Security council Seleka Sharia Somalia Sudan Syria

Anxiety high as rebels take over Central African Republic

 perché, Senza sovranità monetaria, non possono esistere popoli liberi! ] il satanismo ideologico e pratico del NWO 322 Bush, Kerry Obama GENDER ideologia, e suo SpA Fondo Moneraio Internazionale: sistema massonico, si comprende bene dal crimine anti Costituzionale bancario: della Riserva Frazionaria.. Perché le banche commerciali inventando, creano dal nulla: il denaro per noi, alla nostra richiesta di un Mutuo ipotecario, in questo modo: dimostrano di essere il nostro vero potere di GOVERNO e che noi siamo i loro schiavi! Senza sovranità monetaria, non esistono popoli liberi! Quindi tutti i politici sono costretti a commettere il peggiore crimine di alto tradimento Costituzionale: che, può essere un reato punibile con la pena di morte!
==

=======
circa la abiura di Madhi Cristiano Allam? Solo la sua rabbia contro il sistema massonico filo islamico shariah è il nazismo: è una rabbia totalmente giustificata ] SI è GIUSTO UCCIDERE LA ARABIA SAUDITA (questa è proprio legittima difesa), MA, SOLTANTO, L'ANTICRISTO FARISEI MASSONI SATANISTI BILDENBERG MERKEL OBAMA GENDER LO POSSONO FARE! ALMENO FINCHé, IL CRISTIANESIMO NON è STATO STERMINATO COMPLETAMENTE, da loro SpA NWO Fmi: cioè, i più grandi specialisti diingegneria sociale della storia, e quindi, LORO i massoni NON DECIDONO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI STERMINARE L'ISLAM ANCHE! ] ovviamente, questo non è un problema per me, dal momento che, io sono anche un ebreo, ed anzi io sono il Re degli ebrei! ] ma, ogni ebreo che è stato formato alla scuola dei farisei, ad odiare Cristo ed i cristiani? lui sa bene! (perché i nazisti fascisti erano cristiani, perché la Europa è nemica di Israele, ed è filo islamica, ecc.. poi, quando faranno il massacro di tutti gli israeliani si convinceranno: tutti gli ebrei che sono i cristiani traditori: sono i veri nemici!) Mentre è Rothschild l'anticristo, si nutre di odio per esaltare il suo potere, neanche tanto SpA occulto,  lui il regista occulto: di tutto questo che ha finanziato o sostenuto, furtuitamente, tutto quello che era contro Cristo, cioè, comunismo, ideologia GENDER, Maometto, e Islam compresi: che, perché, il Corano è una edizione del Talmud andata a male! [ circa, la abiura di Madhi Cristiano Allam: forse lui non è mai stato cristiano perché, se, non incontri personalmente, il Cristo risorto nella tua vita, poi, proprio tu non puoi dire di essere cristiano! Non solo: il battesimo è indelebile e continuerà sepre a addolcire in modo ontologico la tua vita, ecco perché i sacerdoti di satana (quelli ai più alti livelli della piramide massonica Fmi SpA NWO) loro cercano di soffocare il dono della loro umanità, bevendo il sangue umano, mescolato con il sangue di animali e liquori! [  il problema di Allam Magdi è quello che, lui non ha capito come il cristianesimo, non è nato come l'Islam Coranico per distruggere con la spada il Genere umano e tutte le altre religioni avendo fatto della LEGA ARABA il più grande nazismo! Il Cristianesimo non è nato per essere contro qualcosa o contro qualcuno ma, per vivere unicamente la esperienza personale e collettiva, della Risurezione di Cristo quindi per elevare il cristiano alla relazione intima con Dio. [ il suo livore contro il Vaticano, e contro tutti coloro che non condannanopoliticamente la sharia: è grave ed è umanamente condivisibile.. ma, non è questo lo specifico della Chiesa, cioè, difendere militarmente o ideologicamente i cristiani in modo fisico: anche perché non è il martirio e la estinzione il vero obiettivo per ogni cristiano? Infatti, San Francesco e San Antonio hanno cercato il martiio per mano delgi islamici soltanto che non ci sono riusciti,  farsi martirizzare, cioè, sono stati sfortunati, in questa religione masochistica ed autolesionesistica che è il cristianesimo! ] circa la abiura di Madhi Cristiano Allam ] SI è GIUSTO UCCIDERE LA ARABIA SAUDITA (questa è proprio legittima difesa), MA, SOLTANTO, L'ANTICRISTO FARISEI MASSONI SATANISTI BILDENBERG MERKEL OBAMA GENDER LO POSSONO FARE! ALMENO FINCHé, IL CRISTIANESIMO NON è STATO STERMINATO COMPLETAMENTE, da loro SpA NWO Fmi, e quindi, LORO NON DECIDONO CHE è ARRIVATO IL MOMENTO DI STERMINARE L'ISLAM ANCHE! ovviamente questo non è un problema per me, dal momento che, io sono anche un ebreo, ed anzi io sono il Re degli ebrei! ]
=================
questa storia che io faccio l'accesso a gmail.com e mentre mi sto accreditando con il codice, subentra
http://offers.bycontext.com/ per fare le Chat con le ragazze, questa è qualcosa di molto grave. che poi, non riesce con le ragazze e ti propone: 1. Installa iLivid nuova scheda e acceda a video, trailer e più. 2. Set Ask.com as my default search engine. Che per me questi sono tutti spioni del NWO. ANZI, come io ho acceso il computer ho rifiutato l'aggiornamento ad Acrobat pdf, perché l'ultima volta mi è entrato il potente virus [ sweet-page ] e [ delta-homes ] che la mia soluzione è stata quella di andare il regedit a cercare gli abusivi, e poi tu fai (Analisi integrità di Firefox) dove risulta che c'è ancora un componente aggiuntivo attivato anche se, io ho fatto in precedenza la procedura [riavvia disattivando i componenti aggiuntivi]
Nota:  La funzione di ripristino di Firefox può essere risolutiva in molte occasioni in quanto consente di riportare Firefox ai suoi valori predefiniti effettuando contemporaneamente il salvataggio delle informazioni personali. È da prendere sicuramente in considerazione prima di avventurarsi in lunghe procedure di risoluzione dei problemi. https://support.mozilla.org/it/kb/funzione-ripristino-firefox a destra del browser c'è una freccia circolare in senso antioraio che ti permette la eleminazione dei cookie. Anche se non è stato richiesto in questa procedura di funzione-ripristino-firefox  si è inserito abusivamente http://it.reimageplus.com/lp/slm/ [Il tuo dispositivo è attualmente in funzione: Windows 7
Reimage PC Repair è compatibile con il tuo sistema operativo ] che poi è un prodotto McAfee. Ma chi vuole vere un computer veloce ed operativo non dovrebbe usare soluzioni aggiuntive a quelle che Windows ha di sistema. Purtroppo questo virus prodotto da McAfee [http://it.reimageplus.com/lp/slm/ ] ritorna ugualmente anche se la sua pagina è stata chiusa. Quindi avendo attivato il ripristino di firefox e disattivazione automatica dei componenti aggiuntivi per una seconda volta: Analisi integrità di Firefox: sempre e comunque [ Il tuo browser risulta più lento del solito. ] Visualizzazione dei dati in Analisi integrità di Firefox:  Fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu , fare clic su Aiuto Help-29 e selezionare Analisi integrità di Firefox. Proviamo adesso a reinstallare firefox https://support.mozilla.org/it/products/firefox/install-and-update-firefox a https://www.mozilla.org/firefox/all/ si sceglie la lingua ed il sistema operativo in https://www.mozilla.org/en-US/firefox/all/?q=Italian,%20Italiano quindi è avvenuto il dowload del programma di installazione. Nel pulsante con la freccia verso il basso tu trovi il file di installazione che è stato scaricato e clicchi sopra due volte per attivare la procedura di una nuova installazione. Quindi chiudi il firefox che è aperto, o in uso, quindi procedi con la procedura di installazione. Tuttavia in "avvia gestione attività" del tasto destro sulla barra di windows, provate a disinstallare, tutto quello che non ritenete necessario, e se c'è quacosa di abusivo cercatelo in Regedit e distruggetelo... soprattutto evitate di uscire dalla piattaforma windows.
reinstallando Firefox esce una ruota dentata (sulla destr), dove ti chiede di disattivare pubblicità di terze parti, da me, sopra denuciate in precedenza: "tu fallo!"
=======================
[ questi versetti sotto riportati, sono a indicare la violenza e la crudeltà dello Antico Testamento (per persone dalla cattiva coscienza: come se ebrei o cristiani danno una interpretazione fondamentalista a questi versetti per fare morire delle persone), La operazione criminale che si tenta di fare e quella di volere giustificare il Corano, dei paranoici maniaci religosi islamici che è il sistema giuridico di tutta la LEGA ARABA shariah ONU OIC. Tanto per precisare, nessuno dice che la Bibbia è un libro increato, come si dice del Corano, che, non ammette di essere cristicato, e che, fa di ISIS sharia i veri interpreti del Corano stesso, mentre, tutta la LEGA ARABA sharia, si associa nella sostanza nazista di violazione dei fondamentali diritti umani alla sua stessa galassia jihadista, di cui è responsabile ideologica giuridica e politica! ] [ questi versetti sono riportati per calunniare la Bibbia: ed ovviamente, noi siamo nel contesto dello Antico Testamento, mentre oggi, noi viviamo nel contesto del Nuovo testamento di Gesù (che non abolisce il Vecchio, ma che attraverso la legge dello Amore universale, che Gesù ha introdotto, ha dato di quei versetti violenti la giusta interpretazione), ma farisei talmud satanico segreto, e salafiti shari'a, per predare con il signoraggio bancario e con le loro pervertite religioni, in maniera più o meno ipocrita, ed  occulta i popoli: riportano il Genere umano sempre nel Medio Evo, anzi ancora peggio sempre nel regime giuridico dello Antico Testamento. ] e nel caso dei farisei Illuminati, regime massonico Bildenberg, per gli anglo-americani Rothschild SpA, Fmi, c'è una terribile aggravante, loro spingono i popoli nella immoralità e trasgressione di cose che, loro non fanno (e se le fanno si autogiustificano: dando allo Ebreo una natura ontologica divina), proprio per essere autorizzati ad uccidere i popoli goym attraverso la guerra mondiale, ed attraverso la usura di Stato [ tuttavia, noi del Nuovo Testamento non riduciamo il valore teologico di questi versetti: che rimangono sempre il codice civile del Regno di Dio: del giudizio delle anime, e del giudizio universale, ecco perché senza REDENZIONE di Cristo sulla Croce? Nessuno potebbe salvarsi! soltanto che, noi non diamo a questi versetti un valore politico giuridico e non mettiamo a morte nessuno, ma, proprio questa è la follia della LEGA ARABA che, ha fatto del suo Islam, il lato ipocrita del ISIS sharia, e loro mettono a morte i cristiani, realmente, che, gli inocenti martiri cristiani: sono invece: proprio i veri santi di Dio!
Deuteronomio 17:2-7. 2 [ Se si trova in mezzo a te, in una delle città che l'Eterno, il tuo DIO, ti dà, un uomo o una donna che faccia ciò che è male agli occhi dell'Eterno, il tuo DIO, trasgredendo il suo patto, 3. e che vada a servire altri dèi, e si prostri davanti a loro, davanti al sole o alla luna, o a tutto l'esercito celeste, cosa che io non ho comandato, 4. e ti è stato riferito e ne hai sentito parlare, allora investiga diligentemente; e se è vero e certo che tale abominazione è stata commessa in Israele, 5. farai condurre alle porte della tua città quell'uomo o quella donna, che ha commesso quell'azione malvagia, e lapiderai con pietre quell'uomo o quella donna; così moriranno. 6. Colui che deve morire sarà messo a morte sulla deposizione di due o di tre testimoni; ma non sarà messo a morte sulla deposizione di un solo testimone. 7. La mano dei testimoni sarà la prima a levarsi contro di lui per farlo morire; poi seguirà la mano di tutto il popolo; così estirperai il male di mezzo a te.
===================
Esodo 22,20 ] indica chiaramente come il satanismo, massoneria, (associazion:i riservate occulte segrete) non possono essere ammesse tra le religioni [ Esodo 22 «Se uno ruba un bue o una pecora e li ammazza o li vende, restituirà cinque buoi per il bue e quattro pecore per la pecora. 2. Se il ladro, colto nell'atto di fare uno scasso, è percosso e muore, il proprietario non è colpevole di omicidio nei suoi confronti. 3. Se il sole si era già alzato quando avvenne il fatto, egli è colpevole di omicidio. Il ladro dovrà risarcire il danno; se non ha di che risarcirlo, sarà venduto per il furto da lui fatto. 4. Se la cosa rubata bue o asino o pecora che sia, è trovata viva nelle sue mani, restituirà il doppio. 5. Se uno danneggia un campo o una vigna, lasciando andare le sue bestie a pascolare nel campo di un altro, risarcirà il danno col meglio del suo campo e col meglio della sua vigna. 6. Se un fuoco si propaga e si estende alle spine si che viene bruciato il grano in covoni o il grano in piedi o il campo, chi ha acceso il fuoco dovrà risarcire il danno. 7. Se uno affida al suo vicino del denaro o degli oggetti da custodire, e questi sono rubati dalla casa di questo tale, se si trova il ladro, restituirà il doppio. 8. Se il ladro non si trova, il padrone della casa sarà portato davanti a DIO per giurare che non ha messo la sua mano sui beni del suo vicino. 9. Per qualsiasi genere di reato, sia che si tratti di un bue, di un asino, di una pecora, di un vestito o di qualunque oggetto perduto che un altro afferma essere suo, a causa di ambedue le parti verrà davanti a DIO; colui che DIO condannerà, restituirà il doppio al suo vicino. 10. Se uno dà in custodia al suo vicino un asino o un bue o una pecora o qualunque altra bestia, ed essa muore o è ferita o è portata via senza che nessuno veda, 11. ci sarà fra le due parti un giuramento davanti all'Eterno per sapere se il depositario non ha messo la sua mano sui beni del suo vicino. Il padrone della cosa accetterà il giuramento, e l'altro non sarà tenuto al risarcimento di danni. 12. Ma se la cosa gli è stata rubata, egli dovrà risarcire del danno il padrone di essa. 13. Se la bestia è stata sbranata, la porterà come prova, e non sarà tenuto al risarcimento per la bestia sbranata. 14. Se uno prende in prestito dal suo vicino una bestia, e questa si ferisce o muore quando il suo padrone non è presente, egli dovrà risarcire il danno. 15. Se il padrone è presente, non dovrà risarcire i danni; se la bestia è stata presa a nolo, essa è compresa nel prezzo del nolo. 16. Se uno seduce una fanciulla non ancora fidanzata e si corica con lei, dovrà pagare per la sua dote e prenderla per moglie. 17. Se il padre di lei rifiuta assolutamente di dargliela, pagherà la somma richiesta per la dote delle vergini. 18. Non lascerai vivere la strega. 19. Chi si accoppia con un bestia dovrà essere messo a morte. 20. Chi sacrifica a un altro dio, all'infuori del solo Eterno, sarà sterminato. 21. Non maltratterai lo straniero e non l'opprimerai perché anche voi foste stranieri nel paese d'Egitto. 22. Non opprimerai alcuna vedova, né alcun orfano. 23. Se in qualche modo li opprimi ed essi gridano a me, io udrò senza dubbio il loro grido; 24. la mia ira si accenderà e io vi ucciderò con la spada; le vostre mogli diventeranno vedove e i vostri figli orfani. 25. Se tu presti del denaro ad alcuno del mio popolo, al povero che è con te, non lo tratterai da usuraio; non gli imporrai alcun interesse. 26. Se prendi in pegno il vestito del tuo vicino, glielo renderai prima che tramonti il sole, 27. perché esso è l'unica sua coperta e la veste con cui si avvolge il corpo. In cos'altro dormirebbe egli? E se avverrà che egli gridi a me, io lo udrò, perché sono misericordioso. 28. Non bestemmierai DIO e non maledirai il principe del tuo popolo. 29. Non indugerai a offrirmi il tributo del tuo raccolto e di ció che cola dai tuoi strettoi. Mi darai il primogenito dei tuoi figli. 30. Lo stesso farai del tuo bue e della tua pecora: il loro primo parto rimarrà sette giorni presso la madre; l'ottavo giorno me lo darai. 31. Voi mi sarete degli uomini santi; non mangerete carne di alcun animale sbranato nei campi; gettatela ai cani».
=============================
deuteronomio 13:6-16 [ questa è la LEGGE che i Farisei anglo-americani applicano contro di noi, alla lettera, per giustificare la usura bancaria, e la Guerra Mondiale, dopo averci costretto, proprio loro a diventare corrotti e peccatori per le ideologie del loro sistema massonico Bildenberg: GENDER evoluzionista relativismo scientismo modernista: il matierialismo nichilista, tutte cose allettanti per la inclinaziona naturalmente egoista della natura umana! ] 6. Se il tuo fratello, figliuolo di tua madre, o il tuo figliuolo o la tua figliuola o la moglie che riposa sul tuo seno o l’amico che ti è come un altro te stesso t’inciterà in segreto, dicendo: "Andiamo, serviamo ad altri dèi": dèi che né tu né i tuoi padri avete mai conosciuti, 7. dèi de’ popoli che vi circondano, vicini a te o da te lontani, da una estremità all’altra della terra, 8. tu non acconsentire, non gli dar retta; l’occhio tuo non abbia pietà per lui; non lo risparmiare, non lo ricettare; 9. anzi uccidilo senz’altro; la tua mano sia la prima a levarsi su lui, per metterlo a morte; poi venga la mano di tutto il popolo; 10. lapidalo, e muoia, perché ha cercato di spingerti lungi dall’Eterno, dall’Iddio tuo, che ti trasse dal paese d’Egitto, dalla casa di schiavitù. 11. E tutto Israele l’udrà e temerà e non commetterà più nel mezzo di te una simile azione malvagia. 12. Se sentirai dire di una delle tue città che l’Eterno, il tuo Dio, ti dà per abitarle: 13. "Degli uomini perversi sono usciti di mezzo a te e hanno sedotto gli abitanti della loro città dicendo: Andiamo, serviamo ad altri dèi" (che voi non avete mai conosciuti), 14. tu farai delle ricerche, investigherai, interrogherai con cura; e, se troverai che sia vero, che il fatto sussiste e che una tale abominazione è stata realmente commessa in mezzo a te, 15. allora metterai senz’altro a fil di spada gli abitanti di quella città, la voterai allo sterminio, con tutto quel che contiene, e passerai a fil di spada anche il suo bestiame. 16. E radunerai tutto il bottino in mezzo alla piazza, e darai interamente alle fiamme la città con tutto il suo bottino, come sacrifizio arso interamente all’Eterno, ch’è il vostro Dio; essa sarà in perpetuo un mucchio di rovine, e non sarà mai più riedificata.
====================
lettera aperta a Giorgia MELONI [20/6/2015, 10:42] +39 320 570 8054: GENTILE A*** ] il mio sogno rimane sempre la COALIZIONE, e non credo in un successo politico per vie individuali! [ in realtà concedere a 700 euro con tasse incluse, per me non è da ritenere un interesse economico, quanto come una dedizione.. mi dia confema gentile se ha girato il mio messaggio a Davide Bellomo [ a Marcello GEMMATO FdI Fratelli di Italia, Mps Schittulli  ] voi avete bisogno di una SEDE politica Regionale PERMANENTE e pensare differentemente sarebbe pura follia! Se, la prendete altrove questa sede, io non mi sentirò offeso? voi non vi sentirete danneggiati essendo io, gratuitamente, a disposizione 8 ore ogni giorno nel mio locale? Se, i 700 euro non si potessero raccogliere, forse che io vi potrei creare dei problemi? CERTO CHE NO! Comunque come concordato, troverai il tempo per venirmi a trovare?
[20/6/2015, 10:47] +39 320 570 8054: il vero dramma è che tra il politico e il popolo in realtà non ci sono figure intermedie di contatto, che il popolo cercando in internet potrebbe trovare: poi, i nostri comitati elettorali estemporanei hanno il sapore della truffa! e questo è anche un motivo per lo abbandono del seggio etettorale, cioè, per il 50% di astensionismo, in questo modo è proprio il nostro elettorato quello che si astiene! Quindi in Internet noi dovremmo avere una visibilità istituzionale, delle funzioni visibili territorialmente, una consulenza legale, sportelli di assistenza, ecc.. una visibilità maggiore di quelle di una drogheria!
============
The Fulfillment Of A Biblical Prophecy In Modern Times https://www.youtube.com/watch?v=XVz4C1CZVEM
Pubblicato il 10 mar 2015 https://youtu.be/XVz4C1CZVEM
"For the earth will be filled with the knowledge of God as the waters cover the sea." - Isaiah 11:9.
The prophets of Israel were the first philosophers in human history to envision world peace. They also envisioned a unifying global consciousness. What does that mean for us today in the 21st century? Does the modern State of Israel have a role to play? www.voiceofisrael.com
 Alexis X Condiviso su Google+ ] We ARE the voice for Israel - we shall be heard.  WE DEMAND TO BE HEARD - HA'SHEM DEMANDS THAT HIS PEOPLE BE HEARD.....for those who curse us shall be cursed and we see what is happening to those who continue to curse us.  B'h
I SUPPORT ISRAEL Condiviso su Google+ ] The Secret Prophecy Behind the Internet:
 http://youtu.be/XVz4C1CZVEM  
CRRR ] Dear voice of Isreal, Jesus is the Messiah you have been looking for, Isaiah 53:5  But he was pierced for our transgressions, he was crushed for our iniquities; the punishment that brought us peace was on him, and by his wounds we are healed.
Joshua Whyte ] +Joshua Whyte You will not find anything about "pierced" in the real translation of this verse. It frightens me that the scriptures have been changed like this over the centuries. How can the word of G-d be changed like this......? What a disgrace!
CRRR ] +Joshua Whyte The LORD says to my Lord: “Sit at my right hand, until I make your enemies your footstool.” Psalm 110:1
I SUPPORT ISRAEL Condiviso su Google+
Biblical Prophecy is Happening Today! See it for Yourselves!
For the earth will be filled with the knowledge of God as the waters cover the sea." - Isaiah 11:9.
The prophets of Israel were the first philosophers in human history to envision world peace. They also envisioned a unifying global consciousness. What does that mean for us today in the 21st century? Does the modern State of Israel have a role to play?
Barbara Dickson ] GOD BLESS ISRAEL!!
Hon Sombody ] Halleluyah   yes, through Yahshua HaMashiyah
Tonni Lockett Atay Condiviso su Google+ ] We ARE the voice for Israel - we shall be heard.  WE DEMAND TO BE HEARD - HA'SHEM DEMANDS THAT HIS PEOPLE BE HEARD..... for those who curse us shall be cursed and we see what is happening to those who continue to curse us.  B'h
========
The Hebrew Break Dancer That Just Stunned the Audience ] quando io per disprezzare Satana, io ho preso un corno di montone che era servito per otre 70 anni come simbolo esoterico di porta fortuna contro il malocchio in un camion, ed io ho lo trasformato in Shofar, per fare una lezione teorico pratica di questo strumento musicale ebraico? poi, io sono stato perseguitato dal Dirigente Scolastico e dal mio Direttore dello Ufficio Scuola.. perché qualcosa di cattivo si è mosso nella loro coscienza evidentemente! [ Meet Israeli born Asaf Goren, aka the “Hebrew Breaker” who came to auditions at “So You Think You Can Dance” with a tallit (Jewish prayer shawl) and shofar. The traditional Jewish religious articles may have seemed gimicky, yet Goren showed genuiness and sincerity as he integrated them into a spectacular performance that floored the judges and the audience. The name Asaf, in Hebrew, means “to add” or “more” and it seems that is just what breakdance lovers are waiting for Asaf to do as he dances his way into their hearts. As one of the judges told Goren, “You have a very wonderful personality”. And that’s what comes through when he dances.
=====================
Next Mideast Flashpoint? ISIS Threatens Druze on Israel's Border
Syrian rebels launched a wide-ranging offensive against government positions near the Israeli side of the Golan Heights on Wednesday, surrounding a Druze village and raising concerns that refugees would flood toward the border with Israel. The advance came a day after Israel, which has a significant Druze population, said it was preparing for the possibility that refugees fleeing fighting in the area might seek to cross to the Israeli side of the strategic plateau. The Britain-based Syrian Observatory said rebels, including Islamist fighters, surrounded the village of Hader on Wednesday. “Hader is now totally surrounded by rebels, who just took a strategic hilltop north of the village,” Observatory director Rami Abdel Rahman told AFP. Insurgents have been on the offensive in southern Syria for the past three months, capturing military bases, villages and a border crossing point with Jordan.
Watch Here
“The regime has not sent reinforcements yet, but the Druze villagers are standing with the government,” Abdel Rahman said. Fighting around Hader on Tuesday left at least seven rebels and 10 pro-regime fighters dead, he added. The rebels of the Southern Front alliance and the so-called Haramoun Army targeted several more areas in the Golan, including the towns and villages of Quneitra, Khan Arnabeh, Baath, Jiba and the base of Brigade 90, the main government force in the region, said opposition activist Jamal al-Jolani, who is based in southern Syria. “The fighting now is inside the city of Quneitra,” al-Jolani said via Skype. He said the Haramoun Army — which includes al-Qaeda’s Syrian affiliate and the ultraconservative Ahrar al-Sham — are shelling the area while Southern Front fighters are advancing on the ground. Explosions from the fighting in Syria Wednesday could be seen from the Israeli side of the Golan Heights several miles (kilometers) away. A Syrian government helicopter could be heard dropping bombs on rebel targets as tanks, believed to belong to the rebels, fired back. An Israeli warplane flew along the frontier as a precautionary move. Just before noon, warning sirens sounded in the Israeli-controlled Golan, near the Quneitra border crossing. The shelling and gunfire from Syria’s civil war has occasionally strayed across the frontier, but there were no immediate reports of any spillover on Wednesday. The Golan is a popular destination for tourists, some of whom stopped to watch the fighting in the distance. The encirclement of Hader comes amid rising fears in Syria’s Druze community. Last week, 20 Druze villagers were killed in an altercation with members of Al-Qaeda’s Syrian affiliate Al-Nusra Front in Idlib province in the northwest. Shortly after the deaths, rebel forces in southern Syria briefly overran a government air base in majority-Druze Sweida province, in their first such advance in the government-controlled region. While the rebels were eventually expelled from the air base, fighting has continued nearby. The Druze are followers of a secretive offshoot of Shiite Islam, and made up around three percent of Syria’s pre-war population of 23 million. The community has been somewhat divided during the war, with some members fighting on the government side and others expressing sympathy for the opposition. Mostly, the Druze have taken up arms only in defense of their own areas. https://www.youtube.com/watch?t=333&v=3rm4dZai9fU
Source: Times of Israel
==========================
perversioni sessuali contro natura, e orientamento religioso, non devono avere un accreditamento istituzionale governativo! questa è la sfera della vita privata, la laicità deve diventare uno standard mondiale!  Non può esistere matrimonio e famiglia al di fuori del rapporto uomo donna! ! [ sono lo sputo dell'inferno, non siamo più in grado di recuperarli!
===================
Benjamin Netanyahu ] mi dispiace, non c'è nessuna speranza di poter salvare capra e cavoli: "voi vi dovete estinguere!" .. ma i piedi erano fragili, perché la creta non si può amalgamare con il ferro: così il NWO crollò e si frantumò
===================
circa, la scomparsa del volo MH370 della Malaysia Airlines? i cannibali lo sanno!
 Benjamin Netanyahu ] il NWO è solo un cazzone Golia [ Giosuè, vedeva le promesse di Dio JHWH, i suoi amici atei vedevano gli Anakim giganti! Io vedo soltanto un cazzone Obama Golia di merda!
a Bush 322 ] [ Giosuè vede soltanto un altro cazzone di Golia Obama GENDER, kerry satana 322 NWO FMI SpA:[  "RASSEGNATI AMICO MIO, LE TUE STREGHE? SONO SOLTANTO DELLE POVERE TROIE!" ] [ Benjamin Netanyahu no I figured lol
=====================
SIAMO TUTTI ISLAMOFOBI DANTE ALIGHIERI (Firenze, 1265 – Ravenna, 1321)
Dante colloca Maometto all’Inferno tra i seminatori di discordie. Nella Divina Commedia (Canto XXVIII, IX Bolgia, VIII Cerchio, versi 22-63), Dante vede un dannato che avanza ed è tagliato dal mento sino all’ano, le interiora gli pendono tra le gambe e sono visibili il cuore e lo stomaco. Lui si apre il petto con le mani e si presenta come Maometto e indica il dannato che lo precede come Alì (cugino, genero e successore di Maometto), tagliato dal mento alla fronte. Il dannato spiega che tutti loro sono stati seminatori di scandalo e scisma, perciò sono tagliati a pezzi. Un diavolo armato di spada mozza loro parti del corpo e poi le ferite si richiudono, per essere nuovamente mozzate quando tornano davanti a lui.
All’Ordine dei giornalisti che, facendo propria l’accusa dei militanti islamici, mi ha denunciato per islamofobia, all’insieme dei politici, magistrati, intellettuali, docenti e persone comuni succubi dell’islamofilia, ricordo che la condanna dell’islam e di Maometto è parte essenziale della fede, della storia e della cultura dell’Europa e dell’Occidente laico e liberale dalle radici greche, romane, ebraiche, cristiane e illuministe.
Il cristianesimo ha sempre giustamente condannato sia l’islam come un’eresia sia Maometto come un impostore, perché è una questione di vita o di morte. Qualora il cristianesimo dovesse riconoscere l’islam e legittimare Maometto, compirebbe un suicidio perché rinnegherebbe i cardini della fede: la Divinità di Cristo, la Trinità, la crocifissione e la risurrezione di Gesù negate dal Corano. Più in generale accreditare Maometto come profeta significherebbe riconoscere che è lui il “Sigillo della profezia”, disconoscendo la missione di Gesù Cristo.
L’Europa stessa nasce con un’identità cristiana quando gli eserciti islamici, dopo aver sottomesso con la forza le sponde orientale e meridionale del Mediterraneo, invasero anche la sponda settentrionale. Poitiers (732), la Reconquista (1492), Lepanto (1571) e Vienna (1683) hanno segnato il riscatto dell’identità cristiana dell’Europa.
Più laicamente l’islam, così come si esplica tramite il Corano e i detti e i fatti attribuiti a Maometto, raccolti nella Sunna e nella Sira, le tre principali fonti della sharia (la legge islamica), è del tutto incompatibile con i valori che sostanziano l’essenza della nostra comune umanità: la sacralità della vita di tutti, compresi ebrei, cristiani, infedeli, apostati, adulteri e omosessuali; la pari dignità dell’uomo e della donna e di tutte le persone; la libertà di scelta compresa la libertà di abiurare l’islam senza essere condannati a morte per apostasia.
Abbiamo appena letto che cosa scrisse Dante su Maometto nella Divina Commedia. Ebbene se anche Dante è islamofobo, vuol dire che ci proclameremo tutti orgogliosamente islamofobi!
Contro la dittatura islamica che imperversa sulle altre sponde del Mediterraneo e contro l’invasione islamica che minaccia l’Italia e l’Europa, per il diritto di criticare liberamente l’islam e il dovere di salvaguardare la nostra civiltà, le migliori firme del Giornale si sono mobilitate partecipando alla pubblicazione di un libro controcorrente: “Non perdiamo la testa – Il dovere di difenderci dalla violenza dell’islam”.
Il libro, che reca la mia firma in copertina e ospita due miei saggi, raccoglie gli interventi di Alessandro Sallusti, Vittorio Feltri, Ida Magli, Marcello Veneziani, Francesco Alberoni, Stefano Zecchi, Fiamma Nirenstein, Giordano Bruno Guerri, Paolo Guzzanti, Fausto Biloslavo, Gian Micalessin, Luca Fazzo, Stefano Filippi, Alessandro Gnocchi.
È il nostro contributo fatto di informazione corretta e coraggiosa contro l’islamofilia dominante per impedire la vittoria dei terroristi taglialingue nostrani, che spianerebbe la strada all’avvento dei terroristi tagliagole anche in Italia.
Date anche voi il vostro contributo a questa missione comune acquistando il saggio e chiedendo agli amici di fare altrettanto.
Andiamo avanti. Insieme ce la faremo!
“Non perdiamo la testa – Il dovere di difenderci dalla violenza dell’islam” è in edicola da martedì 21 ottobre a 5,60 euro in allegato a Il Giornale.
di Magdi Cristiano Allam 20/10/2014
=================================
Magdi Cristiano Allam. Buongiorno amici. Oggi a Roma si svolgeranno due manifestazioni. Una a favore della famiglia naturale. L'altra a favore dei clandestini. Indovinate a quale manifestazione parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni?  MagdiCristiano Allam @magdicristiano VIDEO - L'Italia non può continuare ad essere l'unico Stato al mondo che si fa invadere dai clandestini https://youtu.be/TvAzgxpqF68
=========================
Magdi Cristiano Allam. Cari amici, per la “presidentessa” della Camera dei deputati Laura Boldrini l’Italia accoglie troppi pochi clandestini. Oggi in visita ai clandestini che affollano la Stazione Centrale di Milano ha detto: “L’Italia ha accolto 58 mila migranti, cioè solo 0,1 per cento della popolazione”.
Secondo il suo modo di vedere la realtà, dei 60 milioni di clandestini e profughi nel mondo “molto pochi arrivano in Europa. Cosa dovrebbe dire il Libano che ha 4,5 milioni di abitanti e 1,5 milioni di rifugiati? È come se da noi arrivassero 16 milioni di persone”. Forse la Boldrini dimentica che altrove i clandestini vengono rinchiusi in dei campi sigillati, presidiati dai militari con l’ordine di sparare a vista a chiunque osi uscire, mentre da noi i clandestini soggiornano in alberghi a tre stelle con un costo medio di 1200 – 1300 euro al mese pro capite.
Boldrini è convinta che “un grande Paese come l’Italia di fronte a 60 mila persone che sono arrivate finora abbia tutti gli strumenti per potercela fare. Ce l’ha sempre fatta e continuerà a farcela”.
Secondo la Boldrini non sarebbe affatto vero che l’Italia sia invasa dai clandestini e neppure che si trova in una situazione d’emergenza perché “l’emergenza è dove c’è la guerra e, al limite, nei paesi limitrofi dove arrivano milioni di persone".
Cari amici mi domando come possa la terza carica dello Stato, che dovrebbe mettere al centro di tutto l’interesse nazionale dell’Italia e il bene degli italiani, preoccuparsi soltanto delle rivendicazioni dei clandestini. Evidentemente lei antepone l’interesse dei clandestini a quello degli italiani. Ed è per questo che la Boldrini non ci rappresenta.
===============================
http://www.ioamolitalia.it/blogs/vivere-senza-l-euro/le-bugie-di-renzi-non-ci-sara-nessuna-ripresa-o-calo-della-disoccupazione-si-salvi-chi-puo.html
Le bugie di Renzi: non ci sarà nessuna ripresa o calo della disoccupazione. Si salvi chi può!
========================
SALVIAMO GLI ITALIANI
Siamo in guerra. È la terza guerra mondiale. Una guerra finanziaria. Ma anche una guerra relativista. Che sta devastando l’economia reale e ci sta spogliando della certezza di chi siamo. Con l’obiettivo di ridurci a semplici strumenti di produzione e consumo della materialità in un mondo governato dalla dittatura dei poteri imprenditoriali e finanziari, nel contesto di una umanità meticcia azzerando le radici, le identità, i valori, le regole e la civiltà.
NO EURO
Liberiamo l'Italia dalla schiavitù dell'euro, dall'ingiustizia del signoraggio monetario, dall'inganno del debito pubblico creato dalle banche, dalla dittatura della finanza speculativa globalizzata. Riscattiamo la sovranità monetaria e nazionalizziamo la Banca Centrale d'Italia. Quindi no all'euro, no all'austerità, no al Fiscal Compact, no al Mes, no al Patto di stabilità, no al Pareggio di bilancio iscritto nella Costituzione, che ci costringono a sottrarre annualmente 75 miliardi di euro dal fabbisogno interno per corrispondere a dei parametri relativi al rapporto deficit-Pil e debito-Pil nonché al pareggio di bilancio privi di fondamento scientifico e sconfessati dall’esperienza.
NO ALLA DITTATURA EUROPEA
Io amo l'Italia è favorevole all'uscita dell'Italia da questa Unione Europea che, complice la nostra classe politica, ci impone l'80% delle leggi nazionali che sono la semplice trasposizione di direttive e risoluzioni impregnate di relativismo, materialismo, buonismo, soggettivismo giuridico, multiculturalismo e islamicamente corretto. In questo contesto lo Stato viene del tutto delegittimato e svuotato della sovranità legislativa e nazionale in aggiunta alla totale perdita della sovranità monetaria.
FEDERALISMO DEI COMUNI AUTONOMI E REPUBBLICA PRESIDENZIALE
Al centro della riforma dello Stato i Comuni autonomi sul piano amministrativo e finanziario uniti da un vincolo confederale, che si rapportano direttamente con uno Stato più forte, credibile ed efficiente retto da una Repubblica Presidenziale in cui il capo dello Stato, eletto direttamente dagli italiani, assume il potere esecutivo corrispondendo al capo del Governo. Liberiamo l'Italia dallo Stato padrone-ladrone eliminando gli Enti inutili e onerosi (Senato, Regioni, Province, Municipalizzate, Partecipate) e dalla dittatura della partitocrazia consociativa.
Io amo l'Italia vuole la fine dello Stato padrone, ladrone, vessatorio e corrotto che finisce per diventare il principale nemico dei cittadini, delle famiglie, delle imprese e delle comunità locali.
COSTITUENTE PER RIFORMARE LO STATO
Sì a una Costituente per la riforma della classe e della cultura politica affinché siano finalizzati a conseguire il bene comune. Liberiamo l'Italia dalla partitocrazia che ha mercificato del potere gestendolo in modo consociativo, mettendo al centro i cittadini, i valori, le regole e il bene comune
TASSA UNICA COMUNALE AL 20%
Tassa unica con una sola aliquota al 20% da corrispondere ai Comuni
Liberiamo l'Italia dal furto legalizzato di uno Stato ladrone e carnefice che ci dissangua con il più alto livello di tassazione al mondo, costringendo gli imprenditori all'evasione fiscale e al lavoro nero per poter sopravvivere. Abbattendo drasticamente i costi dello Stato si potrà pervenire ad una tassa unica al 20% da corrispondere ai Comuni che devolveranno una quota allo Stato per la solidarietà e sussidiarietà nazionale.
LO SVILUPPO AGLI IMPRENDITORI
Affidare lo sviluppo e favorire gli imprenditori privati italiani che operano nell'ambito dell'economia reale e reinvestono gli utili in Italia. Mettiamo gli imprenditori nella miglior condizione possibile per svolgere il ruolo di protagonisti dello Sviluppo. Liberiamo l'Italia dalla catastrofe dello Stato-imprenditore che ha dilapidato il denaro pubblico, vessato i cittadini, offerto servizi inadeguati. Tuteliamo le imprese e i prodotti italiani in Italia e nel mondo.
TURISMO TERRA TECNOLOGIA
Liberiamo l'Italia dalla gabbia ideologica della competizione globalizzata e investiamo nel patrimonio ambientale, culturale e umano
AUTONOMIA ENERGETICA E ALIMENTARE
Indipendenza energetica investendo nelle fonti energetiche pulite, sicure e rinnovabili compreso il riciclaggio dei rifiuti e nel trasporto non inquinante, economico, sicuro ed efficiente. Liberiamo l'Italia dalla schiavitù del petrolio e del gas che inquinano l'ambiente e nuocciono alla salute. Liberiamo l'Italia dai poteri automobilistici e petroliferi forti, Fiat ed Eni in testa, che hanno lucrato alle spalle degli italiani, congestionato le città, inquinato l'ambiente e peggiorato la qualità della vita
TUTELA E MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO NAZIONALE
Un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio nazionale è l’investimento migliore per tutelare e valorizzare il nostro principale patrimonio, l’ambiente, che custodisce il nostro ineguagliabile patrimonio culturale e accoglie il patrimonio umano che ha espresso eccellenze in tutte le attività. E’ questo il nostro nuovo Piano Marshall capace di favorire la piena occupazione e stabilità lavorativa
LAVORO PER TUTTI = DOVERE PER TUTTI
In Italia è possibile conseguire il traguardo della piena occupazione affermando il principio che il lavoro è un dovere prima ancora di essere un diritto e che ad ogni compenso deve corrispondere una prestazione lavorativa. Il lavoro per tutti diventerà realtà quando corrisponderà al dovere per tutti. Liberiamo l'Italia dalla cultura sindacale che predica il diritto al lavoro e produce disoccupazione.
PIU' FIGLI ITALIANI
Liberiamo l'Italia dal suicidio-omicidio demografico promuovendo la famiglia naturale dalla deriva del relativismo, sostenendo la maternità attraverso congrui sussidi e agevolazioni riconoscendo il valore economico del lavoro domestico, favorendo la natalità degli italiani e diffondendo la cultura della vita.
SCUOLA CHE GARANTISCE IL LAVORO
La riforma della scuola che renda i giovani  “Protagonisti del presente”. Liberiamo l'Italia dalla cultura dell'istruzione statalista, relativista, buonista che sforna diplomati incompetenti, irresponsabili e disoccupati
DIGNITA’ AD ANZIANI DISABILI AMMALATI
Una riforma della Sanità pubblica che garantisce il diritto alla salute di tutti, mantiene la Tessera sanitaria per tutti, è regolamentata dallo Stato e gestita dagli imprenditori privati. Liberiamo l'Italia dalla malasanità che danneggia la salute e sperpera i soldi dei cittadini
LAVORO CASA SCUOLA PENSIONI SUSSIDI: PRIORITA’ AGLI ITALIANI
Prima gli italiani nell'assegnazione di posti di lavoro, case popolari, scuole, pensioni e sussidi sociali. Affermiamo con orgoglio il principio che gli italiani hanno il diritto di godere di una vita dignitosa nella nostra “casa comune”
GRATIS RICICLAGGIO RIFIUTI URBANI ACQUA CORRENTE POTABILE AMBIENTE PULITO COPERTURA WI-FI
Disponibilità gratuita di acqua potabile, ambiente pulito e copertura rete Internet in quanto servizi vitali
LA RESPONSABILITA’ CIVILE E PENALE DEI MAGISTRATI
La legge deve essere uguale per tutti compresi i magistrati che, al pari di tutti i cittadini, devono avere la responsabilità civile e penale per gli atti commessi nell’esercizio della loro funzione. Vogliamo una Giustizia indipendente che non si sostituisca né al potere politico né al potere legislativo. Liberiamo l'Italia dalla dittatura della magistratura golpista che cambia i governi a suon di dossier-bomba ad orologeria e del linciaggio mediatico
INFORMAZIONE CORRETTA E RESPONSABILE
Liberiamo l'Italia da un sistema della comunicazione che mistifica la realtà, favorisce il degrado sociale e pratica il linciaggio mediatico degli imputati
PRIORITA’ ALLA SICUREZZA DELLO STATO
Priorità alla sicurezza dello Stato. Concentriamo le risorse nell’efficienza delle forze dell’ordine per fronteggiare le minacce interne. Razionalizzare l'organizzazione delle Forze Armate finalizzandole alla difesa della frontiera nazionale. Liberiamo l'Italia dagli oneri delle missioni internazionali infruttuose e salviamo la vita dei nostri militari inutilmente a rischio
STOP ALL’IMMIGRAZIONE
Liberiamo l'Italia dall'ideologia del buonismo che lede i nostri interessi e affermiamo una politica dell'integrazione con regole precise finalizzate al bene comune. Diamo vita a un nuovo Ministero dell'Identità nazionale, Cittadinanza, Integrazione e Cooperazione allo Sviluppo
NO MOSCHEE
Stop alla costruzione di nuove moschee per salvaguardare la nostra civiltà laica e liberale dalla minaccia islamica. Liberiamo l'Italia dall'ideologia del relativismo e prendiamo atto che, pur nel rispetto dei musulmani come persone, dobbiamo difenderci dall'islam in quanto religione incompatibile con la nostra civiltà
===========================
un saluto affettuoso a tutti: 3205708054 vogliate inserire in VS database la mia proposta di affitto grazie
http://www.bakeca.it/gestione/annuncio/idPriv/544346c9e8f221ff3b085b6f7cb471c9/
AFFITTO [ Bunker ] solenne centrale prestigioso, opificio industriale multiruolo a Bari
mail di contatto:  lorenzo_scarola@fastwebnet.it
mio locale multiruolo è in centro abitato, attiguo a villa alberata piazza centrale:
posizinato a Ceglie del Campo 70129, su tre strade:
1. VIA TRIESTE 18, 2. VIA DEI MILLE 4, 3. PADRE GARRUCCI
 __________________________
per ogni uso: DEPOSITO, negozio, uffici multi ruolo, ecc.. ;
(con qualsiasi destinazione d'uso)
sala congressi e sala riunioni di 300 mq (rialzato, piano terra), più 300 mq di
deposito seminterrato
1. con totali 600 mq (300+300) 2 locali, 1 bagno, 3 superfici
2. € prezzo al mese da concordare (circa 5 euro, 2,5 euro a mq),
3. vigilato 24 ore su 24: vigilanza gratuita,
4. prospiciente su 3 strade,
5. su 3 superfici,
6. POSIZIONE CENTRALE,
7. qualsiasi utilizzo, qualsiasi destinazione d'uso,
8. solaio industriale 50 ql mq,
9. altezza 4 metri,
10. serrande elettriche,
11. bagno a norma con pedaliera, ecc..
12. 2 nastri trasportatori,
13. 2 celle freezer, per la 380v ecc..
14. 2 colonne montanti della fogna,
15. 2 canne fumarie,
16. 2 montacarichi a lastrico solare,
17. autonomo su tre strade
18. tutto rivestito in travertino,
19. servizi igienici a norma commerciali: bagno e antibagno: pedaliera,
20. 1000 litri autoclave,
21. metano autonomo,
22. a circa, 1km dalla circonvallazione di Bari,
23. circa 200 metri sono disponibili più di 300 posti auto gratuiti.
24. si richiede fideiussione bancaria.
25. OFFERTA DI TUTORAGGIO, vigilanza 24/24, risorse umane, in loco,
26. in un raggio di 100 mt, sono presenti tutti i servizi cittadini: banca,  supermercato, tabaccaio, ristorazione, lavanderia, meccanici, farmacia, ufficio postale, ecc. ecc..
27. Ospedale "Di Venere", a 500 mt.
28. allaccio metano,
29. possibilità di ottenere mini appartamento in loco
30. pannelli solari
31. utilizzabile lastrico solare da 220 mt
=================
http://www.immobiliare.it/50523245-immobili_commerciali-filiale_bancaria-in-affitto-Bari.html
immobiliare.it/50523245-immobili_commerciali-filiale_bancaria-in-affitto-Bari.html
======================
i veri responsabili della deriva nazista sharia e anticristiana della LEGA ARABA, sono sempre, quei farisei anglo-americani che uccideranno israele 18.06.2015, Tra i profughi cristiani di Erbil scappati all'orrore dell'ISIS [ Le telecamere entrano in un campo profughi, 550 famiglie cristiane in fuga dal terrorismo, dalle minacce, dalla violenza. Vivono in miseria, non hanno il frigorifero, non hanno lo spazio necessario a vivere e nemmeno gli attrezzi basici della vita di tutti i giorni. Vivono nei container, temono per la loro vita e sono costretti a fuggire come ladri dai terroristi che li perseguitano. Servizio a cura de "Gli Occhi della Guerra".
========================
L'Egitto mette fuorilegge i Fratelli Musulmani in quanto "organizzazione terroristica". Ma l'Occidente li sostiene nonostante il massacro di civili
30/12/2013
Malala, la bambina che sfida i Talebani - La barbarie di coloro che vogliono negare il diritto alla scuola alle bambine
13/10/2012
Il caso di Ramsha: un’ennesima sfida per il Pakistan
24/08/2012
Per amore dell’Egitto nascono i “Fratelli Cristiani”
05/07/2012
Una campagna contro l’imposizione del velo alle bambine ovvero una battaglia per un futuro migliore
03/07/2012
“Presidente di tutti gli egiziani”… soprattutto se terroristi!
02/07/2012
L’elezione di Mohammed Morsi: in Egitto ha vinto la democrazia?
27/06/2012
La libertà religiosa nel mondo islamico. I casi di Marocco e Tunisia
08/06/2012
Primi risultati elettorali e prime reazioni in Egitto… una rivoluzione tutta da rifare!
MAGDI CRISTIANO ALLAM (L'Intraprendente)
Effetti non collaterali del Corano
È bene chiarire una cosa, mentre ci indigniamo per l'ultimo orrore dell'Isis, la crocifissione e amputazione di una "spia". Tutte le azioni dei terroristi si fondano su un'applicazione rigorosa della lettera del testo sacro. Ecco le prove...
È bene chiarire una cosa, mentre montano l’indignazione e l’orrore per l’ultima barbarie diffusa in rete dallo Stato Islamico. Niente di quello che fanno i terroristi è frutto di una estemporanea crudeltà. Al contrario, tutto è fondato e tutto si tiene, in un’ideologia mortifera che non solo prevede, ma impone la violenza contro i nemici di Allah.
Prendiamo, appunto, quest’ultimo e sconvolgente episodio. Un uomo, vestito con la classica tuta arancione, è accusato di avere coltivato legami con i Peshmerga curdi, nemici irriducibili dell’Isis, e crocifisso in uno scenario desertico. Nelle sequenze successive, uno jihadista armato di coltellaccio mozza prima una mano e poi un piede all’uomo, che si contorce per il dolore. Infine, si vede il poveretto pendere senza vita dalla croce.
Sono sacrosanti, la nostra indignazione e il nostro scandalo, sono quello che ci differenzia. Ma devono poggiare su una salda conoscenza di quello a cui ci troviamo di fronte, senza infingimenti o ipocrisie. Quello a cui ci troviamo di fronte è né più né meno che un’applicazione alla lettera dei dettami del Corano. Provocazione? Niente affatto: “La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano tagliate loro la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra: ecco l’ignominia che li toccherà in questa vita; nell’altra vita avranno castigo immenso”. Sura quinta, versetto 33.
Capite allora che il nostro scandalo e la nostra meraviglia, di noi occidentali spesso politicamente corretti, tendono a fuggire colpevolmente dalla verità. Che è perfino banale, nella sua durezza: l’Isis, e il terrorismo islamico in generale, non fanno che prendere sul serio la prescrizione coranica, e ricavarne le logiche conseguenze nella pratica. Sono rigorosi e filologicamente corretti, fondano le loro azioni nella lettera del testo sacro della religione islamica. È esattamente il contrario della versione ufficiale che propaga la classe dirigente occidentale, a partire da Obama e da Cameron (tralasciamo Renzi, che in queste partite non conta nulla). L’islam è una religione di pace, ci assicurano. L’Isis, Al Qaeda, i terroristi, addirittura tutti gli integralisti, perseguono una versione deviata e falsa dell’islam, che è nemica del vero islam, ci ripetono. Mentre vale esattamente l’opposto: i fondamentalisti, e i gruppi come l’Isis anzitutto, sono i più fedeli applicatori del Corano, si regolano in base alla sua lettera, che prevede morte e sofferenze indicibili per gli apostati, per i miscredenti, per tutti i nemici di Allah e del Profeta. Sono i musulmani “moderati”, quelli che non vivono il proprio credo come pratica violenta contro gli infedeli, a discostarsi dalla consegna coranica. È questo che intendo, quando dico che possono ben esistere musulmani moderati, nel senso di persone, ma non può esistere l’islam moderato, nel senso ideologico e teologico. L’islam è uno, e si basa su precetti come quello riportato, o su detti attribuiti a Maometto del genere del seguente: “Quando l’Apostolo di Allah (il Profeta Maometto) ebbe tagliato i piedi e le mani di quelli che gli avevano rubato i cammelli e che ebbe loro levato gli occhi con dei chiodi riscaldati sul fuoco, Allah lo ammonì e rivelò: la punizione di coloro che fanno la guerra ad Allah e al suo apostolo e che li affrontano con tutte le loro forze per seminare la discordia sulla Terra, sarà l’esecuzione (per decapitazione) o la crocefissione.” (Abu Zinad, Dawud XXXVIII 4357)”.
Aggiungete che per i musulmani il Corano è un testo increato, della stessa sostanza di Dio, e dunque non assoggettabile all’esercizio umano dell’interpretazione, e potete facilmente giudicare chi rispetti più la sua lettera, e il suo spirito. Del resto, fu l’arcivescovo di Mosul Emil Nona, ad ammonirci tra i primi sulla “correttezza” islamica dell’Isis, e dunque sulla sua pericolosità. Non lo abbiamo ascoltato, non lo hanno ascoltato i nostri politici, e l’Isis ha dilagato in Siria e Iraq. Sarebbe davvero ora di rivedere le nostre certezze buoniste, e di dirlo chiaramente: l’Isis è islam, e si comporta come tale.
========================== Questo è bullismo di Stato ] …FATTO ALLA DEMOCRAZIA DA NAPOLITANO E MONTI. «Chiesti 18 mesi di condanna per Umberto Bossi, accusato di vilipendio nei confronti dell’ex presidente della Repubblica Napolitano e dell’ex premier Monti. L’unico vilipendio al quale abbiamo assistito è stato quello alla democrazia fatto da Napolitano e Monti quando hanno messo in piedi un Governo contro la volontà del popolo italiano».
È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
==================
sorry, God Bless YOU!
ys,you are welcome
my website http://eterna-legge-universale.blogspot.com/
that is what?
my daily work 8 hours a day from 8 years
what is that job?
freedom of religion in the world, to protect the Christian martyrs
I am the political project (lorenzoJHWH Unius REI ) to give a United kingdom for Israel



https://drive.google.com/folderview?id=0B7Pk-HS79e1QUWRSNkY4NDF1cDQ&usp=sharing_eid















la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti massoni Onu: non "Mare Nostrum"! IO GRIDERò SU TUTTI I TETTI DEL MONDO: NEL NOME DI GESù: IO VINCERò! PACE IN TERRA A TUTTI GLI UOMINI DI BUONA VOLONTà! NON C'è NULLA: DI TROPPO GRANDE: CHE: LA FEDE NELL'AMORE NON POSSA SOSTENERE E FRONTEGGIARE! Maria, Madre di Gesù, donaci il tuo cuore così bello, così puro, pieno di amore e di umiltà, affinché noi possiamo amare Gesù, come L'hai amato tu! Tienici stretti a Lui, come tu ti sei stretta a Lui presso la Croce e aiutaci a servirLo nelle sembianze dei poveri più poveri.
===================
QUALE FARISEO SATANISTA ROTHSCHILD HA CORROTTO LE REGOLE DEL MERCATO? PERCHé? IL QUATAR: CHE è: IL FINANZIATORE OCCULTO DELLA GALASSIA JIHADISTA NEL MONDO: CALIFFATO MONDIALE, DIETRO EGIDA ONU SHARIAH ARABIA SAUDITA, PER LA DISTRUZIONE DELLA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA! ] Reali Qatar vogliono loro palazzo Londra. Progetto per unire tre edifici in casa più costosa Regno, 09 dicembre 2014 Divorzio Sarkozy? Pagato da emiro Qatar - Europa http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ansa&ch=17&rf=http%3A//www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/09/05/divorzio-sarkozy-pagato-da-emiro-qatar_16b6a28d-15c2-44d9-ba7f-944ff703f6e9.html LONDRA, 9 DIC - I reali del Qatar non contenti di possedere mezza Londra ora aspirano anche a un loro palazzo nella capitale, che possa fare concorrenza a quelli della monarchia britannica. Secondo il Times, Mozah bint Nasser Al-Missned, madre dell'attuale emiro, vuole che siano unite tre sue splendide magioni del 19esimo secolo nella zona di Regent's Park per formare un unico enorme edificio. Diventerebbe la proprietà privata più costosa del Paese, valutata in 200 milioni di sterline.
 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/12/09/reali-qatar-vogliono-loro-palazzo-londra_63256390-2e86-4e61-8858-0a5a2f1a1ba5.html
===================
SATANISTI: 322 SALAFITI E FARISEI: hanno trasformato la diplomazia in un cumulo di menzogne! Demoliscono le torri gemelle, uccidono 3000 cittadini americani, dicono che Saddam Hussein: ha le armi chimiche, ecc.. MA, NON FACEVANO PRIMA A DIRE: "NOI SIAMO: MASSONI SATANISTI, LADRI CRIMINALI ED ASSASSINI, E, NOI ABBIAMO BISOGNO DI RUBARE IL PETROLIO ALL'IRAQ?"
IO NON SONO IL TRADITORE CHE UCCIDE LA GENTE ALLE SPALLE! QUINDI, IO HO DECISO DI APRIRE UNA NUOVA ERA, PER LA STORIA DEL GENERE UMANO!
Il Parlamento israeliano ha annunciato il suo scioglimento. La Knesset israeliana (il Parlamento) ha approvato una legge per sciogliersi. Le elezioni anticipate si terranno il 17 marzo 2015, due anni prima del previsto.
La decisione è stata presa una settimana fa, dopo che il Primo ministro Benjamin Netanyahu ha destituito il capo del partito "Yesh Atid" Yair Lapid, ministro delle Finanze e il leader del movimento "Hatnuah" ministro della Giustizia Tzipi Livni.
Il documento, che riferisce l'auto scioglimento del Parlamento, è stato approvato all'unanimità da tutti i 93 deputati. Nell'attuale composizione la Knesset continuerà a lavorare fino alle elezioni anticipate.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_09/Il-Parlamento-israeliano-ha-annunciato-il-suo-scioglimento-3611/
Edoardo Canepa https://www.facebook.com/edoardo.canepa TRADITORE! NEL GIORNO DELLA BATTAGLIA? TU NON FARTI TROVARE SULLA MIA STRADA!
Edoardo Canepa And we know that in all things God works for the good of those who love Him, who have been called according to His purpose! E noi sappiamo che in tutte le cose Dio opera per il bene di coloro che lo amano, che sono stati chiamati secondo il suo disegno! ok! bless JHWH holy
 Ramiya Rahimova è TROPPO grave che, si usi l'esercito, da parte di un Governo golpista massonico: che è una congiura evidente della NATO con cecchini della CIA, che, non sono mai stati cercati, per sterminare un popolo, che, si è organizzato in modo costituzionale nel Donbass.. il vostro è il trionfo del nazismo contro, la politica e la democrazia! LA TUA POSIZIONE CRIMINALE è TROPPO STRIDENTE PER MERITARE LE MIEI RIPOSTE, INFATTI IO TI IGNORO, PERCHé NON TI RITENGO ONESTO INTELLETTIVAMENTE!
Edoardo Canepa · Top Commentator · Milano
Lorenzo Scarola bless you too! man!!!
Edoardo Canepa https://www.facebook.com/edoardo.canepa tu sei un troll, che, potrebbe fare una fine prematura e drammatica, perché, tu stai a fare "camorra" sul sangue degli innocenti. infatti, tu sai molto bene, che, i cecchini di Maidan: li ha mandati la CIA NATO, per fare il Golpe.. poi, coloro che, violano la legge, poi, impugnano la legge: per fare un genocidio Merkel Mogherini: nel Donbass.. e di tutto quel sangue innocente proprio a te, verrà chiesto il conto: all'inferno!
Bruno Chiusa · Top Commentator · Di parma
Edoardo Canepa Cosa pensi di questo articolo con annesso mio pensiero ?
South Stream, Mosca: progetto definitivamente chiuso. Sfuma business da 14 miliardi
Comunque, e lo dico con amarezza, gli USA hanno vinto. Anche la situazione Ucraina si sgonfierà,dopo aver distrutto e ridotto in povertà l'ennesima nazione, sacrificata all'altare dell'energia mondiale.
Sfuma affare da 14 miliardi che vedeva ENI e SAIPEM in prima fila, ma tanto il nano schiavo Renzi, (intendiamoci…giustificabilissimo ed in buona compagnia con tutti i burocrati UE), dichiara che il progetto non era vitale per l'energia e l'Italia.Il passaggio del gas Russo in Ucraina è sotto controllo di BIDEN figlio, e Putin, attraverso ERDOGAN, troverà altri sbocchi per il suo gasdotto.Insomma tutti contenti per permettere agli USA il loro tenore di vita ( A SPESE NOSTRE !!!!).
A tutti coloro che non sono d'accordo do appuntamento al prossimo anno a bocce ferme, per vedere se ho detto cazzate.
=============
Valerio Peccia · Top Commentator · Colomba antonietti
Ramiya Rahimova me lo puoi postare???
Perchè per l'aereo malese,la malesia è stata esclusa dalla commissione d'indagine? e soprattutto visto che vi sono le prove che l'aereo è stato abbattuto dai filorussi,cosa aspetta l'occidente a mostrarle in modo da poter infangare definitivamente Putin??
Forse perchè le prove non vi sono????
Sul fatto delle sanzioni il vicepresidente USA,Biden ha rivelato che l'UE è stata costretta dagli USA nell'infliggere le sanzioni all russia.
Che di fatto siamo i servi degli USA non serviva l'Ucraina per confermarlo,basta pensare ai 30 anni di mistero della storia italiana
è TROPPO grave che, si usi l'esercito, da parte di un Governo golpista massonico: che è una congiura evidente della NATO con cecchini della CIA, che, non sono mai stati cercati, per sterminare un popolo, che, si è organizzato in modo costituzionale nel Donbass.. il vostro è il trionfo del nazismo contro, la politica e la democrazia! LA TUA POSIZIONE CRIMINALE è TROPPO STRIDENTE PER MERITARE LE MIEI RIPOSTE, INFATTI IO TI IGNORO, PERCHé NON TI RITENGO ONESTO INTELLETTIVAMENTE!
la fabbrica della morte: Elisabetta II del Regno Unito, Merkel Mogherini Hitler: 322 NATO, 666 CIA per soffocare nel sangue: la libertà dei popoli schiAvi: nelle false democrazie mAssoniche, del signoraggio bancario, rubato, alla Costituzione! il Regime Rothschild Bildenberg! ] IMPERIALISMO NUOVO ORDINE MONDIALE: SATANA è PER TUTTI, il vero dio gufo!
http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2014/11/13/f5191767d3f99741bfff28271e5c7f34.jpg MOSCA, 08 dicembre 2014 Sei civili sono morti e altri tre sono rimasti feriti nelle ultime 24 ore nel sud-est ucraino dilaniato dalla guerra tra le truppe governative e i miliziani separatisti. Lo riferiscono le forze armate di Kiev. Due giorni dopo l'inizio della tregua e in coincidenza con il debutto dei negoziati di pace tra l'esercito ed i ribelli filo-russi, ieri era stata segnalata la morte di cinque i civili nell'est.
http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2014/12/6/594c3eee0c997a17a23aea70f1554eb3.jpg
07 dicembre 2014. Cinque civili sono stati uccisi nell'est dell'Ucraina la notte scorsa, 2 giorni dopo l'inizio della tregua e in coincidenza con il debutto dei negoziati di pace tra esercito e ribelli filo-russi. Secondo le autorità municipali, 3 civili sono stati uccisi e 10 sono rimasti feriti a Donetsk. Da parte sua, il governo pro-Kiev della regione ribelle di Lugansk ha reso noto che altri 2civili sono morti nel villaggio di Kriakivka in seguito a un colpo di artiglieria che ha colpito una casa.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/07/ucraina-cinque-civili-uccisi-a-est_4e292352-320b-4880-8e53-390f6aa408b2.html
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
https://www.facebook.com/stefano.piccini.73 le tue bugie sono uno scandalo! COSì SECONDO TE, è PUNTIN CHE, UCCIDE I CIVILI NEL DONBASS? TU SEI L'ASSASSINO STERMINATORE, IL NAZISTA MERKEL, OBAMA GENDER, CHE, NON RICONOSCI IL VOLERE SOVRANO DEL POPOLO RUSSOFONO: INVESTITO DA UN NAZISMO, CHE è GENOCIDIO IRRAZIONALE ED INCOSTITUZIONALE.. POICHé, CHI REALIZZA UN GOLPE ( CON IMPUNITI CECCHINI CIA A MAIDAN) CONTRO, LA COSTITUZIONE, POI, NON PUò FARE DELLA COSTITUZIONE STUPRATA, UN GENOCIDIO PIANIFICATO CONTRO, LA VOLONTA DEMOCRATICAMENTE ESPRESSA DEI POPOLI. SE, TU PRENDI DEI SOLDI, SUL SANGUE DI QUESTI INNOCENTI.. TU ANDRAI ALL'INFERNO CON LORO!
KIEV, 7 DIC - Cinque civili sono stati uccisi nell'est dell'Ucraina la notte scorsa, 2 giorni dopo l'inizio della tregua e in coincidenza con il debutto dei negoziati di pace tra esercito e ribelli filo-russi. Secondo le autorità municipali, 3 civili sono stati uccisi e 10 sono rimasti feriti a Donetsk. Da parte sua, il governo pro-Kiev della regione ribelle di Lugansk ha reso noto che altri 2civili sono morti nel villaggio di Kriakivka in seguito a un colpo di artiglieria che ha colpito una casa.
 7 dicembre alle ore 11.16
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
LA SHARIAH DELLA LEGA ARABA, è POLITICAMENTE, ED IDEOLOGICAMENTE RESPONSABILE, DI QUESTO MASSACRO, DI CRISTIANI PER TUTTO IL MONDO! I STANISTI MASSONI: ONU, SONO ASSOLUTAMENTE COMPLICI IN TUTTO QUESTO.. E A TUTT'OGGI NESSUNO, NEANCHE LA CHIESA CATTOLICA: HA IL CORAGGIO DI CONDANNARE LA SHARIAH! http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2014/12/7/30288e7af323041fc8399338734687ba.jpg
GOMA , 7 DIC - E' di almeno 14 morti il bilancio di un nuovo attacco nella città di Beni, nell'est della Repubblica Democratica del Congo. Lo riferiscono autorità locali. Il nuovo attacco, probabilmente ad opera dei ribelli ugandesi delle Forze Democratiche Alleate (ADF), porta a oltre 200 le vittime, solo da ottobre scorso, di una serie di attacchi con 'armi bianche' a Beni e nei suoi dintorni. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2014/12/07/congo-attacco-a-beni-almeno-14-morti_63da5345-b77b-4629-8e14-8241cce7dbc4.html
7 dicembre alle ore 11.10
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
SATANA 322 BUSH NWO 666 FMI, COSA SONO QUESTI SEGNI SPECILI [ى] [ ] CHE, TU HAI MESSO NEL MIO WORDPAD? COME POSSO METTERE IN INTERNET UN TESTO CON QUESTI SIMBOLI? NON TI BASTANO I FILTRI DI GOOLE?
7 dicembre alle ore 11.46
Davide Luppi · San Felice, Emilia-Romagna, Italy
Il Governo di Washington è il grande regista della tragedia Ucraina come di molte grandi tragedie moderne, terrore e morte contro la comunità russofona servono come pretesto per coinvolgere Mosca in un conflitto.
Storia già vista, si demonizza tramite i media il nuovo nemico di turno e poi lo si distrugge e lo si depreda.
Ci vuole una bella faccia tosta o dare aria ai denti per sostenere il governo fantoccio di Kiev con i suoi pseudo nazisti e prezzolati mercenari.
==========================
fecebook TU SEI UN RIBUSCIATO: UN LURIDO PORCO! VOI SIETE LA FABBRICA DEI PEDOFILI E DEI MANIACI SESSUALI! [ Gioco Gratuito Online! Demon Slayer Italiano: Con lei proverai l'esperienza di gioco più appagante del 2014! Gioca subito 10.000 persone usano quest'applicazione ] POI, QUESTO "Demon Slayer Italiano" HA DETTO: "QUESTA DONNA è A TUA COMPLETA DISPOSIZIONE, ECC.." VOI SIETE LA FABBRICA DEI PEDOFILI E DEI MANIACI SESSUALI!
======================
Iniziata la tregua nel sud-est dell'Ucraina. In tutti i "punti caldi" sulla linea di contatto tra le forze ucraine e le milizie filorusse della Repubblica Popolare di Donetsk è stata stabilita una tregua, sono cessati i combattimenti, riferisce il quartier generale della milizia. Dalle 10:00 ora di Mosca, 09:00 ora ucraina, nella parte orientale dell'Ucraina è entrato in vigore un armistizio, tra milizie e militari ucraini, concordato attraverso la mediazione dell'OSCE.
Il ministro della Difesa ucraino Stepan Poltorak ha dichiarato che Kiev intende rispettare il giorno di silenzio il 9 dicembre a prescindere dal fatto se si terrà o no l'incontro del gruppo di contatto trilaterale a Minsk per la risoluzione della situazione nel Donbass. Le autorità della Repubblica autoproclamata di Donetsk dichiarano di non collegare il cessate il fuoco con la data dei negoziati a Minsk.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_09/Iniziata-la-tregua-nel-sud-est-dellUcraina-1042/
Serbia: Vucic,stop South Stream negativo, Premier serbo all'Ansa, ne parlerò con Renzi. 09 dicembre 2014, BELGRADO,"La rinuncia al progetto di gasdotto South Stream da parte della Russia è stata una brutta notizia per la Serbia, sia per la nostra stabilità energetica, sia per le nostre società di costruzione". Lo ha detto all'Ansa il premier Aleksandar Vucic alla vigilia dell'incontro che domani avrà a Roma con il presidente del consiglio Matteo Renzi.
 "Ora dobbiamo riconsiderare la nostra politica nel campo dell'energia - ha aggiunto -. Non v'e' dubbio che con il premier Renzi parlerò anche di questo".
 ========================
Sarkozy boia di un traditore! Sarkozy boia! Sarkozy boia! Sarkozy boia! Sarkozy boia! Divorzio Sarkozy? Pagato da emiro Qatar. In un libro confidenze Khalifa al-Thani, "gli ho dato 3 milioni"
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/09/05/divorzio-sarkozy-pagato-da-emiro-qatar_16b6a28d-15c2-44d9-ba7f-944ff703f6e9.html
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ECCO PERCHé, GLI ISLAMICI POSSONO FARE SCORRERE IL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI, in tutto il mondo! ] ed ecco perché, la esistenza di Israele è in pericolo! sono dei corrotti i Bildenbeg!" circa, UNA FACCIA DI CULO come Hollande? LA DIGNITà PERSONALE E LA VOLONTà SOVRANA DEI POPOLI? NON HANNO UN valore per loro! ECCO PERCHé, I BILDENBERG REGIME, HANNO RUBATO LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA, E STANNO FACENDO IL GENOCIDIO DEL POPOLO SOVRANO DEL DOMBASS ] Hollande, sondaggi non terminano mandato
"Agisco e agirò fino in fondo", la mia carica "va rispettata"
PARIGI, 5 SET - L'emiro del Qatar si è accollato le spese del divorzio di Nicolas Sarkozy da Cecilia Attias? E' quanto afferma il libro-inchiesta di Vanessa Ratignier e Pierre Péan "Une France sous influence", che esce fra qualche giorno e che il settimanale Marianne ha anticipato. I rapporti molto stretti fra l'ex capo dello Stato e i regnanti qatarini sono noti da anni: l'acquisto della proprietà della squadra di calcio della capitale, il Paris Saint-Germain, è solo la punta di questo iceberg.
Simone Supri · Top Commentator
Il massacro della Libia su commissione del dittatore del Qatar.
Si spera un giorno che questi due criminali finiscano davanti ad un TPI (vero, non le pagliaciate attuali) per Crimini contro l'Umanità
 Ramondetta Vincenzo · Segui già · Top Commentator · Université de kinshasa (UNIKIN)
 L'UNICA GIUSTIZIA CHè CI SARà, SARà AL TRIBUNALE DI CRISTO. LI CI SARà LA VERA GIUSTIZIA, NON QUELLA DEI CORROTTI CHE, C'è SU QUESTA TERRA
Armando Gaburri · Top Commentator · Brescia
speriamo che dio esista davvero almeno certa gente paghera per le malefatte compiute.
=============================
CAZZO QUESTI SONO DEMONI! ] [ MA, LE REGOLE NON SONO QUELLE: 1. DELLA ECONOMIA, O, 2. DELLA POLITICA: NO! SONO LE REGOLE: 3. DELLA FINANZA, CHE è NELLE MANI: DI UN URUSAIO FARISEO, CHE, FARà DISINTEGRARE ISRAELE, CERTAMENTE! QUINDI, LE REGOLE DELLA MERKEL PORTERANNO LA EUROPA ALLA TOTALE PARALISI E DEVITALIZZAZIONE! PERCHé, NOI IN ITALIA NON POSSIAMO PIù SOSTENERE, UN PRELIEVO FISCALE: CHE: è PARI AL 70%: DEL PRODOTTO INTERNO LORDO! BERLINO, 9 DIC - L'Europa deve rispettare le regole che si è data sul patto di stabilità. Lo ha detto Angela Merkel parlando al congresso della Cdu a Colonia. "Se alla fine non rispetteremo quello che abbiamo deciso durante la crisi, provocheremo dei dubbi e questo sarà negativo per l'Europa. Questo è il motivo per cui noi vogliamo il rispetto delle regole", ha detto.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/12/09/merkel-in-ue-rispettare-regole-fissate_526d4708-c576-436a-96c4-140ef46c2832.html
Ferdinando del Prete
A volte penso che non tutto il popolo tedesco si renda conto di quello che combina la Merkel agli altri popoli. A volte penso sia ignoranza. Ma invece, è proprio menefreghismo, a loro piace comandare, a loro piace vedere una cancelliera che pur di difendere gli interessi della Germania, è pronta a schiacciare le altre nazioni. Sia sud, sia nord e anche l'est, verso l'Ucraina e la Russia. Ebbene, allora credo sia giunto il momento per noi italiani di eleggere qualcuno che difenda gli interessi dell'Italia, che risponda in modo negativo alla Merkel, che gli faccia battaglia, che minaccia l'uscita dall'Ue, che dica di no quando deve dire di no, che si ritorni indietro per fare un passo avanti, un passo necessario, per abbandonare Bruxelles e Berlino una volta per tutte. Cosa ci possono fare, la guerra? Fortuna che gli euroscettici prendono sempre più consensi. Se la Germania non cambia, non cambierà l'Europa. E se l'Europa non cambia dalle fondamenta, cambierà con un'impeto di rabbia dei grandi popoli del vecchio continente contro il Bundestag.
CAZZO QUESTI SONO DEMONI! C. S. P. B.Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce
V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
===========================
QUESTA è LA PIù GRANDE CRETINATA, CHE, IO HO SENTITO! NON CI SONO RADIO FREQUENZE O SEGNALI IN BIT, CHE, NON POSSONO ESSERE CARPITI E DECODIFICATI! LA PIù GRANDE MINACCIA DEL NWO: è PROPRIO QUELLA DEL GRANDE FRATELLO: 322 SATANA: CHE, PUò ESSERE VINTO SOLTANTO, CON UNA COERENTE VITA EVANGELICA, COME LA MIA.
Datagate, Berlino prepara 2mila cellulari anti-spionaggio, Bild, in documento governo tedesco misura anti-intercettazioni
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/07/28/datagate-berlino-prepara-2mila-cellulari-anti-spionaggio_b8785d56-afb1-46b7-a054-2356e5e07c51.html
Pubblicato il 07 dic 2014 https://www.youtube.com/watch?v=redqUok0ojg
Piccolo estratto della predicazione del pastore Antonio Romeo, tratto dal culto del 07 Dicembre 2014, in occasione della "Settimana della Famiglia", indetta dalla Federazione delle Chiese Pentecostali.
Tutti i diritti sono riservati a Sony Pictures Movies & Shows.
"Attacco alla famiglia" - Pastore Antonio Romeo
Pagina Facebook: www.facebook.it/chiesaevangelicagiuglian­o
Sito internet: chiesagiugliano.com
===========================
CHI è IL NERONE LaVey 322 Kerry CIA culto, che, canta mentre Los Angeles brucia? [ Incendio a Los Angeles, strade bloccate
Fiamme divampate in un grattacielo in costruzione ] [ NON SONO I SUPER SACERDOTI DI SATANA: 200.000 SACRIFICI UMANI ALL'ANNO, AD AVERE IL CONTROLLO OCCULTO DEL POTERE, NEL NWO? E POICHé, LORO HANNO I SUPER POTERI DI SATANA, PERCHé, NON LI USANO, I LORO SUPER POTERI: PER SALVARE L'AMERICA? ] [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén!
 Tommaso Celli https://www.facebook.com/tommaso.celli PRIMA DI METTERE, VIDEO IN YOUTUBE: DELLE TUE CAGNE: le cerve: SUL PALCO DI UN TEATRO GREMITO: A FARE DOCCIA CON IL SANGUE, E POI, A LAVARSI CON LA BIRRA, tutti satanisti, della CIA, che, girano da una chiesa di satana all'altra in: "Cadillac is bold and innovative luxury." a fare 100.000 sacrifici umani all'anno, come, io ho letto: 7 anni fa: sul sito della CIA, che, non prende mai nessuno, perché: sono proprio loro: i cannibali: a fare queste cose: per sciogliere i cadaveri nell'acido solforico? ok! la prossima volta, voi dai Bush 322 Kerry LaVey culto? voi pensateci prima! [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén!
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Tommaso Celli Novena d'Impetrazione alla Vergine del Rosario di Pompei
 Si ponga la prodigiosa immagine in luogo distinto e, potendolo, si accendano due candele, simbolo della fede che arde nel cuore del credente. Quindi si prenda fra le mani la corona del Rosario. Prima di cominciare la Novena, pregare Santa Caterina da Siena che si degni di recitarla insieme a noi.
 O Santa Caterina da Siena, mia Protettrice e Maestra, tu che assisti dal cielo i tuoi devoti allorché recitano il Rosario di Maria, assistimi in questo momento e degnati di recitare insieme con me la Novena alla Regina del Rosario che ha posto il trono delle sue grazie nella Valle di Pompei, affinché per tua intercessione io ottenga la desiderata grazia. Amen.
 V. O Dio, vieni a salvarmi.
 R. Signore, vieni presto in mio aiuto.
 Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito
 Antonio Manzoni https://www.facebook.com/antonio.manzoni SEI SIMPATICO, QUANTO COGLIONE! TU HAI QUALCHE IDEA, CONCETTO CRITICA: CHE, DAL TUO CERVELLO DI SCIMMIA EVOLUTA, PUò VENIRE FUORI, A SUPPORTO DEI TUOI INSULTI CONTRO DI ME?
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Hajmeli Renato https://www.facebook.com/roberto.ruppolo?fref=ufi Roberto Ruppolo dice: "Lorenzo Scarola, manco pensavo servisse citare i passi della Scrittura, tanto banale è la questione. Comunque ecco: Levitico 12:1-8; Luca 2:21-24. ] TU SEI ERETICO! [ tu non conosci il proverbio che, dice: "errare è umano, perseverare è diabolico?" con la rispostaccia che, io ti ho dato in precedenza? tu avresti dovuto essere più prudente! ] SE, MARIA AVEVA BISOGNO DI PURIFICAZIONE? TU SEI MORTO NEI TUOI PECCATI: POICHé: NON C'è NESSUNO, CHE, PUò SODDISFARE LA LEGGE! "lo SPIRITO SANTO: scenderà su di te, e la POTENZA dell'Altissimo, ti coprirà con la sua OMBRA. Perciò, colui che nascerà da te: sarà SANTO: e sarà chiamato Figlio di DIO!"Luca 1,35... Se, Gesù avesse avuto un solo peccato: il suo SACRIFICIO espiatorio, non avrebbe mai potuto essere INFINITO ED ETERNO! E SE, MARIA FOSSE STATA CONTAMINATA, DAL PARTO DI GESù: NESSUNO DI NOI AVREBBE, MAI: E POI MAI: POTUTO ANDARE IN PARADISO! [ Il post è stato rimosso
 Il post o l'oggetto che stavi commentando è stato rimosso dal proprietario e non può essere più commentato. ] https://www.facebook.com/groups/282434685282906/316040158589025/?notif_t=group_comment_reply
 Roberto Ruppolo Lorenzo, la donna partoriente resta impura a seguito del parto, quindi che c'entra tutto il tuo discorso?
 Lorenzo Scarola DIO SANTIFICA OGNI COSA! SE, BAMBINI NASCEVANO NEL PARADISO TERRESTRE? NON CI SAREBBE STATO BISOGNO DI NESSUN RITO DI PURIFICAZIONE! NON C'è UNA RELIGIONE IN DIO: O NEL REGNO DI DIO!
 NON C'è UNA CONTAMINAZIONE CHE AVREBBE POTUTO PORTARE L'INFINITAMENTE SANTO A SUA MADRE.. SE è VERO CHE TU CREDI DI ESSERE UN CRISTIANO!
 Stefano Ferrero https://www.facebook.com/nayax79?fref=nf
 18 novembre alle ore 14.04 · Roma
 DOMANDA IMBARAZZANTE PER I LEADER DI CHIESA
 Come mai nessun leader di nessuna chiesa evangelica italiana ha preso posizione pubblica contro la appartenenza dei propri membri alla massoneria e sulla incompatibilità totale tra cristianesimo e massoneria?
 (Che io sappia è così, ma sarò felice di essere smentito).
 Filomena Mastrantonio perchè non fanno audience....
 18 novembre alle ore 15.58 · Mi piace
 Stefano Ferrero Basterebbe dichiarare due cose: 1) I membri di questa chiesa non possono essere massoni. 2) La massoneria non è compatibile con il cristianesimo. Non mi sembra siano concetti troppo complessi
 18 novembre alle ore 16.24 [[ No Permission to Add Comment or Trying to Comment on Deleted Post
 Sorry, you may not have permission to add this comment or the original post may have been deleted. ]]
 Lorenzo Scarola NON C'è NESSUNA POSSIBILITà PER UN MASSONE, O PER UN VESCOVO, CHE, HA AMICI MASSONI: DI POTER ENTRARE IN PARADISO: INFATTI, OGNI GIORNO, IL CESTINO DI PADRE PIO, SI RIEMPIVA DI DOCUMENTI CERTIFICATI: DI APPARTENENZA AD SSOCIAZIONI MASSONICHE, CHE VENIVANO STRAPPATE!
 Impossibile inserire il commento Riprova [[ FORSE è LA CIA CHE MI STA BOICOTTANDO, SU QUESTA PAGINA? NO! MI HANNO BLOCCATO LORO! ]]
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Hajmeli Renato https://www.facebook.com/hajmeli.renato E TU VIENI, da me: CON IL TUO SITO PERSONALE, con le immagini: dei tuoi familiari in bella mostra: A INSULTARE PROPRIO UNO, COME ME: IN MODO COSì VOLGARE: SENZA ESPORRE ARGOMENTI, cioè. ad uno come me: CHE TI PUò SPUTTANARE IN TUTTO IL MONDO? AUGURI! quando, tu sai bene, cHe i globalisti: sPA BANCA MONDIALE: sono massoni e farisei rothschild, che, ci hanno trasformati in schiavi: perché, ci hanno rubato la sovranità monetaria, come ha dimostrato lo scienziato Giacinto Auriti! IO PRETENDO LE TUE SCUSE: adesso!
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Hajmeli Renato https://www.facebook.com/hajmeli.renato che fai? preferisci distruggere il tuo sito facebook: piuttosto che non chiedermi scusa? io ho fotografato il tuo insulto, contro di me! .. e poi, io posso ammettere che per un massone traditore: la vita può essere in discesa, ma, tu certo non sei un massone, quindi, perché, tu ti sei messo dalla parte dei ricchi per opprimere il popolo?
 Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Hajmeli Renato http://uniusrei3.blogspot.com/ il tuo tempo per chiedermi scusa? è SCADUTO! [[ Hajmeli Renato: io credo, che, alla nostra età: si dovrebbe essere più prudenti, quando ci si insulta, qualcuno, pubblicamente, che, non si conosce! io spero per te: adesso: che tu abbia un nome ed un cognome di riserva!
 [[ Hajmeli Renato · Segui · Top Commentator · Austin
 Lorenzo Scarola Ci hai rotto i coglioni con sti post insificativi, vattene a fanculo te e il tuo no global di merda. ]] Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
 Antonio Manzoni PERCHé HAI IMBAVAGLIATO OBAMA GENDER, NELLA TUA ICONA? OPPURE COSA SIGNIFICA LA TUA ICONA? NON SO SE CON LE SCIMMIE DARWIN è POSSIBILE APRIRE UN DIALOGO, CHI SEI? QUANTI ANNI HAI?
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Obama esorta tutto il mondo ad unirsi contro la Russia ] [ la caccia AI RUSSI? i satanisti massoni vanno a caccia di russi? E SE, DA CACCIATORI POI, NOI DIVENTIAMO LE LORO PREDE? IO CREDO, CHE, LA MERKEL FARà PIù DANNI ALLA GERMANIA DI HITLER STESSO! 8 dicembre 2014, 20:59
Dolgov: gli USA hanno organizzato una caccia sistematica ai russi
Gli Stati Uniti hanno organizzato una caccia sistematica contro i russi in tutto il mondo, ma Mosca continuerà ad opporsi a Washington sulla questione del rapimento dei suoi cittadini. Lo ha detto il rappresentante del Ministero degli Esteri russo per i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto, Konstantin Dolgov.
Obama esorta tutto il mondo ad unirsi contro la Russia.
Al tradizionale messaggio di sabato alla nazione il Presidente degli Stati Uniti ancora una volta ha parlato "dell'aggressione russa" contro cui Obama cerca di unire tutto il mondo. Obama ha sottolineato che gli Stati Uniti si trovano "dalla parte giusta della storia", e quindi, tutti gli altri devono prendere la stessa parte.
Intervenendo alle Nazioni Unite il 24 settembre Obama ha detto che le azioni della Russia in Ucraina sono tra le minacce più grandi del mondo. Il Presidente americano ha messo la Russia nella stessa lista con l'epidemia di Ebola e i militanti de "Lo Stato islamico".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_09_27/Obama-ha-esorta-tutto-il-mondo-ad-unirsi-contro-la-Russia-2772/
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Vinnitsa, Ucraina in 5.000 per protestare. Circa 5.000 persone si sono riunite oggi per protestare a Vinnitsa, in Ucraina, per chiedere lo scioglimento del Consiglio Regionale, così come la fine delle provocazioni in città.
Durante la protesta, i manifestanti hanno adottato una risoluzione. Nel documento, hanno chiesto un'indagine immediata sui fatti in verificatisi nella città il 6 e 7 dicembre. Sabato scorso, oltre 500 manifestanti in disaccordo con le politiche dei leader locali, hanno cercato di prendere d'assalto l'edificio del Consiglio Regionale, dove era in corso una seduta dei Deputati. I manifestanti chiedevano la lustrazione dei funzionari regionali. A causa dei disordini otto agenti di polizia sono rimasti feriti e intossicati dal gas.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_09/Vinnitsa-Ucraina-in-5-000-per-protestare-2804/
Mass media: l'esercito entra a Kiev
19 febbraio, 00:07
Ucraina, il giro di vite nella pubblica amministrazione preludio di una nuova Maidan
9 ottobre, 17:54
Crimea, militari e polizia in stato d'allerta
27 febbraio, 13:43
In Ucraina decina di arresti per gli scontri davanti il Parlamento
In Ucraina decina di arresti per gli scontri davanti il Parlamento
15 ottobre, 17:30
Scontri ad Odessa tra sostenitori ed oppositori dell'adesione alla Russia
31 marzo, 10:10
Peskov: «Mosca segue con dolore quello succede a Kiev»
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
8 dicembre 2014, Mosca preoccupata per la risoluzione del Congresso degli Stati Uniti
La risOluzione adottata dalla Camera dei Rappresentanti è fonte di preoccupazione per Mosca. Lo ha detto il vice Ministro degli Esteri Sergei Ryabkov. Il diplomatico non ha escluso ulteriori complicazioni nelle relazioni russo-americane.
Tuttavia, ha sottolineato che la Russia sta facendo tutto il possibile per stabilizzarle. La Camera dei Rappresentanti la scorsa settimana ha approvato una risoluzione che condanna la politica della Russia nei confronti di un certo numero di ex Repubbliche sovietiche. Nella risoluzione è richiesto di continuare le sanzioni contro la Russia.
8 dicembre 2014, 23:39
Gli Stati Uniti elaborano nuovi mezzi per un attacco spaziale
Gli Stati Uniti sono impegnati nello sviluppo di nuovi mezzi di attacco aerospaziale in grado di cambiare radicalmente il corso e l'esito delle azioni di combattimento durante le operazioni dello spazio aereo, ha detto il Progettista generale della società della Difesa area "Almaz-Antej" Pavel Sozinov.
Come esempio, ha citato i progetti realizzati dei veicoli ipersonici statunitensi del programma "Falcon" e X-37. Secondo lui, le unità di combattimento orbitali che vengono create dal programma X-37, hanno effettuato con successo una serie di esperimenti di volo.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_08/Gli-Stati-Uniti-elaborano-nuovi-mezzi-per-un-attacco-spaziale-7915/
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
la caccia AI RUSSI? i satanisti massoni vanno a caccia di russi? E SE, DA CACCIATORI POI, NOI DIVENTIAMO LE LORO PREDE? IO CREDO, CHE, LA MERKEL FARà PIù DANNI ALLA GERMANIA DI HITLER STESSO! 8 dicembre 2014, 20:59
Dolgov: gli USA hanno organizzato una caccia sistematica ai russi
Gli Stati Uniti hanno organizzato una caccia sistematica contro i russi in tutto il mondo, ma Mosca continuerà ad opporsi a Washington sulla questione del rapimento dei suoi cittadini. Lo ha detto il rappresentante del Ministero degli Esteri russo per i diritti umani, la democrazia e lo Stato di diritto, Konstantin Dolgov.
Secondo lui, le autorità statunitensi ritengono che i russi siano una minaccia per la sicurezza nazionale. Tuttavia, non dimostrano nessuna seria evidenza in questo caso. "Inoltre, si tratta di una pressione diretta sui Paesi terzi, in modo che arrestino i nostri cittadini" ha detto Dolgov. Ha ricordato che il cittadino russo Ravil Mingazov si trova da oltre 10 anni nel carcere di Guantanamo. È stato arrestato in Pakistan nel 2002, ma non sono state ancora presentate accuse formali contro di lui.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_12_08/Dolgov-gli-USA-hanno-organizzato-una-caccia-sistematica-ai-russi-0949/
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
my JHWH [ la CIA mi ha cancellato, anche: " i am UNIUS REI KING ISRAEL: LORENZO JHWH " quindi questa dizione in [ ATTRIBUZIONE ] sono stato costretto a ripristinarla: NON è TESTATA GIORNALISTICA NO Copyright, all gratis: i am UNIUS REI KING ISRAEL: LORENZO JHWH NON è TESTATA GIORNALISTICA
http://jhwh-lorenzo-uniusrei.blogspot.com/
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
MY ISRAEL ] http://stopyoutubegooglepornsatan.blogspot.it/ MI HANNO CANCELLATO IL CANALE YOUTUBE, soltanto, MA, DOPO POCHi, MINUTI: IL BLOG MI è STATO RESTITUITO: per fortuna! Lorenzojhwh Unius REI stopyouporntubesatan@gmail.com TUTTAVIA, NON MI HANNO COMUNICATO IN GMAIL: DI AVERMI CHIUSO IL CANALE DI YOUTUBE! COMUNQUE, IO credo che, in youtube e google: satanisti e non satanisti: in questo momento, LORO sono IN preda: entrambi: alla DISPERAZIONE! comunque in ogni modo mi hanno disattivato come sempre la possibilità di pubblicare per email! .. questa è la firma inconfondibile che è la CIA ad essere entrata nel mio canale.. e poiché, loro non hanno bisogno di password, poi, anche: io non ho bisogno di cambiare password! quei ragazzi della CIA? loro sono molto fortunati a nascondersi, come codardi, dietro ad un computer! lol.
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
MY ISRAEL ] http://stopyoutubegooglepornsatan.blogspot.it/ [ GOOGLE: NON RIESCE A INVIARMI IL CODICE: MA I SATANISTI DELLA CIA: 666 DATAGATE: QUESTA VOLTA MI HANNO SPENTO IL MIO: Lorenzojhwh Unius REI
stopyouporntubesatan@gmail.com [ Delivery to the following recipient failed permanently: stopyouporntubesatan.**@blogger.com ] INFATTI [ Il blog è stato rimosso, Spiacenti, il blog all'indirizzo http://stopyoutubegooglepornsatan.blogspot.it/stopyoutubegooglepornsatan.blogspot.com è stato rimosso. L'indirizzo non è disponibile per nuovi blog.
----- Original message -----
[[ È stata rilevata attività sospetta sul tuo account. Per accedere, segui le istruzioni riportate di seguito. ]] Verifica la tua identità
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Hajmeli Renato https://www.facebook.com/hajmeli.renato E TU VIENI, da me: CON IL TUO SITO PERSONALE, con le immagini: dei tuoi familiari in bella mostra: A INSULTARE PROPRIO UNO, COME ME: IN MODO COSì VOLGARE: SENZA ESPORRE ARGOMENTI, cioè. ad uno come me: CHE TI PUò SPUTTANARE IN TUTTO IL MONDO? AUGURI! quando, tu sai bene, cHe i globalisti: sPA BANCA MONDIALE: sono massoni e farisei rothschild, che, ci hanno trasformati in schiavi: perché, ci hanno rubato la sovranità monetaria, come ha dimostrato lo scienziato Giacinto Auriti! IO PRETENDO LE TUE SCUSE: adesso!
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Hajmeli Renato http://uniusrei3.blogspot.com/ il tuo tempo per chiedermi scusa? è SCADUTO! [[ Hajmeli Renato: io credo, che, alla nostra età: si dovrebbe essere più prudenti, quando ci si insulta, qualcuno, pubblicamente, che, non si conosce! io spero per te: adesso: che tu abbia un nome ed un cognome di riserva!
[[ Hajmeli Renato · Segui · Top Commentator · Austin
Lorenzo Scarola Ci hai rotto i coglioni con sti post insificativi, vattene a fanculo te e il tuo no global di merda. ]]
============================
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
Christine LAGARDE -- la tua pecora Italia, il popolo schiavo senza sovranità monetaria, non ho più sangue e lacrime che, tu puoi mungere? allora, affrettati con il tuo dio rothscild a farci morire nella terza guerra mondiale! ma, per il presente, se, con la tua MOGHERINI, ecc.. la banda malefica Bildenberg, così, sulla punte delle dita, tu non dai almeno, 10 milioni di euro, per questo mese, poi, la tua attività di becchino in Ucraina? si interrompe!
Alberto Valli · Top Commentator · Università degli Studi di Milano
Crescita rispetto al PIL 2013 e 2012 , ed essendo calato del -4% in 2 anni anche un +0,3% e' niente.A pero' nel 2015 ci sara' un bel +1%. Siamo messi male altro che storie.Lo dicevo nel dicembre 2013 che quest'anno sarebbe stato del +0,3% altro che +0,8% come dicevano i ladri del governo.
Mattia Von Lehmann · Top Commentator · Berlino
Crescita? Ma siete scemi? Qua chiudono attività tutti i giorni. CRESCITA UN CAZZO se non dei debiti!
Domenico Della Rovere · Top Commentator · Università G. d'Annunzio
LE PALLE AL PIEDE DELL'ITALIA
Pubblica amministrazione, dirigenti record
Dirigenti Italiani «Pagati il triplo in più della media dei paesi OCSE »
Stipendio dirigenti pubblici: Italia prima tra i maggiori paesi Ocse
MILANO - I senior manager della pubblica amministrazione centrale italiana sono i più pagati dell'area Ocse, con uno stipendio medio di 650 mila dollari (circa 482 mila euro al cambio attuale), oltre 250 mila in più dei secondi classificati (i neozelandesi con 397 mila dollari) e quasi il triplo della media Ocse (232 mila dollari). Lo rileva l'organizzazione parigina, con dati aggiornati al 2011. In Francia, un dirigente dello stesso livello guadagna in media 260 mila dollari all'anno, in Germania 231 mila e in Gran Bretagna 348 mila. Negli Stati Uniti, la retribuzione media è di 275 mila dollari.
LA REPLICA . Il ministero della Funzione pubblica, dopo la diffusione dei dati Ocse, precisa che i dati dell'Organizzazione parigina derivano da una rilevazione compiuta su soli sei ministeri, quelli in comune tra tutti i Paesi europei. "
AVETE CAPITO CHE GIUSTIFICAZIONE
Continua il ministro " Nel calcolo dei valori, oltre alla retribuzione lorda del dirigente, sono stati inclusi inoltre i contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro, che sono molto più alti in Italia rispetto a tutti gli altri paesi considerati, su percentuali vicine al 40%".
AVETE CAPITO CHE GIUSTIFICAZIONE
Siccome i costi dei contributi sono elevatissimo " devono prendere tanto
Tra l'altro i contributi lo stato non li paga poichè li ha messo nel calderone dell'INPS ( vedi fusione INPDAP E INPS fatto dal Monti )
Mentre le aziende per non poter più pagare i contributi ed altro per mantenere questa casta, che fanno falliscono, chiudono si uccidono.
Avete capito perchè parlano del + e del -
Ciao a tutti buoni e cattivi
Paolo Menossi · Top Commentator · Pergine Valsugana
-1,9% del 2013 e -2,4% nel 2012; ergo dovremmo fare +4,3% solo per andare in pareggio con gli ultimi due anni! Invece ci dicono che faremo +0,3; tre mesi fa dicevano +0,6! Ovvero dimezzata la prospettiva di crescita. Considerando che siamo in crisi dal 2008, servirebbe un +10% per raddrizzare il Paese! Alla fine chiuderemo il 2014 con un altro segno negativo...
Ok, l'economia italiana è morta e sepolta! Amen.
Domenico Della Rovere · Top Commentator · Università G. d'Annunzio
Christine Lagarde ( Fondo Montario Internazionale ) legalmente non deve pagare un centesimo di tasse sullo stipendio (349000 euri annui più altri 63000 di benefit, soggetti per contratto a un aumento annuale per i cinque anni del mandato: più di quanto guadagna il presidente americano
Obama, che però le tasse sul suo compenso le paga).
La prima dirige il F.M.I. il secondo gli U.S.A.
IN ITALIA per gli autobus a Roma il presidente prende € 585000,
il segretario generale della regione Sicilia prende € 650000
NON FACCIAMOCI DISTRARRE dallo 0.1+ o dallo 0.2-
Devono capire che devono mettere l'Italia al livello del resto del mondo nell struttra dello stato. Numero onorevoli , doppi stipendi dei magistrati ecc. ecc.
Ciao a tutti
Mauro Bologna · Top Commentator · Impiegato presso Sandvik
crescono i miei c........i non il pil; dite sempre l'anno prossimo crescerà del xxxx% poi smentite Cristine vai a prenderlo in quel posto che fai prima te e l'euromafia di Bruxelles
Will Sambo · Segui · Top Commentator
magnifico, sempre meglio no? (sarcasmo)
=================================
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
i governi massonici sono diventati qualcosa di inquietante! The ROCK, Who was the ROCK with Moses? (2 Samuel 22:32) "For who is GOD "Hashem", besides Yahweh And who is a rock, besides our GOD "Hashem" [[ answer ]] for every Christian, and for every Jew: well: the rock is the Messiah. per ogni cristiano, e per ogni ebreo: anche: quella roccia è il Messia
=========
dicono che, lui potrebbe essere in seguito l'anticristo.. [[ answer ]] per essere in seguito l'anticristo, lui dovrebbe avere anche oggi, delle caratteristiche inquietanti o ambigue, ed in ogni modo: lui è nato nel momento sbagliato: perché, io ci metto poco a demolire qualcuno! mentre, al contrario, io parlo sempre, troppo francamente! poiché, il fatto che, Gesù di Betlemme, è il mio Messia, questo non vuol dire, che, io non potrei essere, il Messia degli ebrei! perché, per gli ebrei il messia, è soltanto colui, che, riunisce le 12 tribù di israele, quindi, un politico, accreditato in giustizia e verità, che non potrebbe mai essere ingannato, e che non potrebbe mai essere sconfitto.
=============
Francois Hollande è una FACCIA DI CULO & Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah: è la BESTIA [ Krysse Benediktinerordenen. Holy Cross være mitt lys og er aldri, dragen min Herre. Går tilbake Satan! du overbevise ikke meg, forfengelig ting. Evil er tingene som du tilbyr, drikke din gift: laget av deg selv. I navnet til Faderen, sønnen og den hellige ånd +. Amen! Korset Saint Benedict. Heliga korset vara mitt ljus och är aldrig, draken min herre. Går tillbaka Satan! du inte övertyga mig, onyttiga saker. onda är de saker som du erbjuder, dricka din gift: gjort själv. I fadern, sonen och den Helige Anden +. Amen! Cruz de São Bento. Cruz Sagrada seja minha luz e que nunca, é o dragão de meu mestre. Vai para trás Satanás! Você não me convencer, de coisas vãs. maus são as coisas que, ofereces, bebem seu veneno: feito por si mesmo. Em nome do pai, do filho e do Espírito Santo. Cross of Saint Benedict. Holy Cross be my light and is never the Dragon my duce. Goes back Satan! you do not persuade me of vain things. evil are the things that, you offer, drink your poison: made by yourself. In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén! Croix de Saint Benoît. Sainte Croix être ma lumière et n'est jamais le Dragon mon duce. Remonte de Satan ! vous ne pas me persuader de choses vaines. le mal sont les choses que vous offrez, buvez votre poison : faite par vous-même. Au nom du père, le fils et le Saint-Esprit +. Amen ! Krzyż św. Świętego Krzyża jest moim światłem i jest nigdy, Smok mojego Mistrza. Wraca szatana! nie przekonać mnie, próżno rzeczy. złe są rzeczy, które oferujesz, pić trucizny: wykonane przez siebie. Imię ojca, syna i Ducha Świętego +. Amen!. הצלב של בנדיקטוס הצלב הקדוש להיות האור הוא לעולם, הדרקון המאסטר שלי. חוזר השטן! לא שיכנעת אותי, דברים חסרי תועלת. הרשע הם הדברים, אתה מציע, לשתות את הרעל שלך: שנעשו על ידי עצמך. בשם האב, הבן, ורוח הקודש +. אמן ואמן! Çapraz Aziz Benedict. Holy Cross olmak benim ışığım ve ejderha asla, efendim. Şeytan geri gidiyor! Bana kibirli şey sizi ikna değil. teklif, zehir içmek şeyler kötüdür: tek başına yaptı. Baba, oğul ve kutsal ruh adına +. Amin! Kreuz des Heiligen Benedikt. Heilig-Kreuz mein Licht sein und ist der Drache nie, mein Meister. Geht zurück Satan! Sie mir von Nichtigkeiten nicht überzeugen. böse sind die Dinge, die Sie anbieten, Ihr Gift trinken: selbst gemacht. Im Namen des Vaters, der Sohn und der Heilige Geist
====================
07.12.2014
Chi segue gli eventi di Maidan fin dall'inizio ( Matteo Cam , Piter Ninocha Ninocka, Gianni Papalini , Гелярий Гражевич e altri) si ricorda certamente che il giorno stesso del colpo di stato in Ucraina e stato lanciato questo video, forse un po prima:
https://www.youtube.com/watch?v=rrvMpjDfPygdove dove la "semplice ucraina" parla in inglese corretto della liberta', revoluzione, Maidan e bla bla bla. (Da notare che un video della serie molto simile a questo con una "semplice ragazza di Honkong" pero e' stato lanciato sulle le reti sociali poco prima del tentativo di organizzare il colpo di stato a Hogkong. Ma in Cina e' andata male.) Adesso vi presento questa "semplice ragazza ucraina" che ha ricevuto un posticino caldo nell'OSCE dove lei rappresenta l'Ucraina.

Do you remember the „I am the Ukrainian"- Girl? She is now representing ‪#‎Ukraine‬ at the ‪#‎OSCE‬
https://www.youtube.com/watch?v=rrvMpjDfPyg
Denis Eroshenko ha aggiunto 3 nuove foto.
Помните вирусный клип, где украинка на английском языке объясняет всему миру, что такое майдан и почему он собрался?! Аналогичное видео было снято недавно в Гонконге, но там фокус с майданом не прошел. Но я не об этом хочу сейчас рассказать. Та самая обычная украинка из видео-ролика "совершенно случайно" получила теплое местечко в ОБСЕ.
Do you remember the „I am the Ukrainian"- Girl? She is now representing ‪#‎Ukraine‬ at the ‪#‎OSCE‬
https://www.youtube.com/watch?v=rrvMpjDfPyg
VIDEO(Sottotitoli in italiano) di Fort Rus 07.12.2014 Donetsk, Fuoco dell'artiglieria ucraina sull'ospedale comunale di Donetsk, Sei colpi precisi nelle immediate adiacenze dell'ospedale comunale. Per fortuna nessuno è stato ucciso.
video e' qui: https://www.youtube.com/watch?v=Kv9pZVGCUxI
---------------------------
‪#‎Stalingrado‬ ‪#‎Ucraina‬ ‪#‎Poroshenko‬ ‪#‎Genocidio‬ ‪#‎Donbass‬ ‪#‎Donetsk‬ ‪#‎Lugansk‬ ‪#‎Novorossia‬ ‪#‎Kiev‬ ‪#‎Criminidiguerra‬ ‪#‎guerra‬ Fort Rus
Fuoco dEll'artiglieria ucraina sull'ospedale comunale di Donetsk.
Sei colpi precisi nelle immediate adiacenze dell'ospedale comunale. Per fortuna nessuno è stato ucciso. https://www.youtube.com/watch?v=Kv9pZVGCUxI
Sottotitoli in italiano.
===================
Qui fournit l'armée ukrainienne ?
Kiev a lancé le 15 avril dernier une opération antiterroriste en vue de réprimer la révolte qui a éclaté dans le Donbass suite au renversement du régime du président Viktor Ianoukovitch le 22 février.
Traduit par : Thomas GRAS , source : Daria Laptieva, Lenta.ru — publié Lundi 1 décembre 2014
Alors que la Russie est accusée d'armer les insurgés du Donbass, l'Occident poursuit silencieusement depuis plusieurs mois son aide militaire à Kiev, dont l'arsenal guerrier a été dilapidé au cours des vingt dernières années. Tour d'horizon du profil et des alliés militaires de l'Ukraine.
Division de l'armée ukrainienne dans le Donbass. Crédits : ministère de la défense ukrainien
L'ami lituanien
Après avoir promis une aide militaire à l'Ukraine, la Lituanie pourrait aller jusqu'à lui fournir concrètement des armes. « Nous sommes tombés d'accord sur des livraisons de certains éléments d'armements destinés aux forces armées ukrainiennes », a déclaré le président ukrainien Petro Porochenko à l'issue de sa rencontre avec la présidente lituanienne Dalia Grybauskaite, lundi 24 novembre, à Kiev.
Cette même Dalia Grybauskaite qui, une semaine auparavant, qualifiait la Russie d'« État terroriste ». Aucune information n'a circulé, toutefois, sur le type et la quantité d'équipements dont il est question. Si le président ukrainien préfère s'abstenir de commentaires, la chef d'État lituanienne continue de marteler que ce thème « n'a pas à être débattu publiquement ». En fait, Vilnius n'en est pas à son premier contrat d'aide militaire à l'Ukraine. En août, le pays avait fourni à Kiev des casques, des gilets pare-balles et des boucliers balistiques souples. Plus récemment, en septembre, le ministère ukrainien de la défense a reçu six tonnes d'aide humanitaire en provenance de Lituanie, dont 4600 rations sèches, des médicaments et du matériel médical. Deux tracteurs blindés auraient également été livrés pour la construction de fortifications.
Les amis d'amis
Et la Lituanie ne constitue pas une exception. Au cours des six derniers mois de conflit dans l'Est ukrainien, plusieurs pays de l'UE et membres de l'OTAN ont affiché leur soutien au gouvernement du pays. En avril, la France a ainsi fourni un millier de gilets pare-balles à l'Ukraine, tandis que la Norvège lui emboîtait le pas, deux mois plus tard, en envoyant plus de 60 tonnes d'aide humanitaire, dont 77,5 mille rations de combat. En août, ce fut au tour de la Grande-Bretagne de fournir aux forces armées ukrainiennes 180 lots d'équipements de défense (gilets pare-balles et casques), puis de l'Espagne (300 casques et 500 gilets) et de la Slovaquie, qui a envoyé plus de 2,5 tonnes d'aide humanitaire aux gardes-frontières ukrainiens. Enfin, en octobre, le Danemark a fourni à Kiev 15 systèmes GPS de type 695 Atlantic.
Le parrain américain
Mais l'aide européenne n'est qu'un maigre coup de pouce, comparée au soutien américain. Washington a en effet débloqué une aide militaire de 320 millions de dollars à Kiev, dont 118 millions dédiés à l'équipement et à la formation des gardes-frontières, de la garde nationale et des soldats, ainsi qu'à l'achat d'armes non létales, 20 millions censés assurer la mise en place de réformes nationales et trois autres millions perçus par les réfugiés ayant quitté les zones de conflit du Donbass (le rapport complet est disponible sur le site de l'administration présidentielle américaine). Une aide qui vient ainsi s'ajouter au prêt d'un milliard de dollars attribué en mai à Kiev par les États-Unis.
Et la liste est encore longue. Fin mars, la république ukrainienne a reçu, sous forme d'aide humanitaire, 330 000 rations de combat. Sur le plan militaire, Washington a fourni à la partie ukrainienne des casques, des gilets pare-balles, des lunettes de vision nocturne et d'autres équipements. Un groupe d'experts militaires américains s'est même rendu en Ukraine en juin afin d'« évaluer et élaborer des programmes de coordination entre les forces armées ».
Quant à la partie immergée de l'iceberg, des informations apparaissent régulièrement sur Internet montrant que le volume d'aide américaine, déjà important, le serait en réalité davantage. Fin novembre, le groupe de hackers connu sous le nom de Cyber-Berkut a publié sur son site web un certain nombre de documents, soi-disant interceptés depuis le téléphone cellulaire d'un des membres de la délégation du vice-président américain Joe Biden, alors en visite en Ukraine. On y apprend que le gouvernement ukrainien s'attendrait à recevoir des armes de la part des Américains, notamment 400 fusils de snipers, 2000 fusils d'assaut, 720 grenades et près de 200 mortiers. La Maison Blanche continuerait toutefois de refuser de livrer à Kiev des armes létales à Kiev.
========================
VIDEO di NCN* 08.12.2014 Pervomajsk Le conseguenze del bombardamento della città.
Pervomajsk e' una città importante dal punto di vista strategico. Prendendola sotto controllo gli ucraini riuscirebbero muoversi in profondità della Repubblica di Lugansk.
https://www.youtube.com/watch?v=CkgQokkqhEY&list=UUAdiibr9MH9wSVxObORdpPQ
*NCN - Nuovo Canale di Novorossia https://www.youtube.com/user/NovostiNovorossii/videos
======================
di NCN* 08.12.2014, Pervomajsk, Le conseguenze del bombardamento della citta'.
L'adetto racconta che la casa- caldaie e' distrutta in tale modo che non c'e' modo di ricostruirla... https://www.youtube.com/watch?v=9ud8J-aNSow&index=2&list=UUAdiibr9MH9wSVxObORdpPQ
*NCN - Nuovo Canale di Novorossia
05.12.2014 Le prostitute ucraine ormai e' gia diventato un brand come la pasta italiana o vodka russa. La disastrosa situazione economica, la mancanza del lavoro e dell'educazione, le idee false sul "paradiso" occidentale grazie alla propaganda et cet. crea le condizione perfette per sex-turismo e l'esportazione e lo sfruttamento della bellezza e femminilità delle ragazze ucraine. Letteralmente pochi giorni fa e' stato arrestato un odessita che si occupava del reclutamento ed esportazione delle ragazze di Odessa in Germania.
E stato colto sul fatto quando ha cercato di esportare le ragazze odessite di eta' dai 18 ai 21.Gli incriminano "La vendita delle persone" VIDEO
di NCN* 08.12.2014 Pervomajsk, Attenzione il video non e' adatto ai persone sensibili e ai minorenni. Dopo che l'artiglieria ucraina ha bombardato due giorni in fila la citta' di Pervomaisk. I miliziani e addetti ai lavori cercano sotto le rovine di un grande condominio la nonna e la mamma di 3 bimbi. Il loro padre e' stato ucciso questo estate. I bimbi per miracolo questi giorni sono rimasti dalla nonna del padre ucciso. I miliziani riescono alla fine scavare i 2 corpi delle donne. l'altra nonna piange e maledice Poroshenko. "Dove sono HRW, OSCE, Croce Rossa? Questi non esistono! Il giorno quando sono venuti non bombardano poi appena se ne vanno bombardano ancora di piu'." La donna dichiara che l'appartamento e stato colpito con un colpo diretto da Popasnaja. (l'esercito ucraino) Il comandante racconta che hanno lasciato senza il riscaldamento la metta della citta' perché l'artiglieria ucraina hanno distrutto due case-caldaie del riscaldamento centralizzato. Hanno distrutto l'asilo-nido, l'ospedale, il centro epidemiologico, la scuola. La gente chiede: "E allora?! Dove sono tutti sti protettori dei diritti umani e gli organizzazioni internazionali. Dove?"
PS. Attenzione valutate, per favore, bene le vostre forse, il video e' veramente forte...
https://www.youtube.com/watch?v=UGgehjS5Y84&index=3&list=UUAdiibr9MH9wSVxObORdpPQ
*NCN - Nuovo Canale di Novorossia - https://www.youtube.com/user/NovostiNovorossii/videos
VOGLIONO CRIMINALIZZARE LA CIA, SOLTANTO, PERCHé, IO LI HO SPUTTANATI! MA, LA CIA è UN ESECUTORE MATERIALE: DELLE LOBBY BANCARIE, SPA BANCA MONDIALE: FMI FED, BCE, ROTHSCHILD 322 BUSH LOBBY MASSONICHE: BILDENBERG, UNA ASSOCIAZIONE DI ASSASSINI INTERNAZIONALI! SONO LORO: MERKEL, BARROSO, KERRY, ECC.. I VERI SATANISTI! PRIMA DI METTERE, VIDEO IN YOUTUBE: DELLE TUE CAGNE: le cerve: SUL PALCO DI UN TEATRO GREMITO: A FARE DOCCIA CON IL SANGUE, E POI, A LAVARSI CON LA BIRRA, tutti satanisti, della CIA, che, girano da una chiesa di satana all'altra in: "Cadillac is bold and innovative luxury." a fare 100.000 sacrifici umani all'anno, come, io ho letto: 7 anni fa: sul sito della CIA (MA CHE SONO 200.000 SACRIFICI UMANI ALL'ANNO IN REALTà), che, non prende mai nessuno, perché: sono proprio loro: i cannibali: a fare queste cose: per sciogliere i cadaveri nell'acido solforico? ok! la prossima volta, voi dai Bush 322 Kerry LaVey culto? voi pensateci prima! ] POICHé, AEREI MILITARI SONO STATI LANCIATI, CONTRO, LE TORRI GEMELLE, ALL'11-09, ED UN MISSILE CRUISER, HA COLPITO IL PENTAGONO, CON FORO 5METRI, E FINESTRE ATTIGUE INTATTE, POI, SU QUALE ALTARE DI SATANA: SONO FINITE TUTTE LE PERSONE DI QUEGLI EQUIPAGGI! [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/12/09/usatortureda-cia-inganni-e-brutalita_05e4d7d9-ae2e-4390-91df-071e4283285e.html NEW YORK, 9 DIC - Il rapporto del Senato americano sulle torture parla di "inganni, disonesta' e brutalità" da parte della Cia. Lo riferiscono i media americani. Le "tecniche rafforzate" utilizzate dalla Cia per interrogare i sospetti terroristi "non sono state efficaci", non avendo portato a risultati di rilievo ai fini investigativi. Tra le vittime che avrebbero subito torture da parte della Cia, una su cinque era tenuta in stato di detenzione per sbaglio.
NEW YORK, 9 DIC - "I duri metodi utilizzati dalla Cia sono contrari e incompatibili con i valori del nostro Paese": lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, dopo la diffusione del rapporto della Commissione intelligence del Senato sugli interrogatori della Cia dopo l'11 settembre 2001, che evidenzia "brutalità e inganni".
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/12/09/obama-metodi-cia-contro-valori-usa_b348db2e-7f46-47ff-8119-dcef8c835090.html
NEW YORK, 9 DIC - "Continuerò' ad usare la mia autorita' di presidente per assicurare che non faremo mai piu' ricorso a questi metodi": lo ha detto il presidente americano, Barack Obama, commentando il rapporto del Senato sulle torture della Cia. Le tecniche utilizzate dalla Cia "hanno danneggiato significativamente l'immagine dell'America e la sua posizione nel mondo e hanno reso piu' difficile perseguire i nostri interessi con alleati e partner", ha sottolineato Obama.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/12/09/usa-obama-promette-mai-piu-torture_fbe19adc-6e5b-4dfd-8041-6ae820a6d7ad.html
MA, GLI USA NON AVEVANO BISOGNO DI ANDARE A RUBARE: IL PETROLIO DI Saddam Hussein, COME, IO HO DETTO POCHE ORE FA! PERCHé, TUTTO QUELLO CHE, VIENE COMMERCIALIZZATO, IN DOLLARI: è RUBATO GIà: IN MODO AUTOMATICO! ESSENDO IL DOLLARO: UNA MONETA VUOTA: CHE: SI RIEMPIE DI VALORE PREDANDO: IL GENERE UMANO! IL VERO OBIETTIVO DELLA DISTRUZIONE DI: Saddam Hussein, ERA CHE: LUI AVEVA: COME: HA L'IRAN DI OGGI, LA PIENA SOVRANITà MONETARIA.. ECCO PERCHé, NECESSARIAMENTE, LA PROSSIMA MOSSA DEL NUOVO ORDINE MONDIALE: è QUELLA DI DISINTEGRARE L'IRAN: ECCO PERCHé, L'IRAN è COSTRETTO A PRODURRE ARMI NUCLEARI! [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén!
IL PROGETTO DEI SATANISTI FARISEI MASSONI: è TROPPO SEMPLICE: 1. LORO HANNO IMMEDIATO: ED INDISPENSABILE BISOGNO: DI: DISINTEGRARE: CINA RUSSIA IRAN E ISRAELE! 2. QUINDI, LA EUROPA DISTRUTTA DALLA GUERRA, VERRà ISLAMIZZATA FACILMENTE, E QUESTO è SCRITTO NELL'INCREMENTO DEMOGRAFICO EGLI ISLAMICI: E NELLA LORO SUPERIORE COERENZA MORALE: ED è NELLA LOGICA DEL NAZISMO DELLA SHARIAH, LA ESPANSIONE IMPERIALISTICA UMMAH, CHE, ONU SI OSTINA A PROTEGGERE! 3. QUINDI, IN UNA FASE SUCCESSIVA: L'ISLAM SARà DISTRUTTO: E LA LEGA ARABA ANNIENTATA: ECCO PERCHé: LA EUROPA SARà RASA AL SUOLO: DUE VOLTE: PERCHé: IL VERO OBIETTIVO: NON è L'ISLAM: CHE è TROPPO UN COGLIONE DI IGNORANZA E DEMONI RELIGIOSI, MA, IL VERO OBIETTIVO ETERNO SCRITTO NEL TALMUD: è LA DISTRUZIONE DEL CRISTIANESIMO! FINCHé, CI SONO I CRISTIANI, IL REGNO DI SATANA: NWO A.I., GMOS: BIOLOGIA SINTETICA: EUGENETICA: ECC.. NON PUò AVANZARE! [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén!
OBAMA GENDER TU SEI UN C0GLIONE! https://www.youtube.com/channel/UCG2VIc08DLbvWX4H4_s5_4g/discussion [ In the name of the father, the son, and the Holy Spirit +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni. ESORCISMO + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto! Cruz de San Benito. Santa Cruz sea mi luz y nunca es el dragón mi duce. Es a Satanás! no convences de cosas vanas. malas son las cosas que ofreces, beben tu veneno: hecho por ti mismo. En el nombre del padre, del hijo y del Espíritu Santo +. Amén!
MI DISPIACE PER LA SFORTUNA, DI QUESTO MIO RAGAZZO! Sotto shock dopo aver appreso delle voci su una love story tra sua moglie Wendi Deng e Tony Blair il capo di News Corp Rupert Murdoch, che si trovava in Australia, si precipita negli Usa e interroga lo staff del suo ranch in California dove sarebbe avvenuta la tresca: lo racconta lo stesso Murdoch in una intervista a Fortune. "Una settimana dopo ho chiesto il divorzio". I Murdoch si sono separati in novembre dopo 14 anni di matrimonio. Blair ha sempre negato di aver avuto una storia con Wendi.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/04/11/murdochdivorzio-dopo-voci-wendi-e-blair_36ad2b2b-79dd-4f54-bd6a-e7b86dbc12d5.html
La scarsezza di risorse naturali come l'acqua ha spinto Israele a diventare un paese "pioniere nell'uso delle tecnologie innovative" nel comparto agricolo: è questo uno dei motivi di interesse di una mostra che, in vista dell'Expo dedicata al cibo, resterà aperta all'aeroporto di Fiumicino da giovedì alla vigilia di Natale.
 Come segnala un comunicato, "l'esposizione è dedicata principalmente alla storia dell'innovazione agricola d'Israele con particolare attenzione alle tecniche utilizzate da "Netafim", l'azienda pioniere e leader dell'irrigazione a goccia". L'esposizione sarà inaugurata allo scalo romano l'11 dicembre alle 16 alla presenza dell'Ambasciatore di Israele in Italia, Naor Gilon. Lo spazio espositivo sarà articolato in aree tematiche che permettono di compiere un "viaggio" alla scoperta delle "eccellenze ambientali, paesaggistiche, agricole e tecnologiche" di un Paese che in soli 66 anni ha trasformato in fertile una terra arida.
 La mostra è inserita in "Roma verso Expo", un programma di esposizioni, conferenze e incontri che consentirà ai paesi partecipanti all'esposizione universale di Milano di presentare le loro offerte in "location esclusive". http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2014/12/09/expo-mostra-su-israele-e-come-centellina-la-sua-poca-acqua_7cf91f28-2ae6-4631-9c49-cdf575e32b24.html
 è TROPPO grave che, si usi l'esercito, da parte di un Governo golpista massonico: che è una congiura evidente della NATO con cecchini della CIA, che, non sono mai stati cercati, per sterminare un popolo, che, si è organizzato in modo costituzionale nel Donbass.. il vostro è il trionfo del nazismo contro, la politica e la democrazia! LA TUA POSIZIONE CRIMINALE è TROPPO STRIDENTE PER MERITARE LE MIEI RIPOSTE, INFATTI IO TI IGNORO, PERCHé NON TI RITENGO ONESTO INTELLETTIVAMENTE!   
Maria Rosa Hai detto bene; da parte di governi massonici.
Lorenzo Scarola TUTTI I DIRITTI UMANI, I VALORI COSTITUZIONALI: SONO IN CADUTA LIBERA.. PERCHé: 1. ONU è DIVENTATO UN REGINE SHARIAH NAZISTA, 2. UE 322 USA: SONO DIVENTATI UN REGIME MASSONICO BILDENBERG: STATO DI POLIZIA.. MENTRE, 3. LA USUROCRAZIA ROTHSCHILD HA PRESO I POPOLI PER IL COLLO E LI SOFFOCA!
OVVIAMENTE, I SATANISTI MASSONI HANNO LA SOLUZIONE Terza Guerra Mondiale GIUSTA A TUTTO QUESTO, CHE, è DISTRUGGERE ISRAELE: DISTRUGGERE LA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA 3. DISINTEGRARE LA EUROPA: E AGGREDIRE LA RUSSIA E CINA CON LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE!
Maria Rosa Dice Gesù: "le forze del male hanno invaso la mia Chiesa, ma non prevarranno su Essa".
Lorenzo Scarola CERTO, GESù SI SERVE DI NOI!
=====================
Carmine Zaccaria  Napoli, Da più fonti riecheggia l'ipotesi di Terza Guerra Mondiale. Non siamo stati d'accordo ritenendo l'allarme prematuro. Negli ultimi giorni abbiamo scritto: Qualcosa si muove in Europa! Molti autorevoli esponenti della cultura della Germania rompono il fronte del silenzio e invitano alla moderazione. Scendono in campo per ammonire il loro Paese chiedendo di prendere le distanze dalle iniziative contro la Federazione Russa. Resta il nodo della Crimea. Vogliamo chiarire questo punto dal nostro punto di vista. La Federazione Russa ha preso atto della volontà dei cittadini della Crimea di tornare in seno alla Russia. La Crimea non poteva restare a far parte dell'Ucraina. Il tentativo maldestro, se realizzato, risalente al 1998/99 di installare basi militari puntando missili verso la Russia avrebbe messo in pericolo la Sicurezza Nazionale della Federazione. Se si fosse realizzato questo dissennato piano la Russia non avrebbe potuto non intervenire. La Russia avrebbe dovuto intervenire militarmente. Quello sarebbe stato lo scenario dentro il quale l'ipotesi di un conflitto mondiale sarebbe potuto nascere. Anche in quel caso, siamo certi, la Federazione Russa avrebbe tentato, comunque, di evitare l'allargamento del conflitto ed evitato l'uso dell'arsenale nucleare.
Sono d'accordo con Il Cancelliere. Qualcosa si muove in Italia e in Europa verso la Federazione Russa. Subito inizia il tentativo di colpire l'Italia. Molti, molto in alto, cominciano a capire il passo falso fatto con le Sanzioni. Attaccare la Federazione Russa nel suo spazio (La Capitale dell'Ucraina è Kiev. La Rus' di Kiev!) d'Interesse con un Colpo di Stato è stata una follia! La Russia non ha zone di rispetto ma Zone d' Interesse. Scrivo questo da molti anni. Queste Zone sono ai suoi confini dove non è tollerabile la presenza di forze militari ostili. La Federazione Russa in quelle zone deve difendere la Sicurezza Nazionale. Anche in Europa qualcosa si muove. A gennaio o febbraio 2015 ci saranno incontri importanti. Non in Occidente. Ma a Mosca!
Mirco Canepa non sono d'accordo con lei ma vedo che si può aprire un confronto. In gioco ci sono i destini del mondo e il pericolo che la Russia perda la pazienza e l'Orso Russo sfoderi i suoi artigli. Abbiamo lavorato 20 anni per portare l'Ucraina a livelli alti nello scacchiere internazionale. Ucraina Grande Porta tra Occidente e Oriente. Maidan ha fermato tutto. I maggiori danni sono ai nostri Fratelli Ucraini. Quelli del Donbass, vittime innocenti. Ma anche quelli di Kiev. Della Bella Kiev. E di Odessa e dell'Ucraina tutta!
Carmine Zaccaria 6 dicembre alle ore 12.44, Solo questa mattina riesco a leggere quanto pubblica Il Cancelliere su SalvaRimini. Leggete l'articolo. L'Analisi è molto interessante. Denuncia il tentativo delle Forze Occidentali di destabilizzare la Federazione Russa. Tra gli attori globali c'è anche la Cina. Il Cancelliere scrive che dpo la Russia il prossimo obbiettivo sarà la Cina. Il Presidente Putin ha detto una cosa più importante delle altre alla recente Assemblea Federale. Riportiamo la sua dichiarazione: Garantiamo un'efficiente e sicura capacità di difesa nelle nuove condizione. NESSUNO RIUSCIRà A RAGGIUNGERE LA SUPERIORITà MILITARE SULLA RUSSIA. Penso ci sia poco da aggiungere. Un chiaro avvertimento alle nazioni che hanno cattive intenzioni. Sono sicure queste nazioni di essere a conoscenza del reale potenziale militare della Russia? Il problema che oggi va affrontato è il controllo quasi totale dell'informazioni nelle mani dell'Occidente. Molte le bugie, poche le verità! In questa direzione abbiamo lavorato poco e male nonostante gli allarmi da me lanciati in questi ultimi 10 anni! Ne riparlerò nel mio intervento a giugno a Mosca durante il Congresso Mondiale della Stampa Russa.
Carmine Zaccaria Consigliere - Associazione Mondiale della Stampa Russa a Mosca
ECCO LA VERITÀ SUL VOLO MALAYSA AIRLINES MH17. Testimoni di civili che hanno visto un caccia ucraino, testimoni di giornalisti malesi, assenza della striscia di fumo che avrebbe dovuto lasciare un supposto missile lanciato da terra, cambio di rotta insolita dell'aereo (conversazioni della torre di controllo che da istruzioni), Ingegnere tedesco che spiega la logica dell'abbattimento dell'aereo di linea. Infine (non riportato nel video) la scomparsa del supposto pilota del caccia e di una controllore di volo dell'Ucraina, mandata in ferie il giorno dopo e non più trovata. http://www.pandoratv.it/?p=2116
https://www.facebook.com/profile.php?id=100006763785553&fref=tl_fr_box&pnref=lhc.friends
Carmine Zaccaria commented on an article. 5 dicembre alle ore 19.58 Non perdo neanche tempo a finire di leggere questo articolo. Standard & Poor's & soci, ma chi siete? Declassate paesi, fate il bello e cattivo tempo nel mondo. Siete in piedi perché molti politici cialtroni non vi prendono a pedate. Andate a lavorare! Se mai avete lavorato.
Libertango Solstitialis P.S. la finanza internazionale stà portando molti paesi alla bancarotta. Il FMI, la banca centrale europea, tutti obbediscono ai padroni della finanza. Le costituzioni dei paesi civili, frutto di guerre e di lunghi processi storici, stanno venendo canc...Altro...
5 dicembre alle ore 20.12
Mizzi Laurenzi è verissimo !!!! non si sà chi sono e non si sà perchè agiscano cosi'.... ( noi almeno non lo sappiamo.... )
5 dicembre alle ore 23.52
Evgeny Vinogradov Tutto programmato dal abbronzato al di la del' Aqua Grande... Всё так было задумано бронзовым парнем из-за Большой Воды. A proposito! Un giorno prima del collasso di Leman Brothers esso e' stato donato del AAA+! E allora? За сутки до падения Леман Бразерс ему был присвоен рейтинг ААА+! Ну и что?
==============================
IO GRIDERò SU TUTTI I TETTI DEL MONDO: NEL NOME DI GESù: IO VINCERò! PACE IN TERRA A TUTTI GLI UOMINI DI BUONA VOLONTà! NON C'è NULLA: DI TROPPO GRANDE: CHE: LA FEDE NELL'AMORE NON POSSA SOSTENERE E FRONTEGGIARE! Maria, Madre di Gesù, donaci il tuo cuore così bello, così puro, pieno di amore e di umiltà, affinché noi possiamo amare Gesù, come L'hai amato tu! Tienici stretti a Lui, come tu ti sei stretta a Lui presso la Croce e aiutaci a servirLo nelle sembianze dei poveri più poveri.
=====================
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI di Giulio Meotti (il foglio) [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]
-Lo Stato islamico sembra prendere la storia e l'identità molto più seriamente di noi. Tanto da volerle sradicare in tutto il levante. Noi multiculturalisti d'occidente le mettiamo semplicemente in vendita.-
Roma. Lo Stato islamico ha appena fatto esplodere la chiesa della Resurrezione a Qaraqosh, la grande città cristiana nella piana di Ninive, nel nord dell'Iraq. La croce era stata prima divelta e poi distrutta. Ovunque avanzi, il Califfato abbatte le croci come fossero sterpi. In Europa noi le rimuoviamo per compiacere Allah.
L'ultimo caso è quello della squadra di calcio del Real Madrid, che si è piegata alla richiesta della Banca nazionale di Abu Dhabi di rimuovere la croce dorata posta in cima al suo celebre stemma. Gli sceicchi non gradivano. Era già successo durante una tournée in medio oriente, quando il Barcellona, sponsorizzato da Qatar Airways, aveva sostituito la croce di San Giorgio stampata sulla maglietta con una linea rossa verticale. La stessa croce di San Giorgio scomparsa da alcuni gate di Heathrow o dai taxi di Blackpool e Cheltenham, in Inghilterra. In Turchia, l'Inter fu accusata per aver indossato una maglia speciale, in occasione del centenario, in cui una grande croce rossa campeggiava su sfondo bianco. Molto templare. "Islamofoba", per i maomettani turchi. La pressione degli investitori islamici ha già spinto grandi compagnie come Swatch, Tissot e Victorinox, a eliminare la croce della bandiera svizzera dalle pubblicità nei paesi arabi e asiatici. Molto meglio l'algida dicitura "Swiss Made". La Victorinox ha sostituito la croce con la "V". Di recente, per compiacere musulmani e laiconi, già che c'era, la Commissione europea ha bocciato la richiesta della Slovacchia, che per i mille anni dalla predicazione di Cirillo e Metodio aveva proposto un euro con la croce e l'aureola attorno al capo dei due predicatori. Gli slovacchi però alla fine l'hanno spuntata, dopo una dura battaglia a Bruxelles. In Norvegia, la Nrk, la televisione pubblica, di recente ha censurato Kristin Saellmann, uno dei volti più noti della rete, per aver osato indossare una catenina d'oro con un crocifisso. L'accusa? "Offende l'islam e non garantisce l'imparzialità della televisione pubblica".
ARTICOLI CORRELATI 150 milioni di cristiani perseguitati nel mondo. I "nazareni" bruciati vivi Il segno del popolo e dei cristiani, che resiste anche al football globale della PlayStation Maldito domingo Fu il Canada a inaugurare la tendenza. Una volta, pochi lo ricordano, la bandiera canadese omaggiava le croci di San Giorgio, San Patrizio e Sant'Andrea, patroni di Inghilterra, Irlanda e Scozia. Poi, nel 1965, nel mezzo della rivoluzione multiculturale, il premier Lester Pearson ne commissionò una più scialba. Quella attuale. Poi fu la Croce Rossa ad aggiungere un rombo, il "Cristallo Rosso" che non offendeva nessuno, ai propri simboli. Nelle missioni internazionali, i mezzi della Croce Rossa oggi espongono un'anodina uniformità bianca per non irritare i musulmani. Di questo passo si arriverà a chiedere di modificare anche la bandiera dell'Unione europea, le dodici stelle gialle su sfondo blu. Perché contiene un messaggio cristiano in codice. Arsène Heitz, il francese che la disegnò nel 1955, trasse ispirazione dall'iconografia cristiana della Vergine Maria con in testa una corona e dodici stelle.
Lo Stato islamico sembra prendere la storia e l'identità molto più seriamente di noi. Tanto da volerle sradicare in tutto il levante. Noi multiculturalisti d'occidente le mettiamo semplicemente in vendita.
=======================
io sono sempre stato con il Papa, e non lo abbandonerò mai! ma, cosa mi puoi dire della massoneria e del modernismo nella Chiesa? .. noi siamo tutti preoccupati, anche se, io non credo a Socci, che vorrebbe contrapporre i nostri due Papi viventi
to have defended: Christian martyrs: from 27 years? of: an intense, work, day and night? As my reward, my Archbishop, has removed by me, my mystery of Acolyte, so I now, I can't distribute the Eucharist! So, I am too much, into suffering, so much suffering, for all the slander that my Archbishop has collected, against me!
Because, for my family, and my community, this will become a great sorrow, a great disgrace: a pain too great!
It's as if the Church has made itself the support of Rothschild, for: support; all murderers, of all Christian martyrs!
per avere difeso: i martiri cristiani: da 27 anni? di: un intenso lavoro, giorno e notte? Come ricompena, il mio Arcivescovo mi ha rimosso, il mio mistero di Accolito, quindi, io ora, io non posso più distribuire la Eucaristia! Così, io sto troppo soffrendo, tanta sofferenza, per tutte le calunnie che, il mio arcivescovo ha raccolto, contro, di me!
Perché, per la mia famiglia, e per la mia comunità parrocchiale, questo diventerà un grande dolore, un grande disonore: un dolore troppo grande!
è come se la Chiesa, ha fatto di se stessa il supporto di Rothschild, il supporto; degli assassini di tutti i martiri cristiani!
===================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci A chi non teme il dubbio a chi si chiede i perché‚ senza stancarsi e a costo di soffrire di morire A chi si pone il dilemma di dare la vita o negarla questo libro é dedicato da una donna per tutte le donne. Stanotte ho saputo che c'eri: una goccia di vita scappata dal nulla. Me ne stavo con gli occhi spalancati nel buio e d'un tratto, in quel buio, s'è acceso un lampo di certezza: sì, c'eri. È stato come sentirsi colpire in petto da una fucilata. Mi si è fermato il cuore. E quando ha ripreso a battere con tonfi sordi, cannonate di sbalordimento, mi sono accorta di precipitare in un pozzo dove tutto era incerto e terrorizzante. Ora eccomi qui chiusa a chiave dentro una paura che mi bagna il volto, i capelli, i pensieri. E in essa mi perdo. Cerca di capire: non è paura degli altri. Io non mi curo degli altri. Non è paura di Dio. Io non credo in Dio. Non è paura del dolore. Io non temo il dolore. È paura di te, del caso che ti ha strappato al nulla, per aggangiarti al mio ventre. Non sono mai stata pronta ad accoglierti, anche se ti ho molto aspettato. [...] non la penso come coloro i quali affermano che un feto e a maggior ragione un embrione non è ancora un essere umano. Secondo me, noi siamo ciò che saremo fin dall'istante in cui si accende quella goccia di vita. E l'idea di abortire non mi ha mai sfiorato il cervello. Anzi, mi ha sempre inorridito [...] L'idea che in America si conservino trecentomila embrioni umani congelati e che almeno centomila se ne conservino in Europa, almeno trentamila in Italia, Dio sa quanti in Cina e negli altri paesi senza controllo, mi inorridisce quanto l'idea di aborto. Mi strazia quanto l'esecuzione di Terri [Schiavo] e concludo: non me ne importa nulla che manipolare cioè assassinare quegli embrioni serva a guarire malattie come la sclerosi amiotrofica di Stephen Hawking. Non me ne importerebbe nemmeno se servisse a curare il mio cancro, a regalarmi il tempo di cui ho bisogno per finire il lavoro che rischio di lasciare incompiuto. E l'eutanasia? Idem. La parola eutanasia è per me una parolaccia. Una bestemmia nonché una bestialità [...] il Testamento biologico è una buffonata. (dall'intervista di Christian Rocca: Barbablù e il mondo nuovo. La furia di Oriana Fallaci contro chi ha ucciso la bella addormentata, Il Foglio, 13 aprile 2005) Lettera a un bambino mai nato - Oriana Fallaci
========================
È colpa mia se dopo undici anni lui s'è risvegliato.[8] Colpa mia. Tutta mia. Con l'11 settembre smisi di curarmi. Di frequentare gli oncologi, di farmi gli esami. Infatti il direttore del Boston Hospital, allora l'ospedale che mi teneva d'occhio, mi mandò una letteraccia in cui diceva: "Ms Fallaci, you are putting in jeopardy the reputation of my equipe. Lei sta mettendo a rischio la reputazione della mia équipe". Ma non avevo il tempo di andare a Boston. Prima l'articolone, La Rabbia e l'Orgoglio,[9] e il fracasso che ne seguì. Poi il libro omonimo e il fracasso che si raddoppiò. Poi le traduzioni... Dopo averlo pubblicato in Italia mi misi a tradurlo in inglese e in francese nonché a controllare, parola per parola, la versione spagnola. [...] Poi processi in Francia, le accuse di razzismo religioso, di istigazione all'odio, di xenofobia. Poi le stronzate dei no-global che volevano entrare nel Centro Storico di Firenze e sfregiare i monumenti, sicché venni in Italia per tentare d'impedirglielo. Poi la guerra in Iraq dove stavo per andare e non andai perché non si può salire sui carri armati e correre sotto le mitragliate con un corpo che non ti obbedisce. Per oltre due anni queste cose requisirono ogni istante della mia vita, e m'indussero a dimenticare l'Alieno che dormiva. Dio, che sciocchezza. Che suicidio.
Oriana Fallaci intervista sé stessa – L'Apocalisse
=============================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci 5 dicembre, Ho pianto quando hanno assassinato Fabrizio Quattrocchi morto dicendo "Ora ti faccio vedere come muore un italiano" Ho pianto anche quando le nostre pavide autorità gli hanno negato i funerali di Stato e perfino la camera ardente che in Campidoglio concedono ai defunti attori comici. E quando nemmeno i familiari dei tre ostaggi catturati con lui sono andati a rendergli omaggio nella cappella che le Clarisse di Genova avevan prestato per la veglia funebre. I politici della presunta Sinistra lo stesso, visto che non si trattava d'un uomo di Sinistra, sicché i funerali sono caduti nelle mani dei mammasantissima dell'altra sponda. Oriana Fallaci intervista sé stessa – L'Apocalisse
==========================
https://www.facebook.com/salviniofficial/posts/10152569842923155
Arriviamo a 10.000 MI PIACE per chiedere l'allontanamento del signor Luciano Mastrorocco, il "preside" dell'Istituto De Amicis di Bergamo, che NON VUOLE IL PRESEPE nella sua scuola?
Domani alle 17 sarò a Bergamo per portare un Presepe alla scuola.
========================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci
4 dicembre
"Un omosessuale maschio l'ovulo non ce l'ha. Il ventre di donna, l'utero per trapiantarcelo, nemmeno. E non c'è biogenetica al mondo che possa risolvergli tale problema. Clonazione inclusa. L'omosessuale femmina, si, l'ovulo ce l'ha. Il ventre di donna necessario a fargli compiere il meraviglioso viaggio che porta una stilla di Vita a diventare un germoglio di Vita poi un'altra Vita, un altro essere umano, idem. Ma la sua partner non può fecondarla. Sicché se non si unisce a un uomo o non chiede a un uomo per-favore-dammi-qualche-spermatozoo, si trova nelle stesse condizioni dell'omosessuale maschio. E a priori, non perché è sfortunata e i suoi bambini muoiono prima di nascere, non partecipa alla continuazione della sua specie. Al dovere di perpetuare la sua specie attraverso chi viene e verrà dopo di lei. Con quale diritto, dunque, una coppia di omosessuali (maschi o femmine) chiede d'adottare un bambino? Con quale diritto pretende d'allevare un bambino dentro una visione distorta della Vita cioè con due babbi o due mamme al posto del babbo o della mamma? E nel caso di due omosessuali maschi, con quale diritto la coppia si serve d'un ventre di donna per procurarsi un bambino e magari comprarselo come si compra un'automobile? Con quale diritto, insomma, ruba a una donna la pena e il miracolo della maternità? Il diritto che il signor Zapatero ha inventato per pagare il suo debito verso gli omosessuali che hanno votato per lui?!?
Io quando parlano di adozione-gay mi sento derubata nel mio ventre di donna. Anche se non ho bambini mi sento usata, sfruttata, come una mucca che partorisce vitelli destinati al mattatoio. E nell'immagine di due uomini o di due donne che col neonato in mezzo recitano la commedia di Maria Vergine e San Giuseppe vedo qualcosa di mostruosamente sbagliato. Qualcosa che mi offende anzi mi umilia come donna, come mamma mancata, mamma sfortunata.
E come cittadina. Sicché offesa e umiliata dico: mi indigna il silenzio, l'ipocrisia, la vigliaccheria, che circonda questa faccenda. Mi infuria la gente che tace, che ha paura di parlarne, di dire la verità.
E la verità è che le leggi dello Stato non possono ignorare le leggi della Natura. Non possono falsare con l'ambiguità delle parole «genitori» e «coniugi» le Leggi della Vita. Lo Stato non può consegnare un bambino, cioè una creatura indifesa e ignara, a genitori coi quali egli vivrà credendo che si nasce da due babbi o due mamme non da un babbo e una mamma.
E a chi ricatta con la storia dei bambini senza cibo o senza casa (storia che oltretutto non regge in quanto la nostra società abbonda di coppie normali e pronte ad adottarli) rispondo: un bambino non è un cane o un gatto da nutrire e basta, alloggiare e basta. E' un essere umano, un cittadino, con diritti inalienabili. Ben più inalienabili dei diritti o presunti diritti di due omosessuali con le smanie materne o paterne. E il primo di questi diritti è sapere come si nasce sul nostro pianeta, come funziona la Vita nella nostra specie. Cosa più che possibile con una madre senza marito. Del tutto impossibile con due «genitori» del medesimo sesso." Oriana Fallaci
==================
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI stermina i cristiani! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Le migliori frasi di Oriana Fallaci. 2 dicembre Quanto alle minacce contro la mia vita cioè all'irresistibile desiderio che i figli di Allah hanno di tagliarmi la gola o farmi saltare in aria o almeno liquidarmi con un colpo di pistola nella nuca, mi limiterò a dire che specialmente quando sono in Italia devo essere protetta ventiquattro ore su ventiquattro dai Carabinieri. La nostra polizia militare. E, sia pure a fin di bene, questa è una durissima limitazione alla mia libertà personale. Quanto agli insulti, agli anatemi, agli abusi con cui i media europei mi onorano per conto della trista alleanza Sinistra-Islam, ecco alcune delle qualifiche che da quattro anni mi vengono elargite: «Abominevole. Blasfema. Deleteria. Troglodita. Razzista. Retrograda. Ignobile. Degenere. Reazionaria. Abbietta». Come vedete, parole identiche o molto simili a quelle usate da Alexis de Tocqueville quando spiega il dispotismo che mira alla Morte Civile. Nel mio paese quel dispotismo si compiace anche di chiamarmi «Iena», nel distorcere il mio nome da Oriana in «Oriena» e nello sbeffeggiarmi attraverso sardoniche identificazioni con Giovanna d'Arco. «Le bestialità della neo Giovanna d'Arco». «Taci, Giovanna d'Arco». «Ora basta, Giovanna d'Arco».
di Oriana Fallaci
===========================
Vi ricordate il video delle dichiarazioni della Boldrini secondo cui (oltre a pagare il vitto e l'alloggio) dovremmo prendere d'esempio lo stile di vita degli immigrati?
Noi l'abbiamo pubblicato, e un fan della Boldrini si è arrabbiato.... https://www.facebook.com/LeMiglioriFrasiDiOrianaFallaci/posts/908848285793400
Voi che dite? della Boldrini (quella che fa il Presidente della Camera) dove si compiaceva dello stile di vita all'avanguardia degli immigrati. Che presto sarà di tutti noi. (Parole sue non mie)
Oggi ci scrivono in bacheca e dicono che ci limitiamo a bassezze ecc..
Vi prego rispondetelo voi (cliccate sul link). Io con tutte queste persone che mi vogliono dare lezioni sinceramente non ho più forza.
https://www.facebook.com/LeMiglioriFrasiDiOrianaFallaci/posts/908848285793400
======================
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», la commedia della tolleranza, la bugia dell'integrazione, la farsa del pluriculturalismo. E con questa, il tentativo di farci credere che il nemico è costituito da un'esigua minoranza e che quella esigua minoranza vive in Paesi lontani. Be', il nemico non è affatto un'esigua minoranza. E ce l'abbiamo in casa. Ed è un nemico che a colpo d'occhio non sembra un nemico. Senza la barba, vestito all'occidentale, e secondo i suoi complici in buona o in malafede perfettamente-inserito-nel-nostro-sistema-sociale. Cioè col permesso di soggiorno. Con l'automobile. Con la famiglia. E pazienza se la famiglia è spesso composta da due o tre mogli, pazienza se la moglie o le mogli le fracassa di botte, pazienza se non di rado uccide la figlia in blue jeans, pazienza se ogni tanto suo figlio stupra la quindicenne bolognese che col fidanzato passeggia nel parco. È un nemico che trattiamo da amico. Che tuttavia ci odia e ci disprezza con intensità. Un nemico che in nome dell'umanitarismo e dell'asilo politico accogliamo a migliaia per volta anche se i Centri di accoglienza straripano, scoppiano, e non si sa più dove metterlo. Un nemico che in nome della «necessità» (ma quale necessità, la necessità di riempire le strade coi venditori ambulanti e gli spacciatori di droga?) invitiamo anche attraverso l'Olimpo Costituzionale. «Venite, cari, venite. Abbiamo tanto bisogno di voi». Un nemico che le moschee le trasforma in caserme, in campi di addestramento, in centri di reclutamento per i terroristi, e che obbedisce ciecamente all'imam. Un nemico che in virtù della libera circolazione voluta dal trattato di Schengen scorrazza a suo piacimento per l'Eurabia sicché per andare da Londra a Marsiglia, da Colonia a Milano o viceversa, non deve esibire alcun documento. Può essere un terrorista che si sposta per organizzare o materializzare un massacro, può avere addosso tutto l'esplosivo che vuole: nessuno lo ferma, nessuno lo tocca. Oriana Fallaci
=========================
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di machete, L'omicidio rivendicato da un inedito gruppo islamista. Due arresti. Insegnanti e studenti protestano in piazza. Un collega della vittima: "Era impossibile identificare le allieve e lui voleva evitare sostituzioni di persona" 16 novembre 2014
http://www.repubblica.it/esteri/2014/11/16/news/bangladesh_docente_vieta_velo_alle_lezioni_ucciso_a_colpi_di_machete-100682552/?ref=HREC1-5
    Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di macheteLa  protesta di docenti e studenti universitari dopo l'uccisione di Shafiul Islam  (afp)
DACCA - Un docente universitario di sociologia è stato ucciso per strada in Bangladesh a colpi di machete perché aveva vietato il velo islamico integrale alle sue lezioni. Shafiul Islam, 51 anni, docente presso l'Università di Rajshahi, nell'Ovest del paese, è stato aggredito e ferito per strada da due persone. Soccorso e portato in ospedale, è morto poco più tardi per la gravità delle lesioni riportate. La polizia ha arrestato i due presunti assassini, mentre insegnanti e studenti dell'università hanno proclamato subito uno sciopero dei corsi e manifestato in piazza contro l'omicidio. "Stiamo lavorando su diverse piste - ha detto all'agenzia France Press il capo della polizia locale, Mahbubur Rahman - ma sembra prevalere quella dell'integralismo islamico".
 L'aggressione del resto è stata rivendicata da un gruppo islamista finora sconosciuto che si autodefinisce "Ansar al Islam Bangladesh-2" e che ha postato la rivendicazione su una pagina Facebook: "Noi moujahidin abbiamo ucciso l'apostata che aveva vietato alle sue allieve di portare il velo nel Dipartimento e alle sue lezioni - si legge nella rivendicazione - . Il suo esempio valga per tutti gli apostati e gli atei". Il gruppo cita articoli della stampa locale risalenti al 2010 nei quali si diceva che il docente aveva chiesto alle sue allieve di togliersi il velo integrale durante i suoi corsi.
La grande maggioranza dei cittadini del Bangladesh (156 milioni di abitanti) sono di religione musulmana e in gran parte seguono una forma di Islam moderata. Un collega della vittima ha spiegato dall'Afp che la richiesta di Shafiul Islam sul velo era legata a un'unica motivazione: voleva evitare 'trucchì agli esami, dal momento che il velo integrale rendeva impossibile identificare le studentesse".
===================== https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10384687_884397248238504_7519883192387911273_n.jpg?oh=80dea29e5efad1d08c71c0543cf74fb3&oe=54FC7550 LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di machete, L'omicidio rivendicato da un inedito gruppo islamista. La strage toccherà davvero anche a noi, la prossima volta toccherà davvero a noi? Oh, sì. Non ne ho il minimo dubbio. Non l'ho mai avuto. E aggiungo: non ci hanno ancora attaccato in quanto avevano bisogno della landing-zone, della testa di ponte, del comodo avamposto che si chiama Italia. Comodo geograficamente perché è il più vicino al Medio Oriente e all'Africa cioè ai Paesi che forniscono il grosso della truppa. Comodo strategicamente perché a quella truppa offriamo buonismo e collaborazionismo, coglioneria e viltà. Ma presto si scateneranno. Molti italiani non ci credono ancora. Si comportano come i bambini per cui la parola Morte non ha alcun significato. O come gli scriteriati cui la morte sembra una disgrazia che riguarda gli altri e basta. Nel caso peggiore, una disgrazia che li colpirà per ultimi. Peggio: credono che per scansarla basti fare i furbi cioè leccarle i piedi. Oriana Fallaci Sulla rivista Dabiq dell'Isis (Stato Islamico dell'Iraq e del Levante) si vede questa immagine: la bandiera dell'Isis che sventola su piazza San Pietro e il titolo "Crociata fallita", evidentemente con riferimento ai raid della coalizione a guida Usa contro l'Isis.
Ricordiamoci che è già successo: nell'846 i saraceni occuparono e saccheggiarono la Basilica di San Pietro.
E succederà di nuovo. Perché con i barconi, e con tutte le balle umanitarie mirano alla conquista di Roma. E di tutto l'Occidente.
E nonostante i grossi errori fatti e che si continuano a fare in politica estera, nonostante i tanti italioti pronti a svendersi al nemico, volevamo scrivervi semplicemente che ci sono tanti italiani che non si arrendono. Noi siamo qui. Combatteremo fino alla fine.
Continueremo a difendere questo Paese, da tutto e tutti. Insieme ad Oriana, che ci guarda da lassù.
Per questo non molliamo. Per questo tentiamo di svegliare l'Occidente, che ha maturato una sorta di odio contro sé stesso. Che è afflitto da un cancro morale e intellettuale forse inguaribile. E che per saziare questo cancro uccide anche i propri figli chiamando gli omicidi: aborti o eutanasia. Che si affida, per trovare una giustificazione al proprio cancro, ai politically correct e alla stupidità.
Ecco perché dedichiamo tanto tempo a questa pagina, perché non possiamo perdere. Non vogliamo perdere.
Ma abbiamo bisogno di passione, perché ci hanno dichiarato la guerra, siamo in guerra! E alla guerra bisogna combattere.
E per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, abbiamo bisogno della passione. Della vostra passione.
Perché "quest'Italia, un'Italia che c'è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca. Guai a chi me la ruba, guai a chi me la invade. Perché, che a invaderla siano i francesi di Napoleone o gli austriaci di Francesco Giuseppe o i tedeschi di Hitler o i compari di Usama Bin Laden, per me è lo stesso. Che per invaderla usino i cannoni o i gommoni, idem." (Oriana Fallaci)
Noi ci siamo. E voi?
=============================
https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10384687_884397248238504_7519883192387911273_n.jpg?oh=80dea29e5efad1d08c71c0543cf74fb3&oe=54FC7550 LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di machete, L'omicidio rivendicato da un inedito gruppo islamista. La strage toccherà davvero anche a noi, la prossima volta toccherà davvero a noi? Oh, sì. Non ne ho il minimo dubbio. Perbacco, su questo pianeta nessuno difende la propria identità e rifiuta d'integrarsi come i musulmani. Nessuno.
Perché Maometto la proibisce, l'integrazione.
La punisce. Se non lo sa, dia uno sguardo al Corano.
Si trascriva le sure che la proibiscono, che la puniscono.
Intanto gliene riporto un paio.
Questa, ad esempio: "Allah non permette ai suoi fedeli di fare amicizia con gli infedeli. L'amicizia produce affetto, attrazione spirituale. Inclina verso la morale e il modo di vivere degli infedeli, e le idee degli infedeli sono contrarie alla Sharia. Conducono alla perdita dell'indipendenza, dell'egemonia, mirano a sormontarci. E l'Islam sormonta. Non si fa sormontare". Oppure questa: "Non siate deboli con il nemico. Non invitatelo alla pace. Specialmente mentre avete il sopravvento. Uccidete gli infedeli ovunque si trovino. Assediateli, combatteteli con qualsiasi sorta di tranelli". IN parole diverse, secondo il Corano dovremmo essere noi ad integrarci.
Noi ad accettare le loro leggi, le loro usanze, la loro dannata Sharia.
Oriana Fallaci La forza della ragione
===========================
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di machete, L'omicidio rivendicato da un inedito gruppo islamista. La strage toccherà davvero anche a noi, la prossima volta toccherà davvero a noi? Oh, sì. Non ne ho il minimo dubbio. https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10384687_884397248238504_7519883192387911273_n.jpg?oh=80dea29e5efad1d08c71c0543cf74fb3&oe=54FC7550  Sicché, facendo le somme ed escludendo le vittime degli Anni Settanta, si arriva ad oltre seimila morti in poco più di vent' anni. Seimila! Morti a gloria del Corano. In obbedienza ai suoi versetti. Per esempio il versetto che dice: «La ricompensa di coloro che corrompendo la Terra si oppongono ad Allah e al suo Profeta sarà di venir massacrati o crocifissi o amputati delle mani e dei piedi, ossia di venir banditi con infamia da questo mondo». Eppure i sigrid-hunkiani per cui il 1492 fu una disgrazia, la scoperta dell'America e la cacciata dei Mori due sciagure dalle quali l'umanità non s' è ancora ripresa, si guardano bene dall'ammetterlo. Le migliori frasi di Oriana Fallaci  .. Una religione che si identifica con la politica, col governare. Che non concede una scheggia d'unghia al libero pensiero, alla libera scelta. Che vuole sostituire la democrazia con la madre di tutti i totalitarismo: la teocrazia. Come ho scritto nel saggio "Il nemico che trattiamo da amico", è il Corano non mia zia Carolina che ci chiama «cani infedeli» cioè esseri inferiori poi dice che i cani infedeli puzzano come le scimmie e i cammelli e i maiali. È il Corano non mia zia Carolina che umilia le donne e predica la Guerra Santa, la Jihad. Leggetelo bene, quel "Mein Kampf", E qualunque sia la versione ne ricaverete le stesse conclusioni: tutto il male che i figli di Allah compiono contro di noi e contro sé stessi viene da quel libro. È scritto in quel libro. E se dire questo significa vilipendere l'Islam, Signor Giudice del mio Prossimo Processo, si accomodi pure. Mi condanni pure ad anni di prigione. In prigione continuerò a dire ciò che dico ora. E continuerò a ripetere: «Sveglia, Occidente, sveglia! Ci hanno dichiarato la guerra, siamo in guerra! E alla guerra bisogna combattere».
(dal discorso in occasione della consegna dell'Annie Taylor Award, 28 novembre 2005; in Il Foglio, 3 dicembre 2005)
=============================
E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., Ma non vengono mai celebrati o ricordati dagli stessi apologeti che in occidente gongolano per il veleno di Socrate, il rogo di Giordano Bruno, la mannaia di Thomas More.
Adesso capite perchè stiamo perdendo?Perdiamo perché tanti Occidentali colpiti da misantropia odiano sé stessi e la loro terra, e attraverso il doppiopesismo politically correct cercano una scusa per portarci alla loro amata distruzione. Interpretano il mondo a senso unico.
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/121142/rubriche/ecco-che-fine-fanno-i-veri-musulmani-moderati-che-criticano-la-legge-nera.htm
LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
Bangladesh, docente vieta velo integrale agli esami: ucciso a colpi di machete, L'omicidio rivendicato da un inedito gruppo islamista. La strage toccherà davvero anche a noi, la prossima volta toccherà davvero a noi? Oh, sì. Non ne ho il minimo dubbio. https://scontent-a-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10384687_884397248238504_7519883192387911273_n.jpg?oh=80dea29e5efad1d08c71c0543cf74fb3&oe=54FC7550  
E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]]  Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ]
 Ecco che fine fanno i veri musulmani moderati che criticano la "legge nera"
di Giulio Meotti | 20 Settembre 2014
Ottobre 2011, manifestazione a favore dell'assassino di Salman Taseer, governatore del Punjab ucciso perché troppo moderato Il professor Muhammad Shakil Auj era segnato. Gli imam delle madrasse lo avevano condannato a morte. Una fatwa con l'accusa di "blasfemia". Aveva ricevuto minacce di morte dagli stessi colleghi di università, che lo avevano chiamato "apostata". Giovedì sera il professor Auj è stato ucciso mentre andava a una conferenza. Era il preside della Facoltà di studi islamici dell'Università di Karachi, la più importante del Pakistan. Auj era orgogliosamente un "musulmano liberale", teneva lezioni sull'islam negli Stati Uniti, partecipava a dibattiti televisivi e aveva scritto quindici libri sul Corano e l'islam, contro il letteralismo takfir dei fondamentalisti, a favore del matrimonio fra musulmani e persone di diversa confessione, contro il velo delle donne durante le preghiere e contro la "legge nera" sulla blasfemia che condanna a morte i cristiani. Un eroe, dunque. Una settimana fa un altro studioso di religione islamica, Masood Baig, è stato anche lui ucciso. Auj era come il riformatore islamico Muhammad Taha, giustiziato in Sudan per aver protestato contro l'imposizione della sharia e per aver scritto che le sure medinesi corrispondono a una società del VII secolo e che per questo sono modificabili in funzione delle dinamiche storiche. E' così che finiscono i veri "musulmani moderati", ma non vengono mai celebrati dagli stessi apologeti che in occidente gongolano per il veleno di Socrate, il rogo di Giordano Bruno, la mannaia di Thomas More.
Come il governatore del Punjab, Salman Taseer, musulmano, laico, modernizzatore, uno che beveva alcolici e ballava, per questo assassinato dai talebani pachistani. Difendeva Asia Bibi, la ragazza cristiana in carcere con una condanna a morte per blasfemia. Dal 1986 al 2005, 695 persone sono state processate con questa accusa in Pakistan. Oggi, sedici di loro si trovano nel braccio della morte e altre venti scontano l'ergastolo. Dal 1990 52 pachistani sono stati uccisi prima di arrivare in aula. Come l'avvocato pachistano Rashid Rehman Khan, noto per il suo attivismo a favore dei diritti umani, assassinato dai terroristi in quanto difensore di alcuni cristiani imputati per blasfemia. Khan era coordinatore della Human Rights Commission of Pakistan. Altri avvocati gli avevano detto: "Non arriverai alla Corte la prossima volta". "Non aveva paura di nulla – hanno detto i colleghi del legale assassinato – diceva che non bisogna aver paura della morte, perché si può morire anche per una puntura di zanzara". Così parlava un musulmano moderato. Il prossimo pachistano sulla lista nera è un Junaid Hafeez, poeta, docente di Letteratura e Fulbright scholar, in carcere con l'accusa di blasfemia. Il suo avvocato era proprio Rehman Khan. Prima di morire aveva dato un'intervista alla Bbc: "Chi viene accusato di blasfemia è già vicino alla morte. La società è intollerante e fanatica e nessuno bada se le accuse sono vere o false. La gente uccide per cinquanta rupie, perché qualcuno dovrebbe farsi problemi a uccidere in un caso di blasfemia?". Rehman aveva accettato di difendere Hafeez dopo che per quattro mesi questi non era riuscito a trovare nessuno disposto ad assisterlo in tribunale. A rischio è anche l'avvocato di Asia Bibi, Sardar Mushtaq Gill. E Sherry Rehman, donna, musulmana, laica, colpita da una fatwa degli integralisti islamici per aver chiesto di abrogare la legge sulla blasfemia. Sherry è "wajib-ul-qatl", degna di essere uccisa.
Si ripete il copione dell'Algeria degli anni Novanta, quando decine di intellettuali vennero assassinati dai terroristi. Lâadi Flici. Romanziere. Ucciso nel suo studio con la penna in mano. Djilali Liabès. Sociologo. Aveva squarciato il velo del chador per raccontare come amano le algerine. Abderrahmane Chergou. Saggista. Lasciato lì a morire dissanguato come un agnello. Abdelkader Alloula. Commediografo. Tre pallottole nel cranio. Mahfoud Boucebci. Scrittore. Ucciso a coltellate. Tahar Djaout. Giornalista e autore dei versi "Se taci, muori; se parli, muori; allora di' e muori". Youcef Sebti. Scrittore e poeta francofono e poeta, sacrificato sull'ara della "purezza islamica". Sgozzato in casa sotto una riproduzione delle esecuzioni del "3 maggio" di Goya. Sul comodino Aveva le bozze dell'ultimo romanzo, "Les illusions fertiles".
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/121142/rubriche/ecco-che-fine-fanno-i-veri-musulmani-moderati-che-criticano-la-legge-nera.htm
I cattolici praticanti spariscono, le chiese diventano moschee ] E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ] L'ultimo caso nella Loira francese. Da Amsterdam a Londra, centinaia di edifici cristiani trasformati in luoghi di culto islamici
di Giulio Meotti | 18 Ottobre 2012  Roma. L'oriente è pieno di chiese trasformate in moschee, come la Omayyade di Damasco, la Ibn Tulun del Cairo e la cattedrale di Santa Sofia a Istanbul. Anni fa una profezia dello scrittore franco-romeno Emil Cioran gettò una luce sinistra anche sull'Europa: "I francesi non si sveglieranno fino a che Notre Dame non sarà diventata una moschea". Si è tornati a citare Cioran ora che la chiesa di Saint-Eloi a Vierzon, fra la Loira e la Borgogna, diventerà un luogo di culto islamico. La diocesi di Bourges, in mancanza di fondi e fedeli, l'ha messa in vendita e l'offerta più significativa, oltre a quella di aziende e commercianti, è arrivata dall'Association des Marocains. La "scristianizzazione" della regione ha spinto a dismettere la chiesa. Su 27 mila abitanti soltanto trecento sono praticanti e vanno a messa una volta alla settimana. Il quotidiano Berry Républicain rivela che siano stati i fedeli, in accordo con la diocesi di Bourges, ad appoggiare la scelta di trasformarla in moschea. Recentemente sono usciti i dati sul cosiddetto "sorpasso islamico in Francia", dove si costruiscono più moschee, e più di frequente, di chiese cattoliche, e ci sono più praticanti musulmani che cattolici. Il più noto leader islamico, Dalil Boubakeur, rettore della gran moschea di Parigi, ha ipotizzato che il numero delle moschee dovrà raddoppiare, fino a quattromila, per soddisfare la domanda. Al contrario la chiesa cattolica ha chiuso più di sessanta edifici sacri, molti dei quali sono destinati a diventare moschee secondo una ricerca del quotidiano Le Croix. Da anni gruppi musulmani stanno chiedendo ai cattolici il permesso di usare le chiese vuote, anche senza acquisirle, per risolvere i problemi di traffico provocati da migliaia di musulmani che pregano in strada.
Un fenomeno, quello della conversione delle chiese in moschee, comune a tutto il centro e nord d'Europa. In Olanda 250 edifici dove per oltre un secolo hanno pregato cattolici, luterani e calvinisti hanno cambiato di mano. Come la moschea Fatih Camii di Amsterdam, un tempo era una chiesa cattolica. O la chiesa di St. Vincentius, messa all'asta assieme ai confessionali, ai banchi, ai crocifissi e ai candelabri. A oggi oltre la metà della popolazione olandese fa parte dei "buitenkerkelijk", i senza chiesa, così come i cattolici sono diminuiti del settanta per cento. L'islam è considerato la "religione più praticata" in Olanda.
Lo scorso gennaio Soeren Kern, senior fellow del Gruppo di studi strategici di Madrid, ha sciorinato i dati sulla proliferazione di moschee in ex luoghi di culto cristiani. In Germania, a Duisburg, la chiesa cattolica chiude sei chiese. A Marxloh l'unica chiesa che sopravvive, quella di San Pietro e Paolo, chiuderà alla fine dell'anno. In tutto il paese quattrocento chiese cattoliche e cento protestanti sono state chiuse. Ad Anversa è allo studio la trasformazione delle chiese inutilizzate in moschee. La Scandinavia vive lo stesso fenomeno. Per citare un caso, la chiesa svedese di St. Olfos è per metà a uso dei musulmani. La principale moschea di Dublino è un'ex chiesa presbiteriana.
In Inghilterra diecimila chiese sono state chiuse dal 1960, e per il 2020 si prevede la chiusura di altre quattromila. Per citare alcuni ex siti cristiani, ci sono la Central Mosque di Brent, la St. Mark's Cathedral che oggi si chiama New Peckham Mosque e la ex chiesa metodista di Wesleyan. La moschea Didsbury, a Manchester, era una chiesa metodista, mentre una chiesa cattolica a Sydney, nella Nuova Scozia, diventerà presto una moschea. Anche a Clitheroe, nel Lancashire, le autorità municipali hanno concesso il permesso di trasformare una chiesa in moschea. Secondo i dati del Religious Trends nel Regno Unito, il numero dei frequentatori di chiese sta diminuendo a tale velocità che entro una generazione sarà tre volte inferiore a quello dei musulmani che vanno in moschea.
===============================
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10152388514593155&id=252306033154&ref=bookmark
Altro occidentale SGOZZATO dai fanatici islamici.
E domani è l'ottavo anniversario della morte di Oriana FALLACI.
In tutti i Comuni dove è presente un sindaco, un assessore o un consigliere della Lega, domani chiederemo che una via, una piazza, un giardino o una scuola vengano INTITOLATI alla Fallaci.
Vi piace? I cattolici praticanti spariscono, le chiese diventano moschee ] E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO COSTRETTI A FARE IL GENOCIDIO DELLA LEGA ARABA! ] ATTENZIONE IL VIDEO IN ALLEGATO POTREBBE URTARE NOTEVOLMENTE LA TUA SENSIBILITÀ. (Per guardarlo clicca sul link https://www.facebook.com/video.php?v=10202662064132612 - non l'abbiamo pubblicato direttamente per evitare l'esecuzione automatica del video)
Questi sono i figli di Allah, che ci vogliono ammazzare solo perché è scritto nel Corano. Lo Stato democratico di Israele è circondato da questi maiali, e DEVE difendersi ogni giorno. Questi esseri costruiscono cunicoli e spuntano in mezzo alle Città seminando orrore, mentre lanciano circa 200 razzi al giorno. Provate ad immaginare una situazione del genere solo per un attimo. O forse tra un paio di anni se continuate a guardare dall'altra parte non dovrete neppure sforzare l'immaginazione.
Tutti i commenti e tutte le varie riflessioni le lascio a Voi.
(Video di questo genere si trovano sulla bancarelle di TUTTI gli Stati filo-mussulmani, e si guardano durante le feste)
=========================
Isis SHARIAH, IMPERIALISMO SHARIAH LEGA ARABA, è alle porte ma l'Europa sembra non accorgersene [ E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO ] A Istanbul gadget inneggianti all'Isis. E il 16% dei francesi simpatizza per i terroristi. SOSTIENI IL REPORTAGE
Giovanni Masini - Mar, 02/09/2014
Isis è ormai alle soglie dell'Europa, ma nell'opinione pubblica del Vecchio Continente il sentimento prevalente sembra quello dell'indifferenza.
Anche dopo settimane in cui le notizie che arrivavano dai territori controllati dal Califfato si succedevano in un incredibile crescendo di orrori, due sondaggi realizzati in Francia e Gran Bretagna rivelano la scarsa propensione degli Europei a prendere una posizione netta contro l'espansionismo dei terroristi islamici.
Nel Paese transalpino, rivela un sondaggio Icm per l'agenzia russa Rossiya Segodnya, il 16% degli intervistati simpatizzerebbe o avrebbe un'opinione positiva di Isis. Numeri choccanti, che risultano ancora più incredibili considerando che tra i giovani questa percentuale sale addirittura al 27%. Secondo la stessa ricerca, nel Regno Unito questa percentuale scenderebbe al 7% e in Germania tra il 3% e il 4%.
Dalla Gran Bretagna arriva però un altro segnale allarmante: negli stessi giorni in cui il Primo Ministro David Cameron considera la possibilità di un giro di vite contro il terrorismo - tanto in termini di sicurezza interna quanto di invio di armi e interventi militari all'estero - solo un terzo dei sudditi di Sua Maestà britannica sarebbe favorevole a raid aerei contro Isis.
A rivelarlo è un sondaggio promosso da The Independent, secondo cui più della metà dei cittadini britannici sarebbe contrario a un intervento diretto. Anche se non è stata ancora avanzata alcuna richiesta formale al Parlamento, da Washington sono giunte voci secondo cui Obama starebbe sondando in questo senso gli alleati sull'altra sponda dell'Atlantico.
Intanto, mentre tanta parte dell'opinione pubblica europea sembra sprofondare nell'inerzia, da Istanbul arriva un altro segnale di quanto fascino le sirene del Califfato abbiano anche sulla sponda europea del Bosforo.
Nella prima città turca è stato infatti aperto un negozio che vende prodotti a marchio Isil, lo Stato Islamico del Levante: cappellini e magliette con slogan inneggianti alle bandiere nere dei jihadisti. Intervistati dalla stampa turca, i proprietari del negozio hanno confessato senza pudore che i prodotti erano destinati a un pubblico di giovanissimi.
Ma quel che è peggio, il negozio non ha ricevuto nemmeno un controllo da parte della autorità: una negligenza che non è sfuggita all'opposizione in Parlamento, che accusa il Presidente Erdogan di indulgenza verso gli islamisti.
Appena a giugno era stata diffusa la notizia che 3000 combattenti volontari erano partiti dalla Turchia per arruolarsi sotto le insegne del Califfato.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/isis-alle-porte-leuropa-sembra-non-accorgersene-1048458.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=Isis%2B%C3%A8%2Balle%2Bporte%2Bma%2Bl%27Europa%2Bsembra%2Bnon%2Baccorgersene%2B-%2BIlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Page
è LEGALE lo STUPRATORE PEDOFILO ISLAMICO, perché, è PROTETTO DALLO STATO MASSONICO bildenberg Merkel Mogherini! "Le autorità hanno fallito per paura di essere tacciate di 'razzismo'". Anche Paul Valley del Guardian ci va giù duro sull'incredibile caso di Rotherham, una città di 117 mila abitanti nel nord dell'Inghilterra famosa per il carbone, teatro di abusi e violenze sessuali dal 1997 al 2013. Le vittime erano bambini da undici a sedici anni con problemi mentali, emozionali o familiari. Sarebbero oltre mille. Gli aggressori però non erano preti cattolici o star dell'establishment come Jimmy Savile, ma membri delle comunità pachistana e islamica. Così era stato tutto messo a tacere. Ieri il politico laburista Denis MacShane ha detto di non aver voluto indagare, sebbene fosse a conoscenza degli abusi, perché, "da lettore del Guardian e liberal di sinistra", aveva paura di "affondare il barcone multiculturale". Alexis Jay, incaricata dalle autorità di far luce su quanto era successo, ha trovato responsabilità di polizia, politici e assistenti sociali che non hanno voluto, pur sapendo, fermare le violenze. I funzionari "temevano di denunciare l'origine etnica di chi era coinvolto" col timore di essere definiti come "razzisti".  Isis SHARIAH, IMPERIALISMO SHARIAH LEGA ARABA, è alle porte ma l'Europa sembra non accorgersene [ E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO ] A Istanbul gadget inneggianti all'Isis. E il 16% dei francesi simpatizza per i terroristi. 
==========================
Il pedofilo politicamente corretto, Murray: "Il caso di Rotherham è colpa della paura multiculturale" di Giulio Meotti | 31 Agosto 2014
Roma. "Le autorità hanno fallito per paura di essere tacciate di 'razzismo'". Anche Paul Valley del Guardian ci va giù duro sull'incredibile caso di Rotherham, una città di 117 mila abitanti nel nord dell'Inghilterra famosa per il carbone, teatro di abusi e violenze sessuali dal 1997 al 2013. Le vittime erano bambini da undici a sedici anni con problemi mentali, emozionali o familiari. Sarebbero oltre mille. Gli aggressori però non erano preti cattolici o star dell'establishment come Jimmy Savile, ma membri delle comunità pachistana e islamica. Così era stato tutto messo a tacere. Ieri il politico laburista Denis MacShane ha detto di non aver voluto indagare, sebbene fosse a conoscenza degli abusi, perché, "da lettore del Guardian e liberal di sinistra", aveva paura di "affondare il barcone multiculturale". Alexis Jay, incaricata dalle autorità di far luce su quanto era successo, ha trovato responsabilità di polizia, politici e assistenti sociali che non hanno voluto, pur sapendo, fermare le violenze. I funzionari "temevano di denunciare l'origine etnica di chi era coinvolto" col timore di essere definiti come "razzisti".
Il sindaco di Rotherham, il laburista Roger Stone, ha dato le dimissioni dopo che è stato presentato il rapporto Jay e si ora chiedono anche quelle di Shaun Wright, responsabile per la polizia e per il dipartimento di contrasto al crimine dello Yorkshire del sud. Wright, ex politico per il Partito laburista, ai tempi delle prime rivelazioni, tre anni fa, era responsabile per la difesa dei diritti dell'infanzia nella stessa area. E Wright si è difeso così: "A quei tempi non avevamo idea che gli abusi avvenissero su scala industriale". Le autorità, per non scatenare le ire della comunità islamica, avevano sempre messo a tacere le denunce delle vittime e delle loro famiglie.
"Il politicamente corretto si impadronisce dello Yorkshire", titola il Wall Street Journal che dedica alla vicenda un saggio importante. Il Daily Mail e altri giornali conservatori inglesi stanno attaccando la Bbc e la stampa "progressista", colpevole di aver "ripulito" la notizia degli abusi sessuali, non sottolineando il fatto che gli stupratori provenissero dal Pakistan. Ieri Parveen Qureshi, direttore dello United Multicultural Centre di Rotherham, ha accusato anche i leader islamici locali di essere stati a conoscenza degli abusi sessuali commessi dai giovani islamici: "Sapevano e non hanno fatto niente. In comunità si sussurrava".
ARTICOLI CORRELATI Adesso Londra ha paura: l'indipendenza della Scozia è più vicina L'inchiesta governativa era partita un anno fa, dopo che il quotidiano Times aveva pubblicato alcuni documenti che dimostravano la latitanza dei servizi sociali e della polizia di Rotherham. Il giornale aveva parlato dell'"abuso endemico di ragazze adolescenti da parte di uomini più grandi, per lo più di origine pachistana", che avveniva a Rotherham. "Sembra che alcuni pensassero che si trattasse di casi eccezionali, che secondo loro non si sarebbero ripetuti", recita il rapporto Jay. "Altri erano preoccupati di riferire le origini etniche dei responsabili per paura di essere considerati razzisti; altri ancora ricordano invece di aver ricevuto chiare istruzioni di non farlo da parte dei propri dirigenti". Tre anni fa cinque uomini, tutti pachistani, finirono in carcere per avere molestato e stuprato alcune ragazzine minorenni. Gli abusi si estendono alle città di Oldham, Rochdale e Derby. Interpellato dal Foglio, commenta così Douglas Murray, direttore della Henry Jackson Society. "Negli ultimi decenni, lo status quo ha cercato in ogni modo di far sì che nessuno offendesse qualcun altro o che sembrasse criticare qualcuno sulla base della razza, della religione o della cultura. Questa preoccupazione, legittima da un lato, ha portato a una autocensura del mainstream. Così si arriva a Rotherham. E' un caso unico, dove tutti hanno cercato di nascondere il livello e la qualità degli abusi. Avevano tutti paura di essere accusati di 'islamofobia'. La paura si è impadronita della cultura inglese". Così, nella città dove sorgono le miniere inglesi di carbone, esempio di un "prosperoso futuro" nella retorica laburista, si è celebrato un sabba multiculturale.  http://www.ilfoglio.it/articoli/v/120436/rubriche/il-pedofilo-politicamente-corretto.htm
è LEGALE lo STUPRATORE PEDOFILO ISLAMICO, perché, è PROTETTO DALLO STATO MASSONICO bildenberg Merkel Mogherini! Isis SHARIAH, IMPERIALISMO SHARIAH LEGA ARABA, è alle porte ma l'Europa sembra non accorgersene [ E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO ] Le migliori frasi di Oriana Fallaci
Voglio dire quando l'articolo La Rabbia e l'Orgoglio (non ancora libro) apparve in Italia. E il New York Times scatenò la sua Super Political Correctness con una intera pagina nella quale la corrispondente da Roma mi presentava come «a provocateur» una «provocatrice». Una villana colpevole di calunniare l'Islam... Quando l'articolo divenne libro e apparve qui, ancora peggio. Perché il New York Post mi descrisse, sì, come «La Coscienza d'Europa, l'eccezione in un'epoca dove l'onestà e la chiarezza non sono più considerate preziose virtù». Nelle loro lettere i lettori mi definirono, sì, «il solo intelletto eloquente che l'Europa avesse prodotto dal giorno in cui Winston Churchill pronunciò lo Step by Step cioè il discorso con cui metteva in guardia l'Europa dall'avanzata di Hitler». Ma i giornali e le TV e le radio della Sinistra al Caviale rimasero mute, oppure si unirono alla tesi del New York Times.
Tantomeno dimentico ciò che è avvenuto nel mio paese durante questi giorni di novembre 2005. Perché, pubblicato da una casa editrice che nella maggioranza delle quote azionarie appartiene ai miei editori italiani, e da questi vistosamente annunciato sul giornale che consideravo il mio giornale, in un certo senso la mia famiglia, un altro libro anti- Fallaci ora affligge le librerie. Un libro scritto, stavolta, dall'ex vice-direttore del quotidiano che un tempo apparteneva al defunto Partito Comunista. Bé, non l'ho letto. Né lo leggerò. (Esistono almeno sei libri su di me. Quasi tutti, biografie non-autorizzate e piene di bugie offensive nonché di grottesche invenzioni. E non ne ho mai letto uno. Non ho mai neppure gettato lo sguardo sulle loro copertine). Ma so che stavolta il titolo, naturalmente accompagnato dal mio nome che garantisce le vendite, contiene le parole «cattiva maestra». So che la cattiva-maestra è ritratta come una sordida reazionaria, una perniciosa guerrafondaia, una mortale portatrice di «Orianismo». E secondo l'ex vice-direttore dell'ex quotidiano ultracomunista, l'Orianismo è un virus. Una malattia, un contagio, nonché un'ossessione, che uccide tutte le vittime contaminate. (Graziaddio, molti milioni di vittime. Soltanto in Italia, la Trilogia ha venduto assai più di quattro milioni di copie in tre anni. E negli altri ventun paesi è un saldo bestseller).
Ma questo non è tutto. Perché nei medesimi giorni il sindaco milanese di centro-destra mi incluse nella lista degli Ambrogini: le molto ambite medaglie d'oro che per la festa di Sant'Ambrogio la città di Milano consegna a persone note, o quasi, nel campo della cultura. E quando il mio nome venne inserito, i votanti della Sinistra sferrarono un pandemonio che durò fino alle cinque del mattino. Per tutta la notte, ho saputo, fu come guardare una rissa dentro un pollaio. Le penne volavano, le creste e i bargigli sanguinavano, i coccodè assordavano, e lode al cielo se nessuno finì al Pronto Soccorso. Poi, il giorno dopo, tornarono strillando che il mio Ambrogino avrebbe inquinato il pluriculturalismo e contaminato la festa di Sant'Ambrogio. Che avrebbe dato alla cerimonia del premio un significato anti-islamico, che avrebbe offeso i mussulmani e i premiati della Sinistra. Quest'ultimi minacciarono addirittura di respingere le ambite medaglie d'oro e promisero di inscenare una fiera dimostrazione contro la donna perversa. Infine il leader del Partito di Rifondazione Comunista dichiarò: «Dare l'Ambrogino alla Fallaci è come dare il Premio Nobel della Pace a George W. Bush».
Oriana Fallaci all'Anny Tailor Award
======================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci ha condiviso un link.
29 agosto, Non si capisce sulla base di quale legge il Tribunale abbia potuto pronunciarsi in quel senso. Non certo in base a quella vigente in Italia in tema di adozioni: l'articolo che regola la materia, e dal quale tutti gli altri discendono, è inequivocabile: "L'adozione è consentita a coniugi uniti in matrimonio da almeno tre anni". E siccome si dà il caso che per la Costituzione a poter essere uniti in matrimonio, in Italia, sono ancora soltanto persone di diverso sesso, non esiste il presupposto giuridico perché una coppia di donne conviventi (o meglio, la donna convivente della vera madre) possa accedere all'adozione. Per capire di che si tratta, pensiamo solo che se al posto di quella donna ci fosse un uomo convivente, l'adozione non sarebbe possibile.
http://www.ilfoglio.it/articoli/v/120404/rubriche/la-strana-giurisprudenza-delladozione-gay-allitaliana.htm
La bambina di cui si sta parlando in queste ore, invece, non è né stata dichiarata adottabile – e come potrebbe, visto che una madre ce l'ha? – e neanche, a maggior ragione, candidata all'affido. La verità è che in Italia non esiste nessuna legge che autorizzi l'adozione da parte di persone dello stesso sesso, ma per certi giudici, che vogliono sostituirsi al Parlamento e alla volontà popolare, la cosa è evidentemente irrilevante.
========================
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/97725/rubriche/cos-le-nozze-gay-dettano-lagenda-in-occidente.htm
Così le nozze gay dettano l'agenda in occidente
http://edintorni.net/related/service/redirect/?ac=ilfoglio&ch=1&rf=http%3A//www.ilfoglio.it/articoli/v/96702/rubriche/la-guerra-civile-del-mariage-gay.htm
"Abbiamo vinto noi, forse troppo". Parla Vattimo
La lacrimosa Natività gay e post moderna che "emoziona il mondo"
Il bruttino stagionato
Cattolici, laici e sondaggi guastafeste contro il "mariage homosexuel"
L'innominabile
Oggi sposi per amore del rugby, le nozze gay che indignano i gay
Divorziare all'evangelica
Fatta la legge, i gay in Europa non si sposano più. Lo dicono i numeri
In Inghilterra serve un Christian Pride
Il bello della differenza
[La guerra civile del mariage gay]
Due donne americane sposate partecipano a una manifestazione a favore dei matrimoni gay in America
La notizia è che il Tribunale dei minorenni di Roma avrebbe autorizzato la prima adozione di una bambina per una coppia di donne conviventi da una decina d'anni. Non è esattamente così. La procedura di adozione riguarda in realtà una sola delle due donne, perché l'altra è già la madre effettiva e legale della bambina, avuta – dicono le interessate – con inseminazione eterologa effettuata all'estero. Il problema era dunque far riconoscere alla convivente che con la piccola non ha alcun legame biologico – ma che, come si dice, ha "partecipato al progetto genitoriale"  – lo stesso ruolo della madre e gli identici diritti-doveri stabiliti dalla legge. Stando alle dichiarazioni della loro avvocatessa, ci sarebbero riuscite: il Tribunale ha accolto il ricorso della coppia sulla base della legge relativa all'adozione, laddove, ha dichiarato la legale, essa è contemplata "nel superiore e preminente interesse del minore a mantenere anche formalmente con l'adulto, in questo caso genitore 'sociale', quel rapporto affettivo e di convivenza già positivamente consolidatosi nel tempo".
ARTICOLI CORRELATI Corriere della Sera e coppie gay, sogna o sondaggio? La lacrimosa Natività gay e post moderna che "emoziona il mondo" La rieducazione al gender è totalitaria e non funziona, dice Maffesoli Se fosse così, sarebbe sul serio una prima assoluta in quanto a giurisprudenza creativa. Non si capisce sulla base di quale legge il Tribunale abbia potuto pronunciarsi in quel senso. Non certo in base a quella vigente in Italia in tema di adozioni: l'articolo che regola la materia, e dal quale tutti gli altri discendono, è inequivocabile: "L'adozione è consentita a coniugi uniti in matrimonio da almeno tre anni". E siccome si dà il caso che per la Costituzione a poter essere uniti in matrimonio, in Italia, sono ancora soltanto persone di diverso sesso, non esiste il presupposto giuridico perché una coppia di donne conviventi (o meglio, la donna convivente della vera madre) possa accedere all'adozione. Per capire di che si tratta, pensiamo solo che se al posto di quella donna ci fosse un uomo convivente, l'adozione non sarebbe possibile.
Non si tratta nemmeno dell'affido (procedura diversa dall'adozione, tanto che può riguardare anche una persona singola), che pure ha interessato una coppia di uomini, lo scorso anno.  In quel caso, una bambina di tre anni in condizioni famigliari complesse, che conosceva bene e già chiamava zii i due uomini, suoi vicini di casa, è stata data in affido temporaneo di tre anni alla coppia dal Tribunale di Bologna.  La bambina di cui si sta parlando in queste ore, invece, non è né stata dichiarata adottabile – e come potrebbe, visto che una madre ce l'ha? – e neanche, a maggior ragione, candidata all'affido. La verità è che in Italia non esiste nessuna legge che autorizzi l'adozione da parte di persone dello stesso sesso, ma per certi giudici, che vogliono sostituirsi al Parlamento e alla volontà popolare, la cosa è evidentemente irrilevante.
===========================
Adozione, bambina a una coppia di conviventi omosessuali: primo caso in Italia
http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11680027/Adozione--bambina-a-una-coppia.html
In Italia una coppia omosessuale può adottare: questa la decisione del Tribunale per i Minorenni di Roma, che de facto "scrive" la legislazione su un tema non ancora normato e che divide l'opinione pubblica. E' successo che il tribunale capitolino ha riconosciuto l'adozione di una bambina che vive in una coppia omosessuale, due donne lesbiche. La piccola è la figlia biologica di una sola delle due conviventi, entrambe libere professioniste. Si tratta del primo caso di adozione per una coppia omosessuale in Italia, nel dettaglio del primo caso della cosiddetta "stepchil adoption": la notizia è stata resa nota da Maria Antonia Pili, legale con sede a Pordenone e presidente di Aiaf Friuli. La coppia, che vive a Roma dal 2003, ha avuto una bimba all'estero grazie alla procreazione assistita. Il Tribunale ha accolto il ricorso dalle due per ottenere l'adozione della bimba da parte della mamma non biologica (la "stepchild adoption", appunto, già consentita in altri Paesi). Le due donne si erano rivolte all'Assoziazione italiana avvocati famiglia e minori per la stesura del ricorso.

è LEGALE lo STUPRATORE PEDOFILO ISLAMICO, perché, è PROTETTO DALLO STATO MASSONICO bildenberg Merkel Mogherini! Isis SHARIAH, IMPERIALISMO SHARIAH LEGA ARABA, è alle porte ma l'Europa sembra non accorgersene [ E' così che finiscono i veri "musulmani moderati": uccisi., LO STATO ISLAMICO POLVERIZZA LE CROCI, stermina i cristiani dhimmi schiavi! [[ la vera minaccia: di estinzione, è la shariah della LEGA ARABA, tutti i satanisti farisei massoni Onu: non "Mare Nostrum"! ]] Continua la fandonia dell'Islam «moderato», NO! NON ESISTE UNA SHARIAH MODERATA: PERCHé è UN NAZISMO SENZA SPERANZA DI RECIPROCITà: NOI SIAMO ] Sull'islam aveva ragione quella "pazza" di Oriana Fallaci
L'odio per l'Occidente, il fallimento dell'integrazione: in queste righe sembra di leggere la cronaca di oggi / Aiutaci a sostenere il reportage sui cristiani perseguitati
Oriana Fallaci - Mar, 26/08/2014
commenta
Leggete queste righe come fossero un saggio scritto ieri, e avrete una valida analisi dei fatti di attualità degli ultimi giorni. Ma, com'è ovvio, le righe che seguono sono state scritte da Oriana Fallaci non in queste ore, ma all'indomani dell'11 settembre del 2001, dopo l'attacco alle Torri Gemelle. Parole scritte con rabbia e con l'intensità di cui lei era capace, ma anche con coraggio. Un coraggio che dette fastidio a chi preferiva non intendere le sue ragioni. Abbiamo deciso di ripubblicare un estratto dei suoi scritti sul rapporto tra l'Islam e l'Occidente, che si possono leggere in versione integrale nei libri editi da Rizzoli.
Un atto di giustizia rileggerli oggi che il quadro è ancora più chiaro e molti, che le davano della pazza, sono costretti ad ammettere che invece ci aveva visto giusto.
Sono anni che come una Cassandra mi sgolo a gridare «Troia brucia, Troia brucia». Anni che ripeto al vento la verità sul Mostro e sui complici del Mostro cioè sui collaborazionisti che in buona o cattiva fede gli spalancano le porte. Che come nell'Apocalisse dell'evangelista Giovanni si gettano ai suoi piedi e si lasciano imprimere il marchio della vergogna. Incominciai con La Rabbia e l'Orgoglio . Continuai con La Forza della Ragione . Proseguii con Oriana Fallaci intervista sé stessa e con L'Apocalisse . I libri, le idee, per cui in Francia mi processarono nel 2002 con l'accusa di razzismo-religioso e xenofobia. Per cui in Svizzera chiesero al nostro ministro della Giustizia la mia estradizione in manette. Per cui in Italia verrò processata con l'accusa di vilipendio all'Islam cioè reato di opinione. Libri, idee, per cui la Sinistra al Caviale e la Destra al Fois Gras ed anche il Centro al Prosciutto mi hanno denigrata vilipesa messa alla gogna insieme a coloro che la pensano come me. Cioè insieme al popolo savio e indifeso che nei loro salotti viene definito dai radical-chic «plebaglia-di-destra». E sui giornali che nel migliore dei casi mi opponevano farisaicamente la congiura del silenzio ora appaiono titoli composti coi miei concetti e le mie parole. Guerra-all'Occidente, Culto-della-Morte, Suicidio-dell'Europa, Sveglia-Italia-Sveglia.
Il nemico è in casa
Continua la fandonia dell'Islam «moderato», la commedia della tolleranza, la bugia dell'integrazione, la farsa del pluriculturalismo. E con questa, il tentativo di farci credere che il nemico è costituito da un'esigua minoranza e che quella esigua minoranza vive in Paesi lontani. Be', il nemico non è affatto un'esigua minoranza. E ce l'abbiamo in casa. Ed è un nemico che a colpo d'occhio non sembra un nemico. Senza la barba, vestito all'occidentale, e secondo i suoi complici in buona o in malafede perfettamente-inserito-nel-nostro-sistema-sociale. Cioè col permesso di soggiorno. Con l'automobile. Con la famiglia. E pazienza se la famiglia è spesso composta da due o tre mogli, pazienza se la moglie o le mogli le fracassa di botte, pazienza se non di rado uccide la figlia in blue jeans, pazienza se ogni tanto suo figlio stupra la quindicenne bolognese che col fidanzato passeggia nel parco. È un nemico che trattiamo da amico. Che tuttavia ci odia e ci disprezza con intensità. Un nemico che in nome dell'umanitarismo e dell'asilo politico accogliamo a migliaia per volta anche se i Centri di accoglienza straripano, scoppiano, e non si sa più dove metterlo. Un nemico che in nome della «necessità» (ma quale necessità, la necessità di riempire le strade coi venditori ambulanti e gli spacciatori di droga?) invitiamo anche attraverso l'Olimpo Costituzionale. «Venite, cari, venite. Abbiamo tanto bisogno di voi». Un nemico che le moschee le trasforma in caserme, in campi di addestramento, in centri di reclutamento per i terroristi, e che obbedisce ciecamente all'imam. Un nemico che in virtù della libera circolazione voluta dal trattato di Schengen scorrazza a suo piacimento per l'Eurabia sicché per andare da Londra a Marsiglia, da Colonia a Milano o viceversa, non deve esibire alcun documento. Può essere un terrorista che si sposta per organizzare o materializzare un massacro, può avere addosso tutto l'esplosivo che vuole: nessuno lo ferma, nessuno lo tocca.
Il crocifisso sparirà
Un nemico che appena installato nelle nostre città o nelle nostre campagne si abbandona alle prepotenze ed esige l'alloggio gratuito o semi-gratuito nonché il voto e la cittadinanza. Tutte cose che ottiene senza difficoltà. Un nemico che ci impone le proprie regole e i propri costumi. Che bandisce il maiale dalle mense delle scuole, delle fabbriche, delle prigioni. Che aggredisce la maestra o la preside perché una scolara bene educata ha gentilmente offerto al compagno di classe musulmano la frittella di riso al marsala cioè «col liquore». E-attenta-a-non-ripeter-l'oltraggio. Un nemico che negli asili vuole abolire anzi abolisce il Presepe e Babbo Natale. Che il crocifisso lo toglie dalle aule scolastiche, lo getta giù dalle finestre degli ospedali, lo definisce «un cadaverino ignudo e messo lì per spaventare i bambini musulmani». Un nemico che in Inghilterra s'imbottisce le scarpe di esplosivo onde far saltare in aria il jumbo del volo Parigi-Miami. Un nemico che ad Amsterdam uccide Theo van Gogh colpevole di girare documentari sulla schiavitù delle musulmane e che dopo averlo ucciso gli apre il ventre, ci ficca dentro una lettera con la condanna a morte della sua migliore amica. Il nemico, infine, per il quale trovi sempre un magistrato clemente cioè pronto a scarcerarlo. E che i governi eurobei (ndr: non si tratta d'un errore tipografico, voglio proprio dire eurobei non europei) non espellono neanche se è clandestino.
Dialogo tra civiltà
Apriti cielo se chiedi qual è l'altra civiltà, cosa c'è di civile in una civiltà che non conosce neanche il significato della parola libertà. Che per libertà, hurryya, intende «emancipazione dalla schiavitù». Che la parola hurryya la coniò soltanto alla fine dell'Ottocento per poter firmare un trattato commerciale. Che nella democrazia vede Satana e la combatte con gli esplosivi, le teste tagliate. Che dei Diritti dell'Uomo da noi tanto strombazzati e verso i musulmani scrupolosamente applicati non vuole neanche sentirne parlare. Infatti rifiuta di sottoscrivere la Carta dei Diritti Umani compilata dall'Onu e la sostituisce con la Carta dei Diritti Umani compilata dalla Conferenza Araba. Apriti cielo anche se chiedi che cosa c'è di civile in una civiltà che tratta le donne come le tratta. L'Islam è il Corano, cari miei. Comunque e dovunque. E il Corano è incompatibile con la Libertà, è incompatibile con la Democrazia, è incompatibile con i Diritti Umani. È incompatibile col concetto di civiltà.
Una strage in Italia?
La strage toccherà davvero anche a noi, la prossima volta toccherà davvero a noi? Oh, sì. Non ne ho il minimo dubbio. Non l'ho mai avuto. E aggiungo: non ci hanno ancora attaccato in quanto avevano bisogno della landing-zone, della testa di ponte, del comodo avamposto che si chiama Italia. Comodo geograficamente perché è il più vicino al Medio Oriente e all'Africa cioè ai Paesi che forniscono il grosso della truppa. Comodo strategicamente perché a quella truppa offriamo buonismo e collaborazionismo, coglioneria e viltà. Ma presto si scateneranno. Molti italiani non ci credono ancora. Si comportano come i bambini per cui la parola Morte non ha alcun significato. O come gli scriteriati cui la morte sembra una disgrazia che riguarda gli altri e basta. Nel caso peggiore, una disgrazia che li colpirà per ultimi. Peggio: credono che per scansarla basti fare i furbi cioè leccarle i piedi.
Multiculturalismo, che panzana
L'Eurabia ha costruito la panzana del pacifismo multiculturalista, ha sostituito il termine «migliore» col termine «diverso-differente», s'è messa a blaterare che non esistono civiltà migliori. Non esistono principii e valori migliori, esistono soltanto diversità e differenze di comportamento. Questo ha criminalizzato anzi criminalizza chi esprime giudizi, chi indica meriti e demeriti, chi distingue il Bene dal Male e chiama il Male col proprio nome. Che l'Europa vive nella paura e che il terrorismo islamico ha un obbiettivo molto preciso: distruggere l'Occidente ossia cancellare i nostri principii, i nostri valori, le nostre tradizioni, la nostra civiltà. Ma il mio discorso è caduto nel vuoto. Perché? Perché nessuno o quasi nessuno l'ha raccolto. Perché anche per lui i vassalli della Destra stupida e della Sinistra bugiarda, gli intellettuali e i giornali e le tv insomma i tiranni del politically correct , hanno messo in atto la Congiura del Silenzio. Hanno fatto di quel tema un tabù.
Conquista demografica
Nell'Europa soggiogata il tema della fertilità islamica è un tabù che nessuno osa sfidare. Se ci provi, finisci dritto in tribunale per razzismo-xenofobia-blasfemia. Ma nessun processo liberticida potrà mai negare ciò di cui essi stessi si vantano. Ossia il fatto che nell'ultimo mezzo secolo i musulmani siano cresciuti del 235 per cento (i cristiani solo del 47 per cento). Che nel 1996 fossero un miliardo e 483 milioni. Nel 2001, un miliardo e 624 milioni. Nel 2002, un miliardo e 657 milioni. Nessun giudice liberticida potrà mai ignorare i dati, forniti dall'Onu, che ai musulmani attribuiscono un tasso di crescita oscillante tra il 4,60 e il 6,40 per cento all'anno (i cristiani, solo 1'1 e 40 per cento). Nessuna legge liberticida potrà mai smentire che proprio grazie a quella travolgente fertilità negli anni Settanta e Ottanta gli sciiti abbiano potuto impossessarsi di Beirut, spodestare la maggioranza cristiano-maronita. Tantomeno potrà negare che nell'Unione Europea i neonati musulmani siano ogni anno il dieci per cento, che a Bruxelles raggiungano il trenta per cento, a Marsiglia il sessanta per cento, e che in varie città italiane la percentuale stia salendo drammaticamente sicché nel 2015 gli attuali cinquecentomila nipotini di Allah da noi saranno almeno un milione.
Addio Europa, c'è l'Eurabia
L'Europa non c'è più. C'è l'Eurabia. Che cosa intende per Europa? Una cosiddetta Unione Europea che nella sua ridicola e truffaldina Costituzione accantona quindi nega le nostre radici cristiane, la nostra essenza? L'Unione Europea è solo il club finanziario che dico io. Un club voluto dagli eterni padroni di questo continente cioè dalla Francia e dalla Germania. È una bugia per tenere in piedi il fottutissimo euro e sostenere l'antiamericanismo, l'odio per l'Occidente. È una scusa per pagare stipendi sfacciati ed esenti da tasse agli europarlamentari che come i funzionari della Commissione Europea se la spassano a Bruxelles. È un trucco per ficcare il naso nelle nostre tasche e introdurre cibi geneticamente modificati nel nostro organismo. Sicché oltre a crescere ignorando il sapore della Verità le nuove generazioni crescono senza conoscere il sapore del buon nutrimento. E insieme al cancro dell'anima si beccano il cancro del corpo.
Integrazione impossibile
La storia delle frittelle al marsala offre uno squarcio significativo sulla presunta integrazione con cui si cerca di far credere che esiste un Islam ben distinto dall'Islam del terrorismo. Un Islam mite, progredito, moderato, quindi pronto a capire la nostra cultura e a rispettare la nostra libertà. Virgilio infatti ha una sorellina che va alle elementari e una nonna che fa le frittelle di riso come si usa in Toscana. Cioè con un cucchiaio di marsala dentro l'impasto. Tempo addietro la sorellina se le portò a scuola, le offrì ai compagni di classe, e tra i compagni di classe c'è un bambino musulmano. Al bambino musulmano piacquero in modo particolare, così quel giorno tornò a casa strillando tutto contento: «Mamma, me le fai anche te le frittelle di riso al marsala? Le ho mangiate stamani a scuola e...». Apriti cielo. L'indomani il padre di detto bambino si presentò alla preside col Corano in pugno. Le disse che aver offerto le frittelle col liquore a suo figlio era stato un oltraggio ad Allah, e dopo aver preteso le scuse la diffidò dal lasciar portare quell'immondo cibo a scuola. Cosa per cui Virgilio mi rammenta che negli asili non si erige più il Presepe, che nelle aule si toglie dal muro il crocifisso, che nelle mense studentesche s'è abolito il maiale. Poi si pone il fatale interrogativo: «Ma chi deve integrarsi, noi o loro?».
L'islam moderato non esiste
Il declino dell'intelligenza è il declino della Ragione. E tutto ciò che oggi accade in Europa, in Eurabia, ma soprattutto in Italia è declino della Ragione. Prima d'essere eticamente sbagliato è intellettualmente sbagliato. Contro Ragione. Illudersi che esista un Islam buono e un Islam cattivo ossia non capire che esiste un Islam e basta, che tutto l'Islam è uno stagno e che di questo passo finiamo con l'affogar dentro lo stagno, è contro Ragione. Non difendere il proprio territorio, la propria casa, i propri figli, la propria dignità, la propria essenza, è contro Ragione. Accettare passivamente le sciocche o ciniche menzogne che ci vengono somministrate come l'arsenico nella minestra è contro Ragione. Assuefarsi, rassegnarsi, arrendersi per viltà o per pigrizia è contro Ragione. Morire di sete e di solitudine in un deserto sul quale il Sole di Allah brilla al posto del Sol dell'Avvenir è contro Ragione.
Ecco cos'è il Corano
Perché non si può purgare l'impurgabile, censurare l'incensurabile, correggere l'incorreggibile. Ed anche dopo aver cercato il pelo nell'uovo, paragonato l'edizione della Rizzoli con quella dell'Ucoii, qualsiasi islamista con un po' di cervello ti dirà che qualsiasi testo tu scelga la sostanza non cambia. Le Sure sulla jihad intesa come Guerra Santa rimangono. E così le punizioni corporali. Così la poligamia, la sottomissione anzi la schiavizzazione della donna. Così l'odio per l'Occidente, le maledizioni ai cristiani e agli ebrei cioè ai cani infedeli. http://www.ilgiornale.it/news/politica/aveva-ragione-pazza-fallaci-1046778.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=Sull%27islam%2Baveva%2Bragione%2Bquella%2B%22pazza%22%2Bdi%2BOriana%2BFallaci%2B-%2BIlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Page
TORNA L'ISLAM ASSASSINO Redazione - Gio, 13/09/2012 Islam assassino. Dietro gli attacchi terroristici alle ambasciate americane a Bengasi e al Cairo non c'è una scheggia impazzita, addirittura nemica del «vero islam», così come predicano i relativisti nostrani, da Obama che si è innamorato del Corano e difende Maometto a Monti che ha il portafogli che gli batte al posto del cuore, da quest'Unione europea che finanzia generosamente e follemente i nostri carnefici dal Marocco alla Siria a quella parte della Chiesa che si è invaghita del dialogo fine a se stesso culminando nella legittimazione dell'islam che corrisponde alla negazione del cristianesimo.
Non è questa la verità! Aprite bene gli occhi, guardate chi si accalcava di fronte alle due ambasciate e ha protetto alle spalle i terroristi che si sono fatti largo a suon di bombe e di razzi. Erano uomini e donne, giovani, adulti e anziani, apparentemente persone come tutte le altre. Leggete ciò che era scritto sui cartelli e sui Corani aperti che innalzavano, la nostra condanna a morte per aver osato offendere il loro profeta. Ascoltate bene le incitazioni contro l'Occidente proferite ad alta voce dagli istigatori dell'odio che si mescolavano beatamente tra la folla. No! Non è una scheggia impazzita! La verità che è sotto i nostri occhi e che sentiamo con le nostre orecchie è che questo terrorismo islamico è la punta dell'iceberg di una realtà popolare più ampia, diffusa e radicata che lo legittima, lo sostiene e lo finanzia. E oggi, grazie al successo della cosiddetta «primavera araba», trova pieno incoraggiamento da parte dei regimi islamici al potere che non hanno mosso un dito per impedire che si perpetrassero gli attentati. Le due ambasciate sono situate in zone centralissime, da sempre sotto il rigido controllo delle autorità di sicurezza che però, chissà come, in questa circostanza non sono intervenute. I terroristi hanno agito in modo indisturbato sia nella fase (...)
(...) dell'assalto e del saccheggio delle ambasciate sia quando hanno dato alle fiamme la bandiera americana sostituendola con quella nera di Al Qaida sia infine quando hanno giustiziato l'ambasciatore Chris Stevens, un diplomatico e due marines.
La verità è che «il vero islam» da cui sono posseduti i musulmani è un'ideologia che istiga all'odio, alla violenza e alla morte dei non musulmani. La verità è che però non lo possiamo dire perché quest'Occidente vile, ignorante, pavido, venduto, votato al suicidio preferisce rinnegare la verità e rinunciare alla libertà pur di non urtare la suscettibilità degli islamici, di non prendere atto che la radice del male non era Bin Laden ma il Corano e Maometto a cui lui ha obbedito ciecamente. Obama, tramite un comunicato emesso dall'ambasciata americana al Cairo, si era addirittura scusato per la diffusione di un video L'innocenza sui musulmani, prodotto negli Stati Uniti, in cui Maometto viene raffigurato come un pedofilo. Perché mai non possiamo dire che Maometto, come attesta la sua biografia ufficiale, sposò Aisha quando lei aveva 6 anni? È un fatto oggettivo. Perché mai non possiamo dire che Maometto, sempre come attesta la sua biografia ufficiale, ha partecipato nel 627 alle porte di Medina allo sgozzamento e alla decapitazione di circa 800 ebrei nella tribù dei Banu Qurayza? È un fatto oggettivo.
Svegliamoci. Riscattiamo il diritto e il dovere di usare la ragione, di essere pienamente noi stessi almeno qui dentro casa nostra! Abbiamo sbagliato tutto con gli islamici. Proprio nell'undicesimo anniversario dell'11 settembre, gli attentati di Bengasi e del Cairo ci fanno toccare con mano una verità elementare: con tutti coloro che hanno come unici referenti ideologici il Corano e Maometto, non è in alcun modo possibile pervenire alla pace, tutt'al più a una tregua armata pari a quella stipulata nel 628 da Maometto a Hudaibiya con i nemici meccani e violata subito dopo quando si invertirono i rapporti di forza. Fu un madornale errore di Bush e di Blair quello di immaginare che alleandosi con i Fratelli musulmani avrebbero diviso lo schieramento radicale islamico e sconfitto Al Qaida. Oggi i Fratelli musulmani sono al potere sulla sponda meridionale del Mediterraneo e stanno dilagando in quella orientale, mentre Al Qaida controlla dei territori al pari di uno Stato nel Mali, Somalia, Nigeria e Yemen. Di ciò dobbiamo ringraziare Obama e gli europei che si sono invaghiti della cosiddetta «primavera araba» e che continuano a sostenere i feroci nemici degli ebrei, dei cristiani, di Israele e delle donne. Perché la verità è che l'islam è incompatibile con la democrazia.
La Libia avrebbe dovuto essere totalmente grata agli Stati Uniti che si sono sobbarcati l'onere maggiore della guerra di «liberazione» dall'odioso regime dittatoriale di Gheddafi. Proprio nel giorno in cui, commemorando l'11 settembre, Obama sosteneva che gli Stati Uniti sono in guerra solo contro Al Qaida e non contro l'islam, la risposta è stata la strage degli americani. Probabilmente il film «blasfemo» o la conferma dell'uccisione del numero due di Al Qaida, Anas Al-Libi, sono solo pretesti. Lo avrebbero fatto comunque perché è solo così che l'islam trionferà. Sveglia Occidente! Basta relativismo. Basta islamicamente corretto. Basta dialogo fine a se stesso. Fermiamo l'invasione islamica prima che sia troppo tardi.
twitter@magdicristiano http://www.ilgiornale.it/news/interni/torna-lislam-assassino-836964.html
Il dovere di difenderci dalla violenza del Corano, È Allah che ordina ai musulmani di combattere per affermare l'islam ovunque nel mondo. Magdi Cristiano Allam - Dom, 14/09/2014, «Combatteteli finché non ci sia più persecuzione e il culto sia reso solo ad Allah» (Corano, 2,193). È Allah che ordina ai musulmani di combattere per affermare l'islam ovunque nel mondo. L'autoproclamato califfo Abu Bakr Al Baghdadi, che ha un dottorato di ricerca in studi islamici, da buon musulmano vuole applicare alla lettera ciò che Allah ha prescritto: «Combattete coloro che non credono in Allah e nell'Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la Gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finché non versino umilmente il tributo e siano soggiogati» (9,29). Ora che, per la prima volta dalla dissoluzione del Califfato Ottomano nel 1924, Al Baghdadi ha proclamato lo Stato islamico su un territorio conquistato con il terrore a cavallo tra l'Irak e la Turchia, egli ha il dovere di proseguire la sottomissione del mondo intero fino al compimento del Califfato islamico globalizzato. Nella stessa direzione vanno i terroristi islamici che hanno proclamato il Califfato islamico in Nigeria e l'«Emirato islamico» di Bengasi.
Malissimo fa Obama, da sempre filo-islamico, a sostenere che l'Isis (Stato Islamico dell'Irak e del Levante) «non è islamico, perché nessuna religione condona l'uccisione degli innocenti». Forse dimentica questo brano del Corano (8, 12-17): «Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi! (...) Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi». È certamente opportuno coinvolgere anche i Paesi musulmani nella guerra al terrorismo islamico globalizzato, ma non al costo di legittimare l'islam e di continuare a sostenere altre fazioni islamiche che solo su un piano tattico sono rivali dell'Isis o di Al Qaida. Perché ricordiamoci che il Corano è unico, come è unico Maometto. Sono i musulmani che possono differenziarsi se si attengono letteralmente a quanto ha prescritto Allah oppure se condividono i valori fondanti della nostra umanità e le regole della civile convivenza.
Ebbene, devono essere gli Stati musulmani ad aderire ad una logica laica nella guerra al terrorismo islamico globalizzato, non l'Occidente laico a sottomettersi all'islamofilia. Potremo vincere questa Terza guerra mondiale soltanto se saremo consapevoli della sua specificità e se sapremo riscattare la certezza di chi siamo: persone fiere di fede e ragione e non sottomesse alla violenza di Allah, Patria della libertà e non terra di conquista.
http://www.ilgiornale.it/news/politica/dovere-difenderci-violenza-corano-1051572.html
se Papa Francesco legittima l'islam. Le dichiarazioni rese dal pontefice in Turchia raffigurano una Chiesa cattolica irrimediabilmente persa nel relativismo religioso
Magdi Cristiano Allam - Dom, 30/11/2014
Le dichiarazioni rese da Papa Francesco in Turchia raffigurano una Chiesa cattolica irrimediabilmente persa nel relativismo religioso che la porta a concepire che l'amore per il prossimo, il comandamento nuovo portatoci da Gesù, debba obbligatoriamente tradursi nella legittimazione della religione del prossimo, a prescindere dalla valutazione razionale e critica dei suoi contenuti, incorrendo nell'errore di accomunare e sovrapporre persone e religioni, peccatori e peccato.
Quando il Papa ha giustamente detto «la violenza che cerca una giustificazione religiosa merita la più forte condanna, perché l'Onnipotente è Dio della vita e della pace», dimentica però che il Dio Padre che concepisce gli uomini come figli, che per amore degli uomini si è incarnato in Gesù, il quale ha scelto la croce per redimere l'umanità, non ha nulla a che fare con Allah che considera gli uomini come servi a lui sottomessi, legittimando l'uccisione degli ebrei, dei cristiani, degli apostati, degli infedeli, degli adulteri e degli omosessuali («Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita... I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! ... Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» (Sura 8:12-17). Quando il Papa all'interno della Moschea Blu si è messo a pregare in direzione della Mecca congiuntamente con il Gran Mufti, la massima autorità religiosa islamica turca che gli ha descritto la bontà di alcuni versetti coranici, una preghiera che il Papa ha definito una «adorazione silenziosa», affermando due volte «dobbiamo adorare Dio», ha legittimato la moschea come luogo di culto dove si condividerebbe lo stesso Dio e ha legittimato l'islam come religione di pari valenza del cristianesimo. Perché il Papa non si fida dei propri vescovi che patiscono sulla loro pelle le atrocità dell'islam, come l'arcivescovo di Mosul, Emil Nona, che in un'intervista all' Avvenire del 12 agosto ha detto «l'islam è una religione diversa da tutte le altre religioni», chiarendo che l'ideologia dei terroristi islamici «è la religione islamica stessa: nel Corano ci sono versetti che dicono di uccidere i cristiani, tutti gli altri infedeli», e sostenendo senza mezzi termini che i terroristi islamici «rappresentano la vera visione dell'islam»?
Quando il Papa intervenendo al «Dipartimento islamico per gli Affari religiosi» ha detto «noi, musulmani e cristiani, siamo depositari di inestimabili tesori spirituali, tra i quali riconosciamo elementi di comunanza, pur vissuti secondo le proprie tradizioni: l'adorazione di Dio misericordioso, il riferimento al patriarca Abramo, la preghiera, l'elemosina, il digiuno...», ha reiterato la tesi del tutto ideologica e infondata delle tre grandi religioni monoteiste, rivelate, abramitiche e del Libro, che di fatto legittima l'islam come religione di pari valore dell'ebraismo e del cristianesimo e, di conseguenza, finisce per delegittimare il cristianesimo dato che l'islam si concepisce come l'unica vera religione, il sigillo della profezia e il compimento della rivelazione. Così come quando il Papa ha aggiunto che «riconoscere e sviluppare questa comunanza spirituale – attraverso il dialogo interreligioso – ci aiuta anche a promuovere e difendere nella società i valori morali, la pace e la libertà», ha riproposto sia una concezione errata del dialogo, perché concepisce un dialogo tra le religioni mentre il dialogo avviene solo tra le persone e va pertanto contestualizzato nel tempo e nello spazio, sia una visione suicida del dialogo dal momento che il nostro interlocutore, i militanti islamici dediti all'islamizzazione dell'insieme dell'umanità, non riconosce né i valori fondanti della nostra comune umanità né il traguardo della pacifica convivenza tra persone di fedi diverse dall'islam.
Anche quando il Papa ha detto «è fondamentale che i cittadini musulmani, ebrei e cristiani - tanto nelle disposizioni di legge, quanto nella loro effettiva attuazione -, godano dei medesimi diritti e rispettino i medesimi doveri», ci trova assolutamente d'accordo. A condizione che l'assoluta parità di diritti e doveri concerne le persone, ma non le religioni. Perché se questa assoluta parità dovesse tradursi nella legittimazione aprioristica e acritica dell'islam, di Allah, del Corano, di Maometto, della sharia, delle moschee, delle scuole coraniche e dei tribunali sharaitici, significherebbe che la Chiesa ha legittimato il proprio carnefice che, sia che vesta il doppiopetto di Erdogan sia che si celi dietro il cappuccio del boia, non vede l'ora di sottometterci all'islam. magdicristianoallam.it
===============================
I "fratelli" islamici assassini shariaah, di Papa Francesco uccidono i cristiani. L'islam pretende di "superare" il cristianesimo e continua a massacrare gli "infedeli". Dimenticarlo è una manifestazione di relativismo religioso, Magdi Cristiano Allam - Lun, 12/08/2013 Dopo Giovanni Paolo II che abbatté il muro di un millenario pregiudizio definendo gli ebrei «nostri fratelli maggiori» nel corso della sua storica visita alla Sinagoga di Roma il 13 aprile 1986, ieri Papa Francesco ha definito i musulmani «nostri fratelli» nell'Angelus a Piazza San Pietro rivolgendo loro un messaggio in occasione della festa della fine del Ramadan, il mese del digiuno islamico.
Ebbene, se è indubbio il legame teologico tra ebraismo e cristianesimo dato che Gesù era ebreo e il cristianesimo fa proprio l'Antico Testamento, all'opposto l'islam - affermatosi 7 secoli dopo - si fonda sulla negazione della verità divina dell'ebraismo e del cristianesimo concependosi come la religione che rettificherebbe le loro devianze, completando la rivelazione e suggellando la profezia.
Se «nostri fratelli» fosse usato in senso lato riferito alla nostra comune umanità le parole del Papa sarebbero ineccepibili. Ma se «nostri fratelli» è calato in un contesto teologico allora si scade nel relativismo religioso che annacqua l'assolutezza della verità cristiana mettendola sullo stesso piano dell'ideologia islamica che è fisiologicamente violenta al punto da non concepire Allah come «padre» e i fedeli come «figli», bensì come un'entità talmente trascendente da non poter neppure essere rappresentata e nei cui confronti dobbiamo esclusivamente totale sottomissione. Solo nell'ebraismo e soprattutto nel cristianesimo, la religione del Dio che si è fatto uomo e dell'uomo concepito a immagine e somiglianza di Dio, Dio è padre, noi tutti siamo suoi figli e tra noi siamo fratelli.
Papa Francesco all'Angelus dopo aver sostenuto che il cristiano «è uno che porta dentro di sé un desiderio grande, profondo: quello di incontrarsi con il suo Signore insieme ai fratelli, ai compagni di strada», ha rivolto «un saluto ai musulmani del mondo intero, nostri fratelli, che da poco hanno celebrato la conclusione del mese di Ramadan, dedicato in modo particolare al digiuno, alla preghiera e all'elemosina». Se i musulmani sono «nostri fratelli» e se la missione del cristiano è «incontrarsi con il suo Signore insieme ai fratelli», ci troviamo di fronte a un quadro teologico che mette sullo stesso piano cristianesimo e islam, considerandoli come due percorsi diversi ma che conducono entrambi allo stesso Dio.
Nel suo messaggio ai «musulmani del mondo intero» del 10 luglio, il Papa ha scritto: «Venendo ora al mutuo rispetto nei rapporti interreligiosi, specialmente tra cristiani e musulmani, siamo chiamati a rispettare la religione dell'altro, i suoi insegnamenti, simboli e valori», specificando «senza fare riferimento al contenuto delle loro convinzioni religiose». Francesco aggiunge: «Uno speciale rispetto è dovuto ai capi religiosi e ai luoghi di culto. Quanto dolore arrecano gli attacchi all'uno o all'altro di questi!». Ebbene se si mette sullo stesso piano cristianesimo e islam concependole come religioni di pari valenza e dignità senza però entrare nel merito dei loro contenuti, così come se si denuncia la violenza che si abbatte contro i capi religiosi e i luoghi di culto senza specificare che si tratta della violenza islamica ai danni dei cristiani, il risultato è che il Papa da un lato legittima l'islam che si concepisce come l'unica vera religione e, dall'altro, mostra arrendevolezza nei confronti del terrorismo e dell'invasione islamica che dopo aver sottomesso all'islam le sponde meridionale e orientale del Mediterraneo stanno ora aggredendo la nostra sponda settentrionale.
Il relativismo religioso è evidente anche nel messaggio rivolto dal cardinale Angelo Scola ai musulmani lo scorso 8 agosto in cui si legge: «La fedeltà ai precetti delle nostre rispettive tradizioni religiose, quali la preghiera e specialmente il digiuno da voi osservato nel mese di Ramadan, ci infonda fiducia e coraggio nel promuovere il dialogo e la collaborazione intesi come frutto necessario dell'amore di Dio e del prossimo, i due pilastri biblici e coranici di ogni autentica spiritualità». Concepire una continuità e un raccordo teologico tra ebraismo, cristianesimo e islam fondato sull'amore di Dio e del prossimo, è solo un auspicio contraddetto giorno dopo giorno dai fatti. Il caso di padre Paolo Dall'Oglio, gesuita come il Papa, acceso relativista che ha a tal punto sostenuto la causa dell'islamizzazione della Siria da essere stato cacciato dal governo di Assad ma che ciononostante è stato sequestrato dai terroristi islamici siriani, ci conferma che gli islamici non rinunceranno mai a sottomettere i cristiani, gli ebrei, gli infedeli all'islam così come impongono loro Allah nel Corano e Maometto. Proprio ieri, mentre il Papa a Roma definiva i musulmani «nostri fratelli», i musulmani in Egitto hanno bruciato una chiesa e 17 case di cristiani. Mentre la fine del Ramadan in Irak è stata festeggiata dai terroristi islamici sunniti con 10 autobombe causando la morte di 70 persone. Certamente il cristianesimo e la nostra comune umanità ci portano ad amare il prossimo a prescindere dalla sua fede, ideologia, cultura o etnia, ma l'adozione del relativismo religioso si traduce nel suicidio del cristianesimo e della nostra civiltà che ha generato i diritti fondamentali della persona e la democrazia. twitter@magdicristiano
http://www.ilgiornale.it/news/interni/i-fratelli-islamici-papa-francesco-uccidono-i-cristiani-942857.html
«Non lasciate sola la Nigeria, fermate la strage di cristiani»
Riccardo Cascioli - Mar, 21/08/2012 «Fate pressione sui vostri governi, affinché intervengano per fermare questo massacro di cristiani». L'appello dal Meeting di Rimini di monsignor Ignatius Ayau Kaigama, arcivescovo cattolico di Jos e presidente della Conferenza episcopale nigeriana, è inequivocabile. In Nigeria da gennaio sono stati uccisi 800 cristiani da parte dei terroristi islamici di Boko Haram, che in lingua hausa vuol dire «la civiltà occidentale è proibita», e per i cristiani è ormai diventato impossibile vivere una vita normale, figurarsi andare in chiesa, dove sono avvenuti la maggior parte dei massacri. Ma il problema non è soltanto della Nigeria, la persecuzione dei cristiani è una emergenza in molti paesi dell'Africa e dell'Asia, come dimostra il caso di questi giorni della bambina down cristiana arrestata per blasfemia in Pakistan, con la probabilità di una condanna a morte. E davanti a questa realtà i responsabili politici sembrano impotenti sia a livello nazionale che internazionale: «È evidente che Boko Haram è sempre più potente - dice Kaigama -, sempre più efficace nei suoi attacchi, ha una disponibilità economica e militare crescente, ma il governo non fa nulla per bloccare questa minaccia, per individuare la fonte di questa potenza».
Ma anche il governo è minacciato, cosa impedisce che si agisca efficacemente?
«Ci sono tanti piccoli interessi: chi ha paura ad opporsi e cerca di adattarsi, chi pensa di approfittare del terrorismo per destabilizzare il governo guidato da un cristiano, il presidente Goodluck Jonathan, ci sono tribù che pensano di avere nei terroristi degli alleati per combattere altre tribù, e così via. Tanti piccoli interessi opposti che alla fine lasciano via libera a chi vuole prendere il controllo della Nigeria con la violenza. Ma è così anche a livello internazionale, con il rischio che le formazioni fondamentaliste acquistino potere in altre parti dell'Africa. Anche l'informazione ha le sue responsabilità, con descrizioni distorte della situazione in Nigeria».
Può fare qualche esempio?
«Intanto quando si descrive una Nigeria divisa tra un nord islamico e un sud cristiano. Non è così, io stesso sono del nord ma sono cattolico. Ma quando si dà questa informazione si fa il gioco di Boko Haram, si dà il senso di un Paese già spaccato. Si può dire invece che c'è una maggioranza islamica in alcuni Stati e cristiana in altri, ma la realtà è che cristiani e musulmani vivono insieme ovunque. Inoltre si parla spesso di scontri tra cristiani e islamici, come se in Nigeria ci fosse una guerra di religione: anche questo non è vero. I conflitti e gli scontri nascono in genere da divisioni tribali, magari ci sono furti o uccisioni di bestiame di una tribù che scatenano rappresaglie contro un'altra tribù: poi accade che gli uni sono islamici e gli altri cristiani, ma la religione non c'entra niente. Dire che c'è un problema religioso aiuta Boko Haram ad affermare l'esistenza di una guerra civile che è il loro vero scopo».
Ma come si esce da questa spirale di violenza?
«Costruendo un'amicizia vera. È quello che vedo anche qui al Meeting di Rimini, un'amicizia che genera un grande evento culturale. Solo un'amicizia che è il reciproco riconoscersi nelle stesse esigenze di uomini, che diventa stima reciproca, può essere un baluardo contro chi semina odio, contro la facile tentazione di rispondere alla violenza con la violenza. Certo, non è facile consolare persone a cui sono stati appena uccisi due o tre familiari, ma la vendetta è una scorciatoia che peggiora solo i problemi. A volte mi accusano di cercare compromessi, ma io cerco solo di costruire un dialogo con i musulmani».
Ma nel rapporto con i musulmani c'è una differenza tra i cattolici e le altre confessioni protestanti presenti?
«Ah sì, c'è una grandissima differenza. Solo noi cattolici cerchiamo di portare avanti il dialogo, partecipiamo a momenti comuni. Gli altri sono diffidenti, prevale il risentimento nei confronti di tutti gli islamici».
http://www.ilgiornale.it/news/esteri/non-lasciate-sola-nigeria-fermate-strage-cristiani-830854.html 
Nigeria, che vergogna il silenzio sulla carneficina di cristiani
http://www.ilgiornale.it/news/esteri/renzi-e-luxurya-oscurano-massacro-dei-cristiani-993171.html
I terroristi contro gli innocenti In Nigeria rapiti pure i bimbi
http://www.ilgiornale.it/news/esteri/i-terroristi-contro-innocenti-nigeria-rapiti-pure-i-bimbi-1031462.html
NIGERIAScontri interreligiosi Il presidente proclama l'allerta per Pasqua
================================
Oriana già nel 2001 parlava di "Islamico Culto della Morte". Una vera e propria ideologia che subdolamente dal medio oriente si sta diffondendo in Europa. Perché il fanatismo religioso, prima d'essere un Califfo che vuole conquistare i nostri territori è una idea che vuole conquistare le nostre anime, un culto dove le mamme al grido di Allah-Albar gioiscono per la morte dei propri figli.
E questo Culto della Morte, tacitamente si diffonde sempre più in Europa. Pensate, come ricordava la stessa Oriana, ai migliaia di aborti ogni giorno. Oppure alla recentissima notizia del o Belgio e dell'Olanda dove i genitori ammazzano i propri figli alla nascita e non, solo perché "non hanno una qualità della vita accettabile". Si pensi alla Svizzera dove l'Eutanasia è oramai indistintamente applicata nei confronti di anziani, depressi, o semplicemente malati. Si pensi alla Repubblica Ceca dove si studia l'aborto obbligatorio per i bimbi down. All'Inghilterra dove è proibito far guardare in tv uno spot che ricorda che anche i bambini affetti da trisomia 21 possono avere una vita felice, perché va incentivato l'aborto. E si pensi a tutte le balle sul rifare il mondo con l'idea hitleriana dell'Eugenetica. Degli uomini in laboratorio scegliendo il colore della pelle e eliminando gli scarti. E si pensi a tutt tutte le centinaia di sciocchezze che si ascoltano ogni giorno.
Ero convinto che potevamo vincere questa battaglia contro l'Islam perché amavamo la vita. Perché l'amavamo al tal punto da difenderla indistintamente, e a tal punto da curare il sofferente non sacrificarlo con le balle della dolce-morte. A tal punto di tentare di portarla su Marte o sulla Luna. A tal punto da piangere la morte dei nostri figli.
Ma oggi mi accorgo che l'Europa insegue l'islamico culto della morte. Stiamo perdendo cari miei. Stiamo diventando come i fanatici islamisti senza accorgercene. Stiamo svendendo le nostre anime.
Svegliatevi prima che sia troppo tardi. WAKE UP! http://www.liberoquotidiano.it/news/11677994/Roma--omicidio-all-Eur-.html  Roma, omicidio all'Eur: "Leonelli voleva andare a combattere a Gaza"
L'orribile storia di cui si è reso protagonista Federico Leonelli, l'uomo che a Roma ha tentato di stuprare, ucciso e poi decapitato con una mannaia la colf della casa in cui era ospite, si arricchisce di nuovi, drammatici, particolari: nella serata di lunedì 25 agosto la fotografia (guardala: immagini forti) del primo piano del killer, morto e con la mascherina in volto (nel frattempo monta la polemica della sorella, che sostiene che la polizia gli abbia sparato al cuore, uccidendolo, mentre era in fuga). Oggi, invece, le parole affidate a Il Tempo di Giovanni Ciallella, il proprietario della distinta villetta dell'Eur, all'86 di via Birmania, dove si è consumata la mattanza e il delitto della 38enne ucraina.
"Voleva arruolarsi" - "Si era fissato con la religione, voleva andare in Israele, arruolarsi nell'esercito e combattere contro i palestinesi", svela Ciallella parlando di Lionelli. "Gli avevano negato il visto due volte e per questa ragione era anche andato a parlare col consolato israeliano". Dettagli inquietanti che definiscono la personalità del killer, del quale è già stata svelata la passione per i coltelli, che aveva spinto la colf poi assassinata a lanciare un allarme che, però, è rimasto inascoltato. Le immagini di guerra in arrivo da Gaza negli ultimi mesi, magari in una "combinazione letale" con lo sgozzamento di James Foley, forse hanno risvegliato il "mostro" che dormiva in Leonelli, da tempo depresso.
Inquirenti al lavoro - In parallelo proseguono le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla procura della Repubblica, per chiarire ogni minimo dettaglio su quanto avvenuto domenica mattina all'Eur. Come scritto, è emerso che l'assassino da qualche tempo abitava in via Birmania come ospite del proprietario, conosciuto anni prima per motivi di lavoro (entrambi operano nel settore dell'informatica). Secondo quanto emerso, tra l'omicida e la vittima ucraina non sembrerebbe esserci stato in passato alcun tipo di relazione. Ora si attendono l'esito dell'autopsia disposta dalla procura e l'esito dei test balistici: la polizia sostiene che i colpi di arma da fuoco contro l'assassino sono stati esplosi per difesa, poiché Lionelli avrebbe cercato di aggredirli con la stessa mannaia con cui aveva infierito contro la colf.
===============================
"La domanda: è ancora possibile spengnere l'incendio shariah islamico? Abbiamo già perduto, noi occidentali, oppure no? Forse no. Lo dico avendo negli occhi lo spettacolo che la notte di Capodanno, il Capodanno del 2004, New York ha offerto a Times Square. Si temeva un attacco nucleare, questo Capodanno, a New York [...]Truppe della Guardia Nazionale giunte da ogni parte dello Stato e in assetto di guerra, diecimila poliziotti messi a proteggere i luoghi più minacciati cioè i tunnel e i ponti e le sotterranee e i porti e gli aeroporti, elicotteri e aerei militari che solcavano il cielo senza sosta, squadre di scienziati e di medici pronti a misurare le radiazioni e in qualche modo a neutralizzarle. Nonché telegiornali che suggerivano di tener le finestre tappate e la cassetta dei medicinali a portata di mano. [...] L'unico a non cantare era il sindaco Bloomberg che ritto su un palco e pallido d'angoscia fissava i tetti dei grattacieli dove i tiratori scelti puntavano i fucili a cannocchiale. Oppure scrutava dentro i recinti in cerca degli scienziati con la valigetta per misurare le radiazioni. Il meglio, però, l'ho visto a mezzanotte. Perché mentre i fuochi d'artificio squarciavano il buio, ogni fuoco un boato così potente da farti temere che l'attacco stesse avvenendo davvero, le macchine da presa hanno inquadrato un giovanotto che si inginocchiava ai piedi d'una ragazza e con la mano sinistra le offriva un anello. Con la mano destra invece alzava un cartello sul quale aveva scritto a gran lettere: «Will you marry me? Vuoi sposarmi?». Dopo qualche secondo di stupore la ragazza s'è messa a baciarlo con avidità, e allora lui ha girato il cartello che sul retro conteneva le parole: «She said yes. Ha detto sì». Poi, a lettere più piccole e tra parentesi: «I knew she would say yes. Lo sapevo che avrebbe detto sì». Bè, è scoppiato il finimondo. Chi saltava, chi s'abbracciava. Chi ritmava Alleluja-evviva-Alleluja. Chi strillava: «Many children, tanti bambini, many children!». Come se l'Undici Settembre non fosse mai avvenuto, non fosse mai esistito. Ed io mi sono commossa. Perché era proprio una sfida, quel «many-children». Voleva proprio dire: «Noi non abbiamo paura». E perché non molto lontano c'era il gran vuoto lasciato dalle Due Torri. C'erano i tremila morti ridotti in polvere. I morti dell'Undici Settembre. Commossa, sì. Io che con le lacrime non piango mai. E subito ho accantonato la brutta storia dei Dieci Comandamenti sloggiati dalla Corte Costituzionale di Birmingham, Alabama. Ho accantonato il pensiero dell'Albero di Natale che alcuni vorrebbero togliere dal Rockefeller Center. Ho accantonato il disprezzo che provo per i divi ultramiliardari e terzomondisti, per gli opportunisti vestiti da professori, per gli sciagurati che sostengono le filoislamiche porcherie della filoislamica Onu, per tutto ciò che in America non mi piace, e ho assaporato il sale della speranza." https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xfa1/v/t1.0-9/p235x350/10583994_855002811177948_4188530884381091032_n.jpg?oh=3cdb708e7dd3d73ce99b03cacdb72135&oe=54F99737&__gda__=1426277349_67303dd9b779a55ecf61dd4a8dca0ec3
==================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci ha condiviso una foto.
17 agosto
"Tra i due gay ricchi (e a dorso nudo ndr.) che fanno strappare dal seno della madre il neonato appena partorito per far finta di essere madre e padre, e il neonato così platealmente violato fin dai suoi primi istanti di vita, chiunque non abbia un bidet al posto del cuore sta con il neonato. E con sua madre."
Tratto da libro Voglio la mamma
https://www.facebook.com/adinolfivogliolamamma
E voi da che parte state?
https://www.facebook.com/LeMiglioriFrasiDiOrianaFallaci/photos/a.317390611605840.86764.259537184057850/847912475220315/?type=1&relevant_count=1
==================
Le migliori frasi di Oriana Fallaci [[ tutte le proprietà degli islamici, in Occidente: DEVONO SUBITO ESSERE CONFISCATE, I CAPITALI CONGELATI, FINCHé: NON OTTENIAMO LA CONDANNA DELLA SHARIAH! ] VANGELO: Ma Gesù ad alta voce esclamò: «Chi crede in me, crede non in me, ma in colui che mi ha mandato; 45 e chi vede me, vede colui che mi ha mandato. 46 Io sono venuto come luce nel mondo, affinché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre. 47 Se uno ode le mie parole e non le osserva, IO NON LO GIUDICO; perché io non sono venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo. 48 Chi mi respinge e non riceve le mie parole, ha chi lo giudica; la parola che ho annunciata è quella che lo giudicherà nell'ultimo giorno» Giovanni 12,44-50
CORANO: "Iddio voleva provare la verità delle sue parole e sterminare i miscredenti. Voleva far trionfare il giusto e ridurre al nulla l'ingiusto, a ridosso dei rei. Quando voi invocaste l'aiuto di Dio, Egli vi esaudì." Sura VIII, 7
"Siete sicuri che chi è nel cielo non vi scatenerà addosso un uragano di pietre, sicché sappiate com'è il mio monito?" Sura LXVII,17
"Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi. Quando tiravi non eri tu che tiravi, ma era Allah che tirava" Sura VIII, 17
"Chiunque combatta contro Allah o rinunci all'Islam per abbracciare un'altra religione deve essere "messo a morte o crocifisso o mani e piedi siano amputati da parti opposte" [Sura 5:34]
[...] La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano loro tagliate la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra (Versetto 33)"
Giusto per farvi capire di che si tratta. E queste sono le Sure Coraniche moderate. Per intenderci non quelle che usano per legittimare la guerra santa.
L'Islam moderato NON ESISTE. Guardate ciò che succede in Iraq.
QUESTO POST è DEDICATO SEMPRE AL GRILLINO DI BATTISTA E AI SUOI COMPARI.
— con Emilia de Simone.
============================
Shot Copt dies on New Year's Eve after hospital 'negligence'
Published: January 04, 2014
Christian reportedly shot by Muslim Brotherhood protesters, then refused treatment
A Coptic Christian man died on New Year's Eve from a gunshot wound to the head after three hospitals in Cairo are reported to have turned him away.
Ihab Ghattas, 23, was shot outside Mar Girgis (St George's) Church in the Ain Shams area of Cairo after celebrating mass. The Maspero Youth Union (MYU), a Coptic activist group, claims he was shot by a member of the Muslim Brotherhood following a protest outside the church by the Islamist group.
In a statement released on New Year's Day, the MYU claimed that Ghattas died because of "negligence" on the part of the hospitals which refused to treat him.
Mideast Christian News (MCN) reports that Ghattas was denied access to one hospital because it was deemed not to be an emergency and another due to a lack of beds. The third hospital refused to treat him due to the absence of an intensive care unit, according to the MYU.
A fourth hospital, St. Peter's in Heliopolis, admitted him but he died soon afterwards. The MYU said that by this stage he had been "bleeding for three hours". The group has called for an investigation.
Muslim Brotherhood supporters were reported by MCN to have fired  birdshot at St. George's Church, after which a group of young people from the church, including Ghattas, had joined police in defending it.
Other protests reportedly took place across the country, but police used tear gas to disperse them.
========================
'Kidnapping,' forced conversion and collective punishment haunt Egypt's Copts, Published: November 24, 2014 by Lauren Gunias
Ongoing lack of state protection for Egyptian Christians
Woman and child in a church service in Upper-Egypt; December 2003 Woman and child in a church service in Upper-Egypt; December 2003, World Watch Monitor. It's been two months since Coptic Christians in an Upper Egypt village endured a traumatic sequence of events ending in heavy police abuse. The victims still have not received any justice from the state security authorities who broke the law and violated its citizen's human rights.
On Sept. 16, in Deir Gabal al-Teir village, Egyptian security forces ambushed several Coptic homes in the middle of the night. They proceeded to steal and destroy the families' belongings before dragging dozens of residents out of their beds, binding their hands behind their backs and beating them with batons. The police then proceeded to drag them to the police station by a single rope.
The security forces collectively punished the villagers in response to a demonstration initiated by a group of Copts the previous day. They were protesting outside the station to pressure the police to investigate the disappearance that initially occurred nearly two weeks earlier, of 39-year-old Coptic woman Iman Morqos Saroufim.
Her family initially filed a police report on Sept. 3, believing that she was kidnapped by Muslim Sami Ahmed Abd al-Rahman. They responded saying they were unable to help, declaring that they believed Saroufim ran away willingly, and that since leaving she had also converted to Islam.
After two weeks of her friends and families' unsuccessful negotiations with security and executive leaders of the province, hundreds from her Coptic community organized a demonstration outside the police station. The protest turned violent, leaving a police vehicle and a civil defense vehicle with broken windshields.
The police used tear gas to disperse the protestors, and then proceeded to raid their village late that night.
On Sept. 26, Saroufim unexpectedly returned to her family and told the media that she had "escaped."
Speaking with Mideast Christian News (MCN), she said that a Muslim man abducted her. "He tried to force me to go with him to Al-Azhar to convert to Islam, but I refused. He took another veiled woman to Al-Azhar, pretending she was me, to change my religion. He managed to change my religion using my photo."
Despite the collective punishment, no police were charged for the attack. Village in Upper EgyptVillage in Upper Egypt,
World Watch Monitor World Watch Monitor World Watch Monitor
"The police brutality in this situation is similar to attacks under the former Egyptian President Hosni Mubarak's time. It's the same old thing," a Cairo pastor told World Watch Monitor.
In a meeting between Interior Minister Mohamed Ibrahim and a Coptic delegation from the Minya governorate on Sept. 23, Ibrahim promised to compensate the owners of the homes for any damages.
Editor Youssef Sidhom of Watani International said he was not satisfied with this type of response, "A non-biased investigation is needed into the brutal police response to the wrathful protest of the Coptic villagers against police failure—rather, inaction—to find the missing woman and bring her home."
"The way the police handled the events cannot be merely brushed over. It implies that we accept the police going back to their previous savagery and horror practices,"Sidhom said.
Moktar Younan, a Copt from Deir Gabal al-Teir, told MCN On Oct. 5, "The residents of the village are waiting decision of the government on compensating them for the damage occurred to them, due to the attack committed against them after the disappearance of Saroufim."
Soon after Saroufim's return, the Samalout Coptic Orthodox diocese said that she returned to her family out of her own free will. The church asked the community and media to stop talking about the case, stating, "We hope that everyone stops talking about this matter and leaves it to the legitimate channels of the state."
Burnt remains of Orthodox Church of Virgin Mary, Upper Egypt; September 2013 Burnt remains of Orthodox Church of Virgin Mary, Upper Egypt; September 2013
World Watch Monitor
Collective punishment with impunity
The Egyptian police's use of this form of collective punishment with impunity against entire communities is common practice.
"If some demonstrators attacked police personnel and hurled stones at them, then it is a transgression that needs to be addressed in accordance to the law. But in no way does it justify the use of collective punishment on the village, use of excessive violence, and engaging in degrading practices," said Ishak Ibrahim, an officer for the Egyptian Initiative for Personal Rights, EIPR.
On Oct. 2, EIPR urged the public prosecutor to launch an investigation into allegations against the police, and into allegations made by Saroufim against the Interior Ministry.
"The unfortunate events that took place in Deir Gabal al-Teir revealed the roots of the main problem, which is the absence of a clear policy and specific laws to guarantee the freedom of faith, regardless of what it is, and the freedom of citizens to change their religion whenever they want," said EIPR in its press release.
"It is the state's responsibility to resolve sectarian disputes following the principle of the rule of law, without engaging in collective punishment, customary law, or other methods that do not indicate respect for the citizenship rights of religious minorities," EIPR said.
Kidnapping of Copts is 'big business'
In terms of the long-recurring issue of kidnapped Christian women, Ebram Louis believes that demonstrations are the only method to force police to take any action to return these women.
Louis, the founder of the Association for the Victims of Abductions and Enforced Disappearances told MCN on Oct. 17 that the position of Egyptian police is biased against Christians whose daughters have been kidnapped by Muslims.
Police are notorious for not acting, he said, even if the girl has been missing for 24 hours and the family has been threatened for ransom, "because they are afraid of the militant groups."
"They did not even follow up phone calls, identify identities of the callers or arrest perpetrators. The police have not helped the families of the kidnapped girls at all. Moreover, some police officers told the families not to search for their kidnapped daughters, as they converted to the right religion," Louis said.
Without any protection it is especially easy for kidnappers to target members of rich Egyptian families, to extort their families for ransom. "Copts are still suffering from the incidents of kidnapping for ransom," EIPR's Ibrahim emphasized to MCN in an Oct. 18 report.
==========================
SAUDI WORLDWIDE UMMAH, NAZI MECCA, ERDOGAN NATO ANTICHRIST: OBAMA GENDER, 322 BUSH 666 ROTHSCHILD WILL KILL ISRAEL.. Old wine, new skin? SATANIC EGYPT SHARIAH CRIMINAL CONTRY ISLAM SATANIC [
Published: January 16, 2014 by Markus Tozman. Analysis: Egypt's new constitution contains welcome ideas, but no guarantee they will be followed Vote counting in an Alexandria polling station.Vote counting in an Alexandria polling station.
Imogen Anderson via Twitter (@Imo_Anderson) Analysis by Markus Tozman
For the second time in 13 months, Egyptians have approved a new constitution. Compared to the constitution they just tossed aside, the new charter promises Christians a stronger standing and better representation than ever in the history of the Arab Republic. Coptic Pope Tawadros II and other Christian leaders endorsed it.
After the brief but disastrous rule of the Muslim Brotherhood, the new constitution is cause for optimism, to be sure, but the document by itself won't change the situation for Christians in Egypt. Like other national charters, it announces principles of religious freedom. But Egypt also needs lawmakers and judges who establish and interpret laws in line with the constitution's ideals. Here, the future is not as clear: The new constitution promises Christians a place in its legislative assemblies, for example, but not in its courts.
Even so, early returns indicate the new constitution has won overwhelming approval, even as many of the supporters of the former Islamist regime of the Muslim Brotherhood and ousted president Mohamed Morsi sat out the vote in protest.
Egypt's new constitution represents yet another swing of the pendulum since the revolution of 2011 that toppled autocrat President Hosni Mubarak. The Muslim Brotherhood mobilised 13 million voters in June 2012 to elect Morsi, who supervised work on a new constitution. Work on the document lagged as frustrated Christians and other liberal elements dropped out of the Islamist-dominated drafting assembly. Late in 2012, Morsi ordered the remaining delegates to finish their work in one night, and pushed the draft out for a quick vote.
Widespread anti-Morsi protests backed the military's removal of the president in July. The Muslim Brotherhood was outlawed, and work began on a new constitution.
The new charter reflects the desire to undo Muslim Brotherhood influence, and expresses an ultra-nationalism that idealises the army as the protector of the people's will. As many Egyptians pointed out, voting in favour of the new constitution was an endorsement of the June 2012 revolution that drove out Morsi. The new constitution is a nationalist project intended to counter the Brotherhood's Islamist policies and focuses on the unity of the Egyptian people, bringing together Islam's crescent and Christianity's cross. Consequently, supporters of the revolution would have been seen as traitors to the nationalist cause if they had voted against the document.
Highlighting the government's appeal to national unity, Egypt's interim president Adly Mansour visited the Coptic Papal Seat at Saint Mark's Cathedral, the first Egyptian head of state to do so in more than 40 years. This gesture did not go unnoticed; Pope Tawadros endorsed the new constitution and urged Copts to vote in favour of it.
The new constitution has one major element in common with the document it replaces: It establishes Sharia as the principle source of legislation. But there is a difference.
Prior to the Brotherhood's ascension to power in 2012, the interpretation of the "principles of Sharia" had been left to the courts. The 2012 constitution specifies, in Article 219, that the principles "include general evidence, the foundational principles of Islamic jurisprudence (usul ul-fiqh), and the reliable sources from among the Sunni schools of thoughts (madhahib)". The potential consequences were far-reaching; Article 219 allowed Sharia law to penetrate all spheres of social and personal life, paving the way for literal and archaic interpretations of Sharia, as well as application of punishment.
The new constitution removes Article 219.
It also removes Article 212, which had granted the government far-reaching powers to control endowments, and thus church finances, and by extension their operations and social services. By removing Article 212, the new constitution takes the power of the church purse away from a government that will continue to be dominated by Muslims in a country where Islam remains the state religion.
Both the old and new constitutions ostensibly guarantee the independence of Christian and Jewish religious affairs, and several new articles theoretically imply greater religious freedom. Article 64 sets forth the "absolute" freedom of belief (instead of the "inviolable" freedom established in the previous document), though it is restricted it to the Abrahamic religions, leaving Baha'i, Shia, atheists and agnostics without constitutional cover. Article 74 prohibits the founding of religious political parties and parties that discriminate against "sex, origin, sect or geographic location". Article 53 promises all "citizens are equal before the law, possess equal rights and public duties, and may not be discriminated against on the basis of religion, belief, sex, origin, race, colour, language, disability, social class, political or geographical affiliation, or for any other reason".
An activist who works closely with persecuted Christians in the countryside said the addition of Article 63, which forbids forced displacement of citizens, is especially welcome. Since the 1990s, the state has turned a blind eye to displaced Christians in Upper Egypt and other rural regions. Under threat of violence and faced with massive repression and discrimination by Islamists, tens of thousands of Christians had forcibly been displaced.
Constitutions typically confine themselves to broad principles, and usually are not the place for the detail of carrying them out. But Egypt's new charter speaks to several specific Christian concerns.
In contrast to the previous constitution, for example, the new constitution acknowledges the cultural and historic status of Christians, and grants them greater political representation. In both the preamble and in Article 50, it refers to the cultural and historic heritage of the "Church of Jesus" and the Copts in particular. Article 244 enshrines "appropriate representation in the first House of Representatives" for Christians, among other minorities. Article 180 reiterates this principle on the level of local councils.
The new constitution also tackles one of the most enduring and sensitive issues for Egypt's Christians: Church building and renovation permits. Article 235 promises that "in its first legislative term after this Constitution comes into effect, the House of Representatives shall issue a law to organise building and renovating churches, guaranteeing Christians the freedom to practice their religious rituals". It's the first time in Egypt's history that a constitution has addressed this issue.
It is worrisome, then, that such detailed provisions for Christians are not to be found in other places in the document. The judicial sector, for example, remains mostly unreformed. It gains a measure of independence in the new charter by moving the power to choose the prosecutor general from the president to the Supreme Judicial Council. But there is no provision reserving a share of seats on the bench for Christians. The articles in the new constitution concerning the courts are the same articles in the old constitution concerning the courts.
Elsewhere, there is nothing to indicate whether the rights of religious minorities will be mirrored in, for example, educational curricula. Nor are there new mechanisms to hold individuals and institutions accountable for breaches of constitutional rights.
Christians, about one-tenth of the population in the officially Islamic country, have long been frustrated trying to obtain state jobs. Just as it carved out space for Christians in legislative assemblies, the new constitution could have carved out space for Christians in the civil service. But it doesn't.
"It is the best constitution Egypt has had yet, but … [it is] still disappointing," said an Egyptian human rights activist, who asked not to be named. The military-run interim government waged an intense vote-yes campaign, and dissenters – including some of the leaders of the 2011 revolution – have found themselves in trouble with the authorities.
So indeed, compared to the last constitution, Christians have more rights. However, the structural, societal, bureaucratic and judicial discrimination that has plagued Egypt's Christians since the founding of the Arab Republic has historically been a consequence of the non-implementation of the different constitutions. Without any new enforcement mechanisms, it is not likely that much will change for Egypt's Christians. Their rights will remain theoretical.
To put it in the words of a government official from the Egyptian Foreign Service, before this week's vote: "This constitution is written for foreigners, not for Egyptians. Egyptians do not respect simple traffic rules; How could they respect constitutional articles? No one read the constitution. Still, the constitution will be passed with a majority vote of at least 70%."
At best, this new constitution represents a return to the pre-Brotherhood status for Egypt's Christians. The wine-skins are new; the wine, however, is not.
Markus Tozman is a graduate student of the Middle East at Johns Hopkins University SAIS. The views expressed in this analysis are his own.

Post popolari in questo blog

Egyptian priest claims church attack was Muslim Brotherhood ‘revenge’

Chinese Authorities Expel Shouwang Church Member from Beijing

prima preghiera poi orgia