatenare guerre e massacrare popoli. Ne va del nostro futuro».
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=48087

[ tutta la civiltà sharia della LEGA ARABA ]
1. Un jihadista svizzero partito per la jihad in Siria ha accettato di fornire testimonianza della RTS. preso da un senso di rammarico, spiega il suo indottrinamento attraverso la rete internet, la sua vita sul posto e "mesi infernali" che ha vissuto nella sua esperienza.
2. Homs vicchia: un'autobomba preparato dai terroristi sicari esplode prima di portarla alla destinazione provocando tra 40 e 80 terrorista mercenario morto sotto le macerie di tre palazzi crollati a seguito dell'esplosione lasciando i cadaveri dei mercenari sotto.

Benjamin Netanyahu -- la soluzione palestinese, due popoli una sola terra, un solo regno, con superficie di 400.000 kmq, non si può realizzare, senza il contributo della Arabia Saudita.. e, se, la Arabia SAUDITA non scende da noi? bisogna prepararsi al peggio del peggio: in modo inevitabile!

Gli insediamenti israeliani sono considerati illegali secondo il diritto internazionale? anche il terrorismo sharia è illegale secondo il diritto internazionale, pertanto, se la sharia permarrà, nel mondo intero, io sarò costretto a deportare tutti i palestinesi, tuttavia, in cambio della Sharia il King Saudi Arabia, e soltanto lui, può chiedere a me, di distruggere lo Stato massonico di Israele, per richiamare tutti i palestinesi del mondo, di tornare in Palestina! ] .. The Israeli prime minister has threatened to take unilateral measures against the Palestinian Authority (PA) unless it abandons plans to join 15 UN agencies and international treatises. Benjamin Netanyahu said on Sunday that the PA treaty move launched on April 1 undermines the US-brokered talks between Tel Aviv and the Palestinians. “Any unilateral moves they take will be answered by unilateral moves at our end,” the Israeli premier said. The comments come as the Israeli-PA talks reached a new deadlock when Tel Aviv refused to free the final batch of over 100 Palestinian prisoners in late March as part of a deal for the resumption of the negotiations. The PA, in response, decided to go ahead with its applications to adhere to the international treaties and join the agencies. Representatives from Israel and the PA are set to meet US envoy Martin Indyk on Sunday in an effort to keep the so-called peace talks on track.
On April 4, US Secretary of State John Kerry said there were “limits” to the time and energy that the US administration could give to the talks. The release of Palestinian prisoners is not the only thorny issue that has been hindering the negotiations between the two sides. Since the resumption of the direct talks last July, Palestinians have also objected to Israel’s illegal settlement expansion in the occupied Palestinian territories.
The Israeli settlements are considered illegal under international law. However, Netanyahu says the settlement construction is part of Tel Aviv’s policy and will not stop.
The PA also refuses to recognize Israel as a Jewish state, saying it would not accept any agreement with the regime which fails to include East al-Quds (Jerusalem) as the capital of a future Palestinian state.

intenzionalmente, USA UE NWO 666 ONU Fmi agenda talmud, [ amici di ] LEGA ARABA califfato mondiale sharia imperialismo (per motivi opposti), hanno diffuso, addestrato, finanziato, formato, gli jihadisti in Siria, per rendere, inevitabile, la distruzione di una guerra mondiale nucleare.. adesso inizierà il terrorismo islamico, in Europa, e l'Europa brucerà!] SOLTANTO LA CONDANNA DELLA SHARIA, O LA DISTRUZIONE DELLA LEGA ARABA CON UN ATTACCO NUCLERE, DI ISRAELE, POTREBBE SALVARE IL MONDO..  non solo, mettono nell'acido, i cadaveri degli islamici europei, che, sono morti, per rubare la loro identità! ] [ West must face fact, Assad standing tall: Analyst. syrian President Bashar al-Assad. Sun Apr 6, 2014 Related Interviews: 'Turkey to up ante as Assad gains grow', 'Syria militants are to begin to flee'. [ Related Viewpoints: Saudi Arabia’s arms rush to Syria ] The Western governments’ support for militants fighting the government of President Bashar al-Assad has turned into a global threat, an academic writes in a column for the Press TV website. “Continued support for foreign extremists and al-Qaeda affiliates is no longer simply a regional threat; it has become a global threat much greater than what existed in Afghanistan,” Professor Mohammad Marandi wrote on Sunday. The academic also advised the Western governments to set aside their illusions about the overthrow of President Assad. “It is clear that - as the Iranians were saying from the start - the Syrian government will not collapse and that the only way forward is for this reality to be acknowledged,” wrote Marandi. he warned that taking side with one party in the ongoing conflict in Syria will result in “more death and destruction.” Marandi said the international community has to “support an election where the Syrian people choose their own leadership.” He said it has become clear that foreign-backed militants have been behind the crisis in Syria while “their regional and Western backers” persistently laid the blame on the Syrian government. Marandi said the US and its allies initially assumed that the crisis in Syria was “more birth pangs of a new Middle East” or “or perhaps a dagger through the heart of the Islamic Republic” but now after innumerable deaths and unmentionable destruction they have come around to the views of Iran from the beginning. Cities and towns across Syria have frequently come under mortar and rocket fire by foreign-sponsored militants since crisis erupted in the Arab country over three years ago. The latest militant attacks on civilian areas come after the Syrian army liberated and purged a number of strategic areas interrupting major supply lines of the armed militants across the country. Syria has been gripped by crisis since March 2011. President Assad has pledged that his country would strike terror “with an iron fist.”

#Merkel masonic system JaBullOn -- come mai negli ultimi 10 anni, voi tedeschi siete diventati così ricchi scienziati, ed intelligenti, mentre noi italiani, ed europei tutti, noi siano diventati così, incapaci deficienti, stupidi e poveri, dico soprattutto poveri? .. non è che voi siete i ladri, aggiunti, sotto, il ladrone Rothschild Spa FMI?

US eyeing drone strikes in Syria [ criminal satanic USA big terrorist in the world ]
US Congressional officials say the idea of using drones in Syria is becoming popular in Washington. US Congressional officials say the idea of using drones in Syria is becoming popular in Washington.
Fri Feb 21, 2014 'US policy on Syria truly ridiculous'
    ‘US losing opportunity in Iran N-talks’
Related Viewpoints: Bye, Bye, American Pie
http://www.presstv.ir/detail/2014/02/21/351659/us-eyeing-drone-strikes-in-syria/

Arutz Sheva Appeal: Help Yaffo's Ethiopian Jewish Community. Our Ethiopian Jewish brethren need our help - make this a truly special Pesach. By Jonathan Boofti
First Publish: 4/4/2014, 9:29 AM / Last Update: 4/6/2014, 9:15 AM
Ingathering of exiles: Ethipian JEws celebrate Sigd. As Passover approaches, a massive operation is already underway to prepare for what is probably the largest Pesach Seder in Israel. Once again, more than fifteen hundred Ethiopian Jews will gather in the ancient city of Yaffo (Jaffa), south of Tel Aviv, to attend this communal Seder, which reflects so much the miracle of the ingathering of the exiles, a miracle that today we are able to witness with our own eyes, thank God.
This is a huge effort, in the main it is privately funded, and we at Arutz Sheva have taken it upon ourselves again to play our part in securing the funds required to ensure a momentous evening for our Ethiopian Jewish brethren and their families and children.
We welcome you all, our Friends and Arutz Sheva readers to join us in helping by donating to this worthy cause.
If you would like to participate in this worthy cause please click here, fill out the brief form and help make this Pesach truly special.

my JHWH --- in tutte le false democrazie massoniche, i politici sono massoni traditori.. ecco perché, i popoli sono come pecore senza pastori! infatti, gli uomini del potere rappresentano Rothschild e non la Costituzione!

Mogherini, 'preoccupazione per negoziato Israelo-palestinese. [ Italia come tutte le false democrazie massoniche, senza signoraggio bancario.. deve belare insiema a Rothschild. 322 Bush. ecco perché, Israele potrebbe trovare un alleato affidabile, soltanto in me! l'attaacco nucleare preventivo conto la LEGA ARABA è la unica soluzione! ] Farnesina - Il Ministro degli Esteri Federica Mogherini ha espresso grande preoccupazione per gli ultimi sviluppi del negoziato Israelo-palestinese.

QATAR [ SU, EVIDENTE ORDINE SAUDITA, protegge terroristi assassini, di martiri cristiani ]. Doha respinge la richiesta di estradizione di 28 Fratelli Musulmani egiziani [ questa è la verità, di questa menzognera islamica finzione, di un teatrino di bugie, in realtà, se non viene rimossa la Sharia, sono tutti una sola cricca criminale, un solo califfato mondiale UMMA aumma aumma! ]
Notizie Geopolitiche – La richiesta di estradizione di 28 Fratelli Musulmani formulata dall’Egitto al Qatar tramite l’Interpol non è andata a buon fine: le autorità di Doha si sono infatti rifiutate di consegnare i 28 cittadini egiziani, fra i quali l’ex ministro degli Investimenti dell’era Morsi, Yehya Hamed, e altri dirigenti del gruppo islamico, ora

IL GIAPPONE è IN CERCA DI GUAI, E CREDE DI ESSERE IL PADRONE DELLO SPAZIO AEREO INTERNAZIONALE!
L'Aeronautica militare giapponese fa innalzare i caccia: allarme russi
© Foto: wikimedia.org/Kirill Naumenko/cc-by-sa 3.0
I caccia giapponesi sono stati fatti alzare già 3 volte negli ultimi due giorni per allarme.
Domenica, come venerdì, l'aereo russo da ricognizione elettronica Il-20 ha eseguito il volo sul Mar del Giappone, sabato due Il-38 antisommergibili hanno disturbato la pace. Lo spazio aereo giapponese non è stato violato.
I militare giapponesi ritengono che l'attivazione degli aerei russi è causata dalla minaccia di nuovi lanci missilistici dalla Corea del Nord.
Il Ministero della Difesa della Russia ha ripetutamente dichiarato che durante i voli previsti sulle acque neutrali gli aerei russi non violano lo spazio aereo del Giappone.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/LAeronautica-militare-giapponese-fa-innalzare-i-caccia-allarme-russi-0369/
Il Giappone fa alzare in volo i caccia sull'allarme per bombardieri russi
18 novembre 2013, 16:01
Giappone, decolla un caccia per intercettare aereo russo
1 novembre 2013, 23:14
Caccia di sesta generazione, aereo del futuro
28 agosto 2013, 18:03
Russia, iniziata la progettazione del caccia di sesta generazione
26 agosto 2013, 20:47
L'Indonesia potrebbe acquistare caccia russi
8 gennaio, 13:19
Caccia giapponesi in volo contro i bombardieri russi durante le esercitazioni
15 luglio 2013, 23:37
Il Giappone alza i caccia per intercettare aerei russi
26 marzo, 22:41
La Russia nega la violazione dello spazio aereo del Giappone

Nissan 1, 5774, 4/1/2014. Pollard: 666 NAZI GENDER ANTICHRIST 322 NWO Obama's Jewish Bargaining Chip. Rumor has it that Jonathan Pollard is now in play as a bargaining chip: with his release set before Passover, the holiday of freedom, in exchange for Israel releasing another 400 terrorists. I read the report today and felt sick. Jonathan Pollard is no terrorist. Why conflate the two issues?
Jonathan Pollard should be set free because he shouldn’t be in jail. He should be set free for humanitarian reasons. He’s no threat to anyone. He is incarcerated only because he is a Jew. And to release 400 more terrorists with the astronomical recidivism rate? In exchange for Washington doing the right thing? Releasing 400 Jew-murderers into the Jewish State for one very ill Jewish man who presents no danger to anyone in the world?
So President Obama can give his Jewish voters one more argument to make against those who say Obama is the worst president for Israel, ever?
He will be able to say, “I have done what no other U.S. president was willing to do. I released Jonathan Pollard. I have proved my friendship to Israel and to the Jewish people.” President Obama and Prime Minister Netanyahu. If looks could kill.
At the same time, he forces the release of hundreds of murderers into our land who will prey on the Jewish people in their own state at last after thousands of years.
It is absolutely sickening. It can’t be countenanced. And yet, I sense my own hypocrisy and that of those who agree with me. How many times did we say, “He (Kerry, Obama et al.) wants us to release murderers but the U.S. won’t release Jonathan Pollard, who is no terrorist and has served his sentence way past the limits of human decency?”
We, ourselves, conflated the two issues, where no linkage should ever have been made.
And now we all see the error, some of us more clearly than others.
What the Israeli PM should do, MUST do now is to make very clear that we do not trade in human cargo. Pollard should be released because it’s the only decent thing to do. And he should absolutely refuse to release any more terrorists for any reason whatsoever. No terrorists SHOULD ever have been released and especially not in exchange for Pollard. But how will we live with ourselves now if we have the chance to get Yehonatan ben Malka out of prison and we don’t do what needs to be done to make that happen? I don’t want to speak the words. But what if his health further deteriorates as we hold fast to our refusal to deal: this for that—future dead Jews, God forbid, for one live, but very ill Jew who languishes in prison needlessly?
It hurts. All we can do is look to the lesson in the story of Rabbi Meir of Rothenburg, who died in prison rather than allow the Jewish community to pay ransom money in exchange for his release. Only 14 years after his death was a ransom paid in order to retrieve R. Meir’s body for burial. Tombs of Meir of Rothenburg (left) and Alexander ben Salomon Wimpfen who paid the ransom (right) in the Jewish cemetery in Worms, Germany (Wikimedia Commons CC-BY-SA Jörg Bürgis)
It hurts. Oh how it hurts. But I think we must refuse. The question is whether it matters what I or anyone else thinks? We didn’t want the Disengagement and they did it anyway. We didn’t want any prisoners released and they were anyway.
Ultimately, it doesn’t seem to matter what we think or what we want. Our government acts by executive fiat and we have no voice, no say in the matter.
What will happen will happen.
And I fear for the future.

LA LEGA ARABA FARà FARE, ALL'ISLAM, ( per colpa della Sharia califfato nazi) LA STESSA FINE DEL NAZISMO, MA, LORO SONO TROPPO MANIACI RELIGIOSI PER CAPIRE QUESTO! ] e che loro sono satanisti? questo è evidente! loro hanno meno paura della morte, che, di me UNIUS REI, che io sono la fratellanza universale! [ Palestinians will Face 'Tsunami' of Legal Charges at Hague. Legal NGO chief vows to hit Hamas and Fatah with charges of terrorism once Palestinians join the International Criminal Court. By Gil Ronen. First Publish: 4/6/2014, Nitzana Darshan-Leitner. Shurat Hadin, a non-governmental organization that operates against Palestinian terrorists through the courts, said it would lodge 'a tsunami' of criminal complaints against senior Palestinians with the International Criminal Court (ICC), which is based in The Hague. Following the signing of 15 international treaties by the Palestinian Authority (PA) in order to be accepted into UN organizations, and the PA's ongoing threat to join the ICC, Shurat Hadin has begin preparing charges against senior PA officials for involvement in terror attacks. In the documents to be filed to the ICC, Shurat Hadin's lawyers will claim that the senior officials, including people from Hamas and Fatah, bear direct responsibility for terror strikes against Israel, which they abetted and encouraged. In April of 2013, Shurat Hadin launched a campaign for collecting the names and details of hundreds of Israeli terror victims who could serve as complainants in the international courts. The group is now using that information to prepare the charges against the Palestinian officials. Ever since the PA was accorded observer-state status in the UN last year, Palestinian leaders have been threatening Israel with the possibility that they will ask to be members of the ICC, in order to be able to file charges of war crimes agsint Israeli military officers and soldiers, as well as political leaders. They claim that the Jewish settlements in Judea and Samaria are illegal and constitute a breach of the Fourth Geneva Convention. Shurat Hadin notes, however, that once an entity joins the ICC, that court's powers can also be turned against it. Just as the Palestinians will be able to file charges against Israel, Israelis and non-Israelis who fell victim to Palestinian terror will be able to file charges against leaders of Hamas and Fatah. Shurat Hadin says that the Palestinian leaders in Gaza, Judea and Samaria may well face “a tsunami of criminal complaints” regarding war crimes. “Luckily, we knew what was coming, and over the past year we have been collecting testimony from terror victims in Israel, to serve as a basis for charges in the ICC,” said Shurat Hadin Chairperson, Attorney Nitzana Darshan-Leitner. “It was clear to us that besides launching a third intifada of violent terror, the Palestinians' only real option was turning to the ICC against Israel.”
"We believe that these proposed charg

NEW SAUDI ARABIA
1 ora fa

Il Boeing scomparso evitava il rilevamento radar, SATANISTI CANNIBALI CIA? LORO SANNO PERCHé! ] Probabilmente lo scomparso Boeing-777 malese evitava il rilevamento dalle stazioni radar dopo la scomparsa dagli schermi radar, riferiscono i media, citando un alto funzionario del governo della Malesia. Gli esperti sono giunti a tale conclusione dopo aver esaminato i dati dei radar degli Stati, nello spazio dei quali potrebbe essere passata la rotta dell'aereo scomparso. Secondo i recenti rapporti, l'aereo militare cinese, che partecipa alla ricerca del Boeing scomparso, ha scoperto la notte di domenica "oggetti bianchi" sulla superficie dell’acqua. Al momento non è stata stabilita la natura degli oggetti. Il Boeing-777 è scomparso l'8 marzo diretto da Kuala Lumpur a Pechino. A bordo si trovavano 239 persone.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Il-Boeing-scomparso-evitava-il-rilevamento-radar-7781/
NEW SAUDI ARABIA
1 ora fa

LEGA ARABA ATTRAVERSO LA SHARIA VUOLE SOFFOCARE IL MONDO! ] ECCO PERCHé LA GUERRA MONDIALE è INEVITABILE! ] [ Israele è pronto per i colloqui di pace con i palestinesi. Israele è pronto per i colloqui di pace con i palestinesi, ha dichiarato domenica il Premier Benjamin Netanyahu.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Israele-e-pronto-per-i-colloqui-di-pace-con-i-palestinesi-2384/

NEW SAUDI ARABIA
1 ora fa

King Saudi Arabia e Unius REI: possono trovare una soluzione ad ogni problema, che è nel mondo! ] Netanyahu: 'Terrorists' will Pay for Slashed Tires. Prime Minister uses language that is usually reserved for murderers, in reaction to vandalizing of IDF vehicle. By Gil Ronen. First Publish: 4/6/2014, Tires repaired after January vandalism. IDF Spokesman. Prime Minister Binyamin Netanyahu used language that is usually reserved for terrorist murderers in a reaction to the vandalizing of the military vehicle that serves the IDF Commander of the Samaria Regiment, Col. Yoav Yarom. The vehicle's tires were slashed, in an apparent “price tag” action by extremist Jews, at Yitzhar.
"We will act with zero tolerance against whoever harms the IDF or its commanders,” vowed Netanyahu. “The terrorists will pay the price for their criminal act.”
Sunday's attack was the second time that the tires of the vehicle that serves Col. Yarom were slashed at Yitzhar this year. Defense Minister Moshe Yaalon branded the incident "extremely serious" and said it warranted an "uncompromising response."
"In my eyes we are talking about terrorism, for all intents and purposes," he added. "We must uproot these phenomena and wage an all-out war against them."
"We cannot allow a marginal and violent group of extremists to challenge the rule of law," he added, and noted that Col. Yarom worked "day and night" to ensure the security of local Jewish communities against Arab terrorism. An Arab village in the Galilee was targeted in a suspected "price-tag" incident last week, according to police.
Around 40 cars had their tires slashed in the predominantly Christian village of Jish, in northern Israel, which lies some 25 kilometres (15 miles) north of the Sea of Galilee, police spokeswoman Luba Samri said Thursday morning
Although police and the Israel Security Agency (ISA or Shin Bet) have made a priority of tracking down Price Tag perpetrators, they are almost never caught or convicted. Part of the reason may be that the perpetrators have been taught various techniques of dealing with Shin Bet interrogations, by veteran activists who experienced many such situations. Another reason is apparently that many of the suspected Price Tag operations have turned out to be staged by Arabs and leftists, in order to besmirch the Jews.
NEW SAUDI ARABIA
1 ora fa

Ministro degli Interni tedesco: gli USA non conoscono i limiti dello spionaggio elettronico
[ quindi diamo noi a loro, lo stesso ergastolo che loro hanno dato al nostro israeliano Jonathan Pollard? ] Gli Stati Uniti non conoscono i limiti dello spionaggio elettronico, ha dichiarato oggi il ministro degli Interni della Germania Thomas de Maizière nell'intervista ai giornalisti tedeschi.Secondo lui, la National Security Agency (NSA) ha indicato i dati insufficienti sulle sue attività nel territorio della Germania. Il Ministro ha espresso dubbi sul fatto che un accordo anti-spionaggio un giorno sarà concluso tra Berlino e Washington. Secondo i documenti rivelati dall'ex agente della CIA Edward Snowden, la NSA intercettava mensilmente in Germania fino a 500 milioni di comunicazioni telefoniche e via Internet.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Ministro-degli-Interni-tedesco-gli-USA-non-conoscono-i-limiti-dello-spionaggio-elettronico-1843/

NEW SAUDI ARABIA

Nigeria: Widows of martyrs .. In this report, you'll meet three amazing woman in Nigeria whose husbands were killed because of their faith in Jesus Christ. You will be inspired as Monica, Fatu and Esther share their stories of tragedy and relate how the Lord has given them the strength and courage to be witnesses of God's love and forgiveness. You will also discover how Christians in Canada and other parts of the world are standing with these brave sisters in Christ!
Length 12:34 http://persecution.tv/video?task=videodirectlink&id=468
From The Voice of the Martyrs Canada

NEW SAUDI ARABIA
2 ore fa

sharia saudi imperialism -- More than 100 Killed in Brutal Attacks. Damages from the attack. Photo: World Watch Monitor. More than 150 people were killed recently in separate attacks on predominantly Christian villages. Late at night on March 14th, suspected Fulani militants armed with guns and machetes raided three villages -- Ugwar Sankwai, Ungwan Gata and Chenshyi -- in Kaduna state, killing at least 114 people. Many of the victims were burned alive. The casualties included a pastor's wife and her three children. Two days later, militants suspected to be part of the group Boko Haram killed two people in Pela Birni village of Borno state. Two churches and many homes were also set on fire. "The gunmen invaded our village at about 10 o'clock in the evening on Sunday. They started shouting 'God is Great.' In some houses, they did not shoot at the residents but ordered them to vacate their houses and set them ablaze."
Pray that God will comfort and heal all those who are injured, traumatized or grieving as a result of this senseless violence. Ask Him to bring an end to these murderous attacks in Nigeria, and pray that those in authority will do more to stand against this injustice. Lift up both the Fulani and Boko Haram militants to our Lord, asking Him to work powerfully in their hearts that they may repent and follow Him.
To learn more about Nigeria's persecuted church, please visit the Nigeria Country Report.

NEW SAUDI ARABIA
2 ore fa

Pakistan : Christians Sentenced to Death for Blasphemy. Sources: Release International, World Watch Monitor  
Thursday, 03 April 2014
Militant Islamist attacking Joseph Colony in March 2013
Photo: Abid Nawaz via World Watch Monitor
Sawan Masih, a Christian road sweeper and father of three from Lahore, was sentenced to death for blasphemy on March 27th. Sawan was also fined 200,000 rupees (approximately $2,250 CAD). The trial was conducted in the Lahore Camp Jail, where Sawan has been unable to leave due to the threats on his life.
http://www.persecution.net/component/option,com_fjrelated/Itemid,879/id,0/layout,blog/view,fjrelated/
Read more...
=======================
India : Believers Targeted for their Faith Throughout Country
Sources: Evangelical Fellowship of India, Morning Star News  
Thursday, 03 April 2014
Around midnight on March 5th, approximately 30 Hindu militants forcefully entered the home of Pastor Ramsai Netam in Bhanupratappur, Chhattisgarh, accusing him of forcefully converting people and practising witchcraft. Dragging him to a cultural hall, the mob then beat the pastor, as well as his two sons who tried to protect him. The next morning, the police arrived at the scene and brought Pastor Ramsai to a nearby hospital, where he was treated for a serious head injury. However, the police recorded the cause of the wound as an "injury sustained from falling from a tree."
Read more...
========================
Kenya : Six Fatalities After Church Attacked by Gunmen
Sources: Open Doors, World Watch Monitor, Christian Solidarity Worldwide  
Thursday, 03 April 2014
Survivor of Mombasa church attack
Photo: World Watch Monitor
On the morning of March 23rd, as a congregation gathered for worship at their church in Likoni, a hooded gunman burst through the church's back door and began firing indiscriminately. Those who tried to flee through the church's main door were met with gunfire from several more assailants waiting outside.

Read more...
====================
Uzbekistan : Christian's Home Raided; New Decree Increases Repression
Sources: Forum 18 News Service, VOM USA  
Thursday, 27 March 2014
Photo: Flickr / bloomsberries
On January 20th, Natalya Gaiyer had her home raided and several hundred Christian books confiscated by secret police working for the National Security Service (NSS) and Anti-Terrorism Department. Natalya, who lives in Tashkent and is a member of an officially registered Baptist church, was also ordered to pay a fine equal to about $130, at least three months' salary in Uzbekistan, for possessing the books.

Read more...
=========================
Tanzania : Bombings Launched Against Three Churches
Sources: Release International, Morning Star News, World Watch Monitor, World Evangelical Alliance Religious Liberty Commission  
Thursday, 27 March 2014
Christ Church Cathedral in Stone Town
Photo: Flickr / David Berkowitz
Christians are said to be "shaken and afraid" after suspected Islamic militants launched attacks on churches in three different locations on the semi-autonomous island of Zanzibar last month. While Tanzania's population is 54 percent Christian, Zanzibar is more than 97 percent Muslim.

Read more...
========================
Nigeria : More than 100 Killed in Brutal Attacks
Sources: World Watch Monitor, Vanguard, Release International  
Thursday, 27 March 2014
Damages from the attack
Photo: World Watch Monitor
More than 150 people were killed recently in separate attacks on predominantly Christian villages. Late at night on March 14th, suspected Fulani militants armed with guns and machetes raided three villages -- Ugwar Sankwai, Ungwan Gata and Chenshyi -- in Kaduna state, killing at least 114 people. Many of the victims were burned alive. The casualties included a pastor's wife and her three children.
Read more...
===============
Pakistan : Asia Bibi's Appeal Hearing Postponed
Sources: Asia News, Release International  
Thursday, 20 March 2014
Remember in prayer Asia’s
husband and children.
The appeal hearing for Asia Bibi, a Christian woman imprisoned for blasphemy, has been postponed "to a later date." Asia was arrested in 2009 on charges of insulting Mohammed and later sentenced to death. Since then, she has been waiting for her appeal to be heard while being held in isolation at the women's prison in Sheikhupura (Punjab). (For more on Asia's case, click here.)

 non potete riempire internet, di perversioni sessuali, e poi meravigliarvi di queste cose, la lussuria domina facilmente gli uomini.. ecco perché, la proibizione per i preti di potersi sposare è un crimine Ecclesiatico, contro la legge naturale fondamentale, troppo grave.. poiché, ecclesiastici, loro ipocritamente, condannano il clericalismo, ed invece ne sono dentro fino al collo, visto che, il clericalismo nega il vangelo, come direbbe don Zeno a Nomadelfia! ] 1. Sesso con ragazzini, arrestato sacerdote, il Resto del Carlino, Ravenna. 2. E' ambasciatore il diplomatico italiano arrestato a Manila. Daniele Bosio, ambasciatore in Turkmenistan, avrebbe violato la legge sui minori. Per la polizia sarebbero coinvolti tre bambini

MIRACOLO [ ecco cosa, il comunismo faceva e continua a fare, in Cora del Nord ai cristiani ] Il soldato che doveva fucilare Wojtyla: "Lo fissai, la mia mano si fermò"
L’ufficiale dell’Armata Rossa e il giovane Karol seminarista. di FRANCESCO BIGAZZI
Sirotenko con la moglie poco prima di morire (Ansa) LA PRIMA volta che pensai al miracolo fu quando, una decina di anni fa, lessi sull’agenzia Tass la storia di un maggiore dell’Armata Rossa: durante la liberazione di Cracovia dai nazisti, salvò la vita a un giovane seminarista polacco, proprio colui che, il 16 ottobre 1978, sarebbe diventato il Papa di Roma. La seconda, alcuni anni fa quando, dopo un lungo silenzio, mi fu recapitata a San Pietroburgo una lettera dello stesso maggiore con dentro alcune foto ricordo e la lettera che gli aveva scritto Papa Wojtyla per il suo 85mo compleanno. La sorpresa maggiore è stata quando, nel tentativo di ringraziarlo, telefono a casa sua, nella piccola città industriale di Armavir, vicino a Krasnodar, ai piedi del Caucaso: apprendo che l’ex-maggiore dell’Armata Rossa, Vassili Trofimovic Sirotenko, appassionato di storia antica fino al punto di diventare professore di Storia medievale nell’Università locale, era già morto da almeno un anno. "QUEGLI occhi! occhi di un’intensità particolare che quando si incontrarono con i miei rimasi turbato, come se tutto intorno a me si illuminasse", mi aveva detto la prima volta che eravamo stati a trovarlo a Armavir per verificare una storia che non può fare a meno di generare stupore. Gli occhi del giovane seminarista, Karol Wojtyla, che ha salvato due volte - la prima quando il suo battaglione lo libera dai nazisti e la seconda quando lo sottrae alle grinfie del KGB - lo seguiranno tutta la vita. L’emozione più grande la proverà quando, nel 1978, osservando la fotografia del nuovo Papa Giovanni Paolo II in un giornale illustrato, gli scappa un urlo: "Sono i suoi! Sono quelli di Karol. Gli stessi occhi neri con quegli straordinari bagliori azzurri". Il maggiore Sirotenko, al seguito del 59mo corpo d’armata del primo fronte ucraino guidata dal generale Konev, riceve l’ordine di prendere Cracovia senza la copertura dell’aviazione o dell’artiglieria. Stalin ha ormai ricevuto a Yalta la garanzie che la Polonia sarebbe entrata nell’orbita sovietica. L’esercito nazista ormai non oppone più resistenza e in pochi giorni, il 17 gennaio 1945, Cracovia è liberata. Il giorno dopo, il 18 gennaio, il maggiore Sirotenko è impegnato con il suo reparto in una missione delicata: sottrarre ai nazisti una cava di pietra, collegata all’industria chimica Solvay, dove si trova un centinaio di prigionieri polacchi. Il giovane seminarista Karol Wojtyla, che durante la guerra lavorava come operaio alla Solvay, è tra i 18 seminaristi nel gruppo di prigionieri in mano a tedeschi. Gli operai furono lasciati dai sovietici subito dopo la liberazione della cava. Per i 18 seminaristi la situazione era invece molto delicata. ESISTEVA infatti una direttiva di Stalin "in base alla quale tutti i prigionieri politici o religiosi dovevano essere inviati immediatmente in Urss". Per molti di loro, come è emerso dalle ricerche del Memorial di Mosca e del Centro nomi ritrovati di San Pietroburgo, il trasferimento era solo il preludio per un lungo calvario attraverso i campi dell’ Arcipelago Gulag, che il più delle volte finiva con una morte atroce. "Ancora oggi - tentava di spiegare Vassili Trofimovic - non posso spiegare che cosa mi passò per la mente e che cosa riuscì a illuminarmi, perché considerai quel giovane polacco una persona molto singolare. Di colpo, dopo tanti anni di ferrea disciplina e battaglie, per la prima volta mandai a quel paese i regolamenti, senza stare a pensare che rischiavo moltissimo". Ignorando i continui richiami del commissario politico A. Lebedev - "Compagno maggiore, che cosa vuol fare con quel seminarista? Ha deciso di ignorare gli ordini di Stalin? La disposizione del 23 agosto 1940 sugli ufficiali, insegnanti e seminaristi polacchi non la convince?", lo ammoniva il commissario -, decise di portare personalmente il giovane Karol e i seminaristi fuori dal campo di prigionia. E lo lasciò andare con una scusa: "Non potevo fucilarlo". La guerra continua ancora per qualche mese, il maggiore Sirotenko segue gli spostamenti del confine sempre avanti, fino ad arrivare a Graz. Torna in patria, nel 1946 si sposa e subito dopo rientra nell’Università dove approfondisce gli studi di storia romana. L’EX MAGGIORE dell’Armata Rossa scrive libri e insegna l’arte militare, fino a quando nel 1978 ritrova il giovane Karol alla guida della Chiesa cattolica. Non perde tempo e fa di tutto per riallacciare un’amicizia che non ha avuto mai modo di sbocciare. Scopre così che Papa Wojtyla gli era stato sempre riconoscente per quel gesto. Nel 2000, in occasione del suo ottantacinquesimo compleanno, fece pervenire a Armavir un messaggio di auguri. "Nella busta - ricorda Sirotenko - c’era una foto dalla quale mi scrutavano gli stessi occhi neri con riflessi azzurri che avevo visto nel 1945, anno della Vittoria. Nel biglietto era scritto che il Papa pregava sempre per me", Nella lontana Armavir, il vecchio professore guardava la lettera e con emozione mi prometteva: "Vedrai che ti arriverà una copia". (Ha collaborato Irina Frolova)
http://qn.quotidiano.net/esteri/2014/04/06/1049476-wojtyla-soldato-fucilato.shtml

CIA 666 cannibali NSA --- perché, voi avete fretta di leggere in anticipo quello che io sto scrivendo? così, in questo modo, voi mi fate vibrare il monitor!

Lagarde-Draghi, nuovo scontro [ una sola Spa, associazione di criminali internazionali traditori, che hanno rubato per Rothschild la nostra costituzionale, sovranità dei popoli schiavi! ]. Il numero uno del Fmi: "Diciamo ciò che abbiamo da dire". "Non siamo guidati dall’agenda di altre istituzioni. Riteniamo da tempo, che, la Bce debba affrontare il tema dell’inflazione". Bce, tassi fermi: 0,25%. Draghi polemizza con Fmi. New York, 6 aprile 2014 - Continua la polemica a distanza tra Mario Draghi, presidente della Bce, e Christine Lagarde, direttore generale del Fondo Monentario Internazionale. "Diciamo quello che abbiamo da dire quando riteniamo che sia appropriato dirlo. Non siamo guidati dall’agenda di altre istituzioni. Riteniamo da tempo che la Bce debba affrontare il tema dell’inflazione", afferma la Lagarde in un'intervista a Fox. Il numero uno Fmi torna così a incalzare il presidente della Bce, Mario Draghi, che da Francoforte giovedì scorso aveva replicato al 'consiglio' già espresso dal Fmi di agire per fronteggiare lo spettro della deflazione. "Penso che l’Fmi recentemente sia stato molto generoso nelle sue raccomandazioni su quello che dovremmo e non dovremmo fare, per questo gli siamo molto riconoscenti", era stata la risposta di Draghi, il quale aveva poi aggiunto: "’In tutta onestà mi piacerebbe che il Fmi fosse generoso" nell’offrire consigli "anche ad altre banche centrali, ad esempio che rilasciasse comunicati il giorno prima di una riunione della Fed"

Christine Lagarde bacchetta Mario Draghi: "diciamo quel che dobbiamo, e non parliamo del fatto che,noi abbiamo rubato la sovranità monetaria, per trasformare il pianeta in un cimitero di schivi!" Il direttore generale del FMI 666 nazi, NWO, esorta ad agire sull'inflazione. 06 aprile 2014 ''Diciamo quello che abbiamo da dire quando riteniamo che sia appropriato dirlo. Non siamo guidati dall'agenda di altre istituzioni ( e cosa ha detto?).


Bush 322 Kerry --- voi non riuscirete mai, a vedere, il vostro Regno di satana, e satana stesso camminare sulla terra, nel vostro regno degli zombies! Finché, gli ebrei sono diffusi per il mondo? questo è impossibile, semplicemente perché, la loro ebraicità, supera il loro satanismo! Quindi, dateli tutti a me, per il mio Regno di Palestina.. così, dopo il mio Regno: della fratellanza universale, la vostra agenda potrà riprendere senza impedimenti o incidenti!

NEW SAUDI ARABIA

king SAUDI ARABIA -- se, tu hai un pane soltanto, e poi, tu hai 4 mamme, che, allattano il loro bambino, di 4 nazioni diverse, e, di 4 religioni diverse.. se poi, tu non dividi quel pane, in 4 parti, perfettamente, uguali, .. la tua speranza di entrare nel regno di Dio, è perduta, la tua mente: è sotto il controllo dei demoni, lo Spirito Santo non è in te! perché, tutte le religioni, che, sono state contraddette dalla legge naturale, sono religioni, che, sono state corrotte, al punto tale, da non poter essere più salvifiche!

NEW SAUDI ARABIA
6 ore fa

[ ma, Onu UE Amnesty nazi, hanno detto: "no! sharia deve uccidere Israele ed il genere umano!". ] 4/04/2014 INDIA. For Karnataka bishop, future elected officials must respect human dignity and religious freedom. by Henry D'Souza. In the Diocese of Bellary, the Catholic and other Christian communities are constituted largely of Dalits. Speaking to AsiaNews, the prelate noted that it is important for them to exercise "their right to vote," which they should do "with intelligence and good sense" by "choosing leaders who can really bring reforms to the country." At the same time, he calls on the authorities to improve education and health care.

NEW SAUDI ARABIA
6 ore fa

04/04/2014. INDIA. Vescovo del Karnataka: I futuri governanti rispettino la dignità umana e la libertà religiosa [ ma, Onu UE Amnesty nazi, hanno detto: "no! sharia deve uccidere Israele ed il genere umano!". ] di Henry D'Souza**vescovo della diocesi di Bellary (Karnataka). Nella diocesi di Bellary cristiani e cattolici sono dalit. Il presule spiega ad AsiaNews "l'importanza di esercitare il proprio diritto di voto con assennatezza e intelligenza, scegliendo leader che possano davvero portare riforme per il Paese". Nella zona il governo deve migliorare l'offerta formativa e l'assistenza sanitaria. Mumbai (AsiaNews) - Votare per eleggere rappresentanti politici che promuovano la dignità umana e la libertà religiosa e di coscienza. È l'invito di mons. Henry D'Souza, vescovo di Bellary (Karnataka), affidato a una riflessione su AsiaNews. Nella sua diocesi cattolici e cristiani sono tutti dalit ("fuoricasta"), più aperti al messaggio evangelizzatore della Chiesa cattolica, ma più "abbandonati" dal governo. In vista delle elezioni generali 2014, la qui prima fase inizierà il prossimo 7 aprile, il presule ricorda i problemi che colpiscono questa comunità: grande povertà, mancanza di offerta formativa statale e un settore sanitario poco attento. Questioni che colpiscono in particolar modo "le famiglie, i bambini e i giovani". Di seguito, la riflessione di mons. D'Souza. (Traduzione a cura di AsiaNews) Nei tre distretti coperti dalla diocesi di Bellary vivono circa 30mila cattolici e un buon numero di cristiani. Abbiamo cercato di sensibilizzare e motivare queste persone, spiegando loro l'importanza di esercitare il proprio diritto di voto con assennatezza e intelligenza. Le persone non dovrebbero lasciarsi abbindolare da guadagni immediati, ma avere una visione più a lungo termine, scegliendo leader che possano davvero portare riforme per il Paese. Non è solo una questione di voto, ma di fare la scelta giusta con la giusta intenzione, e la capacità di chiedere ai nostri rappresentanti di essere fedeli al popolo e garantire alla gente una vita dignitosa e libera.
Queste persone appartengono alla comunità dalit e sono più aperte ad accogliere l'evangelizzazione. Per questo è ancora più importante che le persone votino per difendere e garantire la propria libertà di culto e di coscienza. le nostre famiglie hanno bisogno di libertà religiosa perché la fede le sostiene, le nutre e le rafforza. Oltre a questo c'è urgente bisogno di posti di lavoro, per permettere a queste famiglie di essere autosufficienti dal punto di vista economico. I bambini, che sono il nostro futuro, hanno bisogno di un'istruzione di qualità. In queste zone la Chiesa cattolica è la prima a occuparsi di educazione, ma anche il governo deve occuparsene, investendo in istituti qualificati per la nostra nuova generazione. I nostri giovani hanno il diritto di essere guidati per diventare leader di successo. Hanno bisogno di formazione scientifica per poter diventare bravi agricoltori e allevatori. Il futuro è nel grano, non nelle pistole. Le persone non si nutrono con i proiettili. Di recente abbiamo organizzato un laboratorio per alcuni di loro, ma questo dovrebbe essere fatto a livello nazionale. Qui nel nord del Karnataka anche la sanità è in condizioni di estrema gravità e causa grande indignazione tra la gente. È di assoluta importanza che le persone vivano godendo di piena dignità umana. Anche la condizione delle donne è critica, e i nostri rappresentanti dovranno occuparsi di emancipazione e di fornire alle ragazze adeguati programmi di formazione per il loro sviluppo. È urgente per noi che siamo nella Chiesa migliorare la nostra funzione di guida anche nella società, soprattutto in aree come la vita politica e lo sviluppo sociale. Ai giovani voglio dire di proclamare senza paura la loro amicizia con Gesù e di coltivare un senso della Chiesa, mettendo a disposizione i loro talenti e le loro energie al servizio della Chiesa, che è vostra madre.

NEW SAUDI ARABIA

04/05/2014 INDIA. [ nessuno deve fare violenze, contro, una pacifica religione, islamica.. è che solo la LEGA ARABA sono gli assassini, per la sharia califfato di nazi assassini! ]
India, Babri Masjid demolition "planned by Hindu party". Reported by Cobrapost, an online agency that specializes in investigative journalism and confirmed to AsiaNews by the activist Ram Puniyani. The destruction of the mosque (6 December 1992) did not take place as a "violent consequence" of a meeting among some Hindu radicals, but was ordered by the leader of the Bharatiya Janata Party (BJP nationalists) .

NEW SAUDI ARABIA

[ criminal Onu Bildenberg, Arab League, nazi sharia ] 04/03/2014. FRANCE - IRAQ. Chaldean Patriarch on the uncertain future of eastern Christians, a bridge between the West and Islam. by Mar Louis Raphael I Sako. The wars in Iraq, Libya and Afghanistan have made things worse for their peoples, especially minorities. As Western policies have been a failure, fundamentalism has grown with the Arab Spring losing out to extremism. Muslim authorities have a role in protecting rights and religious freedom. The presence of Christians in the Middle East is crucial for Muslims.Lyon (AsiaNews) - In recent days, Mar Louis Sako Raphael I took part a seminar sponsored by the Université catholique de Lyon, France, on "The Vocation of Eastern Christians". For the Chaldean patriarch, Christians should not be considered a "minority, but as citizens in every respect." In an extended address, His Holiness explained the general situation of Christians in the Middle East, emphasising the importance of their presence. He also looked at the role of Muslim authorities and Eastern Churches, calling for pressures to be put on governments to recognise and guarantee equal rights. Lastly, he renewed his appeal for an end to the exodus of Christians from their native lands.
Here is Mar Sako's full address (translation by AsiaNews). Regime change in several countries tore them apart. Interventions in Afghanistan, Iraq, and Libya have not all helped to solve the problem of their peoples. On the contrary, they have led to chaos and conflict that do not bode well for the future, especially for Christians! Sectarian divisions are getting worse, especially between Shias and Sunnis. And several political parties are organising along sectarian lines and everything is being divided according to religion. I believe in Iraq this will end with the country's division because the ground has already been prepared both from a psychological and a geographically point of view. The cleansing of neighbourhoods and cities between Sunni and Shia areas is moving things in that direction. 1 - The general situation of Christians in the Middle East
Until 50 years ago, the Christians of the Middle East represented about 20 per cent of the total population. Today they are estimated to be just 3 per cent.
When colonial powers set up these nations, they disregarded historical, geographical or ethnic factors. There was no uniformity nor any real project based on citizenship that would include everyone. The 1916 Sykes-Picot Agreement did not take into account the borders of countries such as Lebanon, Jordan, Syria, Iraq and others.
Decisions were made as a function of the interests of the great powers, and this opened the way for the religious and ethnic conflicts that we are still dealing with today.
There is no peace between Israelis and Palestinians. Lebanon has been shattered and is always threatened by civil war. Syria is on the verge of collapse, with nine million people having fled their homes. Iraq has been devastated. Egypt is blowing up. Millions of Eastern Christians have become refugees, fleeing from one region to another.
At present, there is increasingly talk of a plan to create a new Middle East. For us, it is a source of concern and fear. 1,400 years of Islam have not been able to take us away from our lands and our churches; now Western policy has dispersed us to the four corners of the earth. More and more Christians are being victimised, and their exodus from the Middle East appears unstoppable. At present, they are estimated to be between 10 and 12 million out of a total population of 550 million, or around 3 per cent. And the pressures exerted on Christians and other religious minorities in the Middle East have increased over the past few decades, sometimes in a subtle way, in other times, openly. Discrimination, injustice, kidnapping, isolation, and intimidation have given them the impression that in many parts of the Arab-Islamic world they are doomed to extinction. All this stems from the instability of most of these countries and the growth of radical Islam, under the guise of "political Islam". As for the "Arab Spring", it lost out to extremism. "Political" Islam wants to revive the Caliphate as much in Damascus as in Iraq! Their way of thinking and doing war is a return to the Middle Ages with Christians allowed to stay as second-class citizens! The US invasion of Iraq led to the death of a bishop [Mgr Paulos Faraj Rahho, who died in captivity in March 2008], six priests and more than a thousand Christians; 66 attacks against churches; and 200 cases of kidnapping. About half of all Iraqi Christians, once numbering a million and a half, have left the country for fear of violence and religious persecution, especially after the massacre that took place in Baghdad in 2010, in the Church of Our Lady of Salvation, and the attack in Qaraqosh against Christian students on their way to the university.
Taking property away from Christians, who are deemed without rights because they are not Muslim, threatening letters sent to Christians, as well as members of other non-Muslim minorities, are making Christians feel like second-class citizens.
Therefore, the question is, 'Are the men and women who have a great and illustrious past behind them destined to disappear from Mesopotamia and the land of their ancestors?'
In Syria, Christians are exposed to attacks by Islamist insurgents. The latter have wiped out Maaloula, a historic Christian town whose inhabitants spoke Aramaic, the language of Jesus. Two bishops, many priests, 12 nuns have been kidnapped and recently released. Some 1,200 Christians have been killed, 30 per cent of churches have been destroyed and 600,000 Christians have fled the country. Those who are left live in fear and dread! Riad Jarjour, a Presbyterian minister and the former president of the Council of Churches of the Middle East, said, "If the situation continues like this, there will come a time when there will be no more Christians in Syria."
The Copts in Egypt have suffered the worst attacks. Suicide bombers have killed at least 85 faithful at the Church of All Saints and a hundred churches have come under attack.
Lebanon is the only country in the region where Christians are still politically relevant with a certain freedom of action, but even here, their power is in decline. It started with the Taef Agreement, which is still hanging in the balance!
In short, all Christians think about emigration, at least some of the time.
2 - The importance of the Christian presence in the Middle East
Christianity has its roots in the Middle East. In Palestine, Syria, Lebanon, Iraq and Egypt, Christians were the majority well before Islam arrived.
They were well organised and contributed to the construction of the Arab-Islamic civilisation alongside their Muslim brothers, which is why their presence in the Arab and Muslim world is essential, if for no other reason than their different religion, openness and skills. Overall, Christians constitute an elite!
Christians are not a minority. They must fully take up their position and play their role in public life. Failure to do so would mean their end. At the opening of the first general congress of the Christians of the East in Raboué (Lebanon) on 28 and 29 October, 2013, Lebanese President Michel Sleiman said, "Their future will rather be in promoting the logic of moderation, openness and dialogue in their environment, as well as [making] every effort aimed at building a fair and embracing State that [. . .] allows [them] to share the political life and the management of public affairs with all the civilizational components of the society, regardless of their numeral size". Ultimately, the "future of the Christians of the Levant will not be in isolation and isolationism," nor "in foreign military protection."
At the same congress, Habib Ephram made an emotional appeal in favour of preserving the identity of Eastern Christians out of respect for history, law and humanity itself.
We can only hope that their long historical tradition can help the Christians of Syria and others preserve their rich heritage and continue to offer their valuable contribution to existing cultures.
Today's Middle East Christians can play an essential role in the dialogue between the West and Islam; they can be a bridge that brings closer and unites. This is why the West is called to help them remain in their countries of origin.
In an article in the British newspaper The Independent, Robert Fisk described Christian emigration from the Middle East as a blow to the Arab-Islamic civilisation, and a tragedy for a country regarded as a symbol of pluralism and coexistence.
3 - The role of Muslim authorities
Muslim religious authorities in the Middle East have an irreplaceable role in promoting the values ​​of human dignity, human rights, citizenship, coexistence, freedom of religion, and a real dialogue that respects the human person. Recognising the other, the non-Muslim, as an equal citizen in all his rights and duties will boost trust among all citizens.
For this reason, Muslim authorities should focus on religion and on appropriate religious education programmes in order to defend and protect everyone's rights as well as the sacredness of life.
The moderate voices of Islam must unite and say a clear "no" to violence against Christians.
4 - The role of the Eastern Churches
The Churches should encourage the Christians of the Middle East to maintain their historical presence and not flee to the West.
They must be sufficiently courageous to continue bearing witness in their respective countries and be a real sign of hope and peace for their fellow citizens. At the same time, they must have the courage to claim their civil rights and their right to citizenship.
Pope Francis underscored this important goal at the audience with the Patriarchs of the Eastern Churches in the Vatican on 21 November 2013, when he said that the Roman Catholic Church "will never accept a Middle East without Christians."
I call on the Church to address Muslims in a new separate document. It is important to clarify our fears and hopes to them, as well as explain the inalienable principle of religious freedom as laid out in Dignitatis Humanae, the Declaration on Religious Liberty of the Second Vatican Council.
At the same time, it is equally essential for them to find a new and comprehensible theological language to explain their Christian faith, as our fathers did under the Umayyads and the Abbasids.
5 - The role of Eastern Christians in the West
Eastern Christians in the West can play an important role in helping their brethren in distress in the East, showing them solidarity. It is their job to help them stay in their lands of origin.
They can put pressure on Muslim communities living in the West to spread a culture of respect for all religions, especially respect for the religious freedom of Christians in the East. They can ask their governments to grant them the same rights that Muslim citizens exercise, in particular the right to participate actively and constructively in politics, in the service of the common good to create true democracy. The presence of Christians in the East is a guarantee for moderate Islam, one that is able to live with others in peace and harmony!
Would it not be possible to bring together these Eastern Christians in the West under a single name, such as 'Eastern Christians Union', to help their Eastern brothers and sisters in seeking solutions to their problems? Create a sort of lobby? Diaspora Christians should retain their right to vote, so precious at election time, in order to increase the number of elected officials from our community.
They should not encourage emigration and deprive the country of its youth. They should inform Western Christians about the challenges they face every day. Perhaps, they could invest and create activities in their countries of origin, providing people with employment opportunities.
6 - The Role of the West
In my opinion, the responsibility for the current plight of Eastern Christians falls partly on the West, due to its unbalanced policy in the region.
At the same time, it is sad to note that most Western Christians have no real awareness of the painful situation of Christians in the Middle East, even though they could actually highlight their real condition and raise awareness among politicians.
Indeed, peaceful coexistence itself in the region and throughout the world are at stake. Eastern Christians wonder why the West is indifferent and silent over their fate. They rely on the support and solidarity of their brothers and sisters in the West!
Takfirists who consider democracy contrary to sharia systematically attack Christians. There is no doubt that these groups are a real threat against moderate Islam as well! The West must put pressure on neighbouring countries and on others to stop supporting and sending fighters and militants to our land.
Pressure should be exerted to change the constitutions of Arab and Muslim countries. Here is an example of discrimination: conversion to Islam is considered normal, but conversion to Christianity is considered an offence that can entail many risks, including death [for apostasy]. When one spouse converts to Islam, his or her children are automatically considered Muslim.
A nation's constitution must be based on social coexistence and individual and public liberty to establish true citizenship and a state for everyone.
Tunisia's new constitution is a sign of hope, as is the Palestinian Authority's decision to remove religion from identity cards and passports. This is positive change.
Only a social and political system that respects diversity and individual and public freedoms, based on real citizenship, can reassure Christians and allow them to share power as full partners.
Governments should ensure security and protect religious freedom and ethnic diversity for all across their territory and at levels of their administration
In his Apostolic Exhortation Evangelii Gaudium (The joy of the Gospel), Pope Francis outlines his teachings, and addresses the issue of religious rights.
In it, he "ask[s] and I humbly entreat[s]" Muslim "countries to grant Christians freedom to worship and to practice their faith, in light of the freedom which followers of Islam enjoy in Western countries!"
Indeed, outside of the Muslim world, Muslims have ever-greater access to their traditions and to religious freedom whilst Christians in the East see theirs shrink more and more. This is one thing that could lead to their end in the Middle East!

NEW SAUDI ARABIA

[ satanisti farisei e salafiti hanno deciso di distruggere il cristianesimo innocente ] 03/04/2014. FRANCIA - IRAQ. Patriarca caldeo: il futuro fosco dei cristiani d'Oriente, ricchezza in via di estinzione per Occidente e Islam. di Mar Louis Raphael I Sako. Le guerre in Iraq, Libia e Afghanistan hanno peggiorato la condizione dei popoli, in particolare le minoranze. Le politiche fallimentari promosse dall'Occidente. Cresce il fondamentalismo, la Primavera araba svuotata dagli estremismi. Il ruolo delle autorità musulmane nella tutela di diritti e libertà religiosa. La presenza dei cristiani in Medio oriente è fondamentale per i musulmani. Lione (AsiaNews) - Il Medio Oriente si sta svuotando dei cristiani. Ciò avviene a causa di fondamentalismi regionali, di impaccio delle autorità locali, di inerzia della comunità internazionale e dell'Occidente. La fuga dei cristiani causerà impoverimento sociale, economico e culturale alla regione e instabilità per il mondo intero. E' l'appello accorato che Mar Louis Raphael I Sako ha lanciato nei giorni scorsi in un seminario promosso dall'università cattolica di Lione, in Francia, sulla "Vocazione dei cristiani d'Oriente". Il Patriarca caldeo invita a "non considerare" i cristiani come una "minoranza, ma come cittadini a tutti gli effetti". Nel suo lungo intervento Sua Beatitudine illustra la situazione generale dei cristiani in Medio oriente, sottolineando l'importanza della loro presenza, spiegando il ruolo delle autorità musulmane e delle Chiese orientali. Egli invita a esercitare pressioni sui governi perché siano riconosciuti e garantiti pari diritti, rilanciando ancora una volta la richiesta di fermare l'esodo dalle loro terre di origine. Ecco, di seguito, l'intervento integrale di Mar Sako (Corsivi e grassetti sono dell'originale. Traduzione a cura di AsiaNews). I cambi di regime che hanno avuto luogo in diversi Paesi hanno aperto un abisso al loro interno; gli interventi in Afghanistan, in Iraq, in Libia non hanno affatto contribuito a risolvere il problema dei loro popoli ma, al contrario, hanno determinato situazioni caotiche e conflitti che non permettono affatto di immaginare un avvenire migliore, in particolare per i cristiani! Le divisioni confessionali divengono sempre più marcate e forti, soprattutto fra sciiti e sunniti. Diversi partiti politici di carattere settario si stanno organizzando e tutto viene a essere suddiviso in base alla confessione religiosa. Credo che in Iraq il cammino finirà con una divisione del Paese, perché il terreno è già preparato tanto dal punto di vista psicologico, quanto sotto il profilo geografico. La pulizia [etnico-religiosa] dei quartieri e delle città tra sunniti e sciiti va proprio in questa direzione.
1 - Situazione generale dei cristiani in Medio oriente
Fino a 50 anni fa i cristiani del Medio oriente rappresentavano il 20% del totale della popolazione. Oggi si parla di un misero 3%. Quando le potenze coloniali hanno dato vita a queste nazioni, non lo hanno fatto partendo da basi storiche, geografiche o etniche: in questo modo non vi è stata né omogeneità, né un vero progetto di cittadinanza in cui tutti possono essere integrati. L'accordo Sykes-Picot del 1916 non ha tenuto in considerazione l'emergenza delle frontiere di Paesi come il Libano, la Giordania, la Siria, l'Iraq e altri ancora. Le decisioni sono state prese in funzione degli interessi delle grandi potenze, e questo ha aperto la via a conflitti confessionali, religiosi, etnici con i quali abbiamo a che fare ancora oggi. Non vi è pace tra israeliani e palestinesi; il Libano è stato frantumato e resta sempre sotto la minaccia della guerra civile; la Siria è sul punto di crollare, con nove milioni di persone che hanno abbandonato le loro abitazioni, l'Iraq è devastato, l'Egitto esploso. Milioni di cristiani d'Oriente, rifugiati, fuggono da una regione all'altra.
Oggi si parla sempre più di un piano che intende dar vita a un nuovo Medio oriente. Per noi è fonte di preoccupazione e di paura. 1400 anni di islam non ci hanno potuto strappare dalle nostre terre e dalle nostre chiese, mentre oggi la politica occidentale ci ha disperso ai quattro angoli della terra.
I cristiani sono sempre più vittime: il loro esodo dai Paesi del Medio oriente è inarrestabile. Attualmente, secondo le stime sono - in tutto - tra i 10 e i 12 milioni su una popolazione complessiva di 550 milioni di abitanti, pari al 3% circa. La pressione esercitata contro i cristiani e le minoranze religiose in Medio oriente è aumentata nel corso degli ultimi decenni, alle volte in modo sommesso e, in altri momenti, in modo aperto, pubblico. Le discriminazioni, ingiustizie, sequestri, emarginazioni, intimidazioni in molte parti del mondo arabo-islamico danno loro l'impressione di essere destinati all'estinzione.
Tutto questo deriva dall'instabilità della maggior parte di questi Paesi e dalla crescita dell'islamismo radicale, sotto il manto di ciò che è conosciuto con il nome di "islam politico"; quanto alla "Primavera araba", essa è stata esautorata dagli estremismi. Il progetto "politico" dell'islam è di far rinascere il califfato tanto a Damasco quanto in Iraq! Il loro modo di pensare e di fare guerra è un ritorno al Medio Evo! I cristiani sono ammessi a restarvi come cittadini di seconda classe!
L'invasione americana dell'Iraq ha portato alla morte di un vescovo [mons. Paulos Faraj Rahho, morto nelle mani dei sequestratori nel marzo 2008, ndr], sei sacerdoti assieme a più di mille fedeli, 66 chiese sotto attacco e 200 casi di rapimento. Circa la metà dei cristiani irakeni, che in precedenza erano un milione e mezzo, hanno lasciato il Paese per il timore di violenze e la persecuzione religiosa, soprattutto dopo il massacro che ha avuto luogo a Baghdad nel 2010, nella chiesa di Nostra Signora del Perpetuo soccorso e l'attacco agli studenti cristiani di Qaraqosh, diretti all'università.
L'appropriazione dei beni appartenenti ai cristiani, considerati come privi di diritti perché non musulmani, le lettere di minaccia ricevute dai cristiani, così come da membri di altre minoranze non musulmane, spingono i cristiani a sentirsi come cittadini di serie B. Dunque, la domanda è questa: questi uomini e queste donne che hanno un passato grande e illustre alle spalle, sono destinati a scomparire dalla Mesopotamia e dalla terra dei loro avi?
In Siria, i cristiani sono esposti agli attacchi dei ribelli islamisti. Questi ultimi hanno spazzato via Maaloula, una storica città cristiana in cui gli abitanti parlano l'aramaico, la lingua di Gesù. Due vescovi, numerosi preti, dodici religiose sono stati rapiti e liberati di recente: 1200 cristiani sono stati uccisi, il 30% delle chiese sono state distrutte e 600mila cristiani hanno lasciato il Paese e quelli che sono rimasti vivono nell'inquietudine e nella paura!
Il pastore presbiteriano ed ex presidente del Consiglio delle Chiese del Medio oriente Riad Jarjour ha dichiarato: "Se la situazione continua in questo modo, verrà un momento in cui non ci saranno più cristiani in Siria".
I Copti in Egitto hanno subito i peggiori attacchi. I kamikaze musulmani hanno assassinato almeno 85 fedeli nella Chiesa di Tutti i Santi e un centinaio di chiese sono state oggetto di attacchi.
Il Libano è l'unico Paese della regione in cui i cristiani hanno ancora un peso politico e una certa libertà di azione, anche se il loro potere è parzialmente in declino a partire dall'accordo di Taëf, che rimane in bilico!
In poche parole, tutti i cristiani pensano all'emigrazione, almeno per un periodo di tempo determinato.
2 - L'importanza della presenza cristiana in Medio oriente
Il cristianesimo affonda le sue radici nel Medio oriente. In Palestina, Siria, Libano, Iraq ed Egitto i cristiani sono stati maggioranza ben prima dell'ingresso dell'islam. Erano ben organizzati e hanno contribuito alla costruzione della civiltà arabo-islamica accanto ai loro fratelli musulmani, ecco perché la loro presenza nel mondo arabo e musulmano è essenziale, anche per il solo stesso fatto della diversa religione, della loro apertura e delle loro competenze. In generale, i cristiani costituiscono una élite!
I cristiani non sono una minoranza e devono ricoprire a pieno titolo un posto e un ruolo nella vita pubblica, perché il venir meno di questo ruolo marcherebbe la fine della loro presenza. Il presidente libanese Michel Sleiman, inaugurando il primo Congresso generale dei cristiani d'Oriente, che si è tenuto a Raboué (Libano) il 28 e 29 ottobre 2013, ha affermato in proposito: "L'avvenire dei cristiani dipenderà dalla loro capacità di rafforzare la logica della moderazione, dell'apertura e del dialogo al loro interno, così come i loro sforzi per costruire uno Stato forte e inclusivo, che apre la via alla partecipazione di tutte le componenti della società nella vita politica e nell'amministrazione pubblica, senza tener conto del peso demografico delle comunità. Il ripiegamento verso se stessi e l'isolamento, così come il ricorso alla protezione militare straniera, diventa pericoloso".
Infine, Habib Ephram nel corso del medesimo congresso ha lanciato un appello commovente finalizzato a preservare l'identità dei cristiani d'Oriente nel rispetto della storia, del diritto e dell'umanità stessa.
C'è da sperare che questa lunga tradizione storica possa aiutare i cristiani della Siria e altri a preservare il loro ricco patrimonio e a continuare a offrire il loro prezioso contributo alle diverse culture esistenti.
I cristiani del Medio oriente possono giocare oggigiorno un ruolo essenziale nel dialogo tra l'Occidente e l'islam, possono essere un ponte che avvicina e unisce. Per questo l'Occidente è chiamato a mantenerli nei luoghi di origine. Robert Fisk in un articolo pubblicato sul quotidiano britannico "The Indipendent" descrive il fenomeno dell'emigrazione dei cristiani del Medio oriente, equiparandolo a un colpo per la civiltà arabo-islamica, e a una tragedia all'interno di un Paese considerato come un simbolo di pluralismo e coesistenza.
3 - Il ruolo delle autorità musulmane
Le autorità religiose musulmane  del Medio oriente hanno un ruolo insostituibile nel promuovere i valori della dignità umana, i diritti umani, la cittadinanza, la convivenza, la libertà religiosa, il dialogo concreto per promuovere il rispetto della persona umana. Riconoscere l'altro, che non è musulmano, come un cittadino eguale in tutti i suoi diritti e doveri rinforzerà la fiducia fra tutti i cittadini.
Per questi motivi le autorità musulmane devono dare priorità all'aspetto religioso e ai programmi di insegnamento della religione in un modo consono, al fine di difendere e proteggere i diritti di tutti e la sacralità stessa della vita.
Le voci moderate dell'islam devono unirsi e dire in modo chiaro "no" alla violenza contro i cristiani.
4 - Il ruolo delle Chiese orientali
Le Chiese devono incoraggiare i cristiani del Medio oriente a mantenere la loro presenza storica e a non fuggire verso l'ovest. Questi ultimi devono essere sufficientemente coraggiosi per continuare a portare la loro testimonianza nei loro rispettivi Paesi ed essere un vero segno di speranza e di pace per i loro concittadini. Devono allo stesso tempo avere il coraggio di rivendicare i loro diritti civili e il diritto alla cittadinanza. Questo obiettivo importante è stato sottolineato da Papa Francesco nel corso dell'udienza con i Patriarchi delle Chiese orientali in Vaticano, il 21 novembre 2013, quando ha dichiarato che la Chiesa cattolica "non accetterà mai un Medio oriente senza cristiani".
Invito la Chiesa ad adoperarsi per dar vita a un nuovo documento indirizzato ai soli musulmani. È importante chiarire con loro le nostre paure e le nostre speranze, così come il principio inalienabile della libertà religiosa come è formulata nella Dignitatis Humanae, la Dichiarazione sulla libertà religiosa del Concilio Vaticano II.
Al tempo stesso è ugualmente essenziale ritrovare un linguaggio teologico nuovo e comprensibile, per spiegare loro la fede cristiana, così come i nostri Padri hanno fatto durante il regno degli Omayyadi e degli Abbasidi.
5 - Il ruolo dei cristiani orientali in Occidente
I cristiani d'Oriente in Occidente possono giocare un ruolo importante per sostenere i loro fratelli in difficoltà in Oriente, mostrando loro solidarietà. È compito loro aiutarli a restare nelle terre di origine. Essi possono esercitare pressioni sulle comunità musulmane che vivono in Occidente, per diffondere la cultura del rispetto di tutte le religioni, e soprattutto il rispetto della libertà religiosa per i cristiani in Oriente; chiedere ai loro governi di riconoscere gli stessi diritti dei cittadini musulmani, in particolare il diritto di partecipare a una politica attiva e costruttiva, al servizio del bene comune per creare una vera democrazia. La presenza dei cristiani in Oriente è garanzia di un islam moderato, capace di vivere con gli altri in pace e armonia!
Non è forse possibile riunire questi cristiani d'Oriente in Occidente sotto un solo nome, come "Unione dei cristiani d'Oriente", per farsi carico delle sfide dei loro fratelli e sorelle orientali e cercare soluzioni ai loro problemi. Creare una sorta di lobby! Questi cristiani della diaspora devono mantenere il loro diritto di voto, così prezioso al momento delle elezioni, in modo da aumentare il numero di deputati appartenenti alla nostra comunità.
Essi non devono affatto incoraggiare l'emigrazione e privare il Paese dei suoi giovani. Essi possono informare i cristiani dell'Occidente sulle sfide che affrontano ogni giorno. E, forse, possono investire e creare progetti nei Paesi di origine, per fornire opportunità lavorative alla gente.
6 - Il ruolo dell'Occidente
A mio avviso, la responsabilità della triste situazione attuale dei cristiani d'Oriente ricade in parte sull'Occidente, per la sua politica squilibrata nella regione. Al tempo stesso è triste osservare che la maggioranza dei cristiani in Occidente non ha una vera coscienza della dolorosa situazione in cui versano i cristiani del Medio oriente, quando hanno invece l'opportunità di attirare l'attenzione sulla loro reale condizione e sensibilizzare i politici; perché qui c'è in gioco la coesistenza pacifica stessa nella regione e nel mondo intero. I cristiani d'Oriente si interrogano sulla ragione dell'indifferenza e del silenzio dell'Occidente sulla loro sorte. Essi contano sul sostegno e la solidarietà dei loro fratelli e sorelle d'Occidente!
I takfiristi che considerano la democrazia contraria alla sharia lanciano in modo sistematico azioni aggressive contro i cristiani. Questi gruppi sono senza dubbio anche una reale minaccia allo stesso islam moderato! È necessario che l'Occidente faccia pressione sui Paesi vicini e sugli altri perché smettano di sostenere e di spedire combattenti e miliziani nelle nostre terre.
Bisogna inoltre esercitare pressioni per la modifica delle costituzioni dei Paesi arabi e musulmani. Ecco un esempio di discriminazione: la conversione all'islam è considerata una norma, mentre la conversione al cristianesimo è considerata una infrazione che può comportare molti rischi, ivi compresa la morte [per apostasia]. E quando uno dei due coniugi passa all'islam, i suoi figli sono registrati automaticamente fra i membri della religione musulmana. La Costituzione di una nazione deve essere fondata sulla coesistenza sociale e sulle libertà individuali e pubbliche, al fine di creare uno Stato per tutti e una vera cittadinanza. La nuova Costituzione della Tunisia è un segno di speranza, così come la decisione dell'Autorità palestinese di rimuovere la religione dalle carte d'identità e dai passaporti. Questo costituisce un cambiamento positivo.
Solo un sistema socio-politico che rispetta la diversità e le libertà individuali e pubbliche, basate su una reale cittadinanza, può rassicurare i cristiani e far loro intravedere una partecipazione effettiva al potere, come partner a pieno titolo.
In tutte le regioni e in tutte le amministrazioni, il governo dovrebbe poter garantire la sicurezza, la protezione della libertà religiosa e la diversità etnica per tutti.
Nell'esortazione Evangelii Gaudium, "La gioia del Vangelo", Papa Francesco - all'interno di questo documento importante del suo magistero - ha affrontato la questione dei diritti in tema di religione, esprimendosi in questi termini: "Prego, imploro umilmente i Paesi musulmani, affinché assicurino la libertà religiosa ai cristiani, tenendo conto della libertà di cui i credenti dell'islam godono nei Paesi occidentali".
Infatti, i musulmani all'estero dispongono in un modo sempre più ampio delle loro tradizioni e della libertà religiosa, mentre per i cristiani a casa loro in Oriente diminuiscono sempre più. Un elemento che potrebbe portare alla loro fine in tutto il Medio oriente!

NEW SAUDI ARABIA
6 ore fa

05/04/2014 [ solo i Governi del Mondo possono decidere di chiudere tutte le moschee, finché, la sharia nazi, non viene condannata, ma, nessun altro, ha il dovere ed il diritto, di fare violenze a musulmani pacifici, o di demolire moschee! perché ogni Moschea è la casa di Dio anche! ] INDIA. la demolizione della Babri Masjid "è stata pianificata dal partito indù". Lo afferma il Cobrapost, specializzato in giornalismo d'inchiesta e lo conferma ad AsiaNews l'attivista Ram Puniyani. La distruzione della moschea (6 dicembre 1992) non avvenne come "conseguenza violenta" di un incontro tra alcuni radicali indù, ma venne ordinata dai leader del Bharatiya Janata Party (Bjp, nazionalisti).

NEW SAUDI ARABIA

nazi Onu criminal sharia Arab League ] 04/05/2014. MALAYSIA - ISLAM. Selangor, Christians demand Islamic authorities return confiscated Bibles. The Christian Federation of Malaysia and the Bible Society demand the restitution of 300 copies of the Bible confiscated earlier this year by the Islamic Department. Central and local government remain indifferent to the minority’s demands. Christian leader: Government is playing the "blame game" with our rights. Kuala Lumpur (AsiaNews / Agencies) - The Christian Federation of Malaysia (CFM) together with the Bible Society of Malaysia (BSM) are appealing to the Selangor administrative authorities to return the 300 copies of the Bible confiscated earlier this year by the Islamic Department (Jais) . Its chairman Reverend Dr Eu Hong Seng said the CFM is disappointed with the state government's attempt to "wash its hands" of the Jais raid at the BSM premises on January 2 and the seizure of more than 300 Bibles in Bahasa Malaysia (Al-Kitab) and Iban (Bup Kudus). "The fact remains that Jais had acted under powers purportedly given to it by a State enactment. These Bibles remain in their possession". In recent days, the Selangor authorities - one of the 13 states of Malaysia - advised BSM to appeal to the Attorney General to obtain the restitution of the Bible in the hands of Jais, an independent section of the administration local, for over three months. During the raid 321 copies of the holy book were seized and two Christian leaders arrested, then released on bail. Jais disputed the use of the word Allah in the text, referring to the Christian God.
The Reverend Eu Hong Seng describes the positions of the local officials as "unacceptable".  He says they are "playing the blame game" of the issue of Christians rights and "have failed to meet  take on their responsibilities".  Prior to the leaders of the BSM have rejected the invitation to write to the prosecutor, noting how this is just an attempt by the state to wash its hands of the matter. The anti-Christian raids in early January, which included the seizure of Bibles, stems from the controversial judgment of an appeal court last October, banning the Malaysian Catholic weekly Herald to use the word "Allah". Following the ruling, some officials of the Ministry of Interior have blocked two thousand copies of the magazine of the Archdiocese of Kuala Lumpur at the airport in Kota Kinabalu, Sabah state. The seizure was "justified" by the need to verify whether the publication was "compliant" to the order issued by magistrates and "whether there was an unlawful use of the word Allah". In Malaysia, a nation of more than 28 million people, mostly Muslims (60 per cent), Christians are the third largest religious group (after Buddhists) with more than 2.6 million members. A Latin-Malay dictionary published 400 years ago shows that the word Allah was already in use to describe the Biblical God in the local language.

NEW SAUDI ARABIA

05/04/2014. MALAYSIA - ISLAM. Selangor, cristiani contro le autorità islamiche per la restituzione delle Bibbie sequestrate. La Federazione dei cristiani della Malaysia e la Bible Society chiedono la restituzione delle 300 copie requisite a inizio anno dal Dipartimento islamico. Sotto accusa il governo centrale e locale, indifferenti alle richieste della minoranza. Leader cristiano: le amministrazioni giocano allo "scaricabarile" con i nostri diritti. Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) - La Federazione dei cristiani della Malaysia (Cfm) aderisce all'appello rivolto dalla Bible Society of Malaysia (Bsm) alle autorità amministrative di Selangor, perché restituiscano le 300 copie della Bibbia requisite a inizio anno dal Dipartimento islamico (Jais). Il reverendo Eu Hong Seng, presidente Cfm, non nasconde il proprio "disappunto" verso il governo, colpevole di "lavarsene le mani" rispetto ai fatti del 2 gennaio scorso e di non adoperarsi per la restituzione dei libri sacri (Al-Kitab e Bup Kudus). "Resta il fatto - aggiunge il leader cristiano - che il Jais ha agito dietro impulso dello Stato. E le Bibbie restano nelle loro mani". Nei giorni scorsi le autorità di Selangor - uno dei 13 Stati della Malaysia - si erano rivolte ai vertici della Bsm, invitandole ad appellarsi alla Procura Generale per ottenere il dissequestro delle Bibbie da oltre tre mesi nelle mani del Jais, una sezione autonoma dell'amministrazione locale. Nel corso del raid erano state requisite 321 copie del libro sacro ed erano stati arrestati due leader cristiani, poi rilasciati dietro cauzione. Oggetto della controversia l'uso della parola Allah nel testo, in riferimento al Dio cristiano.
Il reverendo Eu Hong Seng bolla come "inaccettabili" le posizioni dei funzionari locali, che giocano allo "scaricabarile" con i diritti e la sensibilità dei cristiani, "venendo meno alle proprie responsabilità". In precedenza i vertici della Bsm hanno respinto l'invito a scrivere alla Procura, sottolineando come queste parole mostrino in realtà il tentativo dello Stato di "lavarsene le mani". I raid anti-cristiani di inizio gennaio, che hanno portato fra gli altri al sequestro delle Bibbie, sono originati dalla controversa sentenza della Corte di appello dell'ottobre scorso, che impedisce al settimanale cattolico Herald Malaysia di usare la parola "Allah". All'indomani della sentenza, alcuni funzionari del ministero degli Interni hanno bloccato duemila copie della rivista dell'arcidiocesi di Kuala Lumpur all'aeroporto di Kota Kinabalu, nello Stato di Sabah. Il sequestro era "giustificato" dalla necessità di verificare se la pubblicazione fosse "conforme" al dispositivo emesso dai magistrati e "non vi fosse un uso illegittimo della parola Allah".
In Malaysia, nazione di oltre 28 milioni di abitanti in larga maggioranza musulmani (60%), i cristiani sono la terza confessione religiosa (dietro ai buddisti) con un numero di fedeli superiore ai 2,6 milioni; la pubblicazione di un dizionario latino-malese vecchio di 400 anni dimostra come, sin dall'inizio, il termine "Allah" era usato per definire Dio nella Bibbia in lingua locale.

NEW SAUDI ARABIA
8 ore fa

Bennett Calls to Bring PA to Hague Over War Crimes ] [ Economics Minister, in manifesto, turns the tables on Ramallah's bid for international legitimacy.By Tova Dvorin First Publish: 4/6/2014, Naftali Bennett. Jewish Home Chairman Naftali Bennett published a manifesto on Sunday morning explaining why he believes that the Palestinian Authority (PA)'s application to international organizations for legitimacy will not do much harm to Israel - and, according to him, is really bound to hurt the PA itself. "Every year we renew a 'festival of threats': if we don't do what the PA wants, they will go to the UN, they will turn into a country and slam us at the Hague," Bennett wrote. "This is their 'judgement day' weapon. A Defense Minister once gave it this name: the 'political tsunami." "But it's time to change this concept," he declared. "This is not the PA's 'judgement day' weapon. The rifle is empty."
"There is good reason why the Palestinians are not members of the Hague, and not members of the UN," he continued. "There is a reason why the gun is almost empty. What should be done about this threat? Understand what it is, stop being afraid - and, of course, act on it."
Bennett noted that threats against Israel at the Hague may look menacing on paper, but will probably not change much in reality.
"A lawsuit against us in the Hague will have Israel join the ranks of other distinguished countries brought to court there, such as the US and UK, and no one is telling London to withdraw from their land over it," he stated. If anything, according to Bennett, "Israel and other countries should bring the PA to the Hague over war crimes."
Fatah, Hamas - It's All the Same. "There are two reasons for this: first - the PA's killing and terror against innocent people," he continued. "The Palestinians deliberately fired thousands of rockets at schools, hospitals and kindergartens. Shooting to harm civilians is clearly a war crime." Bennett also shot down possible counter-arguments to this, including the claim that the PA and Hamas are utterly unconnected.
"The PA leadership in Ramallah will tell them that it is Hamas who shoots at civilians, not them," he said. "But this is like saying that it is [Justice Minister Tzipi Livni's party - ed.] HaTnua that is conducting negotiations with the PA, not the State of Israel. "
"Hamas is a political movement operating under the PA umbrella in Gaza," he fired. "[PA Chairman Mahmoud] Abbas transfers funds every month from the PA to Gaza for 'public servants' there." "He believes that Gaza is part of the same 'Palestine' that he asks the UN to unilaterally establish. Therefore, he is responsible for Hamas's war crimes."
Incitement Kills. The second accusation Israel should launch against the PA, according to Bennett, is over its ongoing incitement against Israel. "Every month the PA issues stipends to murders of women and children that Israel released [as part of preconditions to negotiations - ed.], as well as to those who are still in prison" Bennett noted. "They tell murderers: go kill a Jew and instead of receiving compensation now, you'll receive compensation later." "This is encouraging terror. This is incitement."  Last month, the PA allocated another $74 million to the families of terrorist 'mayrtrs,' despite suffering from 4.8 billion dollars in debt. The pledge was announced just a few weeks after news surfaced that a man had killed several Jewish Israelis for financial reasons, using the stipend money as an incentive to fund his own wedding. The Israeli government only recently released its annual "Palestinian Incitement Index", which showed that incitement against Israel and the Jewish people is continuing on official media channels including - inter alia - by bodies that are very close to the PA Chairman and in educational and religious networks.  Such incitement ranges from the glorification of Nazism and the lionization of Adolf Hitler, to programs on official PA television featuring heavily-stereotyped Jews as villains (and encouraging violence against them), and various TV and radio shows which literally wipe the Jewish state off the map.
'The Only Fear is Fear Itself' Bennett concluded by noting that the only danger Israel faces by the PA going to the UN is self-inflicted. "Threats of the PA going to the UN are groundless," Bennett stated. "But the fear of it in itself has allowed the PA to continue blackmailing us at a heavy price."
"It's time to stop the cycle of blackmail," he continued. "The only nation to be damaged from the PA's application to the UN will be the PA itself."

NEW SAUDI ARABIA
8 ore fa

a tutte la NAZINI: i satanisti della CIA NSA, hanno spiato e continueranno a spiare, il mondo.. e noi cosa facciamo contro di loro? ] Former CIA Chief: Pollard Relase Only on Humanitarian Grounds. Michael Hayden: If Pollard is released, it should be on humanitarian grounds, not in a deal that has Israel freeing terrorists.By Uzi Baruch
First Publish: 4/6/2014, Protest for Jonathan Pollard's release
Hillel Meir. Former CIA and NSA director Michael Hayden said this week that if Jonathan Pollard were to be released, it should be on humanitarian grounds and not as part of a deal that would see Israel freeing hundreds of terrorists from its prisons.
Hayden spoke to Newsmax amid reports that the U.S. had offered Israel to free Pollard in exchange for Israel releasing over 400 Arab terrorists and freezing construction in Judea and Samaria so that peace talks with the Palestinian Authority (PA) can continue.
"On so many levels, this just doesn’t feel right. This is just weird. It looks like it smacks of desperation on the part of the United States and our secretary of state to do anything in order to keep this peace process alive. You know, that's a really unsettling fact," he said. "One of the dangers when you get into negotiations with the Russians over Crimea and Ukraine, the Iranians over nuclear weapons, the Israelis and the Palestinians, you fear that your negotiators get so caught up in the negotiations that they'll do anything to keep the talks alive. That's what this seems to be," Hayden added. He did, however, point to possible humanitarian grounds for Pollard's release. "The man has spent a quarter-century in jail. He had a plea bargain between himself and the prosecutors that the judge threw out. He got a particularly harsh sentence. So if you've got a humanitarian question here, look at it in due time as a humanitarian question," said Hayden.
Unlike Hayden, former U.S. President Jimmy Carter said Friday that he would support freedom for Pollard if Israel would fully accept the deal. “If the Israelis would agree to accept John Kerry’s proposal, if Pollard was released, I would say yes [to supporting freedom for Pollard],” the former president said, according to Politico. He added, however, “But I would make it an absolute swap and a certain thing, not just as a factor.” The deal that was proposed by the Americans was met with objection by a string of Israeli politicians. Finance Committee chairman MK Nissan Slomiansky (Jewish Home) expressed disbelief at the deal and said, "This cannot be that the Americans call to release terrorists when they hold, on their land, a prisoner [Pollard] who is neither a murderer nor a terrorist. Releasing murderers breeds more terrorism, no sane country would releasing murderers to allow them to murder its citizens again." Housing and Construction Minister Uri Ariel (Jewish Home) slammed the idea of a deal, especially in the context of reports that it would necessitate a building freeze in Judea and Samaria. "This is a shameful deal, I would recommend to my fellow MKs not to approve this deal," he said.  "The Americans themselves do not conduct negotiations with murderers and terrorists and they want us to release such prisoners, this is a shame. I'm not just speaking about [President Barack] Obama abusing Pollard; [Pollard] has been there for 30 years." Agriculture Minister Yair Shamir (Yisrael Beytenu) sharply criticized the United States over the idea, calling the deal “bribery and emotional blackmail.” He wondered why is it that Israel is being asked to pay a price simply for the sake of peace negotiations, stressing that the issue of Pollard is a separate one and is not related to releasing murderers. Shamir further declared that he would vote against the deal if it is brought to a vote before the cabinet. On Thursday, Abraham Foxman, National Director of the Anti-Defamation League (ADL), told MKs with whom he had met that he believed Pollard was still in jail because of anti-Semitism on the part of the Americans. "The only explanation I have is that it borders on anti-Semitism," Foxman stated. "Today I have no rational explanation as to why he is still being held. " Several top U.S. officials, including Former Deputy National Security adviser Elliott Abrams, US Assistant Secretary of Defense during the Jonathan Pollard affair Lawrence Korb, and former CIA chief James Woolsey, have also called for Pollard to be released. Former captive Gilad Shalit reiterated those calls in an emotional plea this week.

Post popolari in questo blog

Egyptian priest claims church attack was Muslim Brotherhood ‘revenge’

Stalling Suspended sentences Tizi ouzou Tunisia

prima preghiera poi orgia