NUOVA SHOAH TEATRO

 NUOVA SHOAH TEATRO
QUESTA SITUAZIONE è STATA CREATA, PER LA NUOVA SHOAH TEATRO, CONTRO ISRAELE, E CONTRO IL GENERE UMANO, PERCHé, QUESTO TEATRO TRUFFA, DI SEMINARE L'ODIO, TRA, I POPOLI CONTINUAMENTE, FINORA, HA FUNZIONATO BENE PER I FARISEI MASSONI USURAI.. E LE LORO LOBBY BILDENBERG.. VERRà IL GIORNO, CHE, SARANNO GIUSTIZIATI, NON POSSONO CONTINUARE A FARE I CRIMINALI SATANISTI, SOPRA I GOVERNI DEL MONDO, SENZA ESSE MAI PUNITI, DOPO 400 ANNI DI CRIMINI E CONGIURE, CONTRO I POPOLI. L'OBIETTIVO DELLA GUERRA MONDIALE è QUELLO DI CONTINUARE A RUBARE IL SIGNORAGGIO BANCARIO AI POPOLI. Hamas and Iran Continuing to Get Closer. Hamas leader Khaled Mashaal meets deputy Iranian minister as sides continue rapprochement. By Dalit Halevi and Elad Benari. First Publish: 5/23/2014, Iran’s Deputy Foreign Minister Hossein Amir-Abdollahian met on Thursday with the head of Hamas’s political bureau, Khaled Mashaal, Iranian media reported. The meeting took place in Doha on the sidelines of the second meeting of the Qatari-Iranian joint political committee, according to the IRIB news agency. During the meeting, Mashaal reportedly denounced Israel over its "political exploitation of events in the region, including the Syrian crisis." He also welcomed the position of Tehran towards Syria, stressing the political solution for the crisis. "We will never forget Syrian President Bashar Al-Assad 's support for the Palestinian nation," Mashaal was quoted as having said. He further emphasized on the importance of regional cooperation between Iran, Saudi Arabia and Turkey, reported IRIB. Ties between Iran and Hamas have wavered back and forth ever since the civil war in Syria started. Iran, which supports Assad in the war, reportedly punished Hamas for its support of the rebels by making a meaningful cut in its aid to Gaza. As the rift between the sides deepened over the war in Syria, a senior Hamas official claimed that the terror group will not do Iran's bidding in any war with Israel. Nevertheless, senior Hamas official Mahmoud al-Zahar claimed in December that the terrorist group had "resumed" relations with Iran after a temporary falling out over the Syrian conflict. [ non è questo il modo di affrontare i problemi! [ è TUTTA UNA STRATEGIA, spietata agenda talmud FMI SPA OCI NATO UE USA ONU; di FARISEI massoni SALAFITI PER FARE LA GUERRA MONDIALE! QUESTI SONO MOMENTI STRATEGICI, E SENZA ATTI CLAMOROSI, POI, LA GUERRA MONDIALE NON POTRà ESSERE EVITATA, 1. VOI NON AVETE DISTRUTTO IL NUCLEARE IRANIANO, 2. VOI NON AVETE CONDANNATO ONU SHARIA OCI, 3. VOI NON AVETE DEPORTATO I PALESINESI.. 4. VOI NON AVETE FATTO, L'ATTACCO NUCLEARE PREVENTIVO.. [conclusione] qUINDI, VOI NON AVETE FATTO NULLA DI UTILE, PER RISOLVERE QUALCOSA, DEFINITIVAMENTE,  ecco perché il sistema massonico di satanisti, per voi è più importante di un Israele che, appartenga al Regno di DIO ]] non è questo il modo di affrontare i problemi! ] QUESTA è STATA UNA TRAPPOLA, CONTRO ISRAELE. E TUTTA LA LEGA ARABA è UNA SOLA CONGIURA, UNA SOLA COSPIRAZIONE..
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
7 minuti fa

non è questo il modo di affrontare i problemi! [ è TUTTA UNA STRATEGIA, spietata agenda talmud FMI SPA OCI NATO UE USA ONU; di FARISEI massoni SALAFITI PER FARE LA GUERRA MONDIALE! QUESTI SONO MOMENTI STRATEGICI, E SENZA ATTI CLAMOROSI, POI, LA GUERRA MONDIALE NON POTRà ESSERE EVITATA, 1. VOI NON AVETE DISTRUTTO IL NUCLEARE IRANIANO, 2. VOI NON AVETE CONDANNATO ONU SHARIA OCI, 3. VOI NON AVETE DEPORTATO I PALESINESI.. 4. VOI NON AVETE FATTO, L'ATTACCO NUCLEARE PREVENTIVO.. [conclusione] qUINDI, VOI NON AVETE FATTO NULLA DI UTILE, PER RISOLVERE QUALCOSA, DEFINITIVAMENTE,  ecco perché il sistema massonico di satanisti, per voi è più importante di un Israele che, appartenga al Regno di DIO ]] non è questo il modo di affrontare i problemi! ] QUESTA è STATA UNA TRAPPOLA, CONTRO ISRAELE. E TUTTA LA LEGA ARABA è UNA SOLA CONGIURA, UNA SOLA COSPIRAZIONE.. Turkish IHH: We'll Reject Any Israeli Offer for Compensation. Organization which was behind the 2010 flotilla says it will oppose an Israeli offer to pay compensation to the victims of the Mavi Marmara. By Elad Benari
First Publish: 5/23/2014, The Turkish organization IHH, which was behind the 2010 flotilla to Gaza, declared on Thursday it would oppose an Israeli offer to pay compensation to the victims of the Mavi Marmara incident in exchange for the group dropping lawsuits over the attack. The Mavi Marmara, which claimed to international media to be providing "humanitarian aid for the people of Gaza," was the largest ship in the flotilla aimed at breaking Israel's Gaza blockade on May 31, 2010. The ship defied orders to turn around and dock at the Ashdod port. After it ignored repeated warnings to change course, the IDF boarded the vessel - only to be attacked by Islamist extremists on board.
The soldiers had no choice but to open fire, resulting in the deaths of nine of the IHH members on board. After an investigation, Israeli authorities discovered the vessel to be carrying no humanitarian aid - in fact, no aid supplies at all - whatsoever.
When Israel refused Turkey’s demands to apologize for raiding the Marmara, Turkey withdrew its ambassador from Israel and expelled the Israeli ambassador in Ankara.
It was under pressure from U.S. President Barack Obama that Prime Minister Binyamin Netanyahu apologized last March to Erdogan for the deaths of the activists on the Marmara and talks began on the compensation agreement. According to Reuters, IHH said on Thursday it had been in close contact with Turkish government officials and had heard Israel and Turkey were about to finalize the terms of a formal settlement. "We are hearing that an agreement will soon be announced on the compensation Israeli state will pay as an outcome of talks ... One of Israel's conditions is to drop the court cases," said Ugur Yildirim, a lawyer for IHH, was quoted as having said. "We are warning the authorities against this clear violation of global law principles," he told reporters.
The son of one person who died aboard the Mavi Marmara told the news conference the families would accept neither apology nor compensation. "We do not accept any agreements unless the blockade on Gaza is lifted. Israel will have to take a step back if we stand tall," Ismail Bilgen told reporters, according to Reuters.
In January, Turkish anti-terror police raided the IHH offices over the group’s alleged links to Al-Qaeda, which it denies. That raid came after Turkish media reported that security forces had seized a truck loaded with arms and ammunition on the Syrian border.
The drivers had claimed they were carrying aid on behalf of IHH but the group denied the allegations as "slanderous".

Livni Blasts Bennett Over Annexation Suggestion. [[ è TUTTA UNA STRATEGIA, spietata agenda talmud FMI SPA OCI NATO UE USA ONU; di FARISEI massoni SALAFITI PER FARE LA GUERRA MONDIALE! QUESTI SONO MOMENTI STRATEGICI, E SENZA ATTI CLAMOROSI, POI, LA GUERRA MONDIALE NON POTRà ESSERE EVITATA, 1. VOI NON AVETE DISTRUTTO IL NUCLEARE IRANIANO, 2. VOI NON AVETE CONDANNATO ONU SHARIA OCI, 3. VOI NON AVETE DEPORTATO I PALESINESI.. 4. VOI NON AVETE FATTO, L'ATTACCO NUCLEARE PREVENTIVO.. [conclusione] qUINDI, VOI NON AVETE FATTO NULLA DI UTILE, PER RISOLVERE QUALCOSA, DEFINITIVAMENTE,  ecco perché il sistema massonico di satanisti, per voi è più importante di un Israele che, appartenga al Regno di DIO ]] non è questo il modo di affrontare i problemi! [[ Bennett's suggestion to annex Area C will "lead to the end of Zionism", claims Justice Minister Livni. By Ido Ben Porat and Elad Benari. First Publish: 5/23/2014, Justice Minister Tzipi Livni blasted Jewish Home chairman Naftali Bennett on Thursday, over his plan for Israel to annex Area C of Judea and Samaria, where there is a Jewish majority. "There is a group, part of which is represented in the coalition, which does not want a diplomatic settlement and does everything to sabotage it. This group and its leaders should tell the truth to the citizens of this country: they are leading to a binational state," Livni said during a speech in a conference in Eilat. Annexing Area C, she claimed, will lead to the end of Zionism. "Bennett is suggesting to annex Area C, destroy the fence and turn us into one state. He says give [the Palestinian Arabs] autonomy. But if you destroy the fence, at the end of the day two and a half million Palestinians will become citizens of this one country, and it will not be the Israel we love, it will be another country - the end of Zionism,” said Livni. She went on to attack Transportation Minister Yisrael Katz, who said Thursday that he intends to advance legislation to expand Jerusalem’s borders to include so-called "settlement blocs" like Maale Adumim and Gush Etzion. "Bennett and Katz know their suggestions will not happen. They just want to win points with those who do not want an agreement, who do not understand the significance of these proposals and the tragic consequences they will have on Israel as we want to keep it - a Jewish and democratic state which is connected to the world with a thriving economy," charged Livni. She also addressed her meeting with Palestinian Authority (PA) Chairman Mahmoud Abbas last week, for which she was heavily criticized. In fact, the Ma’ariv This Week newspaper reported on Thursday that Prime Minister Binyamin Netanyahu was on the verge of firing Livni over the meeting, but changed his mind after sources close to Finance Minister Yair Lapid indicated that her firing would trigger a “coalition crisis.” "In order to understand what Abbas wants, we need to talk to him,” said Livni, defending her actions. “I believe in direct negotiations. There are no formal negotiations now, but I was in London and he was in London and therefore the meeting took place.” She added, "Suspending the negotiations does not mean boycotting the other side. Boycotting is silly when we are here and the conflict remains."

Controversial Bus Ads Compare Islam with Nazism. OBAMA IS ISLAMIC CRIMINAL ANTICRIST, GENOCIDIO BOKO HARAM CULT SHARIA FOR WWIII. Washington, DC Metro features ads urging US to 'stop funding racism' - prompting debate about free speech. By AFP and Tova Dvorin First Publish: 5/23/2014, 10:54 AM. [[ Adolf Hitler IS saudi ARABIA. Adolf Hitler is ONU OCI SHARIA LEGA ARABA. ]] Bus ads linking Islam with Nazism are circulating through Washington, DC - sparking a furious debate about the role of free speech. "Islamic Jew-hatred: It's in the Quran. Two-thirds of all US aid goes to Islamic countries. Stop racism. End all aid to Islamic countries," the ad states, over a fine-print disclaimer from the Metro transit authority. The ads, which are featured on twenty Metro buses, feature a photo of Adolf Hitler in conversation with "his staunch ally" Haj Amin al-Husseini, the grand mufti of Jerusalem during World War II. Al-Husseini has become an important figurehead for anti-Semitism in the Arab world; in 2013, Palestinian Authority Chairman Mahmoud Abbas called the Mufti "his hero" and spoke glowingly of his "legacy" of hatred. The American Freedom Defense Initiative (AFDI) funded the ads, which are to run until mid-June. The group aims to "raise awareness of the depredations of Islamic supremacism," according to its website. AFDI co-founder Pamela Geller called the campaign a direct response to like-sized Washington bus ads placed in April by American Muslims for Palestine (AMP) which read, "Stop US aid to Israel's occupation."
"So many folks are unaware of Islamic history and the role of Muslim world during the Holocaust... Let's buy more ads," she said. The campaign hopes to raise $20,000 by Friday via an online crowd-sourcing website. The campaign has sparked backlash - specifically from the Council on American-Islamic Relations (CAIR), which insists that they intend "to promote hatred of Islam and Muslims."  Spokesman Ibrahim Hooper told AFP that CAIR is developing on its own bus ads "to promote mutual understanding as a response to Geller's hate ad" - and giving away free Korans. Former FBI Counterterrorism expert John Guandolo revealed to Arutz Sheva in March that he has information showing CAIR is a front for the terrorist organization Hamas. Regardless of opposition, the ads will stay according to Metro representatives, as they are upheld by US laws mandating freedom of speech. "We're not able to refuse ads on the basis of content," a spokeswoman for Metro told AFP, citing a 2012 court case that allowed another AFDI bus ad on the grounds that it was free speech protected by the US Constitution.

Bahraini Cleric: Jews and Christians Try to Destroy Muslim Women, Jews and Christians are trying to destroy the Muslim family by propagating equality between the sexes, a cleric said in a sermon. [ nel progetto di Dio, la donna deve essere sottomessa all'uomo, questo nessuno può negarlo: QUESTA è LA FEDE! ma, questo non si può imporre come una legge dello Stato! infatti, è giusto che la legge debba essere uguale per tutti ] By Elad Benari. First Publish: 5/23/2014, A Bahraini cleric recently claimed that Jews and Christians, out of envy for the "beautiful close-knit fabric" of the Muslim family, were trying to destroy the Muslim family by propagating equality between the sexes. The cleric, Adel Hasan Al-Hamad, made the remarks in a recent Friday sermon in Qatar, which was televised on the Saudi 4Shabab TV channel and translated by the Middle East Media Research Institute (MEMRI). According to Al-Hamad, only a "brainless lunatic" would say that men and women are equal. “This nation, which was honored by Allah with this great religion, has a beautiful and comprehensive law, encompassing all aspects of life. So beautiful is the Sharia that the Jews and the Christians envy us, and strive to drag us away from it,” he claimed. “The problem arises when we are not aware of their envy, and we blindly follow the envious conduct and the conspiracies of the Jews. We are making a grave mistake. I’d like to give you an example of something for which the Jews and Christians envy us, and which they try to destroy: the family. The beautiful, close-knit fabric of the [Muslim] family does not exist among the Jews and the Christians,” continued Al-Hamad. “You alone have it – well-organized families whose members know their rights and duties, in which the wife respects her husband, in which the husband fulfills his responsibilities toward his wife and children, in which the children honor their father and mothers, and in which people do not forsake their mothers until they die. “You cannot find such a thing among the Jews or the Christians. You cannot find among them a family in the true sense of the word. They have girlfriends, who give them children, and twenty years later they are still wondering whether to marry them or not. They have mothers but they don’t know where they are. He sends his mother a greeting card if she is in a retirement home, and is very happy because at least her son remembered her, even if she has not seen him for a long time,” he said. “They want you to be like them – lost, scattered, strangers to one another. Children are estranged from their fathers and do not know their mothers. Wives do not respect their husbands, and men are not aware of their rights. Ultimately, the family is lost. This is how envious they are. How do they strive to achieve this? Their envy has led them to take several measures to destroy the Muslim family in Muslim countries,” claimed Al-Hamad. Jews and the Christians, he said, “wish to diminish your value, oh men. They came up with the call for ‘equality between the sexes,’ which means that you should be on a par with women. It means that men and women should have the same rights and duties. This is something that only a brainless lunatic would say.” As shown by MEMRI over the years, Muslims often make ridiculous, baseless claims against Jews or Israel. Examples of this include a claim that Egypt’s presidential candidate, Abdel Fattah al-Sisi, is Jewish; blaming the Israeli Mossad for the Arab Spring revolutions; and accusing Israel of producing jeans, which were then sold to Arabs, containing magnets that cause infertility in Arab women.

Official Denies, Binyamin Netanyahu Weighing Withdrawals. [[ io non sono il tipo, che, demolisce, dopo avere costruito! e Binyamin Netanyahu è lui, un chiacchierone ipocrita, che, sta spingendo dentro la guerra mondiale, tutto il genere umano.. perché, non si può guardare il moscerino ( PA AMAS, ecc..) e poi, dire, io non vedo la OCI ONU SHARIA, nazi LEGA ARABA per dhimmi schiavi, e Califfato Mondiale genocidio nazismo Boko Haram, apostasia blasfemia, se, non mi uccidi sharia, io ti ucciderò sicuramente Jihad, Al-Qaeda senza reciprocità, senza libertà di religione, senza diritti umani, e poi, dire: "con questi assassini seriali, maniaci religiosi è possibile realizzare un accordo reale, che, non sia una truffa di cazzo nel culo". questo è evidente il Rothschild agenda corporation ha deciso di uccidere 6miliardi di persone e Binyamin Netanyahu è un satanista di massone, complice in tutto questo! ]] Netanyahu says in interview 'no peace partner,' unilateral moves 'gaining ground,' official clarifies no withdrawals hinted at. By Uzi Baruch, Ari Yashar. First Publish: 5/23/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu made some seemingly controversial statements to Bloomberg View last Friday, which a senior official argued were misconstrued by the interviewer. The interview was published this Thursday in time for former New York Mayor Michael Bloomberg's reception of the Genesis Prize, presented in Jerusalem by Netanyahu. Speaking about the failed peace talks with the Palestinian Authority (PA), Netanyahu reiterated that he wants "a demilitarized Palestinian state that recognizes the Jewish state." Given the failure of the negotiations, he hinted that he is considering unilateral moves. "It’s true that the idea of taking unilateral steps is gaining ground, from the center-left to the center-right. Many Israelis are asking themselves if there are certain unilateral steps that could theoretically make sense," said Netanyahu. Interviewer Jeffrey Goldberg reported that Netanyahu insinuated a "disengagement" from parts of Judea and Samaria, "even if this means uprooting Jewish settlements." A senior official told Arutz Sheva that the insinuation was purely made by the interviewer, saying "Netanyahu didn't say at any point in the interview that he is considering to conduct withdrawals, and more than that he emphasized the danger of unilateral withdrawals as seen in the 2005 disengagement plan (from Gaza)."
Another unilateral plan suggested this week that Netanyahu may have been referring to was the annexation of "Area C," made by Economics Minister Naftali Bennett. Writing in the Wall Street Journal on Tuesday, Bennett proposed giving "Palestinians complete freedom of movement, which requires removing all roadblocks and checkpoints in the West Bank. In particular, Israel should dismantle the security barrier erected throughout the last decade to defend against Palestinian terror attacks during the Second Intifada." Bennett further proposed Arab autonomy in Areas A and B, and the offering of full Israeli citizenship to Arab residents of Area C. Justice Minister Tzipi Livni slammed the proposal as "the end of Zionism." "We have no partner" Netanyahu continued in the interview to remark on the PA's recent unilateral international moves and unity deal with Hamas, which torpedoed the peace talks. He stated PA Chairman Mahmoud Abbas "is unable or unwilling to grapple with the core issues of the conflict."
"There is an emerging consensus that we don’t have a partner who can challenge constituencies, do something unpopular, do something that is difficult. Abbas has not done anything to challenge the prevailing Palestinian consensus," accused Netanyahu. Defending his own willingness to take "unpopular" moves, Netanyahu said "I gave the speech at Bar Ilan University, a religious university, five years ago recognizing the two-state solution. Second, I tried a ten month (construction) freeze, and Abbas did nothing. Then I did something that was the toughest of all - I released terrorist prisoners, killers of innocent people. That was the hardest decision." “And what has Abbas done? Nothing," remarked Netanyau. When asked about implementing another construction freeze in Judea, Samaria and eastern Jerusalem, the prime minister said "having tried once, I saw that it doesn’t work." On the issue of freezes, it should be noted that reports two weeks ago stated that Netanyahu requested that the Housing Ministry freeze new construction projects in Judea and Samaria.
The prime minister expanded on the topic of a freeze, saying the American administration demanded either a freeze or terrorist releases to bring Abbas to the talks, and that he chose terrorist releases. Speaking about the core of the issue, Netanyahu said "from 1920, when this conflict effectively began, until 1967, there wasn’t a single Israeli settlement or a single Israeli soldier in the territories, and yet this conflict raged," because of the "persistent refusal to recognize a Jewish state, before it was established and after it was established." Netanyahu added "no new settlements have been built since the time I was first prime minister, which was 1996." Not spying on the US, but also not limited to US alliance The prime minister also discussed relations with the US, which recently hit a new point of tension in allegations that Israel had spied on America, allegations dismissed by US Defense Secretary Chuck Hagel.
Netanyahu denied the reports, saying “Israel has not conducted any espionage operations in the United States, period. Full stop. Not direct espionage, not indirect espionage, nothing, zero." While Netanyahu commended US President Barack Obama's decision to abort an attack on Syria in favor of negotiating the destruction of the regime's chemical weapons stockpile, he noted disagreement regarding negotiations on Iran's nuclear program. "The Americans say, 'we will not let Iran have nuclear weapons.' We say we should not let Iran have the capability to produce nuclear weapons," said Netanyahu, warning about the dangers of breakout capacity. When asked about his talk last Friday with newly elected Indian Prime Minister Narendra Modi, hailed as “Israel's best friend in South Asia," Netanyahu discussed Israel's expanding international relations.
"Israel is rapidly developing relations in Asia. I was recently in China, and I just came back from Japan. ...These countries and companies are not being held back by the continuing conflict," Netanyahu reported. Netanyahu on Tuesday approved a landmark plan to deepen and widen bilateral financial ties with China, during the visit of Chinese Vice Premier Liu Yandong to Israel.
se UE USA NATO, non intervengono contro, questi crimini di nazismo, e di violazione del diritto internazionale, si renderanno responsabili, della invasione della  UCRAINA,io non tollererò, ancora, questi crimini contro le convenzioni internazionali! ] "L'esercito ucraino ha fucilato 30 dei suoi soldati che si erano arresi". Giovedì i militari ucraini hanno fucilato 30 dei loro soldati che si erano arresi e si stavano consegnando ai combattenti della Repubblica Popolare di Lugansk, ha riferito il membro delle forze autonomiste Ostap Chyorny. "Pravy Sektor ha sparato a bruciapelo a 30 dei loro commilitoni, soldati della Guardia Nazionale ucraina, per essersi rifiutati di uccidere gli abitanti di Novodruzhkovka che avevano bloccato in precedenza i carri armati nemici e i veicoli corazzati da trasporto,"- ha detto Ostap Chyorny in una conferenza stampa nella notte di venerdì.
"Secondo gli ordini, i combattenti della Guardia Nazionale hanno iniziato a sparare con lanciagranate e mitragliatrici sugli abitanti del villaggio e i loro sostenitori. Quattro persone sono rimaste uccise, mentre altre 16 ferite,"- ha specificato l'attivista autonomista. http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_23/Lesercito-ucraino-ha-fucilato-30-dei-suoi-soldati-che-si-erano-arresi-1538/
In Ucraina nuovi spari contro giornalisti russi. Nella regione di Lugansk, in Ucraina hanno sparato alla troupe televisiva russa di Life News. I giornalisti non sono stati feriti.
Questo non è il primo incidente con i media in Ucraina. Già a metà maggio la troupe di Pietroburgo di “Quinto Canale” si è trovata sotto il fuoco delle truppe ucraine a Kramatorsk, insieme ai giornalisti del canale RT. Sempre a maggio, l'esercito ucraino ha arrestato due corrispondenti di LifeNews, accusandoli di terrorismo.
L’ex capo della polizia di sicurezza pubblica della regione di Odessa Dmitry Fuchedzhi ritiene che i tragici eventi di Odessa del 2 maggio siano stati una provocazione da parte delle autorità di Kiev.
Secondo lui, la polizia si è appositamente riunita un paio d'ore prima dei tragici eventi e ciò ha fatto sì che i disordini non venissero fermati per tempo nella fase iniziale. Decine di attivisti "antimajdan" sono stati uccisi il 2 maggio durante l’incendio nella Casa dei Sindacati a Odessa. Secondo i dati ufficiali sono state 48 le vittime, secondo gli attivisti, le vittime sono oltre 200. Nel frattempo, alcuni politici ucraini affermano che le vittime erano il doppio.

Morti e feriti nella battaglia di Lugansk. A seguito della battaglia a Lisichansk nel nord della regione di Lugansk in Ucraina, si sono registrati dei morti tra i funzionari della sicurezza ucraini e dei feriti tra la milizia. Come ha dichiarato il capo della Repubblica popolare di Lugansk Valeri Bolotov a Lisichansk c’è stata una battaglia ed è stato minato il ponte. Secondo le sue informazioni, da parte ucraina ci sono diversi morti, mentre tra la milizia solo feriti. Il loro numero però non è stato dichiarato. In precedenza, ha riferito che alcuni miliziani avevano minato i ponti.
I prestiti ricevuti dal FMI consentono a Kiev di pagare il debito alla Russia, debito relativo alla fornitura di gas, nonché a pagare per le consegne attuali.
Lo ha detto il portavoce del Jerry Rice Foundation. Nel mese di aprile, il FMI ha approvato l'assegnazione all’Ucraina di più di 17 miliardi di dollari, e a maggio Kiev ha ricevuto la prima tranche di 3.160 milioni di dollari. Nonostante questo, l'Ucraina non ha pagato il suo debito per il gas, insistendo sulla riduzione dei prezzi. Il debito di "Naftogaz" nei confronti di "Gazprom" fino ad oggi ammonta a circa 3,5 miliardi di dollari.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_23/Secondo-il-FMI-LUcraina-ha-i-soldi-per-pagare-il-debito-di-gas-2896/

Altri 20 convogli con a bordo militari ritornano dal confine con l'Ucraina. Una ventina di convogli con l'esercito russo sono tornati pe le esercitazioni vicino al confine con l'Ucraina. Questo è stato notificato al Ministero della Difesa. In precedenza è stato informato dell'arrivo dei quattro convogli e 15 aerei Il-76 con le truppe della Federazione Russa. Il primo giugno con l’avvio dell’estate vi sarà addestramento dei militari in aree dislocate in modo permanente. Il presidente russo Vladimir Putin ha dato l'ordine di ritirare le truppe dal confine con l'Ucraina, in gran parte perché si erano tenute "tavole rotonde" per l’unità nazionale.
Il 70% dei partecipanti al forum di San Pietroburgo arriva da UE e USA. La composizione dei partecipanti al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo è significativa, nonostante le pressioni da parte dell'amministrazione statunitense. Lo ha annunciato il collaboratore del Presidente russo Yuri Ushakov. Secondo lui, probabilmente ci saranno meno personalità importanti, ma in fondo ci saranno tutte le aziende che hanno lavorato a stretto contatto sul mercato russo. Il 18esimo Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo si terrà dal 22 al 24 maggio. L’elenco dei partecipanti nelle ultime settimane si è notevolmente assottigliato. Molti dirigenti di società internazionali si sono rifiutati di partecipare al forum in risposta alla politica russa nei confronti dell'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_23/Il-70-dei-partecipanti-al-forum-di-San-Pietroburgo-arriva-da-UE-e-USA-5979/

benjamin netanyahu -- [ Beit Gemal, e il miracolo della Buona Stampa] NON CREDO CHE, CHI SUBISCE UN ATTENTATO PER COLPA DEI TERRORISTI SIONISTI, POI, SI DEBBA PAGARE A SUE SPESE, I POMPIERI O EVENTUALMENTE, IL SUO FUNERALE! [ Incontro con don Domenico Dezzutto ] Una suggestiva leggenda cristiana racconta che durante l'Ascensione, Gesù gettò un'occhiata verso la terra che stava piombando nell'oscurità. Soltanto alcune piccole luci brillavano timidamente sulla città di Gerusalemme. L'Arcangelo Gabriele, che era venuto ad accogliere Gesù, gli domandò: «Signore, che cosa sono quelle piccole luci?». «Sono i miei discepoli in preghiera, radunati intorno a mia madre. E il mio piano, appena rientrato in cielo, è di inviare loro il mio Spirito, perché quelle fiaccole tremolanti diventino un incendio sempre vivo che infiammi d'amore, poco a poco, tutti i popoli della terra!».
L'Arcangelo Gabriele osò replicare: «E che farai, Signore, se questo piano non riesce?».
Dopo un istante di silenzio, il Signore gli rispose dolcemente: «Ma io non ho un altro piano...». Il piano di Gesù continua. Proprio nella sua Terra, alcuni di questi piccoli fuochi continuano ad ardere alimentati dal coraggio e dalla passione di uomini che hanno dedicato la vita per questo. Uno di essi si trova a circa 30 km a sud ovest di Gerusalemme dove vive e lavora la comunità salesiana di Beit Gemal, località a poca distanza dalla città di Bet Shemesh. È su una collina, acquistata da don Antonio Belloni, del Patriarcato Latino di Gerusalemme, che poi diventò salesiano (1891). Qui per molto tempo i salesiani hanno gestito un Orfanotrofio ed una Scuola Agricola; qui sono brillate le virtù (è Venerabile) del salesiano laico Simone Srugi di Nazaret, un autentico Buon Samaritano. Il decano della presenza salesiana in Palestina
Da quasi 30 anni è fiorente qui l'Apostolato della Buona Stampa, voluto e seguito con grande dedizione e amore dal salesiano don Domenico Dezzuto, decano della presenza salesiana in Terra Santa, coadiuvato dai confratelli della comunità. Quelli che ne usufruiscono non sono tanto i troppo frettolosi turisti europei, ma le migliaia di ebrei israeliani, specialmente i tantissimi immigrati ebrei dalla Russia e da altri paesi. Risponde volentieri alle nostre domande. Da quanto tempo si trova in Terra Santa?
Sono nato a San Benigno Canavese nel 1922. Frequentavo l'oratorio salesiano. Ricevetti il Crocifisso nella spedizione missionaria del 1937. In quell'occasione il Bollettino Salesiano di lingua spagnola, che si stampava a Torino, pubblicò una foto di 3 di noi appena quindicenni prossimi missionari in Palestina. Giunsi a Haifa, con altri 10 novizi, il 21 ottobre in piena guerriglia: Inglesi, Arabi ed Ebrei. Ma all'inizio della seconda guerra mondiale, nel 1939, tutto tacque. Purtroppo nel 1940 anche l'Italia entrò in guerra e noi Salesiani italiani delle case di Betlemme, Cremisan, Gerusalemme fummo internati come prigionieri civili nella nostra casa di Betlemme, divenuta campo Numero 10. Eravamo oltre un centinaio ed accanto a noi una quarantina di FMA. Si continuarono gli studi, anche teologici. Facevamo scuola ai figli degli italiani prigionieri e animavamo Messe e pomeriggi domenicali. Come ha incominciato questo singolare apostolato?
Quando fummo costretti a chiudere la scuola, nel 1980, il pastore californiano Richard Huls, nostro caro amico, lasciandoci dopo una permanenza di ritiro spirituale con sua moglie, mi chiese se poteva essermi utile in qualcosa. Pensando alla situazione presente, osai dire: "Se potessi aver copie del Nuovo Testamento in Ebraico, le metterei a disposizione dei visitatori". Di qui l'origine del mio apostolato che, rifacendosi a don Bosco e alla sua famosa lettera in occasione della solennità di san Giuseppe del 1885, ci ha permesso di distribuire nel nostro santuario dedicato a santo Stefano, centinaia di migliaia di copie della Santa Bibbia, del Nuovo Testamento ed altro in tante lingue diverse, specialmente in Ebraico, Russo e Inglese. Diffondere Bibbie in Palestina non è rischioso? Abbiamo ricevuto lettere minatorie, il nostro piccolo cimitero è stato profanato e le croci distrutte, sono comparse scritte come "Non salite al convento che vi fanno il lavaggio del cervello", quasi ogni anno c'è stato qualche tentativo d'incendio (e i vigili del fuoco costano cari). C'è stato anche un attentato che poteva essere mortale, ma il Signore e l'Ausiliatrice ci hanno protetti e salvati. Durante la settimana, ma specialmente al sabato, non cessa l'afflusso di gruppi organizzati e famiglie. Ha qualche progetto per il futuro? Sogno che venga completata la traduzione in ebraico del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, richiesto da moltissimi Ebrei liberali desiderosi di conoscere la Dottrina Cattolica. 

Nigeria insanguinata. Autobomba a Kano dopo un’altra strage di civili nel Borno [Papa FRANCESCO -- [ tu sei un traditore, tu hai rovinato il cristianesimo! non criminalizzando la Sharia, tu ora hai le mani sporche del sangue dei martiri cristiani innocenti! ]]  PER LA SHARIA IL NON MUSULMANO DEVE ANDARE ALL'INFERNO, E POICHé, LA SHARIA è L'ORDINAMENTO DELLO STATO IL NON MUSULMANO FONDAMENTALISTA è DI FATTO IL NEMICO DELLO STATO ISLAMICO.. SOLTANTO, I SATANISTI FARISEI ED IL PAPA, MASSONI OBAMA GENDER CULTO, POTEVANO FARE QUESTO MALE A TUTTO IL GENERE UMANO!

Nigeria insanguinata. Autobomba a Kano dopo un’altra strage di civili nel Borno [Papa FRANCESCO -- [ tu sei un traditore, tu hai rovinato il cristianesimo! non criminalizzando la Sharia, tu ora hai le mani sporche del sangue dei martiri cristiani innocenti! ]] TUTTI COLORO CHE NON CONDANNANO LA SHARIA, RISPONDERANNO NEL GIORNO DEL GIUDIZIO DI TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO ISLAMICO.. LA SHARIA è 1000 VOLTE PEGGIO DEL NAZISMO, PERCHé PRETENDE UN MANDATO DIVINO DI STERMINARE I POPOLI!

Papa FRANCESCO -- [ tu sei un traditore, tu hai rovinato il cristianesimo! non criminalizzando la Sharia, tu ora hai le mani sporche del sangue dei martiri cristiani innocenti! ] 19 maggio 2014. Non s’interrompono le stragi in Nigeria, mentre l’attenzione internazionale resta concentrata sulla vicenda delle oltre duecento studentesse sequestrate da Boko Haram a metà aprile a Chibok, nello Stato nordorientale del Borno. Quaranta abitanti del villaggio di Dalwa-Masuba, sempre nel Borno, sono stati uccisi ieri in un attacco sferrato da Boko Haram, che nello stato nordorientale ha la sua principale roccaforte. A Boko Haram viene attribuito dagli inquirenti, pur in assenza di rivendicazioni, anche l’attentato terroristico di questa notte a Kano, la principale città settentrionale nigeriana, capitale dell’omonimo Stato. La polizia ha riferito di almeno cinque morti provocati da un attentatore suicida alla guida di un’autobomba fatta deflagrare nel quartiere di di Sabongari, abitato in prevalenza da cristiani.La stampa britannica, intanto, riferisce di una trattativa in atto con Boko Haram — della quale non ci sono peraltro conferme da parte delle autorità nigeriane — per arrivare alla liberazione delle studentesse.

Papa FRANCESCO -- [ tu sei un traditore, tu hai rovinato il cristianesimo! ] -- per i diritti umani di ONU nazi Sharia, una musulmana, che, sposa un cristiano, è considerata una prostituta di adultera.. allora, come noi dobbiamo morire velocemente per colpa tua? tu non dovevi ricevere il King SAUDI ARABIA e il Re del Bahrein? Su, dai, NOI adesso, per colpa tua, siamo costretti a fare i bravi ragazzi, GENTILI, SENSIBILI, CIVILI, non diamo al tuo Allah, un altro dispiacere: " suicidiamoci velocemente, sotto i nuovi diritti umani dell'ONU "

benjamin netanyahu -- [ UNA PRECISAZIONE ] -- Se per i diritti umani di ONU Sharia, una musulmana, che sposa un non musulmano, è considerata una prostituta di adultera.. allora, come noi dobbiamo morire velocemente per il Dio del tuo amico King SAUDI ARABIA? Su, dai, NOI facciamo i bravi ragazzi, GENTILI, SENSIBILI, CIVILI, non diamo ad Allah, un altro dispiacere: " suicidiamoci velocemente, sotto i nuovi diritti umani dell'ONU ".. perché se noi non ci suicidiamo? è con il cazzo che Allah Sharia Ummah può fare il suo Califfato Mondiale Obama Gender

youtube NSA google -- [ perché, voi avete paura di quello che, la CIA 666 potrebbe farvi, per colpa mia? ] più di morire come escrementi radioattivi, in una imminente guerra mondiale, nucleare, cosa altro, vi potrebbe succedere di peggio? NESSUNO PUò MORIRE DUE VOLTE! non abbiate paura, allora, più di una sola: volta soltanto! e poiché, voi siete tutti dei bravi satanisti cristiani, poi, andrete tutti in Paradiso: SORRISO! FELICITà!

https://www.youtube.com/user/ArabiakingSaudi/discussion  Obama cazzo davanti e fica da dietro -- [ tu sei una goduria GENDER, mi piace la tua nuova religione evoluzionista, mi sento frizzante ed intelligente molto molto evoluto! ] -- MA, COME, TU PUOI PENSARE CHE TUTTO IL MALE CHE TU STAI FACENDO, INSIEME AL TUO SISTEMA MOSSONICO TROIKA, CIA, 322 NWO, GRANDE FRATELLO MICRO-CHIP, GMOS, BILDENBERG ROTHSCHILD SPA FMI, CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, NON TI TORNI INDIETRO, PRIMA O POI, CON GLI INTERESSI?
benjamin netanyahu -- [ dimenticavo ] -- a questa donna Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, daranno per carità maomettana, anche la pena di morte, perché, quel lurido porco, del suo padre, avveva abbandonato la mamma cristiana, che, poi, lui è colpevole, di apostasia, per avere lasciato a sua moglie, cioè, la mamma di bambina Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, di ricevere una educazione cristiana, perché il marito aveva abbandonato la famiglia, e anche se, è vero che, la colpa è del padre musulmano, che ha abbandonato la famiglia, tuttavia, la sharia del 1983, che la Costituzione ( specchietto di allodole sceme) del 2005 (che sancisce la libertà di religione), non è riuscita ad abolire la Sharia, ha comunque, detto che, è lei che, deve morire per apostasia, comunque, per le colpe del padre! ma, il Sudan ha fatto lo sterminio dei cristiani, ed i bambini dei cristiani, sono stati venduti in ARABIA SAUDITA, come schiavi, sotto Sharia egida ONU OCI. ECCO PERCHé, ONU SHARIA, STA TRUFFANDO IL MONDO, CON LA FINZIONE DI TRATTATI, ACCORDI E COSTITUZIONI, PERCHé, LA SHARIA TAGLIERà LA TESTA AL GENERE UMANO, IN OGNI MODO! questa è la verità, per Ummah Sharia noi siamo carne morta!
benjamin netanyahu -- indignazione in Sudan e nel mondo, Khartoum nazi ONU SHARIA, UMMAH mostri, il tuo amico ARABIA SAUDI  LEGA ARABA, ad una donna cristiana, regolarmente sposata, con un banmbino piccolo ed oggi, all'ottavo mese di gravidanza daranno, cento frusta per adulterio, perché, ha sposato un cristiano cane morte, quella troia di una adultera, cazzo!
benjamin netanyahu -- come, figlio mio, io posso spiegare a te la Ummah Sharia? cioè, quale è il conceto, che, di tutto questo, ha, il tuo falso alleato SAUDI ARABIA? Per lui Ummah Sharia è una grassa bambinona malvagia, che non è ancora riuscita a diventare ASTARTE, la donna Al-Quaeda Califfato in tutto il mondo, soltanto perché tu non sei ancora morto! .. amico mio, allora, buon Olocausto 2 a te, perché, di certo, tu non vorrai dare un dispiacere al tuo alleato, maniaco religioso.. su dai, tu fai felice il suo Dio Shoah2!
Merkel, Barroso, Van Vampiro Lucertola, e tutti i monatti Troika Bildenberg, le creature GMOS del demonio Rothschild, della assassinata sovranità monetaria, e politica dei popoli schiavi, AUGURI, da parte di Satana vostro, lui è orgoglioso di voi, ma, io no!
King SAUDI ARABIA -- Se, lui, ora fosse qui, quel tuo sterminatore, assassino seriale maniaco religioso, imperialismo Ummah sharia di Maometto, pedofilo esoterista tuo? lui piagerebbe di commozione a guardare all'arte, della tua perfidia ipocrisia, raffinata, crimine scientifico, terrorismo di servizi segreti, affinché, satana sharia, sia tutto in tutti, infatti, tu sei stato alla scuola dei farisei: anglo-americani, FMI 322 Bush, Illuminati sistema massonico, Bildenberg, e lui no!
DEBITO PUBLICO [  truffa monetaria artificio giuridico, ingiustizia istituzionale, sfruttamento parassitaggio ] nessun debito finanziario si può imporre contro la sopravvivenza dei popoli, ed in ogni modo, in nome del giubileo ebraico, cioè, allo scadere dei 50 anni, sono da intendere, estinti!


Obama cazzo davanti e fica da dietro -- [ tu sei una goduria GENDER, mi piace la tua nuova religione evoluzionista, mi sento frizzante ed intelligente molto molto evoluto! ] -- MA, COME, TU PUOI PENSARE CHE TUTTO IL MALE CHE TU STAI FACENDO, INSIEME AL TUO SISTEMA MOSSONICO TROIKA, CIA, 322 NWO, GRANDE FRATELLO MICRO-CHIP, GMOS, BILDENBERG ROTHSCHILD SPA FMI, CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, NON TI TORNI INDIETRO, PRIMA O POI, CON GLI INTERESSI?


benjamin netanyahu -- [ dimenticavo ] -- a questa donna Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, daranno per carità maomettana, anche la pena di morte, perché, quel lurido porco, del suo padre, avveva abbandonato la mamma cristiana, che, poi, lui è colpevole, di apostasia, per avere lasciato a sua moglie, cioè, la mamma di bambina Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, di ricevere una educazione cristiana, perché il marito aveva abbandonato la famiglia, e anche se, è vero che, la colpa è del padre musulmano, che ha abbandonato la famiglia, tuttavia, la sharia del 1983, che la Costituzione ( specchietto di allodole sceme) del 2005 (che sancisce la libertà di religione), non è riuscita ad abolire la Sharia, ha comunque, detto che, è lei che, deve morire per apostasia, comunque, per le colpe del padre! ma, il Sudan ha fatto lo sterminio dei cristiani, ed i bambini dei cristiani, sono stati venduti in ARABIA SAUDITA, come schiavi, sotto Sharia egida ONU OCI. ECCO PERCHé, ONU SHARIA, STA TRUFFANDO IL MONDO, CON LA FINZIONE DI TRATTATI, ACCORDI E COSTITUZIONI, PERCHé, LA SHARIA TAGLIERà LA TESTA AL GENERE UMANO, IN OGNI MODO! questa è la verità, per Ummah Sharia noi siamo carne morta!


benjamin netanyahu -- indignazione in Sudan e nel mondo, Khartoum nazi ONU SHARIA, UMMAH mostri, il tuo amico ARABIA SAUDI  LEGA ARABA, ad una donna cristiana, regolarmente sposata, con un banmbino piccolo ed oggi, all'ottavo mese di gravidanza daranno, cento frusta per adulterio, perché, ha sposato un cristiano cane morte, quella troia di una adultera, cazzo!

Post popolari in questo blog

Egyptian priest claims church attack was Muslim Brotherhood ‘revenge’

Chinese Authorities Expel Shouwang Church Member from Beijing

prima preghiera poi orgia