Refugee Repairs Research Revolution Sadad Salafis Saudi arabia School

perché, Senza sovranità monetaria, non possono esistere popoli liberi! ] il satanismo ideologico e pratico del NWO 322 Bush, Kerry Obama GENDER ideologia, e suo SpA Fondo Moneraio Internazionale: sistema massonico, si comprende bene dal crimine anti Costituzionale bancario: della Riserva Frazionaria.. Perché le banche commerciali inventando, creano dal nulla: il denaro per noi, alla nostra richiesta di un Mutuo ipotecario, in questo modo: dimostrano di essere il nostro vero potere di GOVERNO e che noi siamo i loro schiavi! Senza sovranità monetaria, non esistono popoli liberi! Quindi tutti i politici sono costretti a commettere il peggiore crimine di alto tradimento Costituzionale: che, può essere un reato punibile con la pena di morte!
=========
circa la abiura di Madhi Cristiano Allam? Solo la sua rabbia contro il sistema massonico filo islamico shariah è il nazismo: è una rabbia totalmente giustificata ] SI è GIUSTO UCCIDERE LA ARABIA SAUDITA (questa è proprio legittima difesa), MA, SOLTANTO, L'ANTICRISTO FARISEI MASSONI SATANISTI BILDENBERG MERKEL OBAMA GENDER LO POSSONO FARE! ALMENO FINCHé, IL CRISTIANESIMO NON è STATO STERMINATO COMPLETAMENTE, da loro SpA NWO Fmi: cioè, i più grandi specialisti diingegneria sociale della storia, e quindi, LORO i massoni NON DECIDONO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI STERMINARE L'ISLAM ANCHE! ] ovviamente, questo non è un problema per me, dal momento che, io sono anche un ebreo, ed anzi io sono il Re degli ebrei! ] ma, ogni ebreo che è stato formato alla scuola dei farisei, ad odiare Cristo ed i cristiani? lui sa bene! (perché i nazisti fascisti erano cristiani, perché la Europa è nemica di Israele, ed è filo islamica, ecc.. poi, quando faranno il massacro di tutti gli israeliani si convinceranno: tutti gli ebrei che sono i cristiani traditori: sono i veri nemici!) Mentre è Rothschild l'anticristo, si nutre di odio per esaltare il suo potere, neanche tanto SpA occulto,  lui il regista occulto: di tutto questo che ha finanziato o sostenuto, furtuitamente, tutto quello che era contro Cristo, cioè, comunismo, ideologia GENDER, Maometto, e Islam compresi: che, perché, il Corano è una edizione del Talmud andata a male! [ circa, la abiura di Madhi Cristiano Allam: forse lui non è mai stato cristiano perché, se, non incontri personalmente, il Cristo risorto nella tua vita, poi, proprio tu non puoi dire di essere cristiano! Non solo: il battesimo è indelebile e continuerà sepre a addolcire in modo ontologico la tua vita, ecco perché i sacerdoti di satana (quelli ai più alti livelli della piramide massonica Fmi SpA NWO) loro cercano di soffocare il dono della loro umanità, bevendo il sangue umano, mescolato con il sangue di animali e liquori! [  il problema di Allam Magdi è quello che, lui non ha capito come il cristianesimo, non è nato come l'Islam Coranico per distruggere con la spada il Genere umano e tutte le altre religioni avendo fatto della LEGA ARABA il più grande nazismo! Il Cristianesimo non è nato per essere contro qualcosa o contro qualcuno ma, per vivere unicamente la esperienza personale e collettiva, della Risurezione di Cristo quindi per elevare il cristiano alla relazione intima con Dio. [ il suo livore contro il Vaticano, e contro tutti coloro che non condannanopoliticamente la sharia: è grave ed è umanamente condivisibile.. ma, non è questo lo specifico della Chiesa, cioè, difendere militarmente o ideologicamente i cristiani in modo fisico: anche perché non è il martirio e la estinzione il vero obiettivo per ogni cristiano? Infatti, San Francesco e San Antonio hanno cercato il martiio per mano delgi islamici soltanto che non ci sono riusciti,  farsi martirizzare, cioè, sono stati sfortunati, in questa religione masochistica ed autolesionesistica che è il cristianesimo! ] circa la abiura di Madhi Cristiano Allam ] SI è GIUSTO UCCIDERE LA ARABIA SAUDITA (questa è proprio legittima difesa), MA, SOLTANTO, L'ANTICRISTO FARISEI MASSONI SATANISTI BILDENBERG MERKEL OBAMA GENDER LO POSSONO FARE! ALMENO FINCHé, IL CRISTIANESIMO NON è STATO STERMINATO COMPLETAMENTE, da loro SpA NWO Fmi, e quindi, LORO NON DECIDONO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI STERMINARE L'ISLAM ANCHE! ovviamente questo non è un problema per me, dal momento che, io sono anche un ebreo, ed anzi io sono il Re degli ebrei! ]
=================
[[ OGGI, io ho scollegato delle applicazioni da "avvia gestione delle attività" ho reinstallato Firefox, ed ho messo fuori tutte le zecche della CIA DATAGATE, quindi, la mia ADSL e il mio Computer sono diventati una scheggia!
questa storia che io faccio l'accesso a gmail.com e mentre mi sto accreditando con il codice, subentra
http://offers.bycontext.com/ per fare le Chat con le ragazze, questa è qualcosa di molto grave. che poi, non riesce con le ragazze e ti propone: 1. Installa iLivid nuova scheda e acceda a video, trailer e più. 2. Set Ask.com as my default search engine. Che per me questi sono tutti spioni del NWO. ANZI, come io ho acceso il computer ho rifiutato l'aggiornamento ad Acrobat pdf, perché l'ultima volta mi è entrato il potente virus [ sweet-page ] e [ delta-homes ] che la mia soluzione è stata quella di andare il regedit a cercare gli abusivi, e poi tu fai (Analisi integrità di Firefox) dove risulta che c'è ancora un componente aggiuntivo attivato anche se, io ho fatto in precedenza la procedura [riavvia disattivando i componenti aggiuntivi]
Nota:  La funzione di ripristino di Firefox può essere risolutiva in molte occasioni in quanto consente di riportare Firefox ai suoi valori predefiniti effettuando contemporaneamente il salvataggio delle informazioni personali. È da prendere sicuramente in considerazione prima di avventurarsi in lunghe procedure di risoluzione dei problemi. https://support.mozilla.org/it/kb/funzione-ripristino-firefox a destra del browser c'è una freccia circolare in senso antioraio che ti permette la eleminazione dei cookie. Anche se non è stato richiesto in questa procedura di funzione-ripristino-firefox  si è inserito abusivamente http://it.reimageplus.com/lp/slm/ [Il tuo dispositivo è attualmente in funzione: Windows 7
Reimage PC Repair è compatibile con il tuo sistema operativo ] che poi è un prodotto McAfee. Ma chi vuole vere un computer veloce ed operativo non dovrebbe usare soluzioni aggiuntive a quelle che Windows ha di sistema. Purtroppo questo virus prodotto da McAfee [http://it.reimageplus.com/lp/slm/ ] ritorna ugualmente anche se la sua pagina è stata chiusa. Quindi avendo attivato il ripristino di firefox e disattivazione automatica dei componenti aggiuntivi per una seconda volta: Analisi integrità di Firefox: sempre e comunque [ Il tuo browser risulta più lento del solito. ] Visualizzazione dei dati in Analisi integrità di Firefox:  Fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu , fare clic su Aiuto Help-29 e selezionare Analisi integrità di Firefox. Proviamo adesso a reinstallare firefox https://support.mozilla.org/it/products/firefox/install-and-update-firefox a https://www.mozilla.org/firefox/all/ si sceglie la lingua ed il sistema operativo in https://www.mozilla.org/en-US/firefox/all/?q=Italian,%20Italiano quindi è avvenuto il dowload del programma di installazione. Nel pulsante con la freccia verso il basso tu trovi il file di installazione che è stato scaricato e clicchi sopra due volte per attivare la procedura di una nuova installazione. Quindi chiudi il firefox che è aperto, o in uso, quindi procedi con la procedura di installazione. Tuttavia in "avvia gestione attività" del tasto destro sulla barra di windows, provate a disinstallare, tutto quello che non ritenete necessario, e se c'è quacosa di abusivo cercatelo in Regedit e distruggetelo... soprattutto evitate di uscire dalla piattaforma windows.
reinstallando Firefox esce una ruota dentata (sulla destr), dove ti chiede di disattivare pubblicità di terze parti, da me, sopra denuciate in precedenza: "tu fallo!"
=======================
[ questi versetti sotto riportati, sono a indicare la violenza e la crudeltà dello Antico Testamento (per persone dalla cattiva coscienza: come se ebrei o cristiani danno una interpretazione fondamentalista a questi versetti per fare morire delle persone), La operazione criminale che si tenta di fare e quella di volere giustificare il Corano, dei paranoici maniaci religosi islamici che è il sistema giuridico di tutta la LEGA ARABA shariah ONU OIC. Tanto per precisare, nessuno dice che la Bibbia è un libro increato, come si dice del Corano, che, non ammette di essere cristicato, e che, fa di ISIS sharia i veri interpreti del Corano stesso, mentre, tutta la LEGA ARABA sharia, si associa nella sostanza nazista di violazione dei fondamentali diritti umani alla sua stessa galassia jihadista, di cui è responsabile ideologica giuridica e politica! ] [ questi versetti sono riportati per calunniare la Bibbia: ed ovviamente, noi siamo nel contesto dello Antico Testamento, mentre oggi, noi viviamo nel contesto del Nuovo testamento di Gesù (che non abolisce il Vecchio, ma che attraverso la legge dello Amore universale, che Gesù ha introdotto, ha dato di quei versetti violenti la giusta interpretazione), ma farisei talmud satanico segreto, e salafiti shari'a, per predare con il signoraggio bancario e con le loro pervertite religioni, in maniera più o meno ipocrita, ed  occulta i popoli: riportano il Genere umano sempre nel Medio Evo, anzi ancora peggio sempre nel regime giuridico dello Antico Testamento. ] e nel caso dei farisei Illuminati, regime massonico Bildenberg, per gli anglo-americani Rothschild SpA, Fmi, c'è una terribile aggravante, loro spingono i popoli nella immoralità e trasgressione di cose che, loro non fanno (e se le fanno si autogiustificano: dando allo Ebreo una natura ontologica divina), proprio per essere autorizzati ad uccidere i popoli goym attraverso la guerra mondiale, ed attraverso la usura di Stato [ tuttavia, noi del Nuovo Testamento non riduciamo il valore teologico di questi versetti: che rimangono sempre il codice civile del Regno di Dio: del giudizio delle anime, e del giudizio universale, ecco perché senza REDENZIONE di Cristo sulla Croce? Nessuno potebbe salvarsi! soltanto che, noi non diamo a questi versetti un valore politico giuridico e non mettiamo a morte nessuno, ma, proprio questa è la follia della LEGA ARABA che, ha fatto del suo Islam, il lato ipocrita del ISIS sharia, e loro mettono a morte i cristiani, realmente, che, gli inocenti martiri cristiani: sono invece: proprio i veri santi di Dio!
Deuteronomio 17:2-7. 2 [ Se si trova in mezzo a te, in una delle città che l'Eterno, il tuo DIO, ti dà, un uomo o una donna che faccia ciò che è male agli occhi dell'Eterno, il tuo DIO, trasgredendo il suo patto, 3. e che vada a servire altri dèi, e si prostri davanti a loro, davanti al sole o alla luna, o a tutto l'esercito celeste, cosa che io non ho comandato, 4. e ti è stato riferito e ne hai sentito parlare, allora investiga diligentemente; e se è vero e certo che tale abominazione è stata commessa in Israele, 5. farai condurre alle porte della tua città quell'uomo o quella donna, che ha commesso quell'azione malvagia, e lapiderai con pietre quell'uomo o quella donna; così moriranno. 6. Colui che deve morire sarà messo a morte sulla deposizione di due o di tre testimoni; ma non sarà messo a morte sulla deposizione di un solo testimone. 7. La mano dei testimoni sarà la prima a levarsi contro di lui per farlo morire; poi seguirà la mano di tutto il popolo; così estirperai il male di mezzo a te.
===================
Esodo 22,20 ] indica chiaramente come il satanismo, massoneria, (associazion:i riservate occulte segrete) non possono essere ammesse tra le religioni [ Esodo 22 «Se uno ruba un bue o una pecora e li ammazza o li vende, restituirà cinque buoi per il bue e quattro pecore per la pecora. 2. Se il ladro, colto nell'atto di fare uno scasso, è percosso e muore, il proprietario non è colpevole di omicidio nei suoi confronti. 3. Se il sole si era già alzato quando avvenne il fatto, egli è colpevole di omicidio. Il ladro dovrà risarcire il danno; se non ha di che risarcirlo, sarà venduto per il furto da lui fatto. 4. Se la cosa rubata bue o asino o pecora che sia, è trovata viva nelle sue mani, restituirà il doppio. 5. Se uno danneggia un campo o una vigna, lasciando andare le sue bestie a pascolare nel campo di un altro, risarcirà il danno col meglio del suo campo e col meglio della sua vigna. 6. Se un fuoco si propaga e si estende alle spine si che viene bruciato il grano in covoni o il grano in piedi o il campo, chi ha acceso il fuoco dovrà risarcire il danno. 7. Se uno affida al suo vicino del denaro o degli oggetti da custodire, e questi sono rubati dalla casa di questo tale, se si trova il ladro, restituirà il doppio. 8. Se il ladro non si trova, il padrone della casa sarà portato davanti a DIO per giurare che non ha messo la sua mano sui beni del suo vicino. 9. Per qualsiasi genere di reato, sia che si tratti di un bue, di un asino, di una pecora, di un vestito o di qualunque oggetto perduto che un altro afferma essere suo, a causa di ambedue le parti verrà davanti a DIO; colui che DIO condannerà, restituirà il doppio al suo vicino. 10. Se uno dà in custodia al suo vicino un asino o un bue o una pecora o qualunque altra bestia, ed essa muore o è ferita o è portata via senza che nessuno veda, 11. ci sarà fra le due parti un giuramento davanti all'Eterno per sapere se il depositario non ha messo la sua mano sui beni del suo vicino. Il padrone della cosa accetterà il giuramento, e l'altro non sarà tenuto al risarcimento di danni. 12. Ma se la cosa gli è stata rubata, egli dovrà risarcire del danno il padrone di essa. 13. Se la bestia è stata sbranata, la porterà come prova, e non sarà tenuto al risarcimento per la bestia sbranata. 14. Se uno prende in prestito dal suo vicino una bestia, e questa si ferisce o muore quando il suo padrone non è presente, egli dovrà risarcire il danno. 15. Se il padrone è presente, non dovrà risarcire i danni; se la bestia è stata presa a nolo, essa è compresa nel prezzo del nolo. 16. Se uno seduce una fanciulla non ancora fidanzata e si corica con lei, dovrà pagare per la sua dote e prenderla per moglie. 17. Se il padre di lei rifiuta assolutamente di dargliela, pagherà la somma richiesta per la dote delle vergini. 18. Non lascerai vivere la strega. 19. Chi si accoppia con un bestia dovrà essere messo a morte. 20. Chi sacrifica a un altro dio, all'infuori del solo Eterno, sarà sterminato. 21. Non maltratterai lo straniero e non l'opprimerai perché anche voi foste stranieri nel paese d'Egitto. 22. Non opprimerai alcuna vedova, né alcun orfano. 23. Se in qualche modo li opprimi ed essi gridano a me, io udrò senza dubbio il loro grido; 24. la mia ira si accenderà e io vi ucciderò con la spada; le vostre mogli diventeranno vedove e i vostri figli orfani. 25. Se tu presti del denaro ad alcuno del mio popolo, al povero che è con te, non lo tratterai da usuraio; non gli imporrai alcun interesse. 26. Se prendi in pegno il vestito del tuo vicino, glielo renderai prima che tramonti il sole, 27. perché esso è l'unica sua coperta e la veste con cui si avvolge il corpo. In cos'altro dormirebbe egli? E se avverrà che egli gridi a me, io lo udrò, perché sono misericordioso. 28. Non bestemmierai DIO e non maledirai il principe del tuo popolo. 29. Non indugerai a offrirmi il tributo del tuo raccolto e di ció che cola dai tuoi strettoi. Mi darai il primogenito dei tuoi figli. 30. Lo stesso farai del tuo bue e della tua pecora: il loro primo parto rimarrà sette giorni presso la madre; l'ottavo giorno me lo darai. 31. Voi mi sarete degli uomini santi; non mangerete carne di alcun animale sbranato nei campi; gettatela ai cani».
=============================
deuteronomio 13:6-16 [ questa è la LEGGE che i Farisei anglo-americani applicano contro di noi, alla lettera, per giustificare la usura bancaria, e la Guerra Mondiale, dopo averci costretto, proprio loro a diventare corrotti e peccatori per le ideologie del loro sistema massonico Bildenberg: GENDER evoluzionista relativismo scientismo modernista: il matierialismo nichilista, tutte cose allettanti per la inclinaziona naturalmente egoista della natura umana! ] 6. Se il tuo fratello, figliuolo di tua madre, o il tuo figliuolo o la tua figliuola o la moglie che riposa sul tuo seno o l’amico che ti è come un altro te stesso t’inciterà in segreto, dicendo: "Andiamo, serviamo ad altri dèi": dèi che né tu né i tuoi padri avete mai conosciuti, 7. dèi de’ popoli che vi circondano, vicini a te o da te lontani, da una estremità all’altra della terra, 8. tu non acconsentire, non gli dar retta; l’occhio tuo non abbia pietà per lui; non lo risparmiare, non lo ricettare; 9. anzi uccidilo senz’altro; la tua mano sia la prima a levarsi su lui, per metterlo a morte; poi venga la mano di tutto il popolo; 10. lapidalo, e muoia, perché ha cercato di spingerti lungi dall’Eterno, dall’Iddio tuo, che ti trasse dal paese d’Egitto, dalla casa di schiavitù. 11. E tutto Israele l’udrà e temerà e non commetterà più nel mezzo di te una simile azione malvagia. 12. Se sentirai dire di una delle tue città che l’Eterno, il tuo Dio, ti dà per abitarle: 13. "Degli uomini perversi sono usciti di mezzo a te e hanno sedotto gli abitanti della loro città dicendo: Andiamo, serviamo ad altri dèi" (che voi non avete mai conosciuti), 14. tu farai delle ricerche, investigherai, interrogherai con cura; e, se troverai che sia vero, che il fatto sussiste e che una tale abominazione è stata realmente commessa in mezzo a te, 15. allora metterai senz’altro a fil di spada gli abitanti di quella città, la voterai allo sterminio, con tutto quel che contiene, e passerai a fil di spada anche il suo bestiame. 16. E radunerai tutto il bottino in mezzo alla piazza, e darai interamente alle fiamme la città con tutto il suo bottino, come sacrifizio arso interamente all’Eterno, ch’è il vostro Dio; essa sarà in perpetuo un mucchio di rovine, e non sarà mai più riedificata.
====================
lettera aperta a Giorgia MELONI [20/6/2015, 10:42] GENTILE A*** ] il mio sogno rimane sempre la COALIZIONE, e non credo in un successo politico per vie individuali! [ in realtà concedere a 700 euro con tasse incluse, per me non è da ritenere un interesse economico, quanto come una dedizione.. mi dia confema gentile se ha girato il mio messaggio a Davide Bellomo [ a Marcello GEMMATO FdI Fratelli di Italia, Mps Schittulli  ] voi avete bisogno di una SEDE politica Regionale PERMANENTE e pensare differentemente sarebbe pura follia! Se, la prendete altrove questa sede, io non mi sentirò offeso? voi non vi sentirete danneggiati essendo io, gratuitamente, a disposizione 8 ore ogni giorno nel mio locale? Se, i 700 euro non si potessero raccogliere, forse che io vi potrei creare dei problemi? CERTO CHE NO! Comunque come concordato, troverai il tempo per venirmi a trovare?
[20/6/2015, 10:47]: il vero dramma è che tra il politico e il popolo in realtà non ci sono figure intermedie di contatto, che il popolo cercando in internet potrebbe trovare: poi, i nostri comitati elettorali estemporanei hanno il sapore della truffa! e questo è anche un motivo per lo abbandono del seggio etettorale, cioè, per il 50% di astensionismo, in questo modo è proprio il nostro elettorato quello che si astiene! Quindi in Internet noi dovremmo avere una visibilità istituzionale, delle funzioni visibili territorialmente, una consulenza legale, sportelli di assistenza, ecc.. una visibilità maggiore di quelle di una drogheria!
finiti tutti gli incontri? siamo un partito a tempo? Che decisione per la nuova sede? Non mi interessa del mio locale, e sono sicuro di non essere presuntuoso, ma, se, non si verificano con me, poi, stanno rinunciando deliberatamente a far cambiare la nostra società! QUINDI SUBIREMO LA AGENDA DEL NWO E NON AVREMO UNA STRUTTURA CHE PUò PROTEGGERE LE NOSTRE FAMIGLIE!
==============
un saluto affettuoso a tutti: 3205708054 vogliate inserire in VS database la mia proposta di affitto grazie
http://www.bakeca.it/gestione/annuncio/idPriv/544346c9e8f221ff3b085b6f7cb471c9/
AFFITTO [ Bunker ] solenne centrale prestigioso, opificio industriale multiruolo a Bari
mail di contatto:  lorenzo_scarola@fastwebnet.it
mio locale multiruolo è in centro abitato, attiguo a villa alberata piazza centrale:
posizinato a Ceglie del Campo 70129, su tre strade:
1. VIA TRIESTE 18, 2. VIA DEI MILLE 4, 3. PADRE GARRUCCI
 __________________________
per ogni uso: DEPOSITO, negozio, uffici multi ruolo, ecc.. ;
(con qualsiasi destinazione d'uso)
sala congressi e sala riunioni di 300 mq (rialzato, piano terra), più 300 mq di
deposito seminterrato
1. con totali 600 mq (300+300) 2 locali, 1 bagno, 3 superfici
2. € prezzo al mese da concordare (circa 5 euro, 2,5 euro a mq),
3. vigilato 24 ore su 24: vigilanza gratuita,
4. prospiciente su 3 strade,
5. su 3 superfici,
6. POSIZIONE CENTRALE,
7. qualsiasi utilizzo, qualsiasi destinazione d'uso,
8. solaio industriale 50 ql mq,
9. altezza 4 metri,
10. serrande elettriche,
11. bagno a norma con pedaliera, ecc..
12. 2 nastri trasportatori,
13. 2 celle freezer, per la 380v ecc..
14. 2 colonne montanti della fogna,
15. 2 canne fumarie,
16. 2 montacarichi a lastrico solare,
17. autonomo su tre strade
18. tutto rivestito in travertino,
19. servizi igienici a norma commerciali: bagno e antibagno: pedaliera,
20. 1000 litri autoclave,
21. metano autonomo,
22. a circa, 1km dalla circonvallazione di Bari,
23. circa 200 metri sono disponibili più di 300 posti auto gratuiti.
24. si richiede fideiussione bancaria.
25. OFFERTA DI TUTORAGGIO, vigilanza 24/24, risorse umane, in loco,
26. in un raggio di 100 mt, sono presenti tutti i servizi cittadini: banca,  supermercato, tabaccaio, ristorazione, lavanderia, meccanici, farmacia, ufficio postale, ecc. ecc..
27. Ospedale "Di Venere", a 500 mt.
28. allaccio metano,
29. possibilità di ottenere mini appartamento in loco
30. pannelli solari
31. utilizzabile lastrico solare da 220 mt
============
The Fulfillment Of A Biblical Prophecy In Modern Times https://www.youtube.com/watch?v=XVz4C1CZVEM
Pubblicato il 10 mar 2015 https://youtu.be/XVz4C1CZVEM
"For the earth will be filled with the knowledge of God as the waters cover the sea." - Isaiah 11:9.
The prophets of Israel were the first philosophers in human history to envision world peace. They also envisioned a unifying global consciousness. What does that mean for us today in the 21st century? Does the modern State of Israel have a role to play? www.voiceofisrael.com
 Alexis X Condiviso su Google+ ] We ARE the voice for Israel - we shall be heard.  WE DEMAND TO BE HEARD - HA'SHEM DEMANDS THAT HIS PEOPLE BE HEARD.....for those who curse us shall be cursed and we see what is happening to those who continue to curse us.  B'h
I SUPPORT ISRAEL Condiviso su Google+ ] The Secret Prophecy Behind the Internet:
 http://youtu.be/XVz4C1CZVEM   
CRRR ] Dear voice of Isreal, Jesus is the Messiah you have been looking for, Isaiah 53:5  But he was pierced for our transgressions, he was crushed for our iniquities; the punishment that brought us peace was on him, and by his wounds we are healed.
Joshua Whyte ] +Joshua Whyte You will not find anything about "pierced" in the real translation of this verse. It frightens me that the scriptures have been changed like this over the centuries. How can the word of G-d be changed like this......? What a disgrace!
CRRR ] +Joshua Whyte The LORD says to my Lord: “Sit at my right hand, until I make your enemies your footstool.” Psalm 110:1
I SUPPORT ISRAEL Condiviso su Google+
Biblical Prophecy is Happening Today! See it for Yourselves!
For the earth will be filled with the knowledge of God as the waters cover the sea." - Isaiah 11:9.
The prophets of Israel were the first philosophers in human history to envision world peace. They also envisioned a unifying global consciousness. What does that mean for us today in the 21st century? Does the modern State of Israel have a role to play?
Barbara Dickson ] GOD BLESS ISRAEL!!
Hon Sombody ] Halleluyah   yes, through Yahshua HaMashiyah
Tonni Lockett Atay Condiviso su Google+ ] We ARE the voice for Israel - we shall be heard.  WE DEMAND TO BE HEARD - HA'SHEM DEMANDS THAT HIS PEOPLE BE HEARD..... for those who curse us shall be cursed and we see what is happening to those who continue to curse us.  B'h
========
The Hebrew Break Dancer That Just Stunned the Audience ] quando io per disprezzare Satana, io ho preso un corno di montone che era servito per otre 70 anni come simbolo esoterico di porta fortuna contro il malocchio in un camion, ed io ho lo trasformato in Shofar, per fare una lezione teorico pratica di questo strumento musicale ebraico? poi, io sono stato perseguitato dal Dirigente Scolastico e dal mio Direttore dello Ufficio Scuola.. perché qualcosa di cattivo si è mosso nella loro coscienza evidentemente! [ Meet Israeli born Asaf Goren, aka the “Hebrew Breaker” who came to auditions at “So You Think You Can Dance” with a tallit (Jewish prayer shawl) and shofar. The traditional Jewish religious articles may have seemed gimicky, yet Goren showed genuiness and sincerity as he integrated them into a spectacular performance that floored the judges and the audience. The name Asaf, in Hebrew, means “to add” or “more” and it seems that is just what breakdance lovers are waiting for Asaf to do as he dances his way into their hearts. As one of the judges told Goren, “You have a very wonderful personality”. And that’s what comes through when he dances.
=====================
Next Mideast Flashpoint? ISIS Threatens Druze on Israel's Border. Syrian rebels launched a wide-ranging offensive against government positions near the Israeli side of the Golan Heights on Wednesday, surrounding a Druze village and raising concerns that refugees would flood toward the border with Israel. The advance came a day after Israel, which has a significant Druze population, said it was preparing for the possibility that refugees fleeing fighting in the area might seek to cross to the Israeli side of the strategic plateau. The Britain-based Syrian Observatory said rebels, including Islamist fighters, surrounded the village of Hader on Wednesday. “Hader is now totally surrounded by rebels, who just took a strategic hilltop north of the village,” Observatory director Rami Abdel Rahman told AFP. Insurgents have been on the offensive in southern Syria for the past three months, capturing military bases, villages and a border crossing point with Jordan.
Watch Here. “The regime has not sent reinforcements yet, but the Druze villagers are standing with the government,” Abdel Rahman said. Fighting around Hader on Tuesday left at least seven rebels and 10 pro-regime fighters dead, he added. The rebels of the Southern Front alliance and the so-called Haramoun Army targeted several more areas in the Golan, including the towns and villages of Quneitra, Khan Arnabeh, Baath, Jiba and the base of Brigade 90, the main government force in the region, said opposition activist Jamal al-Jolani, who is based in southern Syria. “The fighting now is inside the city of Quneitra,” al-Jolani said via Skype. He said the Haramoun Army — which includes al-Qaeda’s Syrian affiliate and the ultraconservative Ahrar al-Sham — are shelling the area while Southern Front fighters are advancing on the ground. Explosions from the fighting in Syria Wednesday could be seen from the Israeli side of the Golan Heights several miles (kilometers) away. A Syrian government helicopter could be heard dropping bombs on rebel targets as tanks, believed to belong to the rebels, fired back. An Israeli warplane flew along the frontier as a precautionary move. Just before noon, warning sirens sounded in the Israeli-controlled Golan, near the Quneitra border crossing. The shelling and gunfire from Syria’s civil war has occasionally strayed across the frontier, but there were no immediate reports of any spillover on Wednesday. The Golan is a popular destination for tourists, some of whom stopped to watch the fighting in the distance. The encirclement of Hader comes amid rising fears in Syria’s Druze community. Last week, 20 Druze villagers were killed in an altercation with members of Al-Qaeda’s Syrian affiliate Al-Nusra Front in Idlib province in the northwest. Shortly after the deaths, rebel forces in southern Syria briefly overran a government air base in majority-Druze Sweida province, in their first such advance in the government-controlled region. While the rebels were eventually expelled from the air base, fighting has continued nearby. The Druze are followers of a secretive offshoot of Shiite Islam, and made up around three percent of Syria’s pre-war population of 23 million. The community has been somewhat divided during the war, with some members fighting on the government side and others expressing sympathy for the opposition. Mostly, the Druze have taken up arms only in defense of their own areas. https://www.youtube.com/watch?t=333&v=3rm4dZai9fU
Source: Times of Israel
==========================
perversioni sessuali contro natura, e orientamento religioso, non devono avere un accreditamento istituzionale governativo! questa è la sfera della vita privata, la laicità deve diventare uno standard mondiale!  Non può esistere matrimonio e famiglia al di fuori del rapporto uomo donna! ! [ sono lo sputo dell'inferno, non siamo più in grado di recuperarli!
===================
Benjamin Netanyahu ] mi dispiace, non c'è nessuna speranza di poter salvare capra e cavoli: "voi vi dovete estinguere!" .. ma i piedi erano fragili, perché la creta non si può amalgamare con il ferro: così il NWO crollò e si frantumò
===================
circa, la scomparsa del volo MH370 della Malaysia Airlines? i cannibali lo sanno!
 Benjamin Netanyahu ] il NWO è solo un cazzone Golia [ Giosuè, vedeva le promesse di Dio JHWH, i suoi amici atei vedevano gli Anakim giganti! Io vedo soltanto un cazzone Obama Golia di merda!
a Bush 322 ] [ Giosuè vede soltanto un altro cazzone di Golia Obama GENDER, kerry satana 322 NWO FMI SpA:[  "RASSEGNATI AMICO MIO, LE TUE STREGHE? SONO SOLTANTO DELLE POVERE TROIE!" ] [ Benjamin Netanyahu no I figured lol
=====================
SIAMO TUTTI ISLAMOFOBI DANTE ALIGHIERI (Firenze, 1265 – Ravenna, 1321)
Dante colloca Maometto all’Inferno tra i seminatori di discordie. Nella Divina Commedia (Canto XXVIII, IX Bolgia, VIII Cerchio, versi 22-63), Dante vede un dannato che avanza ed è tagliato dal mento sino all’ano, le interiora gli pendono tra le gambe e sono visibili il cuore e lo stomaco. Lui si apre il petto con le mani e si presenta come Maometto e indica il dannato che lo precede come Alì (cugino, genero e successore di Maometto), tagliato dal mento alla fronte. Il dannato spiega che tutti loro sono stati seminatori di scandalo e scisma, perciò sono tagliati a pezzi. Un diavolo armato di spada mozza loro parti del corpo e poi le ferite si richiudono, per essere nuovamente mozzate quando tornano davanti a lui.
All’Ordine dei giornalisti che, facendo propria l’accusa dei militanti islamici, mi ha denunciato per islamofobia, all’insieme dei politici, magistrati, intellettuali, docenti e persone comuni succubi dell’islamofilia, ricordo che la condanna dell’islam e di Maometto è parte essenziale della fede, della storia e della cultura dell’Europa e dell’Occidente laico e liberale dalle radici greche, romane, ebraiche, cristiane e illuministe.
Il cristianesimo ha sempre giustamente condannato sia l’islam come un’eresia sia Maometto come un impostore, perché è una questione di vita o di morte. Qualora il cristianesimo dovesse riconoscere l’islam e legittimare Maometto, compirebbe un suicidio perché rinnegherebbe i cardini della fede: la Divinità di Cristo, la Trinità, la crocifissione e la risurrezione di Gesù negate dal Corano. Più in generale accreditare Maometto come profeta significherebbe riconoscere che è lui il “Sigillo della profezia”, disconoscendo la missione di Gesù Cristo.
L’Europa stessa nasce con un’identità cristiana quando gli eserciti islamici, dopo aver sottomesso con la forza le sponde orientale e meridionale del Mediterraneo, invasero anche la sponda settentrionale. Poitiers (732), la Reconquista (1492), Lepanto (1571) e Vienna (1683) hanno segnato il riscatto dell’identità cristiana dell’Europa.
Più laicamente l’islam, così come si esplica tramite il Corano e i detti e i fatti attribuiti a Maometto, raccolti nella Sunna e nella Sira, le tre principali fonti della sharia (la legge islamica), è del tutto incompatibile con i valori che sostanziano l’essenza della nostra comune umanità: la sacralità della vita di tutti, compresi ebrei, cristiani, infedeli, apostati, adulteri e omosessuali; la pari dignità dell’uomo e della donna e di tutte le persone; la libertà di scelta compresa la libertà di abiurare l’islam senza essere condannati a morte per apostasia.
Abbiamo appena letto che cosa scrisse Dante su Maometto nella Divina Commedia. Ebbene se anche Dante è islamofobo, vuol dire che ci proclameremo tutti orgogliosamente islamofobi!
Contro la dittatura islamica che imperversa sulle altre sponde del Mediterraneo e contro l’invasione islamica che minaccia l’Italia e l’Europa, per il diritto di criticare liberamente l’islam e il dovere di salvaguardare la nostra civiltà, le migliori firme del Giornale si sono mobilitate partecipando alla pubblicazione di un libro controcorrente: “Non perdiamo la testa – Il dovere di difenderci dalla violenza dell’islam”.
Il libro, che reca la mia firma in copertina e ospita due miei saggi, raccoglie gli interventi di Alessandro Sallusti, Vittorio Feltri, Ida Magli, Marcello Veneziani, Francesco Alberoni, Stefano Zecchi, Fiamma Nirenstein, Giordano Bruno Guerri, Paolo Guzzanti, Fausto Biloslavo, Gian Micalessin, Luca Fazzo, Stefano Filippi, Alessandro Gnocchi.
È il nostro contributo fatto di informazione corretta e coraggiosa contro l’islamofilia dominante per impedire la vittoria dei terroristi taglialingue nostrani, che spianerebbe la strada all’avvento dei terroristi tagliagole anche in Italia.
Date anche voi il vostro contributo a questa missione comune acquistando il saggio e chiedendo agli amici di fare altrettanto.
Andiamo avanti. Insieme ce la faremo!
“Non perdiamo la testa – Il dovere di difenderci dalla violenza dell’islam” è in edicola da martedì 21 ottobre a 5,60 euro in allegato a Il Giornale.
di Magdi Cristiano Allam 20/10/2014
=================================
Magdi Cristiano Allam. Buongiorno amici. Oggi a Roma si svolgeranno due manifestazioni. Una a favore della famiglia naturale. L'altra a favore dei clandestini. Indovinate a quale manifestazione parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni?  MagdiCristiano Allam @magdicristiano VIDEO - L'Italia non può continuare ad essere l'unico Stato al mondo che si fa invadere dai clandestini https://youtu.be/TvAzgxpqF68
=========================
Magdi Cristiano Allam. Cari amici, per la “presidentessa” della Camera dei deputati Laura Boldrini l’Italia accoglie troppi pochi clandestini. Oggi in visita ai clandestini che affollano la Stazione Centrale di Milano ha detto: “L’Italia ha accolto 58 mila migranti, cioè solo 0,1 per cento della popolazione”.
Secondo il suo modo di vedere la realtà, dei 60 milioni di clandestini e profughi nel mondo “molto pochi arrivano in Europa. Cosa dovrebbe dire il Libano che ha 4,5 milioni di abitanti e 1,5 milioni di rifugiati? È come se da noi arrivassero 16 milioni di persone”. Forse la Boldrini dimentica che altrove i clandestini vengono rinchiusi in dei campi sigillati, presidiati dai militari con l’ordine di sparare a vista a chiunque osi uscire, mentre da noi i clandestini soggiornano in alberghi a tre stelle con un costo medio di 1200 – 1300 euro al mese pro capite.
Boldrini è convinta che “un grande Paese come l’Italia di fronte a 60 mila persone che sono arrivate finora abbia tutti gli strumenti per potercela fare. Ce l’ha sempre fatta e continuerà a farcela”.
Secondo la Boldrini non sarebbe affatto vero che l’Italia sia invasa dai clandestini e neppure che si trova in una situazione d’emergenza perché “l’emergenza è dove c’è la guerra e, al limite, nei paesi limitrofi dove arrivano milioni di persone".
Cari amici mi domando come possa la terza carica dello Stato, che dovrebbe mettere al centro di tutto l’interesse nazionale dell’Italia e il bene degli italiani, preoccuparsi soltanto delle rivendicazioni dei clandestini. Evidentemente lei antepone l’interesse dei clandestini a quello degli italiani. Ed è per questo che la Boldrini non ci rappresenta.
===============================
http://www.ioamolitalia.it/blogs/vivere-senza-l-euro/le-bugie-di-renzi-non-ci-sara-nessuna-ripresa-o-calo-della-disoccupazione-si-salvi-chi-puo.html
Le bugie di Renzi: non ci sarà nessuna ripresa o calo della disoccupazione. Si salvi chi può!
========================
SALVIAMO GLI ITALIANI
Siamo in guerra. È la terza guerra mondiale. Una guerra finanziaria. Ma anche una guerra relativista. Che sta devastando l’economia reale e ci sta spogliando della certezza di chi siamo. Con l’obiettivo di ridurci a semplici strumenti di produzione e consumo della materialità in un mondo governato dalla dittatura dei poteri imprenditoriali e finanziari, nel contesto di una umanità meticcia azzerando le radici, le identità, i valori, le regole e la civiltà.
NO EURO
Liberiamo l'Italia dalla schiavitù dell'euro, dall'ingiustizia del signoraggio monetario, dall'inganno del debito pubblico creato dalle banche, dalla dittatura della finanza speculativa globalizzata. Riscattiamo la sovranità monetaria e nazionalizziamo la Banca Centrale d'Italia. Quindi no all'euro, no all'austerità, no al Fiscal Compact, no al Mes, no al Patto di stabilità, no al Pareggio di bilancio iscritto nella Costituzione, che ci costringono a sottrarre annualmente 75 miliardi di euro dal fabbisogno interno per corrispondere a dei parametri relativi al rapporto deficit-Pil e debito-Pil nonché al pareggio di bilancio privi di fondamento scientifico e sconfessati dall’esperienza.
NO ALLA DITTATURA EUROPEA
Io amo l'Italia è favorevole all'uscita dell'Italia da questa Unione Europea che, complice la nostra classe politica, ci impone l'80% delle leggi nazionali che sono la semplice trasposizione di direttive e risoluzioni impregnate di relativismo, materialismo, buonismo, soggettivismo giuridico, multiculturalismo e islamicamente corretto. In questo contesto lo Stato viene del tutto delegittimato e svuotato della sovranità legislativa e nazionale in aggiunta alla totale perdita della sovranità monetaria.
FEDERALISMO DEI COMUNI AUTONOMI E REPUBBLICA PRESIDENZIALE
Al centro della riforma dello Stato i Comuni autonomi sul piano amministrativo e finanziario uniti da un vincolo confederale, che si rapportano direttamente con uno Stato più forte, credibile ed efficiente retto da una Repubblica Presidenziale in cui il capo dello Stato, eletto direttamente dagli italiani, assume il potere esecutivo corrispondendo al capo del Governo. Liberiamo l'Italia dallo Stato padrone-ladrone eliminando gli Enti inutili e onerosi (Senato, Regioni, Province, Municipalizzate, Partecipate) e dalla dittatura della partitocrazia consociativa.
Io amo l'Italia vuole la fine dello Stato padrone, ladrone, vessatorio e corrotto che finisce per diventare il principale nemico dei cittadini, delle famiglie, delle imprese e delle comunità locali.
COSTITUENTE PER RIFORMARE LO STATO
Sì a una Costituente per la riforma della classe e della cultura politica affinché siano finalizzati a conseguire il bene comune. Liberiamo l'Italia dalla partitocrazia che ha mercificato del potere gestendolo in modo consociativo, mettendo al centro i cittadini, i valori, le regole e il bene comune
TASSA UNICA COMUNALE AL 20%
Tassa unica con una sola aliquota al 20% da corrispondere ai Comuni
Liberiamo l'Italia dal furto legalizzato di uno Stato ladrone e carnefice che ci dissangua con il più alto livello di tassazione al mondo, costringendo gli imprenditori all'evasione fiscale e al lavoro nero per poter sopravvivere. Abbattendo drasticamente i costi dello Stato si potrà pervenire ad una tassa unica al 20% da corrispondere ai Comuni che devolveranno una quota allo Stato per la solidarietà e sussidiarietà nazionale.
LO SVILUPPO AGLI IMPRENDITORI
Affidare lo sviluppo e favorire gli imprenditori privati italiani che operano nell'ambito dell'economia reale e reinvestono gli utili in Italia. Mettiamo gli imprenditori nella miglior condizione possibile per svolgere il ruolo di protagonisti dello Sviluppo. Liberiamo l'Italia dalla catastrofe dello Stato-imprenditore che ha dilapidato il denaro pubblico, vessato i cittadini, offerto servizi inadeguati. Tuteliamo le imprese e i prodotti italiani in Italia e nel mondo. 
TURISMO TERRA TECNOLOGIA
Liberiamo l'Italia dalla gabbia ideologica della competizione globalizzata e investiamo nel patrimonio ambientale, culturale e umano
AUTONOMIA ENERGETICA E ALIMENTARE
Indipendenza energetica investendo nelle fonti energetiche pulite, sicure e rinnovabili compreso il riciclaggio dei rifiuti e nel trasporto non inquinante, economico, sicuro ed efficiente. Liberiamo l'Italia dalla schiavitù del petrolio e del gas che inquinano l'ambiente e nuocciono alla salute. Liberiamo l'Italia dai poteri automobilistici e petroliferi forti, Fiat ed Eni in testa, che hanno lucrato alle spalle degli italiani, congestionato le città, inquinato l'ambiente e peggiorato la qualità della vita
TUTELA E MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO NAZIONALE
Un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio nazionale è l’investimento migliore per tutelare e valorizzare il nostro principale patrimonio, l’ambiente, che custodisce il nostro ineguagliabile patrimonio culturale e accoglie il patrimonio umano che ha espresso eccellenze in tutte le attività. E’ questo il nostro nuovo Piano Marshall capace di favorire la piena occupazione e stabilità lavorativa
LAVORO PER TUTTI = DOVERE PER TUTTI
In Italia è possibile conseguire il traguardo della piena occupazione affermando il principio che il lavoro è un dovere prima ancora di essere un diritto e che ad ogni compenso deve corrispondere una prestazione lavorativa. Il lavoro per tutti diventerà realtà quando corrisponderà al dovere per tutti. Liberiamo l'Italia dalla cultura sindacale che predica il diritto al lavoro e produce disoccupazione.
PIU' FIGLI ITALIANI
Liberiamo l'Italia dal suicidio-omicidio demografico promuovendo la famiglia naturale dalla deriva del relativismo, sostenendo la maternità attraverso congrui sussidi e agevolazioni riconoscendo il valore economico del lavoro domestico, favorendo la natalità degli italiani e diffondendo la cultura della vita.
SCUOLA CHE GARANTISCE IL LAVORO
La riforma della scuola che renda i giovani  “Protagonisti del presente”. Liberiamo l'Italia dalla cultura dell'istruzione statalista, relativista, buonista che sforna diplomati incompetenti, irresponsabili e disoccupati
DIGNITA’ AD ANZIANI DISABILI AMMALATI
Una riforma della Sanità pubblica che garantisce il diritto alla salute di tutti, mantiene la Tessera sanitaria per tutti, è regolamentata dallo Stato e gestita dagli imprenditori privati. Liberiamo l'Italia dalla malasanità che danneggia la salute e sperpera i soldi dei cittadini
LAVORO CASA SCUOLA PENSIONI SUSSIDI: PRIORITA’ AGLI ITALIANI
Prima gli italiani nell'assegnazione di posti di lavoro, case popolari, scuole, pensioni e sussidi sociali. Affermiamo con orgoglio il principio che gli italiani hanno il diritto di godere di una vita dignitosa nella nostra “casa comune”
GRATIS RICICLAGGIO RIFIUTI URBANI ACQUA CORRENTE POTABILE AMBIENTE PULITO COPERTURA WI-FI
Disponibilità gratuita di acqua potabile, ambiente pulito e copertura rete Internet in quanto servizi vitali
LA RESPONSABILITA’ CIVILE E PENALE DEI MAGISTRATI
La legge deve essere uguale per tutti compresi i magistrati che, al pari di tutti i cittadini, devono avere la responsabilità civile e penale per gli atti commessi nell’esercizio della loro funzione. Vogliamo una Giustizia indipendente che non si sostituisca né al potere politico né al potere legislativo. Liberiamo l'Italia dalla dittatura della magistratura golpista che cambia i governi a suon di dossier-bomba ad orologeria e del linciaggio mediatico
INFORMAZIONE CORRETTA E RESPONSABILE
Liberiamo l'Italia da un sistema della comunicazione che mistifica la realtà, favorisce il degrado sociale e pratica il linciaggio mediatico degli imputati
PRIORITA’ ALLA SICUREZZA DELLO STATO
Priorità alla sicurezza dello Stato. Concentriamo le risorse nell’efficienza delle forze dell’ordine per fronteggiare le minacce interne. Razionalizzare l'organizzazione delle Forze Armate finalizzandole alla difesa della frontiera nazionale. Liberiamo l'Italia dagli oneri delle missioni internazionali infruttuose e salviamo la vita dei nostri militari inutilmente a rischio
STOP ALL’IMMIGRAZIONE
Liberiamo l'Italia dall'ideologia del buonismo che lede i nostri interessi e affermiamo una politica dell'integrazione con regole precise finalizzate al bene comune. Diamo vita a un nuovo Ministero dell'Identità nazionale, Cittadinanza, Integrazione e Cooperazione allo Sviluppo
NO MOSCHEE
Stop alla costruzione di nuove moschee per salvaguardare la nostra civiltà laica e liberale dalla minaccia islamica. Liberiamo l'Italia dall'ideologia del relativismo e prendiamo atto che, pur nel rispetto dei musulmani come persone, dobbiamo difenderci dall'islam in quanto religione incompatibile con la nostra civiltà
=============
http://www.immobiliare.it/50523245-immobili_commerciali-filiale_bancaria-in-affitto-Bari.html
immobiliare.it/50523245-immobili_commerciali-filiale_bancaria-in-affitto-Bari.html
======================
i veri responsabili della deriva nazista sharia e anticristiana della LEGA ARABA, sono sempre, quei farisei anglo-americani che uccideranno israele 18.06.2015, Tra i profughi cristiani di Erbil scappati all'orrore dell'ISIS [ Le telecamere entrano in un campo profughi, 550 famiglie cristiane in fuga dal terrorismo, dalle minacce, dalla violenza. Vivono in miseria, non hanno il frigorifero, non hanno lo spazio necessario a vivere e nemmeno gli attrezzi basici della vita di tutti i giorni. Vivono nei container, temono per la loro vita e sono costretti a fuggire come ladri dai terroristi che li perseguitano. Servizio a cura de "Gli Occhi della Guerra".
========================
L'Egitto mette fuorilegge i Fratelli Musulmani in quanto "organizzazione terroristica". Ma l'Occidente li sostiene nonostante il massacro di civili
30/12/2013 
Malala, la bambina che sfida i Talebani - La barbarie di coloro che vogliono negare il diritto alla scuola alle bambine
13/10/2012 
Il caso di Ramsha: un’ennesima sfida per il Pakistan
24/08/2012 
Per amore dell’Egitto nascono i “Fratelli Cristiani”
05/07/2012 
Una campagna contro l’imposizione del velo alle bambine ovvero una battaglia per un futuro migliore
03/07/2012 
“Presidente di tutti gli egiziani”… soprattutto se terroristi!
02/07/2012 
L’elezione di Mohammed Morsi: in Egitto ha vinto la democrazia?
27/06/2012
La libertà religiosa nel mondo islamico. I casi di Marocco e Tunisia
08/06/2012 
Primi risultati elettorali e prime reazioni in Egitto… una rivoluzione tutta da rifare!
MAGDI CRISTIANO ALLAM (L'Intraprendente)
Effetti non collaterali del Corano
È bene chiarire una cosa, mentre ci indigniamo per l'ultimo orrore dell'Isis, la crocifissione e amputazione di una "spia". Tutte le azioni dei terroristi si fondano su un'applicazione rigorosa della lettera del testo sacro. Ecco le prove...
È bene chiarire una cosa, mentre montano l’indignazione e l’orrore per l’ultima barbarie diffusa in rete dallo Stato Islamico. Niente di quello che fanno i terroristi è frutto di una estemporanea crudeltà. Al contrario, tutto è fondato e tutto si tiene, in un’ideologia mortifera che non solo prevede, ma impone la violenza contro i nemici di Allah.
Prendiamo, appunto, quest’ultimo e sconvolgente episodio. Un uomo, vestito con la classica tuta arancione, è accusato di avere coltivato legami con i Peshmerga curdi, nemici irriducibili dell’Isis, e crocifisso in uno scenario desertico. Nelle sequenze successive, uno jihadista armato di coltellaccio mozza prima una mano e poi un piede all’uomo, che si contorce per il dolore. Infine, si vede il poveretto pendere senza vita dalla croce.
Sono sacrosanti, la nostra indignazione e il nostro scandalo, sono quello che ci differenzia. Ma devono poggiare su una salda conoscenza di quello a cui ci troviamo di fronte, senza infingimenti o ipocrisie. Quello a cui ci troviamo di fronte è né più né meno che un’applicazione alla lettera dei dettami del Corano. Provocazione? Niente affatto: “La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano tagliate loro la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra: ecco l’ignominia che li toccherà in questa vita; nell’altra vita avranno castigo immenso”. Sura quinta, versetto 33.
Capite allora che il nostro scandalo e la nostra meraviglia, di noi occidentali spesso politicamente corretti, tendono a fuggire colpevolmente dalla verità. Che è perfino banale, nella sua durezza: l’Isis, e il terrorismo islamico in generale, non fanno che prendere sul serio la prescrizione coranica, e ricavarne le logiche conseguenze nella pratica. Sono rigorosi e filologicamente corretti, fondano le loro azioni nella lettera del testo sacro della religione islamica. È esattamente il contrario della versione ufficiale che propaga la classe dirigente occidentale, a partire da Obama e da Cameron (tralasciamo Renzi, che in queste partite non conta nulla). L’islam è una religione di pace, ci assicurano. L’Isis, Al Qaeda, i terroristi, addirittura tutti gli integralisti, perseguono una versione deviata e falsa dell’islam, che è nemica del vero islam, ci ripetono. Mentre vale esattamente l’opposto: i fondamentalisti, e i gruppi come l’Isis anzitutto, sono i più fedeli applicatori del Corano, si regolano in base alla sua lettera, che prevede morte e sofferenze indicibili per gli apostati, per i miscredenti, per tutti i nemici di Allah e del Profeta. Sono i musulmani “moderati”, quelli che non vivono il proprio credo come pratica violenta contro gli infedeli, a discostarsi dalla consegna coranica. È questo che intendo, quando dico che possono ben esistere musulmani moderati, nel senso di persone, ma non può esistere l’islam moderato, nel senso ideologico e teologico. L’islam è uno, e si basa su precetti come quello riportato, o su detti attribuiti a Maometto del genere del seguente: “Quando l’Apostolo di Allah (il Profeta Maometto) ebbe tagliato i piedi e le mani di quelli che gli avevano rubato i cammelli e che ebbe loro levato gli occhi con dei chiodi riscaldati sul fuoco, Allah lo ammonì e rivelò: la punizione di coloro che fanno la guerra ad Allah e al suo apostolo e che li affrontano con tutte le loro forze per seminare la discordia sulla Terra, sarà l’esecuzione (per decapitazione) o la crocefissione.” (Abu Zinad, Dawud XXXVIII 4357)”.
Aggiungete che per i musulmani il Corano è un testo increato, della stessa sostanza di Dio, e dunque non assoggettabile all’esercizio umano dell’interpretazione, e potete facilmente giudicare chi rispetti più la sua lettera, e il suo spirito. Del resto, fu l’arcivescovo di Mosul Emil Nona, ad ammonirci tra i primi sulla “correttezza” islamica dell’Isis, e dunque sulla sua pericolosità. Non lo abbiamo ascoltato, non lo hanno ascoltato i nostri politici, e l’Isis ha dilagato in Siria e Iraq. Sarebbe davvero ora di rivedere le nostre certezze buoniste, e di dirlo chiaramente: l’Isis è islam, e si comporta come tale.
========================== Questo è bullismo di Stato ] …FATTO ALLA DEMOCRAZIA DA NAPOLITANO E MONTI. «Chiesti 18 mesi di condanna per Umberto Bossi, accusato di vilipendio nei confronti dell’ex presidente della Repubblica Napolitano e dell’ex premier Monti. L’unico vilipendio al quale abbiamo assistito è stato quello alla democrazia fatto da Napolitano e Monti quando hanno messo in piedi un Governo contro la volontà del popolo italiano».
È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
==================
sorry, God Bless YOU!
ys,you are welcome
my website http://eterna-legge-universale.blogspot.com/
that is what?
my daily work 8 hours a day from 8 years
what is that job?
freedom of religion in the world, to protect the Christian martyrs
I am the political project (lorenzoJHWH Unius REI ) to give a United kingdom for Israel
==========================
my JHWH ] ebreo usuraio la fonte di ogni idolatria e corruzione [ sono così atei e così pezzi di merda, così corrotti, tutti i nostri politici, Merkel Mogherini Obama GENDER ideologia sodoma a tutti, la via dei traditori JabullOn, che, loro piuttosto che, di venire da me, preferiranno con le loro calunnie di andare ad aggredire la RUSSIA [ te lo giuro! come io ho terrorizzato tutti i sommi sacerdoti di satana, con i poteri soprannaturali e tecnologici Alieni voodoo? così, io terrorizzerò anche, tutti loro: tutte le bestie islamiche dell'anticristo, di tutti loro? io farò una sola marmellata di sangue [ ed in verità, se fossero soltanto atei? non sarebbe così grave! ] sono dei malefici negatori della virtù, ecco perché, hanno commesso un atto gravissimo di ribellione contro il Regno di Dio ] Il loro destino può essere soltanto lo sterminio. Ma, COME si METTERE sulle spalle delle lucertole un impero di merda NWO, micrchip, Gmos agenda, biologia sintetica, FMI 666 usura farisei SpA Fmi, schiavitù mondiale Satana è Dio di questo mondo? La loro coscienza si è indurita, hanno deciso di chiudere gli occhi ed il cuore di fronte alla verità! SIAMO COSTRETTI AD ANDARE AL MURO CONTRO MURO, perché il numero dei martiri cristiani non è stato ancora completato! Piace ai ricchi: il sangue dei popoli! io te lo giuro, loro lo dovranno tutto vomitare!
=====================
per quello che Nicolas Sarkozy, ha fatto contro la Libia e contro l'Italia? lui si dovrebbe suicidare 1000 volte al giorno!
e per quello che gli USA hanno fatto in IRAQ, Cosovo, Nigeria, ecc.. SIRiA, ecc.. con i loro satanisti sauditi? potrebbe scendere soltanto il fuoco dal cielo!




Ro**to Sc*ar* · Università degli Studi di Padova - Facoltà di Scienze /// Antimo Marandola Leggo spesso i suoi post (alias Lorenzo Scarola?): devo dire che mi piacciono, per l'assoluta trasparenza e totale sinceritá che li contraddistingue. Gli elogi si fermano qui.
Mi permetto di dire (con o senza il suo permesso) che le "guerre di aggressione" erano guerre "di prevenzione all'aggressione" ovvero.... chi batte per primo, batte due volte !!
Poi, il Sinai é una cosa e la cisgiordania é un'altra, occcupata ILLEGALMENTE e colonizzata altrettanto illegalmente come testimoniano i pur edulcorati organismi internazionali tipo ONU.
La veritá é che le relazioni di Israele con i vicini si basano esattamente sulla sua logica: la forza.
Le occorrerá che lo diceva giá la buonanima del Cav. Benito Mussolini: "quando due realta vengono in conflitto, e il conflitto é inconciliabile, l' unico giudice é la forza".
Quindi, Israele non ne migliore ne peggiore ne piú giusto ne piú ingiusto dei suoi vicini (con i quali ugualmente poco simpatizzo): é semplicemente piú forte.
Invece di preoccuparsi con il futuro e cercare di rendere meno inconciliabile il conflitto, Israele, popolato preponderantemente (anche se non esclusivamente) da aggressivi arroganti come Lei, si preoccupa unicamente di mantenere la supremazia militare.
Auguratevi que duri Sine Die. ================
Antimo Marandola · Top Commentator · Tel Aviv
Ro**to Sc*ar* ribadisco guerre d'aggressione, e se vuole possiamo affrontare il dettaglio e i particolari degli attacchi dell'egitto.
la cisgiordania è stata ceduta con il trattato di pace, con la Giordania e non capisco, perchè, questo atto viene volutamente ignorato. per quanto riguarda le risoluzioni onu, la invito ad andare sul mio sito www.forzaisraele.altervista.org dove trova un esame dettagliato che possiamo poi discutere, per me e per Israele il giudice è la storia e valgono le esperienze di tutti gli attacchi degli stati arabi e delle organizzazioni terroristiche. come ultimo le cito l'esempio dell'uscita dell'esercito da Gaza sperando nella pace. il risultato è stato 4000 missili ricevuti, solo negli ultimi due mesi. questo dimostra che, qualsiasi gesto, che, non sia lo stritolare l'avversario è inutile, controproducente, e dannoso, per l'incolumità di Israele, e la sua popolazione. per ora, non vediamo altra soluzione e l'unica pace che abbiamo conquistata, è stata quella avuta dopo aver battuto gli aggressori,
la storia ci insegna questo. il resto sono chiacchiere da salotto, che non possiamo permetterci. Israele non può permettersi di perdere una sola battaglia perchè sparirebbe dalla faccia della terra. grazie a questa forza, l'ISIS: è arrivata al confine e non ha neppure toccato la barriera, questi sono fatti
salafiti farisei 322 Bush Kerry -- come mai, proprio quello che tu temi, poi, è proprio quello che dovrà succederà! IL POTERE ASSOLUTO, del FMI NWO? NON RIESCE A PROTEGGERVI DA ME, come mai?
Francesco Battaglia -- tutta la LEGA ARABA è islamista, perché, Maometto dichirando di essere l'ultimo dei profeti ha fermato le lancette della storia al 400d.C., condannando a morte, così, tutto il genere umano! PROVA NE è, CHE,  51 nazioni, della LEGA ARABA sorgono sul genocidio di altrettanti popoli, in gran  parte popoli cristiani sterminati, e sterminti a stillicidio, perché, la ragazza cristiana può essere stuprata e sposata, ma, per il ragazzo cristiano, è impossibile, poter sposare una ragazza musulmana! Noi stiamo assistendo al genocidio dei cristiani nigeriani, senza fare niente, senza condannare la sharia, che è la causa di tutto questo!
https://www.facebook.com/roberto.scarpa.90 Ro**to Sc*ar*  la sharia è dogmatica, rende impossibile, una convivenza, perché, rende impossibile un dialogo e la attuazione dei più elementari diritti umani.. 1. come mai, un tate criminle sharia nazismo, non viene condannato da nessuno? 2. cosa importa a te, dei cristiani martiri innocenti, che vengono uccisi ogni giorno? http://rescuechristians.org/articles/  3. E SE, IL FONDO MONETARIO PARASSITARIO ED USUROCRATICO, dei Farisei Anglo-Americani, FOSSE UNA REAZIONE legittima, AL FATTO CHE: "perché, tutti i popoli devono avere una loro patria, e noi ebrei non possiamo avere una nostra patria, tutta nostra?" 4. Tutte le annessioni israeliane sono, più che, giustificate giuridicamente, poiché, anche il terrorismo che, hanno dovuto subire per 66 anni, sono una forma di guerra, e chi fa una guerra, di annessione, di fatto poi, perde la terra, se perde la guerra.. 5. ed è grave che, gli arabi abbiano perso tutte le guerre e che gli ebrei oggi sono ancora senza una loro patria!
https://www.facebook.com/antimo.marandola Antimo Marandola · Top Commentator · Tel Aviv. sei solo un povero mentecatto che si eccita dietro una tastiera. vai a gaza e vagli a spiegare la tua scienza
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Antimo Marandola la mia scienza, è che, 1. la LEGA ARABA, deve rinunciare alla Sharia, per aderire ai diritti ONU universali del 1948. 2. a tutti gli ebrei del mondo, deve essere dato, il deserto del Sinai e il deserto della Madiana (Arabia Saudita) per fare uno Stato normale di 400.000 kmq. 3. Quindi, noi Avremo una terra e due popoli diversi: in tutta la Palestina, così, Palestinesi e israeliani, la smetteranno con rivendicazioni di tipo territoriali! MA FINCHé CI SARà LA SHARIA TUTTO IL GENERE UMANO CONTINUERà D ESSERE MINACCIATO DI ESTINZIONE! la sharia di ISIS, non è diversa dalla Sharia della LEGA ARABA, cambia soltanto la strategia! 
Appeal to Our Readers and Donors (Especially Australian)  September 12, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies come ha detto Papa FRANCESCO? proprio Re dell'Arabia Saudita Abdullah ha risposto: "non me ne frega un cazzo!" ] [ Dear Reader/Donor. First let me thank all those who support our work especially to the people WE KNOW who are not wealthy and live on a limited income who support freely and generously the work we do to save our brethren from both death and severe persecution. Many who call to donate tell us a little about their circumstances and it is moving to know the sacrifices you make to help your Christian brethren. I am sure that many of you also who donate online are not wealthy and make similar sacrifices. Let me also add that 99% of the financial support we get are from individuals and their families. Luke 21: 1-4. And Jesus sat over against the treasury, and beheld how the people cast money into the treasury: and many that were rich cast in much. And there came a certain poor widow, and she threw in two mites, which make a farthing. And he called unto him his disciples, and saith unto them, Verily I say unto you, That this poor widow hath cast more in, than all they which have cast into the treasury: For all they did cast in of their abundance; but she of her want did cast in all that she had, even all her living. Over the past few months we have initiated a program, which we have named "Operation Pithem and Ramses", like the Hebrews of the Bible who were enslaved to make bricks for the Pharaoh, Christians are amongst the enslaved in Pakistan, with over 20,000 families suffering brutal oppression, living in misery working in brick kilns making bricks just like the hebrews did in Egypt thousands of years ago. We have freed over a dozen families over the last few weeks and continue to do so with our goal over next year to free 500 more. The cost is only $600 per family; this money is used to pay for rent for one month, food, and immediate necessities. Our rescue teams pull these people from their tormentors which is dangerous work, take them to their new home and after they settle in we find them legitimate employment in a different part of the country. Since our goal is to save 40 families a month at $600 per rescue will cost $24,000 a month. To free all 20,000 families will cost twelve million dollars, the challenge is big but as more and more people learn about us we believe the donations will come. Here is just one family our of dozens we have helped
Click To Save Lives http://rescuechristians.org/appeal-readers-donors-especially-australian/
Rescue Christians in Iraq. In Iraq we have been working hard to set up a realistic plan to save and move people out of the country away from living in tents, unfinished buildings, schools (used as shelters) and other building not designed to be lived in. President Obama last night in his speech about his so called strategy to defeat and destroy ISIS stated he wished for Christians to remain in the Middle East but then stated it will take years to complete this task. Does the President of the United States expect people to live in tents for the next ten years? Does America expect people to suffer for years after our government has screwed up Iraq so badly? The same ridiculous policies were used to advance the Palestinian cause, i.e. to keep refugees as refugees on the boarders of Israel and use them as political pawns. This time, it is the patriarchs and bishops of the Middle East expecting their flock to sit in refugee camps until America and it 's so called "coalition partners" defeat ISIS. The same patriarchs who told people to stay put in Iraq were the first to jump ship and leave their flock behind to suffer the attrocities of ISIS. Northern Iraq (Kurdistan) is in chaos. There are hundreds of thousands of people without shelter, medical care, as well as food, water etc. The need in terms of humanitarian aid is too enormous for we at Rescue Christians to make any significant impact. The other agencies that are doing what they can are also overwhelmed. So what we believe we need to do is move as many Iraqi Christian refugees out of Iraq and on to other countries. We have been working on this and have formulated and very innovative plan that with our current level of support (we get monthly) can move about 200 people a month ($70,000 in cost, $350 per person). We cannot give details of this plan for security reasons but it is realistic and very feasible. We plan to execute the first move of refugees sometime over the next 6-8 weeks and once we complete the first mission each week we will be moving people out of Iraq. If we can grow our donation base we intend to expand this program to move hundreds more a month but that will depend on our marketing and your generosity. Another program we are working on is to help Iraqi Christians escape; that is to work with the Australian authorities using our partners on the ground in Iraq. Australia has announced that it will grant visas to 4400 Iraqi Nationals for asylum purposes. The Visas are free and Australian government will even pay for the transport to Australia but there are two challenges to overcome. First there is a requirement to have a sponsor from Australia who will invite the family to the country, so if an Iraqi Christian has no friends or relatives in Australia they are out of luck. Secondly the applications need to be translated into three languages (Turkish, Arabic and English) this is not a major issue in itself but the government of Australia requires the translations to be done (or stamped approved) by a recognized translation company which costs (even with volume discount) $854 for a family of five and $484.00 for one person. So to process 200 families just for translation costs is $170,800 a very large amount. Some of the Iraqi families could pay something but most cannot. We also need Australian Christian families to offer their support by inviting a family so we can increase the number of families that can get to Australia. Even better, if Australian family sponsors could donate something (or their church) all the translation costs that would be an even bigger bonus. If any of our Australian readers, and we know we have thousands, wish to participate in the greatest rescue mission in history and can take a family or support one and help integrate them to Australian society please email me keith@rescuechristians.org. Please include your telephone number and what city in Australia you live in (this will make sure I do not call you in middle of your night's sleep).
If anyone of our readers have not donated yet and would like to be a part of the greatest rescue mission in history please click on this button: https://www.youtube.com/user/ImJesusChristMessiah/discussion
=============
Ro**to Sc*ar* proprio, come ha detto Papa FRANCESCO? proprio Re dell'Arabia Saudita Abdullah ha risposto: "a me, sharia, non me ne frega un cazzo: Ummah a morte tutti gli infedeli!" ] [ Muslims Want To Enslave Christians, And Force Them Under Sharia. We Must Rescue Our Brethren From Bondage!
August 4, 2014/2 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies. The spirits of the diabolical pursue after the saints of the Most Holy, conspiring and conniving, as Cain, "to spy out our liberty which we have in Christ Jesus, that they might bring us into bondage" (Galatians 2:4).
And so are many of the sons of Heaven enslaved by those who are slaves to Satan. Over 20,000 Christian families now find themselves under the shackles of the heretic Muslims, who deny the Way, the Truth, and the Life, to only hate the life that God has created in His own image.
Let us look to the lives of Qasir Masih and his wife Farzana, both Christians who were enslaved by Muslims and forced to work in a brick kiln. Both of them give their testimonies as to their state of being slaves, and how they were eventually rescued by our organization, Rescue Christians:
Even if we go to market to buy some food they send their guards to watch over us, so we could not escaped. … And we were not able to educate our children. And we were living miserably; we were not allowed to go church or to any event of our family or relatives. The lives of our children were ruined and we were under constant threat and fear. …On the 22nd of July we met with the team of Rescue Christians, and we told them our and they promised to help us, which they did on the 25th of July. On the 25th of July, they rescued us from the Kiln and save or lives and now we are at safe place with freedom. God bless them abundantly. Rescue Christians did an interview of Qasir and his wife, sharing their testimony of slavery and bondage, and their liberation from it by Rescue Christians: Rescue Christians, moreover, rescued another Christian family from Muslim slavery. Meet Ansar Masih and Sobia Bibi. Both were kept in captivity and forced to work for a Muslim brick kiln. Yoked by the fetters of Islamic tyranny, they were forced never to observe Christian activities, even being prevented from celebrating Christmas. As the Christian family said themselves: We were under many restrictions, we cannot go out nor enjoy any religious day like Christmas … We were working on the kiln as slaves with no contact with the outside world. They were then, by God's providence, rescued from this horrid and wicked bondage, by our organization, Rescue Christians: On the 15th of July, 2014 we met with the team of Rescue Christians. We told them all what happened with us, and we requested them to help us. And then later on Rescue Christians rescued us from the kiln and now we are safe and free. We are thankful to Rescue Christians and we pray that God blesses them. Rescue Christians also interviewed Ansar Masih and his wife, and here is the video:
We still have thousands of other Christians in Pakistan that need to be rescued from this horrible state of slavery. Let us rescue them from the forces of darkness, and from the bastions of tyranny. Help us rescue them. CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE CHRISTIAN LIVES FROM MUSLIM SLAVERY IN PAKISTAN http://rescuechristians.org/muslims-want-enslave-christians-force-sharia-must-rescue-brethren-bondage/
https://www.youtube.com/user/ImJesusChristMessiah/discussion
Ro**to Sc*ar*  https://www.facebook.com/roberto.scarpa.90 [[ questa è la caratteristica del mio ministero politico universale, non è possibile, che, criminali come te, COMPLICI DEL SISTEMA MSSONICO USUROCRATICO, possano rimanere nascosti sempre dietro il loro computer! LE TUE MANI SONO SPOCHE DEL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI, TU NON HAI UNA SPERANZA DI VITA ETERNA! ] [  proprio, come ha detto Papa FRANCESCO? proprio Re dell'Arabia Saudita Abdullah ha risposto: "a me, sharia, non me ne frega un cazzo: Ummah a morte tutti gli infedeli!" ] Muslims Take 20,000 Christian Families, Torment And Torture Them, And Force All Of Them Into Major Underground Islamic Slavery
July 11, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
Muslims in Pakistan have taken 20,000 Christian families, and have forced all of them into a major, and quite underground, life of Islamic slavery. The Muslims have put them to work making bricks in brick kiln, under horrid conditions completely void of the comforts of modern convenience.
Christian slaves "sometimes have to go for days without food", they cannot attend church services, and they cannot live in freedom. They are forever living in bondage, perpetually yoked under the Muslim slave master, continuously tormented, tortured, and forced under the fetters of sadistic devils.
One Christian family, Anwar Bashir, his wife, and their four children, were amongst those forced into slavery in Pakistan. They tried to escape, but were caught by their slaveowner, Haji Nawaz, who punished them by cruelly beating them and then sold them to a Muslim man named Tanveer, who forced them to labor in a brick kiln in the most grueling of toils. Anwar Bashir recounted the experience: We tried to escape from our working place twice, but were unluckily caught. The in charge of the kiln beat and punished us. He didn't allow us to attend the church. Haji Nawaz sold his kiln to Tanveer along with his laborers including me and my wife in 2011. Tanveer took us to Kasur. During our work, my sister died. Tanveer didn't allow us to attend her funeral and abused us very much. We worked there like slaves. Rescue Christians managed to take photographs of kiln where slavery of Christians is taking place: A brick kiln in Pakistan, where Muslims keep slaves
Christian slaves in brick kiln. http://rescuechristians.org/muslims-take-20000-christian-families-torment-torture-force-major-underground-islamic-slavery/
Christians have been made into slaves by Muslims, just as the children of Israel were made slaves by the pagan Egyptians:
Therefore they did set over them taskmasters to afflict them with their burdens. And they built for Pharaoh treasure cities, Pithom and Raamses. But the more they afflicted them, the more they multiplied and grew. And they were grieved because of the children of Israel. And the Egyptians made the children of Israel to serve with rigour: And they made their lives bitter with hard bondage, in morter, and in brick, and in all manner of service in the field: all their service, wherein they made them serve, was with rigour. (Exodus 1:11-14)
Who then is the Moses of the enslaved Christians, commissioned by God bring them into liberty? Rescue Christians is now working on Operation Freedom From Slavery, and we have already rescued two families from slavery.
CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE MORE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY. Just a number of weeks ago, Rescue Christians was very successful in bringing Anwar Bashir, his wife, Rehana Bibi, and their four children out of this horrific bondage. The mission was dangerous and clandestine. Our team told Anwar and his family to meet them on a certain road near the kiln where one of our contacts would pick them up in a car and drive to freedom. Anwar recounted the risky moment in which he and his wife were finally rescued: Two weeks before the Rescue Christians team met us, we told them our woeful story and requested them to help us and bring us out from slavery. They promised us positively, and contacted us on June 29th and promised to solve our problem and told us to come on the main Kasur road, and we will pick us up from there. We left the kiln early in the morning to reach the main Kasur road, where some boys were playing cricket (as Muslim Ramadan started). We became scared of them and returned. We telephoned Shazad, a member of Rescue Christians, that some boys were playing cricket on the main road and that it could compromise our plan, and to please don't come. Shahzad again contacted us on the telephone to leave the kiln at the time of the fasting break of the Muslims. At the time of the fasting break I, along with my family, came to the main road from where Shahzad rescued us and took us to a safe place. Here is a video interview our team conducted of Anwar and his family recounting their experience in slavery, and how they were rescued by Rescue Christians: Our Pakistani contact wrote an entire report describing the mission and the current situation of the enslavement of Christians in Pakistan: Recent Rescue Christians has started its new campaign "Freedom from Slavery". Christians in the Islamic world are mostly poor and vulnerable. And these vulnerable Christians are usually trapped by kilns, farms and factory owners who give loans to the needy communities for occasions such as sickness, births and deaths. And when they are unable to pay the interest or loan they are forced or bound to work at their work places. Pakistan is where 20,000 families are living in slavery, and major numbers of families are forced to work at the Kilns in Punjab Pakistan. Rescue Christians has started helping and rescuing such families. And recent we have rescued two families from the kilns.
One of them is Anwar Bashir and his family , here is there story. Anwar Bashir Masih and his wife Rehana Bibi along with four children SAVED by RESCUE CHRISTIANS. Anwar Bashir was working in the Kiln as slave at Kasur-Punjab Pakistan from last several years, He was the resident of Mana wala Sailkot.
Anwar Bashir, started working in the Kiln, In 2004. His father was caught up with tuberculosis and he was in desperate need of money for the treatment of his father. His friend took him to Haji Nawaz, a landlord and owner of Kiln, who gave him 75,000 rupees (Rs) on interests plus offered him a job at his Kiln.
Anwar started work at the Kiln on 200 Rs a day, after a month when he went to the Incharge of the Kiln for salary the incharge asked him for the interest money for the Loan which is 7500, however his salary 6,000!
Anwar went to Haji Nawaz and told him the whole story; Anwar was expecting that Haji will listen to his prayer. But Haji said the same in an abusive language, and threw him out of the house. He again went to the incharge and requested him some money for the bread and butter of his family, they give him 2000 more which they added in his previous loan.
This was the trick of incharge and Kiln owner to make him as their slave and they become successful. This is a painted formula of Kiln and farm owners to make poor vulnerable people as their slaves.
People like Anwar were forced to work without pay, under threat of violence and they are unable to walk away and live a life without the permission of their masters. This is the real face of slavery, Sometimes the master pays a few grains of wheat and rice to keep the slaves alive, or uses a bogus payment that the slave holder reclaims at the end of the month. But the end result is what slavery is today and has always been —- one person controlling another and then forcing them to work. This is real slavery. People held against their will, forced to work and paid nothing!!! There are 20,000 Pakistani Christian families living as slaves in Kilns in different parts of Pakistan. When Anwar was unable to pay the loan his wife was forced to work on the kiln. However their loan was increasing every month as they were unable to pay the interest of the money. Till 2011 until Haji Nawaz sold his Kiln both Husband and wife worked there and the loan reached up to 250,000. Twice they managed to escaped but were caught and tortured and even his wife was tortured in public. Haji Nawaz sold his kiln and labor to another Kiln owner who shifted the Anwar family to Kasur city. Anwar and his family were never allowed to attend church. Even he was not allowed to attend the funeral of his real sister. Two week ago the Rescue Christians team met with Anwar and he request us to help him to get out of the Hell and slavery. Our team promised him that we will come back for them with a plan. On the 29th of June our team informed them to get ready and we will pick you from the main Kasur Road walking distance to the Kiln where he work and live. Before sunrise Anwar called our team and told them that due to there being dozens of boys playing cricket that there is no chance of our escape. Our team gave him new instruction that right at the time of Muslim fast break we will pick you up. That was the time when everyone leaves the kiln and goes to mosque. Right at Fast break time Anwar and his family reached the road and within no time our team picked them and moves the Vehicle to the Highway to transfer them to distance city in Pakistan. We have already rescued two Christian families out of slavery. We have thousands more to rescue. Will you help us. CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY https://www.youtube.com/user/ImJesusChristMessiah/discussion
-=======================
Ro**to Sc*ar*  https://www.facebook.com/roberto.scarpa.90 [[ questa è la caratteristica del mio ministero politico universale, non è possibile, che, criminali come te, COMPLICI DEL SISTEMA MASSONICO USUROCRATICO, possano rimanere nascosti sempre dietro il loro computer! LE TUE MANI SONO SPOCHE DEL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI, TU NON HAI UNA SPERANZA DI VITA ETERNA! ] [  proprio, come ha detto Papa FRANCESCO? proprio Re dell'Arabia Saudita Abdullah ha risposto: "a me, sharia, non me ne frega un cazzo: Ummah, a morte tutti gli infedeli!" ]
 https://www.youtube.com/user/ImJesusChristMessiah/discussion Rescue Christians saves another Pakistani from high profile false Blasphemy case
May 29, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies The life of the saint is one of the watchman, looking down from the edges of the cliffs of the world's banishment, never ceasing to concentrate the eyes on the movements of the roaring lion, who incessantly lurks about looking for anyone he may devour. Constantly echoing in the ears of these abandoned children of anguish, are the words of their master: And ye shall be hated of all men for my name's sake: but he that endureth to the end shall be saved. (Matthew 10:22) Thus is the life of Tariq Yousef, whose life stood on the thread that suspends amidst the thin and dismal air, between the realms of life and death. For seven months he stood on this not so sturdy thread, and for those seven long and painful months, we labored tirelessly to save his life from the violent hands of Muslims. The AP described his story and how Rescue Christians was clandestinely work to save him and other persecuted Christians: Tariq, a Christian, is currently in hiding after authorities charged him with blasphemy. He said the charges came over a quarrel he had with two customers who bought faulty firecrackers from him. When he refused to apologize, he said the customers went to the police in Lahore and told them a lie that he had stuffed the firecrackers with pages torn from the Quran. Fearing capture by Pakistani authorities while he seeks asylum outside of the country, he spoke on condition that he be identified by his first name only. The Pakistani representative of RescueChristians, speaking on condition of anonymity for his personal safety, said several Christians are waiting for travel documents to secretly leave Pakistan, while others are in jail awaiting trial and targeted for death by militant groups. Here is an interview we took of him, with footage of his arrival in Thailand with one of our contacts picking him up: We rescued Tariq because you, the reader, was willing and loving enough to donate money which funded the rescue mission. There are many more Christians in need of rescuing, and we ask you to please click here make a donation that will save MORE Christian lives in Pakistan, Syria, Iraq, and Somalia. He was a simple man, running a small shop selling firecrackers in Wazirabad, in the Christian village of Thatha Faqir Ullah in Pakistan. One day, in October of 2013, some Muslims came to purchase firecrackers from Tariq for a local wedding. Later on in the day, the Muslims made some complaints that the firecrackers were not working. When Tariq came, and used some of the firecrackers to show that they were clearly functioning, the Muslims connivingly snuck in some pages of the Koran into a number of the firecrackers, and then accused him of blasphemy. From this moment, the terror of the Islamic heresy haunted Tariq, and for seven straight months he lived with the prospect of martyrdom. As soon as they accused him, a mob of about 15 or 20 Muslim savages seized him, "they caught him, and beat him" (Mark 12:3) with the utmost of viciousness. But some good samaritans intervened and brought an end to the beatings. His accuser, Khurram Shahzad, in a later interview with Morning Star News, expressed his tyrannical desire to have Tariq punished when he said: I registered the case against Tariq Masih and his brother on the directions of Mullah Sherazi and prayer leaders of three other mosques of the area… We would have thrashed him more had our elders not stopped us. Tariq Masih admitted before us that he had used the holy pages and sought forgiveness. He even promised us that he would not make the fireworks again. …The police have also told us that they have put his name on the exit control list at all airports, and he will not be able to leave Pakistan… His punishment will be an example to all those who dare insult Islam and our holy book. Tariq received phone calls from the Muslims, pushing him to turn himself over, but he refused. As Tariq says in his own words: I received a few calls to hand over myself. But I did not present myself, because I had not done anything wrong which could make me appear before them. They would have killed me, or put me in other blasphemy cases or life imprisonment to die, die in a black chamber in jail.
A red cloud of the purest evil hazes throughout the land of Pakistan, hovering above the mortals of the land, and as parasites await for the fruit to ripen on the nurturing vine, the demons of the air patiently await for moments to stricken the souls of the people, so that they may enter into them, and use them as vehicles to kill and destroy the children of God. A gang of imams went to the local mosques, and before savage congregations of Muslims, ravenous for the blood of the saints, told them to go about and quench their savage thirsts. A whole mob of Muslims went into a demonic frenzy, and threatened to burn down the entire Christian area of Thatta Faqir Ullah. But just as the town clerk abated the mob of Diana worshippers in Ephesus to save Paul, our team entered the village calmed down the situation. As Tariq recalls the intense event: It was announced in the mosques of the village of Thatta Faqir Ullah to set the house of Christians on fire. For this fear I did not go there. I knew that they would have arrested me, killed me, or get me hanged. Hear about this event, the Rescue Christians team from Lahore went there. They resolved the issue with the police and made the village people calm down, otherwise the houses of Christians could have been set on fire. It surely was a fierce moment of uncertainty when our team entered the scene. As one of our team members recounted: It was a tense situation in that Friday when muslims had planned to burn the entire Christian colony. However again our team made every effort to control the situation. During all these 7 months our team made every effort to save the life of Tariq Yousaf. If he was caught he might also have be given the death sentence, or life time imprisonment like other victims of blasphemy law.
As Rescue Christians worked tirelessly to get Tariq out of Pakistan, our team hid him in a place of refuge, constantly moving him from hiding place to hiding place. The police was continuously pursuing him, raiding various homes of his relatives, seeking his life like wolves tracking the life of maimed deer. As Tariq recalls: The team was hiding me by shifting me from one place to another for seven months. The police was looking for me at my uncle's and in-law's houses and also at houses of my brother's in laws. Our team began to work very hard in dealing with all of the legal requirements in getting Tariq out of the hellish country of Pakistan. In an interview our team had with Tariq, he said:
During this period the team helped make my passport and began to work for me to leave Pakistan.
It was quite difficult to get Tariq a passport, since he was on a wanted list and was being searched out by the police, for he had broken the lawlessness of the land in order to follow the law of God. As our Pakistani contact reported:
It was a difficult task to move him out of Pakistan, as he didn't have a passport, he was also in the police list and on a wanted list, and hence it was a difficult situation to move him legally from Pakistan. But thank God we were able to move him out of Pakistan, and now he is in a safe place, where he can start his new life with his family. After much work, we eventually managed to have sent off to Thailand. When he set foot in this new country, the stress of war that so exhausted his soul was released, and with the knowledge of knowing that he can now worship God in peace without the threat of Pharaoh's sword, he now found peace within himself. Tariq expressed his gratitude to Rescue Christians in these words: I do no not know how this all was done and how much this team had spent to rescue my life. They took too much trouble for me and kept on struggling due to which I am alive in a secured country. I'm thankful to Rescue Christians for saving my life. The trouble in saving this man's life was not a labor, but a blessing, knowing full well how much God desires for us to save His persecuted Church, and to fight against that dragon who makes "war with the remnant of her seed, which keep the commandments of God, and have the testimony of Jesus Christ." (Revelation 12:17) To rescue just one Christian is to receive the fullest blessings of God, and that is to have that eternal memory within your own mind, that a servant of God was delivered from the hordes of wolves who desire his blood. To save just one Christian is to please Christ, for in His own words, "Verily, I say unto you, Inasmuch as ye have done it unto one of the least of these my brethren, ye have done it unto me." (Matthew 25:40)
I urge you with the great exhortation, to become a worthy servant of the Lord, and to give whatever you can to save the least of Christ's brethren. Please click here to make a donation that will save Christian lives in Pakistan, Iraq, Syria, and Somalia. http://rescuechristians.org/rescue-christians-saves-another-paksitani-high-profile-false-blasphemy-case/
la posizione del Kuwait, è la più moderata e saggia posizione, della LEGA ARABA, ed il mio migliore amico, in tutto il mondo, è proprio, un agente dei servizi segreti del Kuwait! proprio per questo, io mi aspetto, che, il Kuwait, esponga il suo progetto di adesione ai diritti umani ONU universali del 1948, per una pubblica posa in accusa, della legge della Sharia! [ Italia-Kuwait: premier Al Sabah a Roma, 'tra noi ottimi rapporti'. Incontro con Napolitano, Renzi e Marino ] 17 settembre, [ Maometto dichiarando di essere l'ultimo dei falsi profeti, ha fermato l'orologio della Storia, al 600d.C., mettendo gli islamici, davanti al bivio: di uccidere, o di essere uccisi! Ecco perché, Turchia ed Arabia Saudita, hanno lanciato lo sguardo: scimitarra, (e non è lo sguardo di amore, rispetto, e libertà di Gesù di Betlemme) ai confini del mondo, ed hanno finanziato la Galassia Jihadista, ecco perché, la Turchia non può dare alla coalizione internazionale, le sue basi aeree: per bombardare ISIS! https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion

Kuwait: premier Al Sabah -- io sono molto violento, in genere, ed è molto pericoloso parlare con me, per tutti, perché, purtroppo il FMI SPA NWO, ha reso tutti colpevoli, complici, idioti, meschini, ecc...! poi, non si può pensare, che, il capo di uno Stato, esponga la sua persona, al di fuori di un protocollo, ecc.. ma, per mettermi alla prova: 1. una sola volta, è venuto Obama da me, e mi ha detto: "non ti vergogni di me, che, io provengo da schiavi?" .. 2. una volta è venuto Benjamin Netanyahu e mi ha detto: "lascia stare gli ebrei, perché, hanno tradito Dio per 40 anni nel deserto!" 3. poi, io ho sentito la amabilità della presenza, di Sua Santità Benedetto XVI, che, era spaventato di un satanista, il cui video, io avevo fermato sul mio canale di HumanumGenus! 4. ma, Benjamin Netanyahu, mi ha anche telefonato per ridere con me, circa, un mio articolo, e io non ho intuito subito che era lui,al telefono, lol. e così, lo ho trattato male, lol. ma, ovviamente, poi mi sono pentito di non averlo saputo conoscere subito! ma, le mie facoltà intuitive? non sono qualcosa di automatico!
ATTRAVERSO UNA COMUNICAZIONE FOTOGRAFICA, perché, loro sapevano, che, io ero online, su ANSA, MOLTI, CAPI DI STATO, COMPLICI, DEL SISTEMA MASSONICO MI HANNO MINACCIATO, ma, ALTRI MI HANNO RINGRAZIATO, COME IL PRESIDENTE DELLA ARGENTINA E PUTIN, MA, POI, quelli che mi hanno minacciato? SI SONO PENTITI DI AVERLO FATTO, perché qualcuno dei miei ministri li ha puniti! FORSE, ALTRI MI HANNO AVVICINATO, MA, IO NON NE HO AVUTO LA PERCEZIONE! In ogni modo, io sono il collaboratore di qualsiasi politico, ma loro rimarranno i miei nemici, soltanto finché continueranno ad essere i complici della sharia, e i complici della usurocrazia mondiale Rothschild! IO CREDO NELLE ISTITUZIONI, E NON SONO UN RIVOLUZIONARIO, IL MIO ISTINTO è QUELLO DI SUPPORTARE, TUTTE LE RELIGIONI, TUTTI I GOVERNI ED ISTITUZIONI.. NON è COMPITO DEL POLITICO UNIUS REI, DI ESSERE UN RIVOLUZIONARIO, MORALISTA, vendicatore, giustiziere, ecc.. SARà DIO JHWH A GIUDICARE LE ANIME! CON LA BRUTTA ESPERIENZA CHE LA DEMOCRAZIA HA FATTO.. io accetto i principi democratici, ma, preferisco strutture piramidali di potere come la monarchia! comunque, la forma di Governo, religione o ideologia di un Paese?, sono dettagli insignificanti per me.. https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
Kuwait: premier Al Sabah -- per me pregare Dio, in un tempio, di una qualsiasi religione? non fa molta differenza, perché, JHWH è sempre con me, io sono sempre alla sua presenza! come fu scritto: "voi adorete Dio in spirito e verità!" .. ma, io non farò mai l'errore di baciare il Corano, perché, è un libro criminale, interpretato in modo criminale! MA, IO NON CREDO CHE, NOI ABBIAMO TROPPO TEMPO, ANCORA, DAVANTI A NOI, PER SALVARE IL GENERE UMANO! Io non credo che, Maniaci religiosi, per le loro ideologie, sharia islamiche, sataniste della NATO: il sistema massonico, debbano portare il genere umano sulla soglia della estinzione! certo, ci sono molte aberrazioni, razzismi, nel mondo: ma, al di fuori di imperialismi geopolitiche: 1. salafiti LEGA ARABA, islamici in genere, e, 2. farisei anglo americani NATO USA Talmud agenda, poi, io non riesco a vedere altre geopolitiche, per la conquista del mondo, che possono essere letali per il genere umano!  https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion

Emiro del Kuwait, Sheikh Sabah al-Ahmad Al-Sabah,  -- io sono Unius REI, e Dio JHWH, si è impegnato, a creare per me, quasiasi cosa, io possa desiderare! quello che, io dico ed affermo: tutto il Regno di Dio lo realizzerà! NON CI SONO LIMITI ALLA MIA FEDE! ma, come, io posso essere motivato, a fare vivere Sodoma Gender, Babilonia Talmud USA UE, Corano sharia, di ricchi massoni, che, devono sfruttare i popoli schiavi, usurocrazia Rothschild: FMI SPA NWO, avendo rubato loro la sovranità monetaria! Come, io posso fermare una guerra mondiale nucleare, per lasciare in piedi, tutta questa merda dell'inferno? ALLORA, adesso, noi VEDIAMO CHI ANDRà AD UCCIDERE EMMA BONINO BILDENBERG, CHE, lei HA DETTO:"circa, la sovranità monetaria, ed il signoraggio bancario, non esiste una posizione, ufficiale: del partito radicale!" KABUL, 17 SET - Una giornalista radiofonica afghana è stata uccisa a coltellate ieri sera nella sua casa di Mazar-i-Sharif, capoluogo della provincia settentrionale di Balkh. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pajhwok. Palwasha Tokhi aveva, secondo il direttore di una emittente locale, ricevuto il giorno prima una minaccia di morte. Gli assassini sono riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo della polizia. http://rescuechristians.org/rescue-christians-saves-another-paksitani-high-profile-false-blasphemy-case/

ogni razzismo ed ogni nazismo: nasce dal Talmud di farisei anglo-americani, poi, questa merda: è finita: in parte nel corano! oggi, gli eredi di tutto questo nazismo: sono la sharia della LEGA ARABA, ed il sistema massonico NWO dei Bildenberg: i registi di tutto il male del mondo: sono: la usurocrazia rothschild, del Spa Fmi, Fed Bce, Banca Mondiale, per i popoli schiavi da sterminare in una nuova guerra mondiale! e cosa fanno i satanisti USA UE? non uccidono gli islamici? no! vogliono uccidere Israele, Russia e la Cina, perché, loro sono diventati i cristiani, il Regno di Dio, in qualche modo!
https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
TEL AVIV, 17 SET - Yad Vashem, il Mausoleo della Memoria di Gerusalemme, ha annunciato l'esatta locazione della camere a gas nel campo di sterminio di Sobibor, in Polonia, individuate a seguito di scavi nell'area iniziati nel 2007. Sono stati trovati migliaia di anelli, orecchini, collane, bottiglie di profumi. Nel 1943, dopo una fuga dei prigionieri, le SS chiusero il campo - teatro dell'assassinio di almeno 250mila ebrei - e lo distrussero nel tentativo di occultarne l'esistenza per sempre.
OKVAFFANCULOKIEVMERKELOBAMAGENDER -- TU SMETTI DI BOMBARDARE ORA! MOSCA, 17 SETtembre. "Un passo nella direzione giusta", che "getta le basi per l'inizio di un dialogo con l'obiettivo di contribuire alla riconciliazione nazionale": cosi' il ministero degli esteri russo ha definito la legge approvata ieri dal parlamento ucraino per concedere uno 'status speciale' alle regioni russofone dell'est ucraino. Mosca loda legge di Kiev su status est
Russia plaude a regime di autonomia votato da parlamento ucraino.
====================
Il Canada annuncia nuove sanzioni contro la Russia 17:20
I russi non hanno quasi notato cambiamenti nei negozi 16:56
Le autorità spagnole hanno vietato il referendum 16:19
Lo scambio di prigionieri tra Kiev e la milizia è previsto per giovedì 15:50
Arrestato uno dei più ricchi uomini d'affari della Russia 15:21
Le forze armate della Novorossia non hanno un comando unificato 14:50
L'Ucraina potrebbe creare la bomba atomica 14:15
Lavrov ha commentato il disastro del Boeing malese 13:49
A nuoto tra le due Coree per incontrare Kim Jong-un, arrestato cittadino USA 13:20
Lavrov: "il punto di non ritorno" nei rapporti tra Russia e l'UE non è ancora stato superato 12:52
Vietati in Ucraina 9 film e serie russi 12:18
Mosca chiede indagini sulle armi chimiche in Iraq e in Siria 11:33
Ventiquattro parlamentari ucraini in visita alla Duma di Mosca 11:12
========================
LA INDOLE PACIFICA DELLA RUSSIA, IL SUO PROFILO DI ALTA LEGALITà E LEALTà INTERNAZIONALE, STANNO METTENDO IN RILIEVO, LA REALTà CRIMINALE DEL SISTEMA MASSONICO NATO USA UE LEGA ARABA, L'ANTICRISTO! LORO SONO IL SATANISMO LAVEY 322 KERRY, CHE, CONQUISTERà IL MONDO! MA, LORO NON DOVEVANO TROVARE SULLA LORO STRADA UNIUS REI! I LORO PROGETTI? ANDRANNO A PUTTANA! ] [ Alla riunione della Duma di Stato mercoledì saranno presenti 24 deputati del Parlamento dell'Ucraina, ha riferito il capo della commissione della Duma per gli affari della CSI Leonid Slutsky. "Oggi a pomeriggio gli ospiti della nostra riunione della Duma di Stato sono i deputati del Parlamento ucraino che hanno costituito un gruppo parlamentare "Per la pace e la stabilità". Queste persone in condizioni estremamente difficili difendono gli interessi del mondo russo, il senso comune e la possibilità di un futuro democratico per l'Ucraina", ha detto Slutsky. L'obiettivo della visita dei deputati ucraini non è stato precisato. Anche Slutsky non ha rivelato i temi che saranno discussi dai parlamentari.
L'Ucraina potrebbe creare la bomba atomica 14:15
Lavrov ha commentato il disastro del Boeing malese 13:49
A nuoto tra le due Coree per incontrare Kim Jong-un, arrestato cittadino USA 13:20
Lavrov: "il punto di non ritorno" nei rapporti tra Russia e l'UE non è ancora stato superato 12:52
Vietati in Ucraina 9 film e serie russi 12:18
Mosca chiede indagini sulle armi chimiche in Iraq e in Siria 11:33
Il disastro del Boeing malese in Ucraina orientale è stato utilizzato per "estrudere" volutamente sanzioni contro la Russia e per aumentare la tensione internazionale, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un'intervista con i giornalisti spagnoli.
Lavrov ha detto che la Russia interviene in favore "del rispetto rigoroso delle decisioni del CS dell'ONU secondo le quali il Consiglio terrà "sotto controllo" lo sviluppo della situazione". Le accuse infondate nei confronti di Mosca, il ministro degli Esteri russo le ha definite come "una palese interferenza nelle indagini".
Il ministro ha ricordato che Mosca esorta "allo svolgimento di indagini internazionali aperte e oggettive" dal 17 luglio, subito dopo il disastro dell'aereo di linea. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_17/Lavrov-ha-commentato-il-disastro-del-Boeing-malese-3940/
L'Ucraina possiede grandi giacimenti di uranio, ed impianti dov'è possibile arricchire il combustibile, presso le imprese in cui durante l'Unione Sovietica venivano prodotti missili balistici. Tutto questo, secondo gli esperti, consentirà all'Ucraina entro 10 anni di costruire l'arma nucleare. Il ministro della Difesa ucraino Valeriy Geletey ha annunciato il 14 settembre la possibilità di sviluppare armi nucleari, se l'Occidente rifiuterà di aiutare l'Ucraina. L'AIEA e l'ambasciata degli USA in Ucraina hanno rifiutato di commentare le possibili conseguenze della trasformazione dell'Ucraina in una potenza nucleare. http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_17/LUcraina-potrebbe-costruire-una-bomba-nucleare-6435/
Gazprom, garantiremo fabbisogno Europa, SE, kIEV IL LADRO, NON RUBA IL GAS, E SE, NON INTERROMPE IL FLUSSO, PERCHé, LA EUROPA BILDENBERG NON è ANCORA ABBASTANZA FASCISTA PER LUI!
Ad gruppo Miller, domanda sarà soddisfatta completamente
Daniele Vero · Top Commentator · Milano
A soddisfare chi paga chi non paga come Kiev sta al fresco.
=====================
MA, UN RE QUALSIASI, SENZA SOVRANITà MONETARIA? è UN ABOMINIO! UNA BURLA! ALTO TRADIMENTO, COME è IL RE DELLA ARABIA SAUDITA, UN TRADITORE! Le autorità spagnole hanno annullato il referendum sul futuro della monarchia. Questa decisione è stata presa dalla camera bassa del Parlamento. Contro il referendum in cui i cittadini potevano intervenire in favore della monarchia o della creazione della Terza Repubblica, sono stati il principale Partito popolare e le più grandi forze di opposizione. L'idea del referendum è stata attivamente discussa in Spagna a giugno 2014, dopo l'abdicazione del Re Juan Carlos che ha consegnato il potere a suo figlio Filippo VI. Dall'inizio dell'estate vi sono state proteste di massa che chiedevano un referendum sulla forma di governo. A favore del referendum sono intervenuti circa il 60% degli spagnoli. Le forze armate della Novorossia non hanno un comando unificato. La decisione di creare un comando unificato delle forze armate della Novorossia non è stato preso a livello statale, ha riferito l'ufficio stampa dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk.
"La Repubblica Popolare di Donetsk ha la propria statualità, creata sulla base della volontà del popolo, per questo è una repubblica indipendente. Le decisioni e nomine di questo livello devono essere approvate dal Parlamento dell'unione delle Repubbliche Popolari di Donetsk e di Lugansk", si dice nel comunicato. Allo stesso tempo, le autorità della Repubblica Popolare di Donetsk hanno sottolineato che la creazione delle Forze Armate della Novorossia è una misura necessaria per proteggere la popolazione civile dai punitori e per difendere la propria indipendenza.
 http://italian.ruvr.ru/2014_09_17/Le-forze-armate-della-Novorossia-non-hanno-un-comando-unificato-9112/
Il principale azionista e presidente del consiglio d'amministrazione del gruppo finanziario-industriale russo "Sistema" Vladimir Evtushenkov, incluso nella lista degli uomini d'affari più ricchi del Paese, è stato accusato di riciclaggio di denaro e posto agli arresti domiciliari, ha riferito il rappresentante ufficiale del Comitato investigativo Vladimir Markin.
Secondo Markin, "l'inchiesta ha motivi per ritenere che Evtushenkov è coinvolto nella legalizzazione dei beni acquisiti con mezzi criminali".
"Sistema" è una delle più grandi holding russe che unisce le aziende nei settori della produzione e raffinazione del petrolio, telecomunicazioni, tecnologie, assicurazioni, immobiliare, vendita al dettaglio, mass media, settore bancario e medicina.
http://rescuechristians.org/rescue-christians-saves-another-paksitani-high-profile-false-blasphemy-case/
Kiev non può pagare i debiti. E LA FORNITURA DI GAS PER LUI è CESSATA! ] [ Le Repubbliche autoproclamate di Donetsk e di Lugansk stanno risolvendo il problema delle forniture di gas dalla Russia. I rappresentanti del Donbass sono già venuti a Mosca per colloqui, ha detto il ministro della Sicurezza di Stato dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Leonid Baranov.
Ha evidenziato che è presto per parlare del prezzo della transazione. Attualmente, la questione è oggetto di discussione.
La compagnia energetica russa "Gazprom" ancora a metà di giugno ha cessato le forniture di gas in Ucraina. Questa decisione è dovuta al fatto che Kiev non può pagare i debiti.
Solo un quinto dei russi ha notato alcuni cambiamenti sugli scaffali dei negozi in relazione all'embargo alimentare imposto dalla Russia ad agosto, testimoniano i dati della holding di ricerca "Romir". Le conseguenze delle sanzioni alimentari hanno toccato di più i cittadini delle metropoli, tra di loro oltre il 40% ha notato la scomparsa di alcuni marchi di prodotti. Per esempio nel sud della Russia il 90% degli intervistati non hanno per nulla notato variazioni nell'assortimento nei negozi. In tutto il Paese non c'è panico in relazione alle sanzioni e a relativi effetti. Molti russi hanno trovato un sostituto per i prodotti importati e acquistano marchi nazionali.Nonostante il cessate il fuoco permanente tra l'esercito ucraino e le milizie, il Canada ha deciso di introdurre nuove sanzioni economiche contro la Russia, credendo che l'isolamento di Mosca darà i suoi frutti, riferiscono i media canadesi.
Il ministro degli Esteri canadese John Baird martedì ha annunciato che "le sanzioni economiche e i divieti di ingresso" sono imposti nei confronti di 4 cittadini, cinque società e l'istituto finanziario Sberbank.
Baird ha anche riferito che circa 300 canadesi verranno in Ucraina per osservare le elezioni parlamentari il 26 ottobre. Tra di loro ci sarà circa una decina di parlamentari canadesi.
============================
Fabri Miroslav https://www.facebook.com/miroslavfabri SONO TROPPI I CRIMINI DELLA NATO CIA KIEV? DA QUALI TU VUOI INCOMINCIARE? PERCHé, ALLA UCRAINA NON INTERESSA SAPERE CHI SONO STATI I CECCHINI DI MAIDAN? FERCHé, HANNO FATTO UN GOLPE, TAGLIANDO IL PATTO  DEMOCRATICO CON IL DOMBASS, ED INIZIANDO UNA BRUTALE REPRESSIONE DEI RUSSOFONI? PERChé, LA CIA HA ORDINATO DI MITRAGLIARE L'AEREO DELLA MALESIA, ED I FORI FATTI DALLE MITRAGLIATRICI, LI ABBIAMO VISTI TUTTI? PERCHé, A ODESSA è STATO FATTO UN POGROM DI GENTE DISARMATA? UNA DONNA GIOVANE, è STATA STUPRATA, E POI, è STATA INCENDIATA.. ECC.. PERCHé, UN POPOLO SI è ORGANIZZATO DEMOCRATICAMENTE E LA NATO HA BOMBARDATO? PERCHé, è STATA DISTRUTTA, CON UN COLPO DI SPUGNA LA STRUTTURA DIFENSIVA RUSSA DELLA BASE NAVALE DELLA CRIMEA? PERCHé, LA UCRAINA, NON CONSERVA LA SUA NEUTRALITà MILITARE, COME DOVREBBE ESSERE? VOI AVETE RESO INEVITaBILE LA SECESSIONE DEL DOMBASS, la Russia non aveva interesse politico, a radicalizzare la società ucraina, da dividere nettamente, tra, amici e nemici! La Russia, voleva una nazione cuscinetto, non una Ucraina con basi NATO! Il male che, voi state facendo a voi stessi, e a tutto il genere umano, non è un male che può più essere quantificato! VOI STATE GETTANDO IL GENERE UMANO NELLA GUERRA MONDIALE, CHE SATANISTI FARISEI MASSONI AMERICANI VOGLIONO OTTENERE, AD OGNI COSTO, PER NASCONDERE LE TRUFFE DEL FONDO MONETARIO SPA ROTHSCHILD 322 BUSH NWO, DIO BAAL GUFO AL BOHEMIAN GROVE http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/09/17/mosca-loda-legge-di-kiev-su-status-est_7fef70d2-3e9e-4111-9133-26e6d3e6edc5.html
LA LEGA ARABA CI RIPROVA AD UCCIDERE ISRAELE! USANO LO STESSO SCHEMA DI ACCERCHIAMENTO, che precedette, la GUERRA DEI SEI GIORNI, AI TEMPI DI NASSER! è con Israele, che inizierà la Guerra Mondiale! ] SARà LE LEGA ARABA CHE SARà DISINTEGRATA SEMPLICEMENTE PERCHé, IO NON POSSO CONCEDERE AI SATANISTI AMERICANI, NESSUN ALTRO TIPO DI VITTORIA! [  La Russia e l'Egitto "hanno concluso un accordo preliminare per la fornitura di armi russe al Cairo del valore di 3,5 miliardi di dollari". Lo scrivono i media egiziani citando il capo dell'agenzia russa per gli armamenti.
    Alberto Ancillotti · Top Commentator
Come dicevano? La russia sempre piu' isolata? Epocale svolta nei rapporti con l'Egitto, sembra di essere tornati ai tempi di Nasser
===========================
MAOMETTO IL TERMINE ULTIMO DELLA SCIENZA? QUESTA è UNA PAGLIACCIATA ASSOLUTA, la stessa sharia di ISIS, è la stessa sharia della LEGA ARABA, QUELLA CHE CAMBIA è la ipocrisia, di un unica strategia criminale maomettana! Ma, sono stati pompati troppo bene, da satana talmud, perché, i maniaci dogmatici religiosi paranoici, salafiti islamici wahhabiti sciiti, galassia jihadista: un unico grande falso profeta: che ha detto: "il mondo: UN SOLO CALIFFATO, si ferma con me nell'inferno, nel 600d.C. AMEN! PERCHé IO SONO L'ULTIMO DEI PROFETI E DIO AMA SOLTANTO LA MIA PEDOFILIA POLIGAMIA NAZISMO BLASFEMIA PENA DI MORTE APOSTASIA!", si possano accorgere di questa trappola! ok! allah akbar, ok! allah akbar, ok! allah akbar, [ Isis: Iraq, truppe straniere non servono
Appello Abadi, intervenite anche in Siria ] Isis incita ad attaccare Times Square. Su forum pubblicate istruzioni per costruire bombe in casa
QUESTO TEATRO HOLLYWOOD è DISGUSTOSO! NON CONDANNANO ANCORA LA SHARIA, PERCHé HANNO BISOGNO DELLA GUERRA MONDIALE! ] [ MAOMETTO IL TERMINE ULTIMO DELLA SCIENZA? QUESTA è UNA PAGLIACCIATA ASSOLUTA, la stessa sharia di ISIS, è la stessa sharia della LEGA ARABA, QUELLA CHE CAMBIA è la ipocrisia, di un unica strategia criminale maomettana! Ma, ISLAMICI sono stati pompati troppo bene, da satana talmud, perché, i maniaci dogmatici religiosi paranoici, salafiti islamici wahhabiti sciiti, galassia jihadista: un unico grande falso profeta: che ha detto: "il mondo: è per UN SOLO CALIFFATO, il mondo, si ferma con me nell'inferno, del mio medio-evo: nel 600d.C. AMEN! PERCHé, IO SONO L'ULTIMO DEI PROFETI, E DIO AMA SOLTANTO: LA MIA PEDOFILIA POLIGAMIA: NAZISMO BLASFEMIA PENA DI MORTE APOSTASIA!", si possano accorgere di questa trappola! ok! allah akbar, ok! allah akbar, ok! allah akbar, [ Isis: Iraq, truppe straniere non servono, Appello Abadi, intervenite anche in Siria ] Isis incita ad attaccare Times Square. Su forum pubblicate istruzioni per costruire bombe in casa ] Obama: no minaccia terroristica a Usa, Ma l'Isis va contrastato o può diventarlo
e perché Erdogan dovrebbe dare le sue basi aeree, se, lui ha mandato molti cittadini turchi a formare questo ISIS?
*** grazie a sanzioni contro la Russia, poi, chi paga per il crimine dei massoni bildenberg, è sempre il popolo pecora, che paga come uno schiavo il suo denaro ad interesse, a rothschild usurocrazia mondiale! Mele quotate a 3 centesimi al chilo: agricoltore di Merlara distrugge il raccolto - Foto e video... mattinopadova.gelocal.it
Protesta shock di un agricoltore di Merlara: distrutto un intero raccolto di mele il cui valore commerciale è ormai prossimo allo zero!
*** Veneto, ragazzo finisce un discorso senza bestemmiare: viene linciato dalla folla
corrieredelcorsaro.altervista.org
VENEZIA - Ha completato un intero discorso senza lanciare una bestemmia … http://corrieredelcorsaro.altervista.org/veneto-ragazzo-finisce-discorso-bestemmiare-viene-linciato-dalla-folla/ la bestemmia sarà sempre punita! e questa, è una cosa molto giusta, perché, per ritorsione, i criminali, bestemmieranno sempre di più, fino a subire un numero impressionante di sventure, e fino morire in modo precoce. C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana. Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
Enzo Sergi non puoi dare a me del comunista, se, i comunisti hanno ucciso, 100 milioni di martiri cristiani in tempo di pace! e se, continuano ad uccidere cristiani nella Corea del Nord, ancora! MA, SE NON FANNO DEL MALE A PERSONE INNOCENTI POI POSSONO ANCHE FARE QUELLO CHE VOGLIONO!
L'agenzia spaziale americana NASA ha concluso importanti contratti con Boeing e SpaceX per la costruzione dei veicoli spaziali pilotati. Si prevede che entro la fine del 2017 le nuove navicelle potranno trasportare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Boeing e SpaceX costruiranno i veicoli commerciali per la NASA i quali dovrebbero aiutare gli USA a liberarsi dalla dipendenza dai veicoli spaziali di trasporto russi "Soyuz", che gli americani sono costretti ad utilizzare a partire dal 2011 da quando è stato chiuso il programma delle navette spaziali "Shuttle".
Le nuove navicelle saranno in grado di prendere a bordo un equipaggio di 7 persone.
Il Primo ministro dell'Ucraina Arseniy Yatsenyuk ha incaricato il ministro della Difesa e il ministro degli Interni del Paese di mettere in allerta le forze armate ucraine e la guardia nazionale al fine di resistere, se necessario, all'aggressione nella parte orientale dell'Ucraina. Inoltre, Yatsenyuk ha dichiarato che l'Ucraina non ha intenzione di legalizzare le autoproclamate Repubbliche Popolari di Lugansk e di Donetsk. Martedì il Parlamento ucraino ha pubblicato disegni di legge sullo status speciale di alcune zone delle regioni di Donetsk e di Lugansk, sul tenere le elezioni in queste regioni il 7 dicembre e sull'amnistia verso le milizie. Il governo ucraino ha espresso preoccupazione per la riduzione "sostanziale" delle forniture di gas russo in Slovacchia, ha detto il ministro ucraino per l'Energia Yuri Prodan, riferendosi alla Commissione Europea. Secondo Prodan la riduzione delle forniture di gas in Slovacchia minaccia la sicurezza energetica dell'Ucraina. Kiev ha chiesto di prendere in considerazione questa circostanza durante i negoziati sul gas.
Il 12 settembre la Slovacchia ha dichiarato la riduzione delle forniture di gas russo attraverso l'Ucraina. Il 16 settembre l'importatore slovacco di gas SPP (Slovensky plynarensky priemysel) ha registrato un calo nella fornitura di gas russo del 25%.
========================
se, come proposto dal Governo Netanyahu, Israele dovesse definirsi formalmente, solo uno "Stato Ebraico", i Palestinesi che vivono entro il confine e non fossero convertiti saranno considerati semplici ospiti? [ ISRAELE è degli ebrei, totalmente, con piena sovranità! E poiché loro sono delle persone evolute e meravigliose, con alti concetti di democrazia e virtù, dei diritti umani universali ONU 1948, poi, noi saremo felici di essere loro ospiti! ma, se, la LEGA ARABA non rimuove la Sharia, poi, noi saremo costretti a cacciare tutti i musulmani.. in caso contrario, i Palestinesi soltanto, avranno città stato, autonome, amministrativamente, per tutta la Palestina! UNA TERRA, DUE POPOLI! UNA LEGGE!
  http://italian.ruvr.ru/2014_09_15/La-Scozia-chiama-il-mondo-risponde-un-precedente-per-chi-vuol-essere-independente-0086/
=================
USA è Babilonia la meretrice che è ebbra del sangue dei martiri cristiani! La statua della Libertà, è Astrarte, IL VOSTRO DIO è BAAL BOHEMIAN GROVE, IL GUFO! voi siete soltanto una massoneria esoterica, ALBERT PIKE, che, è diventato il satanismo SACERDOTALE di LaVey, sacerdoti di Satana Bush 322 Kerry.. fottetevi! I VOSTRI CRIMINI E I VOSTRI ORRORI? NON POSSONO ESSERE CREDUTI E RACCONDATI! VOI SIETE PIù IMPREGNATI DI SATANA, e di ogni perversione sessuale, CHE NON UNA PUTTANA DI SPERMA! A SODOMA GENDER OBAMA? SONO DEI PRINCIPIANTI PER VOI! ]
Lavrov: "il punto di non ritorno" nei rapporti tra Russia e l'UE non è ancora stato superato. "E' evidente che attualmente le relazioni tra Russia e Unione Europea stanno superando una seria prova di resistenza. La linea distruttiva dei partner europei in relazione alla crisi ucraina interna ossia l'uso dei doppi standard nella valutazione della situazione in Ucraina, i tentativi di pressione con le sanzioni, tutto questo mina seriamente la fiducia verso l'Europa", ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.
"Allo stesso tempo sono convinto che "il punto di non ritorno" non è ancora stato superato nei nostri rapporti. Ci auguriamo che la "rete di sicurezza" creata in tanti anni di rapporti sarà abbastanza forte da permetterci di ripristinare lo status quo pre-conflitto e andare avanti", ha detto il ministro.
http://rescuechristians.org/rescue-christians-saves-another-paksitani-high-profile-false-blasphemy-case/
===================
15 settembre, La Scozia chiama, il mondo risponde: un precedente per chi vuol essere independente. Tra pochi giorni, esattamente il 18 Settembre, si terrà in Scozia il referendum sulla possibile separazione dal resto della Gran Bretagna. La notizia è conosciuta da tempo ma e' diventata qualcosa di eccezionale solo in questi ultimi giorni dopo che, per la prima volta, i sondaggi danno vincenti proprio gli scissionisti. Poiché la differenza tra i favorevoli ed i contrari alla separazione è ancora molto piccola, ogni risultato resta imprevedibile. Qualora però l'elettorato scozzese dovesse veramente optare per l'indipendenza uno scenario particolarmente preoccupante si aprirebbe per l'Europa e per il mondo intero.
Innanzitutto si dovrà verificare cosa intenderanno fare al proposito gli altri Paesi europei. Dovrà, la nuova Scozia rinegoziare l'adesione all'Unione Europea? E, sempre che volesse farlo, gli altri Stati saranno disponibili, e a quali condizioni, ad accettare il proprio ventinovesimo membro? E cosa succederà con la Nato? La Scozia sarà automaticamente accolta nell'ONU? Queste sono domande importanti e le relative risposte lo sono ancora di più. Tuttavia, il nocciolo della questione sta soprattutto nel precedente che questo referendum rappresenterà per l'intero scenario mondiale. Dopo la seconda guerra mondiale, per lunghi anni, una specie di tacito accordo tra le due superpotenze aveva impedito, di fatto, la ridiscussione delle frontiere e delle identità statuali uscite dal conflitto. Non solo, l'intero dibattito filosofico - politico si era oramai orientato verso un'idea contraria al concetto in voga nell'800 secondo cui lo Stato dovesse coincidere con la nazione. Sempre di più ci si era convinti che fosse addirittura virtuoso che uno stesso Stato fosse composto da diverse nazioni conviventi. Addirittura più numerosi erano diventati quegli Stati che riconoscevano più di una sola lingua ufficiale, e questo proprio per favorire la coesistenza di più nazioni che si riferivano allo stesso Governo. Con la caduta dell'Unione Sovietica questo orientamento cominciò, lentamente, a cambiare. All'interno dell'Unione Europea si continuò a seguire, almeno formalmente la precedente impostazione e i movimenti separatisti nazionali continuarono ad essere visti come una nota di colore negativa. Al di fuori dei propri confini, però, la stessa Unione cominciò poco a poco a tollerare, se non proprio favorire, la nascita di nuovi Stati-nazione sulle basi di comunità linguistica o etnica. La pacifica divisione della Repubblica Cecoslovacca e la dissoluzione della ex Yugoslavia furono i primi importanti esempi vicino ai nostri confini. Seguirono poi Timor Est e il sud Sudan, favoriti dalla stessa Onu. A cui andrebbero aggiunti i casi del tutto atipici, e non da tutti ufficialmente riconosciuti, del Kossovo, della Abkazia e dell'Ossetia.
Nel caso della Scozia ed in quello del possibile referendum della Catalogna, anche qualora le urne dovessero confermare la volontà secessionista, siamo di fronte a situazioni che dovrebbero svilupparsi in modo pacifico pur se si apriranno una quantità enorme di problemi tecnici ed economici tra il nuovo e il vecchio Stato. Per queste due regioni, la domanda di indipendenza si basa sulla sensazione di riuscire ad essere del tutto autosufficienti e di venire attualmente sfruttati da altri, ma e' ovvio che le "sensibilità" nazionali sono in genere alimentate o da motivazioni geopolitiche (spesso originate da interessi di potenze straniere) o da ragioni più semplicemente economiche, interne o internazionali che siano. In alcuni casi, vedi il Kossovo, il Montenegro, l'Ossetia e altri, le ragioni economiche immediate sono state insignificanti. In altre, vedi il Sud Sudan, la presenza di ricchezza petrolifera fu il motivo principale della rottura con Khartum.  Ma quale sarà la logica a cui il mondo dovrà adattarsi? Quale il criterio per stabilire la legittimità delle richieste di altri referendum? Per esempio, basterà la semplice maggioranza di una nazionalità su altre conviventi nella stessa aerea? E chi appartiene alle locali minoranze dovrà emigrare, diventerà un cittadino di serie B o manterrà realmente uguali diritti? Si giustificherà in qualche modo una "pulizia etnica"? Un altro esempio: se, come proposto dal Governo Netanyahu, Israele dovesse definirsi formalmente solo uno "Stato Ebraico", i Palestinesi che vivono entro il confine e non fossero convertiti saranno considerati semplici ospiti? Ma soprattutto: cosa diremo ai corsi, ai fiamminghi, ai baschi? E cosa faremo con la sedicente Padania, con la Transilvania a maggioranza ungherese, con l'est dell''Ucraina e tante altre "nazioni" che potrebbero rivendicare la propria identità? E, fuori dall'Europa, per quale motivo etico potremmo continuare a dire di no al secolare desiderio dei Curdi a diventare Stato indipendente? Cosa dirà la Cina agli Uiguri ed ai Tibetani? Senza voler parlare dell'Africa ove gli storici confini coloniali racchiudono un coacervo di etnie, lingue e culture così poco corrispondenti tra loro da creare stupore se tutto dovesse restare come e' ora. Per tutti questi motivi il giorno 18 settembre non sarà un giorno senza conseguenze. Qualunque sia il risultato, il fatto che si tenga questo referendum incoraggerà altri domande similari ma, soprattutto se l'esito sarà favorevole all'indipendenza, dovremo prepararci ad anni in cui ci sarà molto nuovo lavoro per i cartografi ma, speriamolo, non anche per i trafficanti d'armi.
  http://italian.ruvr.ru/2014_09_15/La-Scozia-chiama-il-mondo-risponde-un-precedente-per-chi-vuol-essere-independente-0086/
========================
Marco Fontana 13:18
Volevo solo segnalare un mio errore di battitura nell'articolo l'aumento della disoccupazione previsto dall'Ocse è dello 0,3% in quattro mesi. Solo una precisazione doverosa
 http://italian.ruvr.ru/2014_09_17/Italia-promesse-politiche-come-profezie-di-Nostradamus-7451/
Italia, promesse politiche come profezie di Nostradamus. Oggi, nella Repubblica televisiva delle apparenze e degli effetti speciali, è andato in onda in Parlamento un rutilante one man show. Il premier Matteo Renzi ha parlato per circa un'ora alla Camera e al Senato, presentando il programma di governo battezzato per l'occasione "Mille giorni". Surreale è l'unico aggettivo che possa descrivere un tale discorso infarcito di annunci e di buoni propositi per la ricostruzione di un Paese che è stato appena bocciato dai dati economici diffusi dall'Ocse. L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha infatti tagliato drasticamente le stime di crescita per l'Italia, prevedendo che nel 2014 il prodotto interno lordo calerà dello 0,4%, contro il +0,5% previsto solo a maggio. Un dato pessimo, ancor di più se si pensa che è l'unico negativo registrato tra i Paesi del G7, e che prefigura il terzo anno consecutivo di recessione, dopo che nel 2012 il Pil era sceso del 2,4% e nel 2013 dell'1,9%. Non solo: la batosta finale sugli italiani verrà tirata nel 2015, quando secondo l'Ocse la risalita sarà appena dello 0,1%. Vale a dire una goccia in un oceano, se vediamo che la crescita media nell'Eurozona sarà dello 0,8% e che la Germania fa da padrona con il +1,5%. Invece per noi una ripresa ridicola, soprattutto per un Pil che è precipitato ormai ai livelli di 14 anni fa. Eppure oggi il premier ha ostentato sicurezza davanti ai due rami del Parlamento: Mille giorni sono l'ultima chance per recuperare il tempo perduto, il cartellone di recupero dopo aver perso tanto tempo. Se perdiamo noi non perde il governo, perde l'Italia. In un momento in cui l'Eurozona è ferma, l'Italia ha interrotto la sua caduta. Con i dati che abbiamo appena snocciolato, non è dato sapere come abbia fermato la caduta, e intanto la Commissione Ue ha dichiarato che la produzione industriale italiana ha perso un ulteriore 5% nel 2103. Per inciso, secondo l'Ocse a fine anno la disoccupazione nazionale salirà fino al 12,9% (+3% in quattro mesi); anche per il 2014 oltre il 52,5% degli under 25 potrà contare solamente su un lavoro precario, una percentuale sostanzialmente invariata rispetto all'anno precedente, testimoniando il fallimento di quelle soluzioni proposte dal trittico dei premier cooptati Monti-Letta-Renzi, nemiche giurate della Riforma Biagi. Dietro a questi numeri ci sono i drammi di imprenditori, artigiani e commercianti, con le rispettive famiglie, che si vedono derubati di un futuro degno di questo nome. Ma il nostro spavaldo presidente del Consiglio afferma: I numeri non sono più devastanti ma chi si accontentasse di interrompere la caduta dovrebbe farsi vedere. Ci vuole stomaco forte a reggere questi proclami. Renzi non si discosta dai suoi predecessori: promette, ma viene puntualmente smentito dai fatti. Nel 2008 governava Berlusconi, e Confindustria riconosceva le prime difficoltà di quella che sarebbe stata la terza recessione dal dopoguerra. L'associazione di categoria degli imprenditori tuttavia dichiarava che l'Italia si sarebbe agganciata alla ripresa internazionale. Nel 2009 iniziano a diventare evidenti le difficoltà economiche dele famiglie italiane, ma il Cavaliere mostra ottimismo; non essendoci stato nel 2010 alcun miglioramento, dichiarava alla vigilia di Natale di aver colto già segnali positivi per il 2011. Ma il 2011 è l'anno dello spread, con le conseguenze politiche che conosciamo. Draghi, nominato nuovo presidente della Bce, l'8 marzo del 2012 annunciava: Ci sarà una ripresa graduale dell'economia nel corso di quest'anno. Le misure straordinarie della Bce, assieme al consolidamento fiscale hanno provocato un miglioramento significativo. Ipse dixit. Ed è così che il professor Monti, forte delle lunghe frequentazioni dei salotti buoni ma chiusi, ci spiegava con tono professorale che era in atto un "effetto trascinamento" e che la luce della ripresa si vedeva. Abbiamo sentito poi gli annunci di Letta, l'altro membro dei club transnazionali (quelli in cui si gioca a bridge, mica si decidono le politiche di Paesi sovrani, per l'amor di Dio!), che ad agosto 2013 prometteva una "ripresa lenta". Ed ecco infine Renzi e il fido ministro Padoan che diceva: Nell'anno in corso si sconta una crescita e un'inflazione contenute e inferiori alle attese, ma le più recenti previsioni collocano nel 2015 ed oltre una fase di ripresa più decisa e sostenuta. Eennesima fuga in avanti che l'Ocse ha completamente smontato. Renzi, inesauribile affabulatore e monologhista da competizione, continua ad alzare l'aspettativa dei cittadini, spostando il traguardo sempre un po' più in là. Quando si era insediato aveva annunciato i 100 i giorni per salvare il Paese, ora sono diventati 1000: chissà che la profezia di Nostradamus "mille e non più mille" non si riferisse proprio al migliaio di giorni renziani che toglieranno per sempre l'Italia dal novero dei "Grandi" del mondo. L'impavido rottamatore fiorentino finora sta solo rottamando il ceto medio e con esso l'intera economia della nostra povera Italia. http://italian.ruvr.ru/2014_09_17/Italia-promesse-politiche-come-profezie-di-Nostradamus-7451/
==================
Bush 322 Kerry, LaVey 666 Aliens abductions Gmos, biologia sintetica, A.I. CIA  -- quando, Re dell'Arabia Saudita Abdullah, e tutta la LEGA ARABA, verranno a piangere da me, e diranno: "è vero, che, noi uccidevamo: i martiri cristiani: innocenti, ed eravamo costretti a fare la Galassia Jihadista, è perché, i satanisti USA, ci ricattavano, e ci minacciavano" ... poi, io non sarò, costretto a rompere il culo soltanto a voi? che poi, 3 anni fa, un ministro della ARABIA Saudita, mi ha proprio detto le stesse cose! https://www.youtube.com/user/kingdomofJHWH/discussion
si! CIA Gmos, A.I.: biologia sintetica, FMI NWO, hanno attaccato anche i miei bloggers! soltanto che, lol. i satanisti di google? non possono attaccare se stessi! lol. ] Il sito di Russia Today ha subito il più potente DDoS-attacco nella storia del canale. Il sito di Russia Today ha subito il più potente DDoS-attacco nella storia del canale. La redazione del canale Russia Today ha riferito sulla più potente DDoS-attacco contro il proprio sito. Le informazioni sono pubblicate sul portale. "Il sito RT.com oggi ha subito il più potente attacco DDoS da quando esiste il canale. La potenza dell'attacco DDoS di tipo UDP-flood al sito RT ha raggiunto i 10 Gbit/s. Grazie all'affidabile protezione tecnica del sito, RT.com non è stato disponibile solo pochi minuti, tuttavia l'attacco DdoS è proseguito", si dice nel comunicato. http://rescuechristians.org/rescue-christians-saves-another-paksitani-high-profile-false-blasphemy-case/
======================
Presidente Al-Assad -- lol. a proposito del tuo pedofilo profeta? Se, tu condanni la sharia? io ti prometto, che, io mi stabilisco, in modo permanente, nel tuo sito! MA, IL GOLAN? IO NON TE LO RESTITUISCO PIù: COMUNQUE! TUTTAVIA, IO TI PROMETTO DI RIOTTENERE TUTTA LA SIRIA DI NUOVO! ] [ DAESH-ISIL NON SONO SOLO TERRORISTI, SONO ANCHE PEDOFILI, UNA RAGAZZA AUSTRIACA DI 15 ANNI SCOMPARSA DA MESI: "NON SONO MORTA, SONO INCINTA". Raqqa (Siria) - La ragazza bosniaca-austriaco Sabina Selimovic (15 anni) era considerata morta. Ma ora si apprende che la stupida ragazza (15 anni, una bambina ancora nell'etá dello sviluppo...) é incinta!!! L'avviso di morte presunta della giovanissima 'jihadista' austro-bosniaca, Sabina Selimovic (15 anni) ha attraversato la stampa internazionale. "Nessuna di noi è morto", Sabina insiste sul suo profilo Internet. Dovrebbe essere con lei la ragazzina jihadista, sua amica, Samra Kesinovic (16 anni) in viaggio in Siria per un po' di Sex-jihad. Il Ministero degli Interni austriaco sta verificando i fatti in corso con i rapporti di intelligence stranieri. Le due sono anche ricercate tramite l'Interpol. Non è chiaro perché ieri un gruppo terroristico islamista abbia segnalato l'avvenuta morte di Sabina. Sabina e la sua amichetta jihadista Samra Kesinovic (16 anni) non sono le uniche persone provenienti dall'Austria che hanno aderito alle bande di assassini barbari di Daesh-IS. Le due ragazze, 15 e 16 anni, due bambine, avevano viaggiato in aprile attraverso la Turchia sino in Siria. Lì sono state raggiunte da alcuni fanatici maniaci pedofili di Daesh-ISIS. Entrambe si presentano come apparentemente 'sposate' con un pedofilo jihadista militante: pedofili!!! perché andare in Thailandia, ora c'é Daesh-ISIL piú a buon mercato. Sui social networks le due ragazze mostrano con orgoglio la loro nuova vita: hanno un terrorista pedofilo che si prende cura di loro, un mercenario jihadista di origini cecene, Abu Sayfullah. Felice pedojihad a tutti!!! https://syrianfreepress.wordpress.com/?p=37132

TG 24 Siria ha condiviso un link. 3 ore FA, Ultime #Siria: #Jaafari: Intelligence del #Qatar, #ArabiaSaudita e #Turchia sono responsabili del finanziamento del terrorismo. TUTTA LA GALASSIA JIHADISTA, è STATA ORCHESTRATA DEI FARISEI ANGLO-AMERCANI, PER ROVINARE ISRAELE! - #Ministero degli #Esteri: Il Governo turco sta continuando la sua campagna di propaganda ingannevole contro la Siria
- Il #diario di colpo di mortaio: Cittadini siriani esprimono determinazione a sconfiggere il terrorismo
- Molti terroristi #IS uccisi o feriti dall'esercito arabo siriano in #DeirEzzor, #Aleppo e #Daraa
- L'esercito siriano continua ad #avanzare in #Jobar nella periferia di Damasco, prende sotto controllo nuovi edifici, elimina terroristi
- #Baghdad: il ministro degli esteri iracheno mette in guardia contro il terrorismo di Stato islamico che può trascendere tutti i confini.
- #Iraq: #Decine di terroristi #IS, compresi i dirigenti, da esercito iracheno in #Anbar, Baghdad e #Babel come attacchi aerei continuano
- #Iran: i paesi del mondo dovrebbero cooperare per aiutare la Siria e l'Iraq ad affrontare il terrorismo lontano da interventi militari.
TUTTA LA GALASSIA JIHADISTA, è STATA ORCHESTRATA DEI FARISEI ANGLO-AMERiCANI, PER ROVINARE ISRAELE!  ED OVVIAMENTE, per FARE ABOLIRE L'ISLAM DEFINITIVAMENTE! QUANTO PUò ESSERE TESTA DI CAZZO ERDOGAN? LUI NON LO PUò CAPIRE! TUTTo IL SUO ESERCITO, DIVENTA UN NULLA, SE DA UN SATELLITE, INCOMINCIANO A CADERE SU DI LUI DEI semplici: BULLONI DI FERRO!
=============================
Benjamin Netanyahu -  [funny] facebook non accetta questo articolo! lol. no! il sito https://www.facebook.com/Tg24Siria mi ha bloccato, non appena io ho detto che, dovevano rimuovere la sharia! e che, io il Golan? non lo restituivo più! ] veramente anche il tuo: [ By coward Arutz Sheva, THAT, He blocked me on his site ] e pensare che io ho maltrattato così tanto i satanisti della CIA lol. che, lol. mi hanno riempito di filtri, è vero, ma, loro non mi hanno cacciato, almeno! [ NYT: "Parecchi funzionari del governo sfruttano il petrolio dell'ISIS. ISIS è una creatura di Turchia e Golfo Petrolio sharia pedofili maomettani: genocidio a tutti! TUTTI GLI AMICI DELLA NATO I SATANISTI 322 BUSH IL DIO GUFO BAAL al bohemian grove! ] [ Pubblicato su 15 Settembre 2014, 15:12pm. Il giornale statunitense New York Times ha scritto che tra i numerosi sfruttatori turchi del petrolio clandestino nelle mani dell'IS(stato islamico) ci potrebbero essere parecchi funzionari del governo in carico in Turchia. Secondo il quotidiano nazionale Yurt, ieri(14 Settembre) il New York Times ha pubblicato una notizia dove si dichiara che gli Stati Uniti non riescono fermare il commercio di petrolio che sta nelle mani dell'IS, perché non sono riusciti a convincere la Turchia per una collaborazione sul tema. Nella notizia si spiega che il sud est della Turchia è diventato un fiorente mercato per il petrolio clandestino gestito dall'IS ed alcuni funzionari del governo potrebbero avere dei grandi guadagni grazie a questo commercio. In base alla notizia di Yılmaz Polat del quotidiano Yurt, il New York Times dichiara che l'IS estrae tra i 24 e 40 mila barili di petrolio al giorno, per un totale di 1.200.000 Dollari statunitensi. 'I funzionari del governo ottengono dei guadagni'. La notizia dichiara che i funzionari turchi sono poco impegnati nella guerra contro il petrolio clandestino ed in base alla notizia di James Philips dell'Istituto di Ricerca Heritage Foundation, tra numerose persone che ottengono guadagni, potrebbero esserci anche i funzionari del governo turco. 'L'ignoto della coalizione'. Nella notizia, l'esperto di politica internazionale Juan Zarate definisce la Turchia "l'ignoto della coalizione". James aggiunge: "La Turchia è un partner importante della Nato, però non è chiaro se vuole impedire il passaggio di denaro e militanti all'IS. Questa è una grande delusione". NYT: Türkiye ile IŞİD petrol alışverişi yapıyor
YILMAZ POLAT/WASHİNGTON - ABD'nin önemli gazetelerinden New York Times, IŞİD'in karaborsa petrol gelirinden yararlanan çok sayıda Türk'ün arasında Hükümet yetkililerinin de olabileceğin... NYT: IŞİD petrolünden çok sayıda Türk hükümet yetkilisi de yararlanıyor
ABD'nin önde gelen gazetelerinden New York Times, 'IŞİD'in karaborsa petrol gelirinden yararlanan çok sayıda Türk'ün arasında Hükümet yetkililerinin de olabileceğini' öne sürdü. NY Times: Işid'in Petrol Sevkiyatından Bazı AKP'liler Rant Sağlamış Olabilir - 
NY Times, ABD hükümetinin IŞİD'in parasal kaynağının kurutulmasında en büyük engeli Türkiye'nin oluşturduğunu düşündüğünü yazdı ABD'li resmi kaynakların ifadelerine yer verile... http://turchia.over-blog.com/2014/09/nyt-parecchi-funzionari-del-governo-sfruttano-il-petrolio-dell-is.html
=======================
Dombass -- I frutti velenosi della politica espansionistica della Nato, della legittimazione del nazismo e l'ipocrita posizione della sinistra istituzionale italiana. Serata di approfondimento con proiezione di video inediti e dibattito sulla crisi ucraina. evviva tutti i popoli sovrani liberati, dalla usurocrazia Rothschild Bildenberg 322 sacerdote 666 LaVey Kerry NWO https://www.facebook.com/events/1522405384661606/?notif_t=event_invite_reminder_one
Benjamin Netanyahu - qui, c'è un sacco di gente scalmanata, che, grida da tutte le parti, in modo così forte, che, mi faranno diventare sordo! lol.
I MOSTRI CANNIBALI TAGLIATESTE SONO TRA NOI. In Germania, Renania del Nord-Westfalia, Wuppertal, la "Polizia della sharia". Il volto del loro leader, sulla foto di gruppo, è sorridente, ma davvero non ve n'é motivo: un gruppo di islamici salafiti ha allestito una sedicente "Polizia della sharia" nella Renania del Nord-Westfalia, in Germania.
E proprio questa, "Shariah Police", è la scritta, che campeggia sui loro giubbetti arancioni "d'ordinanza". Partita da poco, già ha attivato veri e propri turni di ronda notturna per le strade di Wuppertal. Quali gli scopi di tale iniziativa? Ufficialmente quelli di rimproverare le donne musulmane sorprese senza velo e di esortare gli uomini a non bere alcoolici, a non ascoltare musica ed a non scommettere denaro. Fitta è la propaganda, con cui han cercato di far conoscere la propria attività: hanno postato anche un video su YouTube, video in cui chiamano «fratelli» i propri correligionari. Eppure i loro capi non sono certo dei boy-scout: si tratta di Sven Lau, un Vigile del Fuoco tedesco convertitosi all'islam nel 1998, e di Peter Vogel, ex-pugile divenuto predicatore radicale. I due non sono certo sconosciuti ai servizi segreti tedeschi, secondo L'Alsace: il primo è stato perseguito per aver incitato dei giovani ad unirsi alle truppe jihadiste in Siria ed il secondo si è fatto conoscere, proponendo di «tagliare le mani ai ladri». Finora – che si sappia – sarebbero riusciti a riunire a loro una decina di adepti. Si tratta di un'iniziativa per ora isolata, ma che ha già comprensibilmente suscitato un certo allarme in Germania.
l'articolo completo al link: http://www.nocristianofobia.org/islam-spavaldo-in-germania-la-polizia-della-sharia/
#Iraq, Isis elimina l'insegnamento di musica, arte e storia nelle scuole di #Mosul
Isis elimina l'insegnamento di musica, arte e storia nelle scuole
Il nuovo anno scolastico è alle porte e l'Isis-Daesh arabo ha deciso di eliminare la musica, l'arte, la letteratura, la storia e la dottrina cristiana dal corso di studi Mosul, Iraq.
Distribuendo volantini nelle moschee e nei mercati, Daesh ha annunciato la cancellazione delle materie elencate insieme a qualsiasi immagine o inno che abbia a che fare con i sentimenti patriottici. Essi hanno anche ordinato di rimuovere le parole Iraq e Siria da tutti i libri nelle scuole.
Per il 9 settembre l'Isis ha annunciato l'inizio dell'anno scolastico e ha richiesto a tutti gli studenti di essere presenti nelle scuole, ma molte famiglie hanno scelto di educare i loro figli a casa per paura dell' indottrinamento. Nel comunicato si minacciano gravi conseguenze per coloro che non obbediscono.
"La maggior parte degli abitanti di Mosul hanno rifiutato di mandare i figli a scuola. Le lezioni avrebbero dovuto iniziare, ma nessuna scuola è aperta e nessuna risposta finora", ha detto Abu Mohammad, un residente di Mosul.
Mosul non è la prima città sotto controllo del Daesh chi vede influenzato il sistema di istruzione. Nella città di Raqqa, nel nord della Siria, i terroristi hanno rimosso la chimica, la filosofia, la scienza dalle materie di studio perché non in 'sintonia' con la sua dottrina. -Francesco-
#Siria: Più di 60 bambini muoiono da vaccini scadenti introdotti dalla coalizione di opposizione via #Turchia in sobborgo nord d #Idleb
==========================
Siria. I ribelli sostenuti da Obama firmano un accordo con i terroristi dell'ISIS [[ che figura di merda! ]] 15 settembre 2014. -- Medio Oriente. http://spondasud.it/2014/09/siria-i-ribelli-sostenuti-da-obama-firmano-un-accordo-con-i-terroristi-dellisis-4759
(Redazione Spondasud) – I ribelli del Fronte Siriano della Rivoluzione, sostenuti dagli Stati Uniti che li considera moderati, hanno firmato il cessate il fuoco con i combattenti dello Stati Islamico nel governatorato di Damasco. Secondo l'accordo, i due gruppi armati non si combatteranno nella città di Hajar Al-Aswad, un sobborgo densamente popolato appena a sud di Damasco. L'accordo fa riferimento al loro interesse reciproco a "usurpare il Governo Nusayri" (Nusayri è un termine dispregiativa usato per insultare i musulmani alawiti) a Damasco.
Altri gruppi ribelli coinvolti nel cessate il fuoco con l'ISIS sono Liwaa " Ahrar Turkman Al-Golan, Liwaa 'Hittin, e Liwaa' Al-'Ummah Al-Waheeda. Questi gruppi operano principalmente nelle zone di Damasco, Al-Quneitra e Dara'a. Recentemente, i militanti dello Stato Islamico sono apparsi anche nel campo profughi palestinese di Yarmouk, a due passi dalla capitale, e nel villaggio di Babeela a sud di Damasco. Come sottolinea il giornale Almasdar News, la maggior parte dei gruppi ribelli nella zona di Damasco hanno accuratamente evitato il confronto con lo Stato Islamico, mentre il solo gruppo ribelle Jaysh al-Islam ha combattuto i jihadisti nella Ghouta orientale.
L'accordo, evidenzia il giornale arabo, è stato firmato due giorni dopo le dichiarazioni del presidente americano Barack Obama sulla presenza dei jihadisti dello Stato Islamico nella regione. Si ritiene, infatti, che i miliziani dell'IS siano entrati in Siria attraverso il confine libanese, dove hanno una presenza significativa nel distretti di Arsal, dove da mesi infuriano i combattimenti con l'esercito libanese.
============================
Clinton Si Scaglia Contro Obama Sul Terrorismo, Nel Tentativo Di Salvare La Sua Credibilità
di MrGeourg 12 agosto 2014 Barak Obama Bashar al-Assad Daesh Hillary Clinton Iraq IS ISIL ISIS Presidente Siriano Siria Stato Islamico dell'Iraq e al-Sham Terrorismo USA
Mentre il mondo è in piedi a guardare i crimini e i massacri commessi in Medio Oriente da parte dell'organizzazione terroristica denominata Stato Islamico #IS, precedentemente noto come lo Stato islamico in Iraq e nel Levante o #ISIL, le voci dei funzionari degli Stati Uniti crescono sempre di più nel tentativo di sfruttare la situazione nella regione politicamente. L'amministrazione statunitense ha creato questa organizzazione per attirare gli estremisti provenienti da tutto il mondo per servire le agende americane e israeliani nel dividere la regione in cosiddetto "Progetto del Nuovo Medio Oriente".
 Hillary ClintonCome parte dei tentativi di sfruttare il pericolo della situazione creata dal governo degli Stati Uniti, una situazione che minaccia non solo la regione, ma l'intero mondo, l'ex Segretario di Stato americano Hillary Clinton è uscita con una nuove dichiarazione contro il presidente americano Barack Obama, in cui lo ha accusato di essere responsabile per la nascita di quello che lei chiama "jihadisti" a causa del suo "fallimento" nel fornire sostegno militare alla "opposizione siriana".
Clinton proclamò: "Il fallimento di aiutare a costruire una forza combattente credibile delle persone originarie delle proteste contro il Presidente Assad … ha lasciato un grande vuoto, che i jihadisti lo hanno ormai riempito,"
Nonostante ciò, è ormai risaputo che questa amministrazione fornisce aiuto letale per coloro che Washington ribattezza "opposizione siriana", che in realtà consiste di gruppi terroristici che seguono nella loro ideologia e modo di pensare la mentalità estremista Takfirista, che divenni combattenti nei ranghi dello Stato islamico e altri organizzazioni terroristiche estremiste.
In un'intervista rilasciata alla rivista Atlantic, Clinton ha parlato sullo slogan di Obama descrivendo la sua politica estera, dicendo: "Le grandi nazioni hanno bisogno di principi organizzativi, e 'non fanno cose stupide' non è un principio organizzativo."
Alcuni analisti vedono nelle parole di Clinton un tentativo di uscire alla luce per attirare l'attenzione e di presentarsi come avere un'influenza sull'opinione pubblica americana per le prossime elezioni presidenziali.
L'ex Segretario di Stato, che sta cercando di prendere le distanze dalle politiche dell'impopolare Obama, ha espresso le sue preoccupazioni "su quello che succede in Medio Oriente in questo momento .. a causa della capacità di fuga dei gruppi jihadisti che possono colpire l'Europa, possono influire sugli Stati Uniti", Ignorando che la politica del suo paese ha creato questo pericolo che ora minaccia la regione e il mondo intero, e questi analisi è in confermata con molti rapporti, uno dei quali è trapelato da Edward Snowden, l'informatore NSA, in cui egli ha svelato la cooperazione tra l'America, la Gran Britannia e l'intelligence israeliani per creare una organizzazione terroristica capace di attrarre estremisti provenienti da tutto il mondo in un solo luogo.
Clinton, che ha sostenuto le organizzazioni terroristiche in Siria mentre era ancora nel suo incarico, e ha cercato di nascondere la realtà di ciò l'amministrazione Usa stava facendo, classificando il terrorismo come "moderato" o "estremista", ha avvertito che "i gruppi jihadisti governano il territorio, e non rimarranno mai lì, tuttavia sono destinati a espandersi. Egli ha considerato la loro ragion di vita è di essere contro l'Occidente, contro i crociati, contro tutti quelli non sono con loro, e tutti noi entriamo in una di queste categorie. Come possiamo contenerli? "Sto pensando molto sul loro contenimento, deterrenze e sconfitta ".
Clinton riteneva che gli Stati Uniti sarebbero riusciti ad affrontare la minaccia di estremisti se avrebbero potuto architettare un piano con un chiaro obiettivo, da qui il suo slogan: "Le grandi nazioni hanno bisogno di principi organizzativi."
Questo pone la domanda: Malgrado era lei, insieme ad altri nella amministrazione statunitense, a creare questi pericoli e portare l'intero regione in questo orribile stato di estremismo e terrorismo,  la Clinton sarà in grado di ingannare il popolo americano, presentandosi come il salvatore che ha dei piani di affrontare tali pericoli che minacciano il mondo???
:::::::::::::::::::::::: http://www.tg24siria.com & http://www.syrianfreepress.net
PUTIN E L'ARTE DI PARLARE CHIARO! di mouwatensouri 15 gennaio 2014
Poutin and AbdallahOramai è alla luce del sole il coinvolgimento, il finanziamento ed il sostegno militare, che l'Arabia Saoudita, fornisce ai gruppi terroristi che combattono in Siria, così come in Libano, Iraq ed Egitto, sotto la bandiera dell'Islam takfirista a guida Qaedista.  Questo paese, l'Arabia Saoudita, che tutti corteggiano per spillargli soldi, è nato dalla volontà delle potenze colonialiste,  governato impunemente ed in modo totalitario da una famiglia di bedouini posti sul trono del paese dagli Americani ,che di fatto controllano la penisola Arabica e le sue fonti del petrolio. Una "dinastia" dal pensiero Islamico, a dir poco estremista ed integralista come lo é il Wahabismo. I governanti  di questo regno delle sabbie, assieme ai piccoli statarelli della penisola arabica, con un ruolo di sudditanza (leggasi Qatar, Bahrein, Kuwait, UAE ed altri),  continuano ad usare i ricchi proventi del petrolio per finanziare l'intero progetto di destabilizazzione del Medio Oriente, fino a giungere a voler colpire la Russia di Putin, usando quello che è oramai tristemente conosciuta come Al Qaeda. Questo era il sapore delle minacce del capo dell'intelligence Saoudita all'indirizzo del Presidente Putin durante la sua ultima visita a Mosca per cercare di dissuadere i Russi a continuare a sostenere il Presidente Siriano Al Assad. Ma quale é stata la reazione del Presidente Russo all'ultima provocazione fatta dai bedouini Saouditi  alla Russia, quando gli ultimi rapporti sui recenti attentati a Volgograd, che hanno causato la morte ed il ferimento di centinaia di persone, hanno provato che tutte le "piste portavano allo stesso paese che gestisce le cellule terrorische" che stanno insanguinando la Syria ed il Medioriente: leggasi l'Arabia Saoudita? E di ieri la notizia che circola sui media Arabi, circa il clima di aspettazione che regna in Arabia Saoudita, dopo aver preso visione della missiva che una delegazione inviata dal Presidente Putin ha rimesso al sovrano Saoudita, e che sostanzialmente precisava che gli ultimi attentati esplosivi avvenuti sul territorio della Federazione Russa, hanno superato, per i Russi, una ligna rossa di demarcazione che non doveva essere superata. La lettera specificava che la Russia di oggi NON è la Russia di Eltsin o l'Unione Sovietica di Gorbacev. (Ricordiamo i due leader che contribuirono negli anni 90 a smantellare la potenza Sovietica e a svenderla all'Occidente. NdA) La lettera continua dicendo : dovete sapere che il sangue versato dei nostri cittadini, vi farà annegare assieme al vostro regno, e nessuna nave potrà essere utile a salvarvi, se non ottempererete  alle nostre richieste. Oggi la richiesta di dimissioni del Presidente Assad è strettamente subordinata alla fine del regno Saoudita. (fine citazione) Terminato l'incontro durato 15 minuti, e già i governanti Saouditi cominciavano ad esaminare gli avvertimenti dei Russi, perché una minaccia dal tono cosi alto ed esplicito, non estata mai udita da nessun sovrano Séoudita, prima d'ora. Una minaccia che esce dalle consuete schermaglie e minacce mediatiche, o attraverso terze parti come è usanza politicamente parlando. Un diplomatico di alto livello, accreditato presso la delegazione Russa, ha riferito agli organi di stampa, che ciò che i governanti della famiglia Saoud hanno udito, gli ha fatti prendere sentore del pericolo che regna sulla continuità del loro regno, vista la loro responsabilità nelle varie crisi che sobbillano la regione ultimamente. Ad incrementare il  timore della famiglia regnante degli Saoud, arrivano anche gli ammonimenti  dal tono molto duro dell'Iran, paese che i Saouditi considerano acerrimi nemici.  Gli ammonimenti  Iraniani, avvertono chiaramenti i Séouditi a non essere tentati nell'intervenire militarmente contro il governo Iraqeno nella regione di Falluja ed Al Anbar, considerando una tale azione una dichaiarzione di guerra contro Teheran, precisando che "le vostre regioni non saranno al riparo dalla rappresaglia Iraniana, ad eccezione della Mecca, di Medina, e della zona di Al Bouqai", ritenute luoghi sacri dell'Islam. (Attualmente il governo Iraqeno, alla stregua del governo Siriano, conduce una offensiva militare contro Al Qaeda e le sue varie diramazioni, nelle zone sopra citate, e parzialmente sotto controllo delle fazioni Salafite e Jihadiste, le stesse che combattono in Siria, e apertamente sostenute e finanziate dal regno Wahabita delle sabbie… Le carte del gioco sono state mescolate molto bene, e l'intera regione è in aspettazione della soluzione positiva di molte crisi esistenziali, senza più la possibilità di imposizione di dettami Occidentali attraverso l'operato dei Saouditi. Noi Siriani, non possiamo che essere grati al Presidente Putin per la sua posizione avverso i spregevoli mandatari Saouditi, al servizio degli interessi dei sionisti, degli Americani e dell'ipocrita e vigliacco Occidente, con l'Europa in primis. E come i Russi noi non dimenticheremo, e a suo tempo, dopo aver ripulito la Siria dalla feccia, gliela faremo pagare a quei quattro bevitori di urina di cammello travestiti da "emiri", e tutto il loro oro non li potrà salvare. Viva la Siria! M_S Fonte : Al Khabarpress.com
===============
Siria, Distruzione degli Idoli: Estremisti Mettono a Rischio Il Patrimonio Siriano. di MrGeourg 14 febbraio 2014 antichità croci Distruzione Fondamentalisti ISIL islamici mosaici bizantini Patrimonio Siriano Raqqa Saccheggio statue greche storia cristiana tesori archeologici The Independent Turchia UNESCO. Fondamentalisti islamici in Siria hanno iniziato a distruggere i tesori archeologici come i mosaici bizantini e le statue greche e romane perché la loro rappresentazione della civiltà umana è in contrasto con le loro credenze religiose. Mosaico Bizantino. A metà gennaio lo Stato Islamico dell'Iraq e il Levante (ISIl), un movimento affiliato ad al-Qaeda che controlla gran parte del nord-est della Siria, ha fatto saltare in aria e distrutto un mosaico bizantino del VI secolo, vicino alla città di Raqqa sul Eufrate. Il direttore delle antichità nella provincia di Raqqa, che è fuggito a Damasco e non vuole pubblicare il proprio nome, ha detto al quotidiano The Independent: "E 'successo dai 12 ai 15 giorni fa. Un uomo d'affari turco era venuto a Raqqa per cercare di acquistare il mosaico. Questo ha posto l'attenzione sull'esistenza del mosaico, sono venuti e lo hanno fatto esplodere. Si è perso completamente ." Il professor Maamoun Abdulkarim, direttore generale delle antichità e dei musei presso il Ministero della Cultura a Damasco, afferma che l'estrema iconoclastia islamica pone molte antichità a rischio. Un esperto dell'epoca romana e dei primi periodi cristiani in Siria, dice: "Sono sicuro che se la crisi continuerà in Siria avremo la distruzione di tutte le croci della storia cristiana, mosaici con figure mitologiche e migliaia di statue greche e romane ". "I danni ai musei sono meno importanti di quello che sarebbe stato altrimenti a causa di questa azione preventiva, che ovviamente lodiamo e consideriamo molto, molto importante", ha detto Francesco Bandarin, Vice Direttore Generale per la Cultura presso l'organizzazione delle nazione unite per l'Educazione, la scienza e la cultura. Bandarin ha detto "La situazione in Siria non è solo dominata dal conflitto, ma anche dalla perdita di controllo del territorio da parte dei governi locali". L'instabilità è "letale" per il patrimonio culturale, aprendo la porta a scavi illegali in siti archeologici. La Siria possiede siti archeologici e monumenti antichi sopravviventi più di quasi altro paese del mondo. Questi partono dalla Moschea degli Omayyadi a Damasco con i suoi magnifici affreschi dell'VIII secolo al Bronzo di Ebla nella provincia di Idlib, nel nord-ovest della Siria, che fiorì nel III e II millennio AC, e dove sono stati scoperti 20.000 tavolette cuneiformi. Le perdite più devastanti e irreversibili per il ricco patrimonio della Siria delle antiche città e gli edifici sono il risultato di saccheggio. Molto di questo è la popolazione locale in cerca di tesori, e in molti casi hanno cancellato archivi archeologici mediante bulldozer. Per alcuni siriani, spesso ben armati, in zone povere devastate dalla guerra, il saccheggio delle antichità è diventato un lavoro a tempo pieno. Fonte independent.co.uk
=============================
Benjamin Netanyahu - si, lo so. io ho lavorato 3 anni, per difendere la Siria, ed Assad oggi, lui sarebbe morto, se, io non fossi intervenuto! è vero! e https://www.facebook.com/Tg24Siria mi ha chiuso il sito in faccia.. che, ingratitudine! PAZIENZA AMICO MIO, JHWH CI HA INSEGNATO, CHE, BISOGNA FARE IL BENE, PER AMORE DI LUI, E NON PERCHé, GLI UOMINI POSSONO ESSERE DEGNI DEL NOSTRO BENE! infatti, il bene va amato, per se stesso! non so, se, Assad si è offeso di più, perché, io gli ho detto, che, io non gli restituivo più il Golan, oppure, perché, io ho detto, che, lui doveva rinunciare alla shariah! MA, QUESTA è LA VeRITà, SE QUALCUNO RINUNCIA ALLA SHARIAh? POI, lui NON PUò PIù PARTECIPARE AL COMPLOTTO PER UCCIDERE ISRAELE, HA detto king abd Allah saudi arabia, il re dei pedofili poligami, assassini maniaci seriali, nazi Onu Shariah, con tutti gli amici Bildenberg di 322 Bush e Obama Gender l'anticristo! MA, SE TU SEI DEBOLE DI CUORE? POI, VENGO IO A SPINGERE IL BOTTONE!
====================     Rescue Christians saves another Pakistani from high profile false Blasphemy case. May 29, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
The life of the saint is one of the watchman, looking down from the edges of the cliffs of the world's banishment, never ceasing to concentrate the eyes on the movements of the roaring lion, who incessantly lurks about looking for anyone he may devour. Constantly echoing in the ears of these abandoned children of anguish, are the words of their master:
    And ye shall be hated of all men for my name's sake: but he that endureth to the end shall be saved. (Matthew 10:22)
Thus is the life of Tariq Yousef, whose life stood on the thread that suspends amidst the thin and dismal air, between the realms of life and death. For seven months he stood on this not so sturdy thread, and for those seven long and painful months, we labored tirelessly to save his life from the violent hands of Muslims. The AP described his story and how Rescue Christians was clandestinely work to save him and other persecuted Christians:
    Tariq, a Christian, is currently in hiding after authorities charged him with blasphemy. He said the charges came over a quarrel he had with two customers who bought faulty firecrackers from him. When he refused to apologize, he said the customers went to the police in Lahore and told them a lie that he had stuffed the firecrackers with pages torn from the Quran. Fearing capture by Pakistani authorities while he seeks asylum outside of the country, he spoke on condition that he be identified by his first name only.
    The Pakistani representative of RescueChristians, speaking on condition of anonymity for his personal safety, said several Christians are waiting for travel documents to secretly leave Pakistan, while others are in jail awaiting trial and targeted for death by militant groups.
Here is an interview we took of him, with footage of his arrival in Thailand with one of our contacts picking him up:
We rescued Tariq because you, the reader, was willing and loving enough to donate money which funded the rescue mission. There are many more Christians in need of rescuing, and we ask you to please click here make a donation that will save MORE Christian lives in Pakistan, Syria, Iraq, and Somalia.
He was a simple man, running a small shop selling firecrackers in Wazirabad, in the Christian village of Thatha Faqir Ullah in Pakistan. One day, in October of 2013, some Muslims came to purchase firecrackers from Tariq for a local wedding.
Later on in the day, the Muslims made some complaints that the firecrackers were not working. When Tariq came, and used some of the firecrackers to show that they were clearly functioning, the Muslims connivingly snuck in some pages of the Koran into a number of the firecrackers, and then accused him of blasphemy.
From this moment, the terror of the Islamic heresy haunted Tariq, and for seven straight months he lived with the prospect of martyrdom.
As soon as they accused him, a mob of about 15 or 20 Muslim savages seized him, "they caught him, and beat him" (Mark 12:3) with the utmost of viciousness. But some good samaritans intervened and brought an end to the beatings. His accuser, Khurram Shahzad, in a later interview with Morning Star News, expressed his tyrannical desire to have Tariq punished when he said:
    I registered the case against Tariq Masih and his brother on the directions of Mullah Sherazi and prayer leaders of three other mosques of the area… We would have thrashed him more had our elders not stopped us. Tariq Masih admitted before us that he had used the holy pages and sought forgiveness. He even promised us that he would not make the fireworks again. …The police have also told us that they have put his name on the exit control list at all airports, and he will not be able to leave Pakistan… His punishment will be an example to all those who dare insult Islam and our holy book.
Tariq received phone calls from the Muslims, pushing him to turn himself over, but he refused. As Tariq says in his own words:
    I received a few calls to hand over myself. But I did not present myself, because I had not done anything wrong which could make me appear before them. They would have killed me, or put me in other blasphemy cases or life imprisonment to die, die in a black chamber in jail.
A red cloud of the purest evil hazes throughout the land of Pakistan, hovering above the mortals of the land, and as parasites await for the fruit to ripen on the nurturing vine, the demons of the air patiently await for moments to stricken the souls of the people, so that they may enter into them, and use them as vehicles to kill and destroy the children of God.
A gang of imams went to the local mosques, and before savage congregations of Muslims, ravenous for the blood of the saints, told them to go about and quench their savage thirsts. A whole mob of Muslims went into a demonic frenzy, and threatened to burn down the entire Christian area of Thatta Faqir Ullah. But just as the town clerk abated the mob of Diana worshippers in Ephesus to save Paul, our team entered the village calmed down the situation.
As Tariq recalls the intense event:
    It was announced in the mosques of the village of Thatta Faqir Ullah to set the house of Christians on fire. For this fear I did not go there. I knew that they would have arrested me, killed me, or get me hanged. Hear about this event, the Rescue Christians team from Lahore went there. They resolved the issue with the police and made the village people calm down, otherwise the houses of Christians could have been set on fire
It surely was a fierce moment of uncertainty when our team entered the scene. As one of our team members recounted:
    It was a tense situation in that Friday when muslims had planned to burn the entire Christian colony. However again our team made every effort to control the situation. During all these 7 months our team made every effort to save the life of Tariq Yousaf. If he was caught he might also have be given the death sentence, or life time imprisonment like other victims of blasphemy law.
As Rescue Christians worked tirelessly to get Tariq out of Pakistan, our team hid him in a place of refuge, constantly moving him from hiding place to hiding place. The police was continuously pursuing him, raiding various homes of his relatives, seeking his life like wolves tracking the life of maimed deer. As Tariq recalls:
    The team was hiding me by shifting me from one place to another for seven months. The police was looking for me at my uncle's and in-law's houses and also at houses of my brother's in laws.
Our team began to work very hard in dealing with all of the legal requirements in getting Tariq out of the hellish country of Pakistan. In an interview our team had with Tariq, he said:
    During this period the team helped make my passport and began to work for me to leave Pakistan.
It was quite difficult to get Tariq a passport, since he was on a wanted list and was being searched out by the police, for he had broken the lawlessness of the land in order to follow the law of God. As our Pakistani contact reported:
    It was a difficult task to move him out of Pakistan, as he didn't have a passport, he was also in the police list and on a wanted list, and hence it was a difficult situation to move him legally from Pakistan. But thank God we were able to move him out of Pakistan, and now he is in a safe place, where he can start his new life with his family .
After much work, we eventually managed to have sent off to Thailand. When he set foot in this new country, the stress of war that so exhausted his soul was released, and with the knowledge of knowing that he can now worship God in peace without the threat of Pharaoh's sword, he now found peace within himself. Tariq expressed his gratitude to Rescue Christians in these words:
    I do no not know how this all was done and how much this team had spent to rescue my life. They took too much trouble for me and kept on struggling due to which I am alive in a secured country. I'm thankful to Rescue Christians for saving my life.
The trouble in saving this man's life was not a labor, but a blessing, knowing full well how much God desires for us to save His persecuted Church, and to fight against that dragon who makes "war with the remnant of her seed, which keep the commandments of God, and have the testimony of Jesus Christ." (Revelation 12:17)
To rescue just one Christian is to receive the fullest blessings of God, and that is to have that eternal memory within your own mind, that a servant of God was delivered from the hordes of wolves who desire his blood. To save just one Christian is to please Christ, for in His own words, "Verily, I say unto you, Inasmuch as ye have done it unto one of the least of these my brethren, ye have done it unto me." (Matthew 25:40)
I urge you with the great exhortation, to become a worthy servant of the Lord, and to give whatever you can to save the least of Christ's brethren. Please click here to make a donation that will save Christian lives in Pakistan, Iraq, Syria, and Somalia.
==================
What does Christian persecution look like in Colombia? February 21, 2012/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. Religious persecution in Colombia takes many forms – pastors threatened, disappeared or murdered, religious activity forbidden, churches forced to close and Christian communities forced out of their area. Despite a government-supported demobilisation of paramilitary organisations, new groups have emerged, meaning that in parts of Colombia paramilitary or guerrilla groups are the only real authority. Christians living in areas under the control of armed groups often face the worst persecution. Christians are targets because the illegal armed groups aim to exercise total control over communities and the Christians' beliefs often directly contradict those of the armed groups. What does Christian persecution look like in Colombia? Pastors have been forced to stop preaching, banished from the community, harassed, disappeared and even murdered. Young Christians who have refused to join armed groups have been martyred for their stand. Armed groups taking over a village or town often close the church and forbid Christians from meeting.
Christians in indigenous communities have been forced to take part in traditional religious ceremonies and punished (even to the point of being banished) if they refuse.
Religious freedom in Colombia: Five top facts:
1. 25-30 Colombian pastors are murdered by armed groups
every year.
2. More than 300 protestant pastors have been murdered since
2000.
3. More than 200 churches are currently closed in areas
controlled by armed groups.
4. Entire Christian communities have been targeted by armed
groups, forced to leave and end up living in internal refugee
camps.
5. 60% of the murders of human rights workers throughout the
world took place in Colombia – this includes many
Christians who are speaking up for justice.
Religious freedom violations take many forms in Colombia. In many areas of Colombia guerrillas and paramilitary groups have specifically targeted pastors, martyred pastors and displaced thousands over the past few years. The armed groups blame the pastors for causing a serious decline in their membership – most who convert to Christianity then refuse to join their ranks, and even worse in the eyes of the armed groups, when guerrillas or members of the paramilitary groups come to Christ they often lay down their weapons and refuse to fight.
Christians who live in areas controlled by the armed groups have often faced the most intense persecution. Many report that when armed groups take over a village or town they close the church and forbid Christians from meeting.
In addition, some armed groups have forced the pastors to stop preaching or have even banished them from the community, accusing them of being agents of the "capitalist system".Many pastors have refused and have paid not only with their lives but also those of their families as well. In addition, the armed groups have at times forced Christians to leave their towns, adding to the number of internally displaced person inside the country – which may be between three million and four million people. All the armed groups also forcibly conscript youths. Many young Christians who have refused to join and fight have been martyred for their stand.
A "Law of Autonomy" was designed to empower indigenous communities, however, aspects of the legislation have had negative consequences for Christians. Under the law, traditional religious leaders have the authority to force all members of the community to participate in traditional religious ceremonies and punish those who refused. Punishment can include corporal punishment and in the worst cases, banishment from the indigenous group's lands. This is clearly in violation of international standards on human rights in relation to the individual's right to choose a religion of one's choice. There have already been reports of forcible church closures and threats of banishment. If the law is not modified it could have devastating implications for the tens of thousands of indigenous Colombians who have chosen to follow the Christian faith. (Source: CSW)Tags: Afghanistan, africa, Algeria, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Belarus, Bhutan, Brunei, BURMA, Chechnya, China, christen, christenverfolgung, Christian Persecution, Colombia, Colombian, Comoros, Cuba, Djibouti, egypt, eritrea, Ethiopia, India, indonesia, iran, iraq, islam, Jordan, Kazakhstan, killed, Kuwait, Kyrgyzstan, Laos, Libya, Malaysia, Maldives, Mauritania, morocco, north korea, Northern Nigeria, Oman, pakistan, Palestinian Territories, Qatar, Saudi Arabia, somalia, sudan, Syria, Tajikistan, terror, Tunisia, turkey, Turkmenistan, United Arab Emirates, uzbekistan, verfolgung, Vietnam, whipped, yemen
=========================
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=M81Z-vn5jB4
video – Persecuted Church, Chinese Christians Suffer, September 11, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies, Video from CBS: Persecuted Church, Chinese Christians Suffer, Tags: Chinese Christians Suffer, persecuted christian church china, persecuted christians in china, Persecuted Church
==========================
Why physically helping your brethren is key to Salvation in End Days. Christians who do not support Israel and ignore the plight of their brethren who are being murdered and persecuted may not enter the Kingdom. Read the verses Matthew 25 : 31-46. They refer to End Times (these times), note verse 45 and 46 for those that do not heed as well as those that do heed the call: Mathew 25:45-46: He (Jesus) will reply, 'Truly I tell you, whatever you did not do for one of the least of these, you did not do for me.' "Then they will go away to eternal punishment, but the righteous to eternal life." CBN Interviews Rescue Christians Executive Director. Persecuted Christian Children Cry For Their Mom And Dad
Fox News Features the Work of: RescueChristians.org
Expanding Our Work to Syria, Iraq, Turkey and Jordan
=============================
    Muslims Take 20,000 Christian Families, Torment And Torture Them, And Force All Of Them Into Major Underground Islamic Slavery July 11, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies. Muslims in Pakistan have taken 20,000 Christian families, and have forced all of them into a major, and quite underground, life of Islamic slavery. The Muslims have put them to work making bricks in brick kiln, under horrid conditions completely void of the comforts of modern convenience. Christian slaves "sometimes have to go for days without food", they cannot attend church services, and they cannot live in freedom. They are forever living in bondage, perpetually yoked under the Muslim slave master, continuously tormented, tortured, and forced under the fetters of sadistic devils. One Christian family, Anwar Bashir, his wife, and their four children, were amongst those forced into slavery in Pakistan. They tried to escape, but were caught by their slaveowner, Haji Nawaz, who punished them by cruelly beating them and then sold them to a Muslim man named Tanveer, who forced them to labor in a brick kiln in the most grueling of toils. Anwar Bashir recounted the experience:
We tried to escape from our working place twice, but were unluckily caught. The in charge of the kiln beat and punished us. He didn't allow us to attend the church. Haji Nawaz sold his kiln to Tanveer along with his laborers including me and my wife in 2011. Tanveer took us to Kasur. During our work, my sister died. Tanveer didn't allow us to attend her funeral and abused us very much. We worked there like slaves. Rescue Christians managed to take photographs of kiln where slavery of Christians is taking place: A brick kiln in Pakistan, where Muslims keep slaves
Christian slaves in brick kiln, Christians have been made into slaves by Muslims, just as the children of Israel were made slaves by the pagan Egyptians: Therefore they did set over them taskmasters to afflict them with their burdens. And they built for Pharaoh treasure cities, Pithom and Raamses. But the more they afflicted them, the more they multiplied and grew. And they were grieved because of the children of Israel. And the Egyptians made the children of Israel to serve with rigour: And they made their lives bitter with hard bondage, in morter, and in brick, and in all manner of service in the field: all their service, wherein they made them serve, was with rigour. (Exodus 1:11-14)
Who then is the Moses of the enslaved Christians, commissioned by God bring them into liberty? Rescue Christians is now working on Operation Freedom From Slavery, and we have already rescued two families from slavery.
CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE MORE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY
Just a number of weeks ago, Rescue Christians was very successful in bringing Anwar Bashir, his wife, Rehana Bibi, and their four children out of this horrific bondage. The mission was dangerous and clandestine. Our team told Anwar and his family to meet them on a certain road near the kiln where one of our contacts would pick them up in a car and drive to freedom. Anwar recounted the risky moment in which he and his wife were finally rescued:
Two weeks before the Rescue Christians team met us, we told them our woeful story and requested them to help us and bring us out from slavery. They promised us positively, and contacted us on June 29th and promised to solve our problem and told us to come on the main Kasur road, and we will pick us up from there. We left the kiln early in the morning to reach the main Kasur road, where some boys were playing cricket (as Muslim Ramadan started). We became scared of them and returned. We telephoned Shazad, a member of Rescue Christians, that some boys were playing cricket on the main road and that it could compromise our plan, and to please don't come. Shahzad again contacted us on the telephone to leave the kiln at the time of the fasting break of the Muslims. At the time of the fasting break I, along with my family, came to the main road from where Shahzad rescued us and took us to a safe place.
Here is a video interview our team conducted of Anwar and his family recounting their experience in slavery, and how they were rescued by Rescue Christians: Our Pakistani contact wrote an entire report describing the mission and the current situation of the enslavement of Christians in Pakistan:
Recent Rescue Christians has started its new campaign "Freedom from Slavery". Christians in the Islamic world are mostly poor and vulnerable. And these vulnerable Christians are usually trapped by kilns, farms and factory owners who give loans to the needy communities for occasions such as sickness, births and deaths. And when they are unable to pay the interest or loan they are forced or bound to work at their work places.
Pakistan is where 20,000 families are living in slavery, and major numbers of families are forced to work at the Kilns in Punjab Pakistan. Rescue Christians has started helping and rescuing such families. And recent we have rescued two families from the kilns. One of them is Anwar Bashir and his family , here is there story.
Anwar Bashir Masih and his wife Rehana Bibi along with four children SAVED by RESCUE CHRISTIANS.
Anwar Bashir was working in the Kiln as slave at Kasur-Punjab Pakistan from last several years, He was the resident of Mana wala Sailkot. Anwar Bashir, started working in the Kiln, In 2004. His father was caught up with tuberculosis and he was in desperate need of money for the treatment of his father. His friend took him to Haji Nawaz, a landlord and owner of Kiln, who gave him 75,000 rupees (Rs) on interests plus offered him a job at his Kiln.
Anwar started work at the Kiln on 200 Rs a day, after a month when he went to the Incharge of the Kiln for salary the incharge asked him for the interest money for the Loan which is 7500, however his salary 6,000!
Anwar went to Haji Nawaz and told him the whole story; Anwar was expecting that Haji will listen to his prayer. But Haji said the same in an abusive language, and threw him out of the house. He again went to the incharge and requested him some money for the bread and butter of his family, they give him 2000 more which they added in his previous loan.
This was the trick of incharge and Kiln owner to make him as their slave and they become successful. This is a painted formula of Kiln and farm owners to make poor vulnerable people as their slaves.
People like Anwar were forced to work without pay, under threat of violence and they are unable to walk away and live a life without the permission of their masters. This is the real face of slavery, Sometimes the master pays a few grains of wheat and rice to keep the slaves alive, or uses a bogus payment that the slave holder reclaims at the end of the month. But the end result is what slavery is today and has always been —- one person controlling another and then forcing them to work. This is real slavery. People held against their will, forced to work and paid nothing!!! There are 20,000 Pakistani Christian families living as slaves in Kilns in different parts of Pakistan.
When Anwar was unable to pay the loan his wife was forced to work on the kiln. However their loan was increasing every month as they were unable to pay the interest of the money. Till 2011 until Haji Nawaz sold his Kiln both Husband and wife worked there and the loan reached up to 250,000. Twice they managed to escaped but were caught and tortured and even his wife was tortured in public. Haji Nawaz sold his kiln and labor to another Kiln owner who shifted the Anwar family to Kasur city . Anwar and his family were never allowed to attend church. Even he was not allowed to attend the funeral of his real sister. Two week ago the Rescue Christians team met with Anwar and he request us to help him to get out of the Hell and slavery. Our team promised him that we will come back for them with a plan. On the 29th of June our team informed them to get ready and we will pick you from the main Kasur Road walking distance to the Kiln where he work and live. Before sunrise Anwar called our team and told them that due to there being dozens of boys playing cricket that there is no chance of our escape. Our team gave him new instruction that right at the time of Muslim fast break we will pick you up. That was the time when everyone leaves the kiln and goes to mosque. Right at Fast break time Anwar and his family reached the road and within no time our team picked them and moves the Vehicle to the Highway to transfer them to distance city in Pakistan. We have already rescued two Christian families out of slavery. We have thousands more to rescue. Will you help us. CLICK HERE TO MAKE A DONATION THAT WILL SAVE CHRISTIAN FAMILIES IN PAKISTAN FROM SLAVERY
===================
IhateNewLayout CIA, io non so, se, sei tu, oppure, se, è un tuo alieno di merda, che, mi impedisce di fare copia incolla, http://rescuechristians.org/muslims-take-20000-christian-families-torment-torture-force-major-underground-islamic-slavery/ di un testo che dice: "gli USA stanno facendo poco o niente, per aiutare i martiri cristiani.. ecc... !" QUESTO è GIUSTO PERCHé, LORO, la Amministrazione Obama Gender, sistema massonico bildenberg usurocrazia: Baal Gufo, triangolo NWO, loro SONO I SACERDOTI DI SATANA, COME TU SEI! perché, vi devo tenere come parassiti, in questo mondo, se, voi non mi uccidete, al più presto, tutta la LEGA ARABA?

Post popolari in questo blog

Egyptian priest claims church attack was Muslim Brotherhood ‘revenge’

prima preghiera poi orgia

Stalling Suspended sentences Tizi ouzou Tunisia